La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azione 4 Promozione e sostegno per giovani laureati e ricercatori che intendono avviare spin-off utilizzando il patrimonio di conoscenze ed applicazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azione 4 Promozione e sostegno per giovani laureati e ricercatori che intendono avviare spin-off utilizzando il patrimonio di conoscenze ed applicazioni."— Transcript della presentazione:

1 Azione 4 Promozione e sostegno per giovani laureati e ricercatori che intendono avviare spin-off utilizzando il patrimonio di conoscenze ed applicazioni derivanti dalla ricerca universitaria Dicembre 2007 Formazione, innovazione per loccupazione

2 SISTEMA INTEGRATO FIxO Formazione istituzionale Formazione avanzata Ricerca e TT Consulenza Brevetti Spin-off UTT FIxO Azione 3 FIxO Azione 1 e 2 UNIVERSITA 2 FIxO Azione 4

3 OBIETTIVO GENERALE 4.1 Promozione e sostegno a giovani laureati e ricercatori nellavvio di spin-off, 4.3 Azioni di sistema trasversali. 4.2 Assistenza tecnica per lo sviluppo ed il rafforzamento dei servizi per il trasferimento tecnologico, Obiettivo generale della Azione 4 di FIxO è favorire il collegamento tra il sapere universitario ed il mondo produttivo, privilegiando il segmento dei giovani laureati e ricercatori attraverso lo sviluppo dei servizi di trasferimento tecnologico ed il meccanismo dello spin-off accademico. Lobiettivo verrà perseguito attraverso le seguenti tre linee di intervento: 3

4 4 Nellambito della Linea di intervento 4.1, il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale – Direzione Generale per le Politiche per lOrientamento e la Formazione, unitamente ad Italia Lavoro, ha indetto un Avviso pubblico che prevede lerogazione di Azioni formative e di accompagnamento per lavvio di spin-off accademici orientati allutilizzazione industriale dei risultati della ricerca universitaria. Le attività formative e laccompagnamento sono indirizzate ai giovani ricercatori e laureati promotori degli spin-off. Lobiettivo è quello di supportare fino a 75 spin-off accademici, 5 (cinque) dei quali originati da Facoltà umanistiche. Liter di selezione riguarderà idee di innovazione nate dalla ricerca universitaria e per le quali gli organismi universitari competenti hanno individuato lo strumento dello spin-off come il più idoneo per realizzare il trasferimento tecnologico. In tal modo si metteranno in relazione/collaborazione gli attori delliniziativa: MLPS / DGPOF Italia Lavoro/FIxO, lUniversità, laureati e ricercatori, promotori di spin-off, il sistema di erogazione dei servizi. 1.PROMOZIONE E SOSTEGNO A GIOVANI LAUREATI E RICERCATORI NELLAVVIO DI SPIN-OFF

5 2.ASSISTENZA TECNICA PER LO SVILUPPO ED IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI PER IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Con la seconda Linea di azione FIxO, in funzione della domanda da parte degli atenei, offre assistenza sulle seguenti aree: supporto organizzativo per la strutturazione/potenziamento dei servizi dedicati al trasferimento tecnologico, supporto allampliamento/creazione del network territoriale, supporto allanalisi dei fabbisogni formativi degli operatori di UTT/ILO e dei ricercatori e laureati promotori di spin-off, attività di monitoraggio strategico delle iniziative avviate. La modalità adottata è quella dellaffiancamento alle strutture universitarie a ciò preposte e della messa a disposizione della strumentazione operativa a sostegno delle attività di cui sopra. 5

6 4.2 Assistenza tecnica per lo sviluppo ed il rafforzamento dei servizi per il trasferimento tecnologico 4.1 Promozione e sostegno a giovani laureati e ricercatori nellavvio di spin-off 3. AZIONI DI SISTEMA TRASVERSALI 6 FAVORIRE IL COLLEGAMENTO TRA IL SAPERE UNIVERSITARIO ED IL MONDO PRODUTTIVO Attività di benchmark Partecipazione/ animazione reti spin-off FIxO Comunicazione ed eventi. La Linea di intervento 4.3 prevede attività di benchmark e di analisi del quadro normativo al fine di agevolare il dibattito sul rapporto tra innovazione tecnologica, sviluppo territoriale e creazione di nuova occupazione. Le evidenze saranno diffuse e dibattute con seminari, convegni e pubblicazioni. Con levoluzione del sistema si possono ipotizzare anche interventi volti a: fornire supporto alla internazionalizzazione degli spin-off; divulgazione di strumenti finanziari mirati (ad es. early stage capital); integrazione e sviluppo delle competenze degli spin-off FIxO anche tramite gli strumenti sopra elencati.

7 7 Intervento indiretto: Assistenza tecnica per lo sviluppo ed il rafforzamento dei servizi per il trasferimento tecnologico Intervento diretto: Promozione e sostegno a giovani laureati e ricercatori nellavvio di spin-off PROCESSO DI SPIN-OFF: DOVE INTERVIENE FIxO

8 Linea dintervento 1 Sintesi del Capitolato Tecnico Formazione, innovazione per loccupazione

9 NATURA DEL CAPITOLATO TECNICO 9 Il Capitolato regolamenta lerogazione di voucher per percorsi specialistici di formazione e di accompagnamento / tutoraggio destinati a laureati e ricercatori, promotori di spin-off Accademici. I percorsi devono colmare il gap di competenze individuali di uno o più promotori dello spin-off; al contempo, nel loro insieme, devono rafforzare lo sviluppo dello spin-off accademico. Per tale motivo i percorsi individuali devono confluire in un Progetto unitario. A garanzia della unitarietà del Progetto, per ogni spin-off deve essere individuato un Tutor scientifico che si identificherà in un delegato dellUTT/TTO/ILO, se presente.

10 SOGGETTI DESTINATARI 10 Possono presentare la Domanda i laureati e ricercatori di età non superiore a 35 anni alla data di presentazione della Domanda, che dopo il 1° gennaio 2007: 1.siano stati promotori dellavviamento di uno spin-off formalmente approvato dallUniversità di riferimento; 2.siano stati promotori dellavviamento di uno spin-off, la cui valutazione da parte dellUniversità sia ancora in corso Le Università in questione, a pena di inammissibilità della Domanda, devono aver formalmente aderito al Programma FIxO, al momento della presentazione della stessa.

11 PERCORSI FINANZIABILI E TEMATICHE 11 I Soggetti Destinatari potranno utilizzare i voucher individuali esclusivamente per la fruizione dei seguenti percorsi specialistici: 1.percorso di formazione, funzionale allo sviluppo dello spin-off, su: a.fattori strategici di competitività e marketing, b.amministrazione, finanza e controllo di gestione, c.comunicazione, d.management ed organizzazione, gestione dellinnovazione e.analisi del valore/product value management, f.legale e contrattuale, g.proprietà intellettuale, brevetti e marchi; 2.percorso di accompagnamento/tutoraggio sulle seguenti tematiche: a.sviluppo piano di marketing, piano commerciale ed alleanze, b.sviluppo analisi economico-finanziaria, c.informazione e contatto con i soggetti gestori di fondi di seed/venture capital, d.elaborazione di domande per laccesso a contributi a valere su programmi comunitari / nazionali / regionali, e.test e sviluppo di prototipi, f.tutela legale della proprietà intellettuale, g.brevettazione e licensing.

12 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 12 LAvviso è di tipo aperto e consente la presentazione dei Progetti in modo continuativo a partire dalla data di pubblicazione dellAvviso ed entro e non oltre le ore del 30 Giugno La Commissione Aggiudicatrice, al termine della procedura di valutazione tecnica, assegnerà il punteggio a ciascun Progetto. Sulla base del punteggio assegnato e, in seconda istanza in base allora di arrivo del Progetto, verrà stilata una graduatoria dei Progetti. Il MLPS DGPOF si riserva di anticipare il termine di scadenza di presentazione delle domande nel caso di esaurimento dello stanziamento complessivo previsto dal Programma relativamente allAzione 4 e/o nel caso del raggiungimento dei 75 (settantacinque) spin-off previsti dallAzione 4 del Programma. Qualora, invece, a chiusura dei termini siano disponibili fondi residui o supplementari, il MLPS DGPOF, secondo una procedura di scorrimento delle graduatorie, si riserva la facoltà di riammettere ai contributi le Domande non ammesse al voucher in prima istanza, ossia quelle che non hanno raggiunto il punteggio minimo stabilito.

13 MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL VOUCHER 13 LAzione 4 del Programma FIxO prevede lerogazione di un voucher direttamente ai Soggetti Destinatari partecipanti al percorso di accompagnamento / tutoraggio. I percorsi dovranno essere erogati nella misura minima dell80% dalle Università che hanno formalmente aderito al Programma FIxO o da strutture da esse partecipate. La liquidazione del voucher è disposta a favore degli Enti erogatori, al temine delle attività di ogni percorso di accompagnamento / tutoraggio, tenuto conto delle eventuali rimodulazioni, a seguito della liberatoria da parte del Soggetto Destinatario del voucher stesso. I Progetti riguarderanno 75 (settantacinque) spin-off a livello nazionale, 5 (cinque) dei quali originati da Facoltà umanistiche (cioè con prevalenza degli insegnamenti di cui alle Aree 10, 11 e 14 dellAllegato 6 Elenco dei settori scientifico-disciplinari, D.M. 4 ottobre 2000). ---o---


Scaricare ppt "Azione 4 Promozione e sostegno per giovani laureati e ricercatori che intendono avviare spin-off utilizzando il patrimonio di conoscenze ed applicazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google