La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

di Gemma Gallino e Stefania Serre Per non essere intimoriti dalla matematica è importante ricordare che la specie umana ha impiegato secoli o addirittura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "di Gemma Gallino e Stefania Serre Per non essere intimoriti dalla matematica è importante ricordare che la specie umana ha impiegato secoli o addirittura."— Transcript della presentazione:

1

2 di Gemma Gallino e Stefania Serre

3 Per non essere intimoriti dalla matematica è importante ricordare che la specie umana ha impiegato secoli o addirittura millenni per orientarsi attraverso la nebbia delle difficoltà e dei paradossi, che ora i nostri insegnanti ci invitano a risolvere in pochi minuti Un allievo perspicace

4 osso di lupo preistorico

5

6 La scrittura dei numeri

7 Sacerdoti Egizi intenti a registrare le quantità di grano prodotte

8

9 N° buoi: N° capre: N° prigionieri:

10

11

12 ×2

13 = =

14 ×2

15 = =

16

17 Un padre possedeva 11 cammelli e morendo disponeva che così venissero divisi: la metà di tutti quanti al figlio maggiore, un quarto al secondo figlio, e un sesto al figlio minore. Quando morì i figli si chiesero come fosse possibile eseguire le disposizioni del padre dal momento che un cammello a metà valeva ben poco.

18 E noncioè lintera eredità

19 Zigurrat, cioè torri Babilonesi utilizzate come osservatori astronomici

20 sessagesimale: posizionale: incompleto: con base 60 un simbolo cambia di valore secondo la posizione manca un simbolo per 0 e per molte altre cifre.

21

22

23

24

25

26

27 = = = = = =

28 Metodo additivo Metodo sottrattivo Metodo moltiplicativo

29 Cartesio Discours sur la methode

30 tiens eu!! rem poteris servare, redit uncia, quid fit? semis Orazio, Ars poetica, vv Romani pueri longis rationibus assem discunt in partis centum diducere. Dicat filuis Albini: si de quicunce remota est uncia, quid superat? poteras dixisse

31 Per noi è facile!

32

33 Con le dita …… ….o con labaco…

34

35

36 Pythagorici vero, ut in omnibus rebus erant ingeniosissimi et subtilissimi, descripserunt sibi quandam formulam, quam ob honorem sui praeceptoris, mensam Pytagoream nominabant; a posterioribus appellatur abacus

37 Pytagorici vero hoc opus (abacum ) composuerunt ut ea que magistro suo Pitagora docente audierant, ocul subiecta retinerent et firmius custodirent

38 1256

39 15 261

40

41 =431

42 Anno 346 Cedi, cioè 595 d. C.

43 4123 ?

44 = 2× = 152 = 2× × = 7232

45 base 2039 = = 4×20 + 4

46 unità, centinaia, decine di migliaia… decine, migliaia, centinaia di migliaia… = 12= 102

47 unità, centinaia, decine di migliaia… decine, migliaia, centinaia di migliaia… = 147 =

48 Se dopo aver sottratto non resta nulla, scrivete un cerchietto altrimenti il posto rimane vuoto. Il cerchietto deve occupare il posto, altrimenti vi sono meno cifre e così, ad esempio, la seconda può essere scambiata per la prima. » Muhammad ibn Musà al-Khuwarizmi - 800

49

50

51 Fibonacci Liber Abaci – 1 202

52 Quot paria coniculorum in uno anno ex uno pario germinentur?

53 Mensa pitagorica

54 Algebristi - Algoristi

55 Tally utilizzato in Inghilterra

56


Scaricare ppt "di Gemma Gallino e Stefania Serre Per non essere intimoriti dalla matematica è importante ricordare che la specie umana ha impiegato secoli o addirittura."

Presentazioni simili


Annunci Google