La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LATINA Latina, 22 Settembre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LATINA Latina, 22 Settembre 2007."— Transcript della presentazione:

1 ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LATINA Latina, 22 Settembre 2007

2 La medicina, come arte e scienza che si preoccupa costantemente dello stato di salute è UNA nella sua origine ed UNA deve rimanere anche se per realizzare il suo compito è talvolta costretta ad utilizzare metodiche diverse che hanno però il pregio di essere sempre convergenti e di integrarsi tra di loro

3 ARTICOLO 3 ARTICOLO 3 DEL CODICE DI DEONTOLOGIA MEDICA ……..la salute è intesa nell'accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona

4 I Traci sono avanti rispetto a noi: essi sanno che non si può guarire il corpo senza curare nello stesso tempo lo spirito Socrate

5 MEDICINE NATURALI OMEOPATIAOMOTOSSICOLOGIAAYURVEDICAAGOPUNTURA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE ANTROPOSOFIAFITOTERAPIAOSTEOPATIACHIROPRATICA

6 MEDICINA OMEOPATICA metodo diagnostico, clinico e terapeutico, formulato alla fine del XVIII° secolo dal medico tedesco Samuel Hahnemann, basato sulla Legge dei Simili, che afferma la possibilità di curare un malato somministrandogli, con una prescrizione strettamente personalizzata, una o più sostanze che, in una persona sana, riprodurrebbero i sintomi rilevanti e caratteristici del suo stato patologico, e sulla prescrizione di medicinali monocomponente prodotti per successive diluizioni e succussioni

7 DOTTRINA OMEOPATICA Principi Omeopatia 1.Studio delluomo visto nella sua costituzione intesa come unità psicofisica dinamica e diatesica. 2.Studio della malattia inserita nel contesto della legge della similitudine. 3.Impiego pertanto del farmaco individualizzato, inteso nel senso che ogni malato effettua la sua malattia ed ha il suo farmaco. 4.Impiego del farmaco in dosi infinitesinali, cioè un farmaco che utilizza un potenziale energetico e non ha più materia.

8 Samuele Cristiano Federico HAHNEMANN 11 Aprile Luglio 1843

9 Monumento a Hahnemann a Washington

10 Inghilterra: Ospedale Omeopatico di Londra (The Royal London Omoeopathic Hospital) Patroni: Sua Maestà il Re, H.R.H. Il Duca di Gloucester, F.G., K.T:, K.P., etc.

11 Stati Uniti DAmerica: Il nuovo Hahnemann Hospital di Filadelfia

12 Stati Uniti DAmerica: Water Town - State. E riservato ai soli malati di mente

13 OMOTOSSICOLOGIA metodo diagnostico, clinico e terapeutico, derivato dalla Medicina Omeopatica, formulato nella seconda metà del XX° secolo dal medico tedesco Hans Heinrich Reckweg, che si avvale di una sua caratteristica base teorica e metodologica, diversa da quella omeopatica e di una sua peculiare strategia terapeutica. La parola Omotossicologia deriva dal concetto di Omotossina cioè qualsiasi molecola endogena o esogena capace di provocare un danno biologico allorganismo. LOmotossicologia interpreta la malattia come espressione della lotta fisiologica dellorganismo che tende ad eliminare le omotossine e/o come espressione del tentativo dellorganismo di compensare i danni omotossici subiti

14 MEDICINA AYURVEDICA sistema terapeutico che comprende principi generali, studio delle costituzioni delluomo (Vata, Pitta, e Kapha), fisiopatologia, igiene, meditazione, dietetica, farmacologia peculiare ed altri trattamenti preventivi e curativi della tradizione medica dellIndia

15 MEDICINA TRADIZIONALE CINESE E AGOPUNTURA sistema terapeutico che comprende principi generali, fisiopatologia, igiene, dietetica, farmacoterapia, ginnastica energetica (Qi Gong e Tai Chi) ed altri trattamenti preventivi e curativi della tradizione medica della Cina, compresa lAgopuntura che è un metodo diagnostico, clinico e terapeutico che si avvale dellinfissione di aghi metallici in ben determinate zone cutanee (punti e meridiani cutanei), per ristabilire lequilibrio di uno stato di salute alterato. LAgopuntura comprende anche la Moxibustione, tecnica di stimolo dei punti attraverso il calore generato dalla combustione di coni di Artemisia secca

16 ANTROPOSOFIA metodo diagnostico, clinico e terapeutico, formulato allinizio del XX° secolo dal filosofo austriaco Rudolf Steiner e dal medico olandese Ita Wegman, che si avvale di un metodo conoscitivo, fondato su una propria epistemologia, che guida la ricerca delle leggi che stanno a fondamento delle manifestazioni della vita. La Medicina Antroposofica comprende sia una farmacologia peculiare, tratta da sostanze naturali, sia trattamenti vari come la terapia delle arti (cura attraverso attività artistiche), discipline energetiche come lEuritmia e massaggi come il massaggio ritmico

17 MEDICINE MANUALI tecniche di manipolazione manuale non convenzionali di competenza medica. La Medicina manuale può comprendere anche tecniche osteopatiche, chiropratiche, miotensive e di manipolazione viscerale, quando esercitate da medici

18 OMEOPATIA TERAPIA MIRATA SULLA PRESENZA DI UN FATTORE PERSONALE REATTIVO DELLINDIVIDUO QUALI LE MALATTIE PIU FREQUENTI PER OGNI BIOTIPO E AFFLUENZA DEI VARI BIOTIPI PER UNA DATA MALATTIA O GRUPPO DI MALATTIE NON QUINDI MALATTIE MA MALATI MATERIA MEDICA COSTITUZIONALE

19 E OGGI? A LIVELLO LEGISLATIVO PROGETTO LEGGE LUCCHESE E ALTRE 18 NELLA PASSATA LEGISLAZIONE PROGETTO LEGGE GALLETTI NELLA LEGISLAZIONE ANCORA PRECEDENTE ORA ALTRI 16 PROGETTI DI LEGGE TRA CAMERA E SENATO CON GRANDE ATTENZIONE DELLA COMMISSIONE SANITA DEL SENATO PRESIEDUTA DAL COLLEGA SEN. IGNAZIO MARINO ECM A LIVELLO NAZIONALE

20 IMPEGNO A LIVELLO REGIONALE LEGGI REGIONALI COMMISSIONI REGIONALI COMMISSIONI ECM A LIVELLO REGIONALE

21 A.S.L. ISTITUZIONE DI REALTA OMEOPATICHE, AGOPUNTURISTICHE e a livello sistematico in alcune regioni Toscana, Lombardia, Emilia ecc o a macchia di leopardo Lazio: Roma, Rieti Campania: Napoli

22 UNIVERSITA ISTITUZIONI DI MASTERS INFORMATIVI CORSI DI INSEGNAMENTO INFORMATIVI

23 SCUOLE PRIVATE GRANDE CRESCITA MA SPESSO GRANDE CONFUSIONE E POCA PREPARAZIONE CLINICA

24 SCUOLE UNICISTE SCUOLE DI OMOTOSSICOLOGIA SCUOLE PLURALISTE SCUOLE CLINICO-COSTITUZIONALISTICHE

25 Necessità di pratica clinica e di aggiornamento teorico e sul paziente

26 GRANDE INTERESSE DA PARTE VETERINARIA (piccoli animali e grandi allevamenti)

27 DILAGARE DELLOMEOPATIA NELLE REALTA FARMACEUTICHE ANCHE NEL PUBBLICO

28 ENORME INTERESSE DA PARTE DEGLI UTENTI INDIGNATI DA MANOVRE DENIGRATORIE E SCANDALISTICHE

29 E I MEDICI? ANCORA MARCATE FRANGE DI RESISTENZA PER IGNORANZA DELLARGOMENTO ENTUSIASMO DA PARTE DEI NEOFITI DISORIENTAMENTO PER IL CONTINUO GERMOGLIARE DI PSUDO-SCUOLE E PER LASSENZA DI CHIAREZZA DIDATTICA

30 PER CHI LOMEOPATIA? PER TUTTI (sola o accompagnata dallallopatia)

31 CATEGORIE MEDICHE PIU INTERESSATE: MEDICI DI MEDICINA GENERALE PEDIATRI GINECOLOGI PSICHIATRI REUMATOLOGI OTORINI DERMATOLOGI

32 PEDIATRIA E GINECOLOGIA EUGENETICA E TERAPIA DELLE PROBLEMATICHE DELLA GRAVIDANZA E DEL PARTO PREVENZIONE E TERAPIA DELLABORTO

33 NEONATOLOGIA: INTOLLERANZE AL LATTE DERMATITE ATOPICA

34 PEDIATRIA: ALLERGIE PSICOPATOLOGIA DELLINFANZIA PATOLOGIE URINARIE PATOLOGIE DELLE VIE AEREE PATOLOGIE DELLAPPARATO OSTEO-ARTICOLATRE I PROBLEMI ADOLESCENZIALI LA PUBERTA

35 E IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE? PREVENZIONE E TERAPIA (non solo diagnosi precoce) PROBLEMI ORMONALI PROBLEMI VASCOLARI PATOLOGIA NEOPLASTICA LA DERMATOLOGIA E I SUOI SIGNIFICATI OMEOPATICI ETC. ETC. ETC.

36 COME FARE LOMEOPATA? BUONA CONOSCENZA DELLA MEDICINA E DELLA CLINICA DIAGNOSI CLINICA DIAGNOSI COSTITUZIONALE DIAGNOSI DIATESICA PRESCRIZIONE DEL RIMEDIO O DEI RIMEDI

37 ITER TERAPEUTICO DIATESICO FARMACI COMPLEMENTARI LA PATOLOGIA SI ESPRIME SECONDO: LA COSTITUZIONE LA DIATESI LINDIVIDUO

38 RECENTE INDAGINE ISTAT Evidenzia una riduzione del numero degli utenti da nove milioni a sette milioni e ottocentomila E le indagini in altri settori?

39 LA FNOMCeO E LA COMMISSIONE MNC Liter da Terni al 7 settembre 2007 La pubblicità I Registri La validazione delle Scuole

40 ECM

41 CONCLUSIONE LEGGE SI - LEGGE NO LA SCIENTIFICITA LA FNOMCeO

42 Si ringrazia per lattenzione per lattenzione


Scaricare ppt "ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LATINA Latina, 22 Settembre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google