La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un esempio di partnership tra sistema finanziario e universitario per valorizzare linnovazione nelle PMI: IntesaNova Graziano Dragoni, Direttore generale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un esempio di partnership tra sistema finanziario e universitario per valorizzare linnovazione nelle PMI: IntesaNova Graziano Dragoni, Direttore generale."— Transcript della presentazione:

1 Un esempio di partnership tra sistema finanziario e universitario per valorizzare linnovazione nelle PMI: IntesaNova Graziano Dragoni, Direttore generale

2 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 2 Come ci vede lEuropa in termini di innovazione?

3 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 3 Approccio IntesaNova (principi per il TA)

4 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 4 Offerta IntesaNova Innovazione sistemi Nova ICT Innovazioneprodotto/processo Focalizzata sulle tecnologie dei singoli settori industriali (meccanica, elettronica, …) Supporta limprenditore nellimplementazione del progetto che ha sviluppato, facendo leva sul know-how di diversi atenei a seconda del settore interessato Finalizzata allinnovazione ICT di sistemi/processi comune a tutti i settori industriali Fornisce supporto allimprenditore per valutare la coerenza tecnologica del progetto proposto da vendor esterni Nova Settori specifici

5 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 5 mercato tempo conceptsviluppo commercializzazione tec project Approccio IntesaNova (principi per il TA)

6 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 6 Elementi costitutivi del modello analisi disaccoppiata Posizionamento dellimpresa in termini di competitività, su base tecnologica, confrontata con il comparto industriale di riferimento Analisi di singoli progetti dinnovazione proposti dalle imprese intesanovatec.fondazionepolitecnico.it

7 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 7 Posizionamento dellazienda (1) Via survey In forma automatizzata (on line) Estrazione quantizzata, lettura qualitativa Presenza FAQ/help desk Diffuso attraverso le associazioni categoria Pilota nel settore MU (13 az)

8 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 8 Posizionamento dellazienda (2)

9 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 9 Posizionamento dellazienda (3)

10 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 10 Posizionamento dellazienda (4) Lettura risultati per lazienda X: scomposizione fattori tecnologici

11 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 11 Le tecnologie scelte dalle aziende nella meccanica

12 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 12 Le tecnologie scelte dalle aziende nella meccanica (2)

13 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 13 La valutazione dei progetti (1) Form standard di presentazione Raccolti e trasmessi dalla FP Parametri di valutazione standard Lettura esperta (2 settimane a meno di richiesta integrazioni) Indicatori di giudizio standard Raccolti e inviati a BI da FP

14 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 14 La valutazione dei progetti (2) Fattori di valutazione (OM: Obiettivi e Metodi, R: Risorse) Punteggio [1÷5] Valenza innovativa del Progetto e suo contributo al progresso aziendale nel settore di riferimento (OM) 5 Capacità dellimpresa (R)5 Chiarezza e verificabilità degli obiettivi (OM) 5 Giudizio sui metodi e le tecniche da utilizzare (OM)5 Giudizio sullimpegno di personale e di consulenza (R)5 Giudizio sulla tempistica (OM)5 Congruenza dei costi (R)5 Punteggio Totale e Commento generale35/35 Progetto meritevole? SI Rev. No

15 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 15 La valutazione dei progetti (2)

16 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 16 Progetto valutati (filone tecnologie non ICT) Tot: 25 prog, 42 mln, media costi progetto 1,6 mln

17 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 17 Progetto valutati (filone tecnologie non ICT) Distribuzione per settori – 18 innovazioni prodotto, 7 processo

18 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 18 Progetto valutati (filone tecnologie non ICT) Andamento risultati valutazioni, in 35esimi

19 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 19 IntesaNova ICT Intesa Nova ICT finanzia investimenti in: Hardware informatico (computer, stampanti, scanner, etc.) Hardware per telecomunicazioni Infrastrutture di rete, internet, intranet Software di base Software gestionali evoluti Investimenti in e-business (CRM, SCM, B2b, B2c, …) Spese accessorie in campo ICT (manutenzione ICT, formazione del personale, etc.) Importi Durata mesi Tassi agevolati Garanzie esclusivamente personali, a discrezione della filiale erogante Preammortamento massimo: 3 mesi Condizionato alla presentazione dei giustificativi di spesa Caratteristiche del finanziamento Check up tecnologico approfondito -Posizionamento impresa vs altre PMI (maturità infrastrutturale e applicativa) -Adeguatezza organizzativa -Raccomandazioni Assessment di progetto -Coerenza con obiettivi aziendali -Coerenza tecnologica -Coerenza costi Contenuti tecnici

20 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 20 IntesaNova ICT: evidenze dai test di mercato Importi Tassi Preammortamento Garanzie Componente di finanziamento Componente di finanziamento Consulenza Politecnico Consulenza Politecnico Check up tecnologico Posizionamento di dettaglio Allineamento organizzativo Allineamento tecnologico Coerenza costi Consulenza personalizzata Aspetti testatiGiudizio espresso Interessante Non interessante Le 20 interviste effettuate presso clienti imprese evidenziano un maggiore interesse per i servizi di consulenza offerti dal Politecnico

21 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 21 IntesaNova ICT: il ruolo del Politecnico Check up online Valutazionetecnica Consulenzapersonalizzata Questionario on-line a cui il cliente accede gratuitamente per avere un assessment sul livello di innovazione tecnologica dellazienda rispetto ad altre PMI Posizionamento di dettaglio Valutazione tecnica del progetto effettuata dal Politecnico presso le proprie strutture per valutare la congruità tecnologica e di costo Assistenza del Politecnico per valutazione di dettaglio / implementazione del progetto finanziato Servizi offertiDescrizione Caratteristiche del prodotto finito Generazione del report immediata Servizio gratuito ed accessibile a tutti Report disponibili in 1 settimana da invio documentazione Costo incluso nelle spese di istruttoria Costo del servizio a carico del cliente da negoziare direttamente con il Politecnico

22 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 22 IntesaNova ICT: check up on-line IntesaNova Questionario di circa 40 domande diviso in tre sezioni: 1.Informazioni sullazienda 2.Valutazione maturità infrastrutturale 3.Valutazione maturità applicativa Tempo stimato di compilazione circa unora (variabile a seconda della disponibilità delle informazioni richieste) Risultato check-up Maturità applicativa -+ Maturità architettuale - + Impresa Opportunità di migliorare/inte- grare gli applicativi software Considerevoli opportunità di miglioramento Opportunità di migliorare linfrastruttura ICT Interventi di mantenimento livello raggiunto e/o lievi miglioramenti intesanova.fondazionepolitecnico.it … ad un questionario … … il cui output è un report sul posizionamento tecnologico al fine di indirizzare gli investimenti Il Cliente accederà attraverso un sito dedicato …

23 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 23 IntesaNova ICT: valutazione tecnica Questionario check up Integrazione Questionario azienda/progetto Documentazione di progetto Analisi questionari e confronti semi- automatici con database proprietario Analisi della documentazione Eventuali contatti telefonici con il capo progetto dellimpresa Benchmark di prezzo su progetti comparabili Attività Politecnico Posizionamento impresa Assessment di Progetto Dati di inputProdotto finito

24 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 24 IntesaNova ICT: posizionamento Impresa Copertura funzionale Efficienza Efficacia Integrazione Impresa Posizionamento relativo ad altre PMI Peso della funzione IT nellorganizzazione aziendale e grado di strutturazione Ruolo della funzione (semplici compiti di manutenzione vs. sviluppo) Organizzazione (giudizio qualitativo) Obiettivi di medio termine da perseguire per migliorare il posizionamento dellimpresa ( i.e. Upgrade SW, consolidamento IT, miglioramento funzionalità.... ) Raccomandazioni + + Impresa

25 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 25 IntesaNova ICT: assessment di progetto Assessment di progetto Coerenza con obiettivi aziendali Coerenza tecnologica Coerenza dei costi di progetto Coerenza degli obiettivi di progetto rispetto a - Strategia ICT aziendale - Evoluzione prevista del sistema informativo - Condizioni organizzative Criteri di valutazione Descrizione Coerenza tecnologica del progetto rispetto al livello di maturità architetturale ed applicativa Congruità dei costi rispetto alle caratteristiche del progetto e allo scenario di mercato

26 2005 – FONDAZIONE POLITECNICO DI MILANO 26 Any modification or copy without the written permission of the author is strictly prohibited Politecnico di Milano Pzza L. da Vinci, 32 – I – Milan – Italy Tel Fondazione Politecnico di Milano Via Garofalo, 39 – I – Milan – Italy Tel Fax Politecnico Innovazione Via Garofalo, 39 – I – Milan – Italy Tel Fax


Scaricare ppt "Un esempio di partnership tra sistema finanziario e universitario per valorizzare linnovazione nelle PMI: IntesaNova Graziano Dragoni, Direttore generale."

Presentazioni simili


Annunci Google