La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pronti ad affrontare le sfide? Le prove OCSE-PISA Il progetto OCSE-PISA è teso a rilevare in che misura gli studenti di quindici anni siano preparati ad.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pronti ad affrontare le sfide? Le prove OCSE-PISA Il progetto OCSE-PISA è teso a rilevare in che misura gli studenti di quindici anni siano preparati ad."— Transcript della presentazione:

1 Pronti ad affrontare le sfide? Le prove OCSE-PISA Il progetto OCSE-PISA è teso a rilevare in che misura gli studenti di quindici anni siano preparati ad affrontare le sfide che potrebbero incontrare nel corso della propria vita. (da Valutare le competenze in Scienze, Lettura e Matematica - Quadro di Riferimento di PISA 2006, Armando Editore, pag. 11) 1

2 OCSE-PISA: Programme for International Student Assessment ( OCSE-PISA: Programme for International Student Assessment ( Programma per la valutazione internazionale dello studente) Rilevazione internazionale promossa dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) per accertare con periodicità triennale i risultati dei sistemi scolastici in un quadro comparato. In ogni ciclo di indagine vi è un ambito prevalente : 2000Lettura 2003Matematica 2006Scienze 2009Lettura... PISA verifica in che misura quindicenni scolarizzati abbiano acquisito alcune competenze giudicate essenziali per svolgere un ruolo consapevole e attivo nella società e per continuare ad apprendere per tutta la vita. Intende accertare il possesso di competenze funzionali negli ambiti della lettura, della matematica e delle scienze e di alcune competenze trasversali in gioco nel ragionamento analitico e nellapprendimento. 2

3 Quali e quanti ragazzi si valutano Chi Quindicenni scolarizzati per lo più nella fascia di istruzione obbligatoria sia inseriti nel settore dellistruzione, sia inseriti nella formazione professionale. Quanti Tra e studenti per ogni paese di almeno 150 scuole, in modo da avere una base di campionamento valida. Un po di numeri... In Italia hanno partecipato a PISA scuole di 11 regioni: 284 licei, 232 Istituti Tecnici, 168 Istituti Professionali, 41 Scuole Medie, 81 corsi di Formazione Professionale. In tutto studenti. 3

4 Come sono strutturate le prove PISA: Classe I scuola secondaria di secondo grado Ogni studente riceve un fascicolo con degli esercizi in lettura, matematica e scienze. Ogni fascicolo contiene 4 cluster ( cluster = un testo-stimolo, o un problema e i relativi quesiti). I fascicoli sono tutti diversi in quanto non in tutti ci sono gli stessi esercizi e questi sono presentati in un ordine differente. Lo studente ha 2 ore di tempo per la prova, ossia 30 minuti per cluster. I quesiti sono a scelta multipla e a risposta aperta, univoca e articolata. Nel 2006, essendo prevalente lambito scientifico, ciascun fascicolo presentava come minimo un cluster di scienze. Esiste un copyright per questi esercizi per evitare di renderli di dominio pubblico. Gli esempi forniti non saranno più utilizzati, pertanto possono essere pubblicati. 4

5 I Testi: il formato Continui narrativi informativi descrittivi argomentativi conativi (regolativi) documenti, atti ufficiali ipertesti Non continui grafici, tabelle figure e mappe moduli fogli informativi annunci e pubblicità ricevute e buoni certificazioni 5

6 I Testi : situazioni e tipi di uso La rilevazione tiene conto anche della situazione di lettura, fondata sul tipo di uso per cui sono scritti i testi. Sono stati definiti quattro tipi di situazione: Lettura ad uso privato - soddisfare i propri interessi personali: lettere personali, narrativa, testi informativi per curiosità, svago ecc. Lettura ad uso pubblico - partecipare ad attività della più ampia sfera sociale: documenti ufficiali (lettura legata a contatti anonimi con gli altri). Lettura a fini lavorativi (professionale) - leggere per fare eseguire un compito concreto: descrizioni tecniche. Lettura a fini di studio (scolastica) - leggere per apprendere, acquisire informazioni nel quadro della propria formazione scolastica. 6

7 I Testi : i processi di comprensione La piena comprensione di un testo implica lattivazione di cinque fondamentali processi 7 Literacy in lettura La capacità di un individuo di comprendere, di utilizzare e di riflettere su testi scritti al fine di raggiungere i propri obiettivi, di sviluppare le proprie conoscenze e le proprie potenzialità e di svolgere un ruolo attivo nella società.

8 Punteggio I risultati PISA sono stati riportati su una scala costruita fissando la media a 500 punti. In altri termini i due terzi degli studenti OCSE hanno ottenuto un punteggio compreso fra i 400 e i 600 punti. Punteggi diversi rappresentano una diversa competenza nella literacy. Sulla scala complessiva di lettura si sono individuati cinque livelli di difficoltà dei quesiti (in ordine crescente dal più semplice al più complesso) che corrispondono ad altrettanti livelli di competenza da parte degli studenti. La competenza di lettura viene considerata adeguata alle esigenze dello studente e del cittadino a partire dal livello 3 della scala. 8 LivelloPunteggi sulla scala PISA 1da 335 a 407 2da 408 a 480 3da 481 a 552 4da 553 a più di 624

9 Scala Sottoscala basata sui processi Sottoscala basata sul formato del testo 9

10 Scala: livelli inferiori 10

11 Scala: livelli superiori 11

12 ESEMPI DI PROVE 12

13 Stare comodi nelle scarpe sportive Formato: testo continuo, informativo. Situazione: lettura a fini di studio Accompagnato da una accattivante figura in stile fumettistico 13

14 Stare comodi... Secondo dei cinque processi associati alla comprensione 14

15 Stare comodi... Primo dei cinque processi associati alla comprensione 15 Il testo dice: Se una scarpa è troppo rigida limita il movimento.

16 Stare comodi... 16

17 Stare comodi... 17

18 Individuare informazioniInterpretare il testoRiflettere e valutare Localizzare una o più informazioni indipendenti ed espresse in modo esplicito ciascuna delle quali soddisfa un unico criterio in presenza di distrattori deboli o in loro assenza. Riconoscere lidea chiave, o lintenzione dellautore in un testo riguardante un argomento familiare nei casi in cui le informazioni necessarie siano evidenti. Stabilire un semplice legame fra informazioni presenti nel testo e nozioni comuni legate alla vita quotidiana. Livello1: caratteristiche dei quesiti Testi continui: utilizzare ridondanze testuali, titoli dei paragrafi o principali convenzioni grafiche, per formarsi unopinione sullidea chiave di un testo oppure localizzare informazioni espresse in modo esplicito in una parte limitata del testo. Testi non continui: concentrarsi su singole informazioni indipendenti, solitamente raccolte in ununica semplice rappresentazione grafica - ad esempio una mappa schematica o un grafico lineare o a barre che presenti poche informazioni espresse in modo diretto- e nella quale il testo sia costruito solo da poche parole o frasi.. 18

19 GRAFFITI Sono furibonda: è la quarta volta che il muro della scuola viene pulito e ridipinto per cancellare i graffiti. La creatività è da ammirare, ma bisognerebbe trovare canali di espressione che non causino ulteriori costi alla società. Perché rovinare la reputazione dei giovani dipingendo graffiti dove è proibito? Gli artisti di professione non appendono i loro dipinti lungo le strade! Al contrario, cercano fondi e diventano famosi allestendo mostre legalmente autorizzate. Secondo me gli edifici, le recinzioni e le panchine nei parchi sono opere darte in sé. È davvero assurdo rovinare larchitettura con i graffiti e, peggio ancora, il metodo con cui vengono realizzati distrugge lo strato di ozono. Davvero non riesco a capire perché questi artisti criminali si diano tanto da fare, visto che le loro opere darte vengono cancellate sistematicamente. Olga Sui gusti non si discute. La società è invasa dalla comunicazione dei messaggi pubblicitari. Simboli di società, nomi di negozi. Grandi poster invadono i lati delle strade. Sono tollerabili? Sì, per la maggior parte. E i graffiti, sono tollerabili? Alcuni dicono di sì, altri no. Chi paga il prezzo dei graffiti? In fin dei conti, chi paga il prezzo degli annunci pubblicitari? Giusto. Il consumatore. Chi ha affisso i tabelloni, ha forse chiesto il vostro permesso? No. Allora perché chi dipinge graffiti dovrebbe farlo? Il proprio nome, i nomi delle bande e delle grandi opere pubbliche: non è solo una questione di comunicazione? Pensiamo ai vestiti a strisce e quadri apparsi nei negozi qualche anno fa. E allabbigliamento da sci. I motivi e i colori sono stati presi in prestito direttamente dai variopinti muri di cemento. È piuttosto curioso che questi motivi e colori vengano accettati ed ammirati, mentre i graffiti dello stesso stile sono considerati orrendi. Tempi duri per larte. Sofia Le due lettere che hai letto sono state prese da Internet e riguardano i graffiti. I graffiti sono scritte o dipinti fatti illegalmente sui muri o da altre parti. Fai riferimento alle lettere per rispondere alle domande che seguono.

20 Graffiti 20

21 Individuare informazioniInterpretare il testoRiflettere e valutare Localizzare, o riconoscere, la relazione tra singole informazioni ciascuna delle quali può dovere soddisfare più criteri. Gestire distrattori. Integrare diverse parti di un testo per identificarne lidea principale, comprendere una relazione o ricostruire il significato di un termine o di una frase. Confrontare, contrapporre o classificare. Gestire distrattori Stabilire connessioni o paragoni, fornire spiegazioni su un aspetto di un testo o valutarlo. Dimostrare una comprensione dettagliata di un testo mettendolo in relazione a nozioni familiari o meno comuni. Livello 3: caratteristiche dei quesiti Testi continui : utilizzare, dove siano presenti, strutture testuali convenzionali e ricostruire connessioni logiche esplicite e implicite, come relazioni di causa-effetto, al fine di localizzare, interpretare o valutare informazioni. Testi non continui : esaminare una rappresentazione grafica alla luce di unaltra rappresentazione o di un altro documento, anche in formato diverso, o integrare diverse informazioni singole in un grafico o in una mappa per trarre conclusioni sullinsieme delle informazioni rappresentate. 21

22 FORZA LAVORO Usa le informazioni sulla forza di lavoro di un paese per rispondere alle seguenti domande. Il seguente diagramma ad albero mostra la struttura della forza di lavoro di un paese o della popolazione attiva. Nel 1995, la popolazione totale del paese era di circa 3,4 milioni di abitanti. Struttura della forza di lavoro – marzo 1994/marzo 1995 (x1.000) 1 22

23 Lavoro 23

24 Lavoro 24

25 Lavoro 25

26 Livello 5: caratteristiche dei quesiti Individuare informazioniInterpretare il testoRiflettere e valutare Valutare criticamente e fare ipotesi attingendo a conoscenze specialistiche. Trattare con concetti contrari alle aspettative e basarsi sulla comprensione di testi lunghi e complessi. Dimostrare di afferrare il significato di sfumature del linguaggio o dimostrare una piena e dettagliata comprensione di un testo. Localizzare ed eventualmente ordinare o integrare più informazioni presenti nel testo. Inferire quale informazione del testo sia pertinente rispetto al compito e discriminare tra più informazioni plausibili. Testi continui : trattare testi la cui strutture non sia ovvia - o chiaramente indicata - al fine di portare alla luce legami fra specifiche porzioni di testo e lassunto o il tema implicito del testo stesso. Testi non continui : individuare la struttura sottesa che lega fra loro alcune fra le molte affermazioni collocate allinterno di una rappresentazione grafica - che può essere ampia e complessa - facendo riferimento, in alcuni casi, anche a informazioni che si trovano al di fuori della rappresentazione stessa. Il lettore deve essere in grado di comprendere da solo che, per comprendere pienamente una determinata porzione del testo, è necessario far riferimento ad unaltra parte dello stesso documento, ad esempio una nota a piè di pagina. 26

27 Risultati: literacy in lettura Non vi è un limite superiore nella scala di literacy in lettura, né vi sono quesiti di livello inferiore a 335 punti, tuttavia vi è un certo numero di allievi che non raggiunge questo livello. Ciò non vuol dire che questi studenti siano completamente illetterati, ma probabilmente che il loro livello di competenza difficilmente permetterà loro di servirsi della lettura come strumento di acquisizione di abilità in altri ambiti.


Scaricare ppt "Pronti ad affrontare le sfide? Le prove OCSE-PISA Il progetto OCSE-PISA è teso a rilevare in che misura gli studenti di quindici anni siano preparati ad."

Presentazioni simili


Annunci Google