La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANALISI DEI METADATI. PREMESSA Dallo studio della bibliografia e dallanalisi delle statistiche sulluso del nostro OPAC è emerso che: non è necessaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANALISI DEI METADATI. PREMESSA Dallo studio della bibliografia e dallanalisi delle statistiche sulluso del nostro OPAC è emerso che: non è necessaria."— Transcript della presentazione:

1 ANALISI DEI METADATI

2 PREMESSA

3 Dallo studio della bibliografia e dallanalisi delle statistiche sulluso del nostro OPAC è emerso che: non è necessaria nellimmediato unindagine sul comportamento della nostra utenza è chiara la preferenza degli utenti per un ambiente unico di ricerca il nostro OPAC attuale non è adeguato alle esigenze di ricerca degli utenti Nella fase precedente

4 Abbiamo concluso che è preferibile mantenere un accesso autonomo allOPAC, perché: in un discovery tool il cartaceo rischia di perdersi in mezzo allelettronico una parte della nostra utenza continua ad usare il cartaceo e quindi ad aver bisogno dellOPAC più che di un discovery tool i servizi relativi al cartaceo continueranno a passare attraverso lOPAC è sullOPAC che si incardinano le versioni per smartphone e tablet Mantenere lOPAC ?

5 Per conseguenza … … lo studio dei metadati è stato condotto avendo come riferimento lOPAC

6 RISULTATI DELLANALISI

7 Si pensa di elaborare: regole catalografiche per la catalogazione manuale, indirizzate a tutti i catalogatori linee guida per limportazione massiva di record MARC, indirizzate al personale della Divisione Obiettivo

8 Lanalisi dei metadati è stata condotta tenendo conto che: alcuni documenti verranno catalogati manualmente –periodici, banche dati, siti web, singoli e-book, digitalizzazioni altri documenti saranno oggetto di importazioni massive di record MARC –collane di e-book, notizie di banche dati (EEBO, ECCO) Lanalisi condotta è teorica e deve essere verificata alla luce di sperimentazioni pratiche Metodo

9 Catalogazione solo in Polo Utilizzo del profilo SOL Risorse elettroniche –Abolizione della designazione generica del materiale ˜ La œdepressione infantile [Risorsa elettronica] : Terapia cognitivo- comportamentale con bambini e adolescenti Indicazioni generali (1)

10 Semplificazione della descrizione, limitata alle informazioni essenziali, per evitare che linstabilità delle risorse costringa a rivedere continuamente la descrizione –Informazioni obbligatorie Area del titolo, area della pubblicazione, area delle note, legami autore, alcuni legami titolo –Sfoltimento delle note Nota sui requisiti del sistema Nota sulla disponibilità Nota sulla base della descrizione Nota sullaccesso –Informazioni da valutare caso per caso Area delledizione –Informazioni soppresse Area della numerazione, area della descrizione fisica Indicazioni generali (2)

11 Biblioteca da utilizzare Identificazione delle notizie importate Collegamento catalografico tra versione elettronica e versione cartacea Gestione del collegamento al full text Disomogeneità dei record MARC forniti dagli editori Problemi emersi

12 Per le importazioni di massa lArchivio risorse elettroniche –soluzione più pratica, anche in previsione di eventuali scarichi e ricarichi di notizie Per le catalogazioni manuali effettuate dalle biblioteche, la biblioteca di pertinenza Biblioteca da utilizzare

13 Per agevolare eventuali scarichi e ricarichi di notizie può essere opportuno aggiungere un dato che consenta lidentificazione e lelaborazione di blocchi di notizie, a prescindere dalla loro data di caricamento. Identificazione delle notizie importate IpotesiValutazione CollanaStessa collana per cartaceo ed elettronico Non tutte le fonti di provenienza dei dati sono collane Collocazione precedenteCampo improprio Richiede la presenza di un inventario RepertorioApparentemente non ha inconvenienti

14 Collegamento catalografico tra versione elettronica e versione cartacea Va valutato se sia opportuno, tenendo conto che: va fatto manualmente, anche se lidentificazione dei titoli da collegare può probabilmente avvenire in modalità automatica, facendo perno sui numeri standard potrebbe non essere necessario, a condizione che la visualizzazione dei risultati in OPAC accosti i titoli simili

15 Disomogeneità dei record MARC forniti dagli editori La disomogeneità riguarda: il formato - MARC 21 - UNIMARC le informazioni - presenza o assenza delle indicazioni di responsabilità - area della pubblicazione compilata con i dati della versione elettronica o con quelli della versione cartacea - gestione delle diverse edizioni - gestione dellindicizzazione

16 =LDR 01326nlm a n 450 = / = =010 \\$a =035 \\$a(doi) / =100 \\$a d2013 u y0itay50 ba =101 0\$aita =200 1\$a˜La œdepressione infantile$eTerapia cognitivo-comportamentale con bambini e adolescenti =210 \\$aBologna$bStrada Maggiore, 37, 40125$cSociet© editrice il Mulino, Spa$d2013 =215 \\$a328 p. =230 \\$aComputer Data =330 \\$aRepentini cambi di umore, irritabilit©, perdita di interessi possono rimandare a un quadro di depressione anche nellinfanzia oltre che nelladolescenza. Se non riconosciuta e affrontata in maniera adeguata la depressione pu©ø persistere fino allet© adulta. Questo volume presenta i modelli teorici e gli strumenti pratici per la valutazione e il trattamento di tale disturbo nellet© evolutiva. Nella prospettiva delle autrici la terapia cognitivo- comportamentale rappresenta attualmente lapproccio pi©£ efficace ai fini della cura. =336 \\$aText =606 1\$aPsicologia =606 2\$aPsicologia dello sviluppo e dell'educazione =700 \1$aDacomo,$bMonica$4070 =701 \1$aPizzo$bSusanna$4070 =801 \0$aIT$bBoSEM =856 4\$uhttp://www.darwinbooks.it/doi/ /313843$qtext/html Se lindicazione di responsabilità manca …

17 … si può ricostruire ? Ipotesi A : Ricostruzione dai legami autore La *depressione : Terapia cognitivo-comportamentale con bambini e adolescenti / Dacomo Monica, Pizzo Susanna Ricostruzione anomala: forma inversa Ipotesi B : Ricostruzione dai legami autore 1 e 2 con inversione La *depressione : Terapia cognitivo-comportamentale con bambini e adolescenti / Monica Dacomo, Susanna Pizzo Ricostruzione corretta Ipotesi C : Ricostruzione dai legami autore 1 e 3 con inversione La *depressione : Terapia cognitivo-comportamentale con bambini e adolescenti / Monica Dacomo, Susanna Pizzo Ricostruzione arbitraria: nessuna possibilità di precisare in modo standardizzato il ruolo Meglio rinunciare alla sottoarea

18 Area della pubblicazione con i dati della versione cartacea Larea deve contenere i dati della versione elettronica, che vanno ricostruiti. I dati della versione cartacea: pubblicazioni antiche - vengono trasferiti nella nota sulla disponibilità (es.: Versione online delledizione: London : Goodwin, 1697) pubblicazioni moderne - vengono omessi

19 Area delledizione In presenza di una nuova edizione, leditore può: fornire un nuovo record MARC ed una nuova URL, mantenendo in linea ledizione precedente - nessun problema (in OPAC rimangono tutte le edizioni) fornire un nuovo record MARC ed una nuova URL, togliendo dalla disponibilità ledizione precedente - nessun problema (con il controllo periodico delle URL inattive si possono identificare e cancellare le notizie delle edizioni eliminate) fornire un nuovo record MARC, con la stessa URL delledizione precedente - nessun problema (con la nuova funzione Generatore di report e statistiche è possibile identificare le URL identiche), a patto che …

20 Gestione del collegamento al full text... il collegamento al full text avvenga mediante URL assoluta. Significa non passare attraverso SFX, a differenza di quanto si fa con i periodici

21 Soggetti Gli editori forniscono i record MARC corredati di informazioni assimilabili a parole chiave: non sono veri soggetti non cè uniformità linguistica (italiano o inglese)

22 =LDR 01326nlm a n 450 = / = =010 \\$a =035 \\$a(doi) / =100 \\$a d2013 u y0itay50 ba =101 0\$aita =200 1\$a˜La œdepressione infantile$eTerapia cognitivo-comportamentale con bambini e adolescenti =210 \\$aBologna$bStrada Maggiore, 37, 40125$cSociet© editrice il Mulino, Spa$d2013 =215 \\$a328 p. =230 \\$aComputer Data =330 \\$aRepentini cambi di umore, irritabilit©, perdita di interessi possono rimandare a un quadro di depressione anche nellinfanzia oltre che nelladolescenza. Se non riconosciuta e affrontata in maniera adeguata la depressione pu©ø persistere fino allet© adulta. Questo volume presenta i modelli teorici e gli strumenti pratici per la valutazione e il trattamento di tale disturbo nellet© evolutiva. Nella prospettiva delle autrici la terapia cognitivo- comportamentale rappresenta attualmente lapproccio pi©£ efficace ai fini della cura. =336 \\$aText =606 1\$aPsicologia =606 2\$aPsicologia dello sviluppo e dell'educazione =700 \1$aDacomo,$bMonica$4070 =701 \1$aPizzo$bSusanna$4070 =801 \0$aIT$bBoSEM =856 4\$uhttp://www.darwinbooks.it/doi/ /313843$qtext/html Soggetti Il Mulino

23 =LDR 00927nmm a u 4500 = =003 Springer = =007 cr\nn\008mamaa = s2005\\\\xx\\\\\\\\\j\\\\\\\\eng\d =020 \\$a =100 1\$aPark, John Edgar. =245 10$aUnderstanding 3D Animation Using Maya$h[electronic resource] /$cby John Edgar Park. =260 \\$aNew York, NY :$bSpringer Science+Business Media, Inc.,$c2005. =300 \\$bv.: digital =650 \0$aComputer graphics =650 \0$aComputer vision =650 \0$aOptical pattern recognition =650 14$aComputer Science =650 24$aComputer Graphics =650 24$aImage Processing and Computer Vision =650 24$aPattern Recognition =710 2\$aSpringerLink (Online service) =773 0\$tSpringer e-books =856 40$uhttp://dx.doi.org/ /b =912 \\$aZDB-2-SCS =950 \\$aComputer Science (Springer-11645) Soggetti Springer

24 Cosa succede se li importiamo Richiedono un grosso lavoro di preparazione pre-import Si possono importare solo come parole chiave o soggetti monodescrittore Quelli in inglese richiedono una traduzione Richiedono una bonifica per adeguarli al vocabolario del Nuovo Soggettario Richiedono la creazione di una griglia di conversione per limportazione automatica

25 Ha senso limportazione ? SI Per sfruttare le opportunità di filtro offerte dalle faccette Se una parte significativa del catalogo è soggettata Se lonere è sostenibile NO Se si presume che la faccetta soggetti possa essere poco utilizzata Se è soggettata una parte non significativa del catalogo Se lonere non è sostenibile

26 La situazione attuale del catalogo le monografie soggettate ammontano al 18 % del totale di cui il 16 % con soggetti FI ed FN i soggetti sono gestiti con soggettari diversi (FI, FN, LoC) i soggetti LoC sono in inglese (soggettario abbandonato)

27 La situazione è migliorabile ? Per aumentare la quota di catalogo soggettata bisognerebbe: Importare soggetti dallIndice Soggetti di qualità diversa Necessità di bonificare i termini Copertura al 38% Estendere la soggettazione Disponibilità delle biblioteche Controlli pesanti Scarso aiuto dallIndice o da altri cataloghi Soluzione onerosa, che assicurerebbe una copertura adeguata solo al materiale corrente

28 Ci sono alternative? Nel caso dei record Springer è possibile ottenere gratuitamente i record MARC forniti da OCLC ed arricchiti con il codice di classificazione Dewey. La classificazione Dewey ha alcuni vantaggi: è universale richiede minori interventi di bonifica la traduzione dellequivalente verbale è standardizzabile le importazioni successive richiedono minori controlli. Anche in questo caso, sarebbe necessario estendere la classificazione al catalogo, attualmente classificato con la DDC solo il 4 % del totale. Soluzione meno onerosa della soggettazione in termini di controlli. Migliore copertura del pregresso e maggiori aiuti sul corrente

29 La prossima fase Nella prossima fase ci occuperemo di: concludere lanalisi dei metadati definire le regole per la catalogazione manuale concludere i test di importazione di record MARC analizzare possibili soluzione OPAC (SebinaYou, WuFind)


Scaricare ppt "ANALISI DEI METADATI. PREMESSA Dallo studio della bibliografia e dallanalisi delle statistiche sulluso del nostro OPAC è emerso che: non è necessaria."

Presentazioni simili


Annunci Google