La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Isabella Pitoni Efficienza ed efficacia delle campagne di comunicazione delle PA finanziate dai PO FSE 29 maggio 2013 FORUM PA Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Isabella Pitoni Efficienza ed efficacia delle campagne di comunicazione delle PA finanziate dai PO FSE 29 maggio 2013 FORUM PA Roma."— Transcript della presentazione:

1 Isabella Pitoni Efficienza ed efficacia delle campagne di comunicazione delle PA finanziate dai PO FSE 29 maggio 2013 FORUM PA Roma

2 IL PUNTO DI PARTENZA E GLI OBIETTIVI PRINCIPALI Lattività nasce come azione di sistema orientata a supportare le Autorità di gestione Fse nella valutazione dei Piani di comunicazione volti a dare visibilità ai Programmi Operativi, così come disposto dal Reg.(CE) n.1828/2006 (Capo II, Sez. 1 e – in particolare - art. 4). Tra gli obiettivi principali dell'azione : definire ambiti, criteri e strumenti di lavoro comuni a tutte le Adg per il monitoraggio e la valutazione delle azioni di informazione e pubblicità realizzate nellambito dei Piani di comunicazione dei PO redigere un Rapporto nazionale di valutazione che renda confrontabili le informazioni provenienti dalle diverse AdG e dia una visione dinsieme dello stato di avanzamento delle attività di comunicazione sostenute dal Fse

3 COSA E STATO FATTO E stato definito un percorso comune, condiviso con i soggetti interessati (Rete nazionale delle attività di comunicazione Fse) Isfol ha elaborato una check-list con indicatori comuni di realizzazione fisico e finanziaria ed una proposta di struttura comune del capitolo 6 del Rapporto annuale di esecuzione relativo all'annualità 2010 E stato fatto un primo approfondimento sulle check-list pervenute ed una prima valutazione sulla base della lettura comparata di tutti i Rae 2010 e di altri documenti regionali (presentati nella riunione della Rete nazionale di comunicazione FSE , 26 ottobre 2011) E stato proposto e condiviso dalla Rete lindice del Rapporto Nazionale di Valutazione delle attività di pubblicità e comunicazione FSE Per ulteriori approfondimenti:

4 FONTI 21 RAE Adg reg.e p.a. 2 RAE Mdl +MIUR Altri documenti Check-list regionali Piani esecutivi annuali e/o pluriennali Analisi desk sui Piani di Comunicazione Informative ai CdS Indagini di campo sul contesto Indagini sulla percezione dei cittadini Indagini campionarie sui destinatari Indagini campionarie su testimoni privilegiati FONTI UTILIZZATE PER LE PRIME INDICAZIONI EMERGENTI A LIVELLO NAZIONALE 23 Piani di comunicazione

5 Check list categorie di prodotti/azioni di comunicazione Campagne di comunicazione: –Informazione e pubblicità: –Advertising fisso e mobile –Inserzioni pubblicitarie su stampa e media –Spot pubblicitari in Tv, radio,canali web –Comunicazione via media –Interviste,format e trasmissioni in tv e altri media –Comunicati e conferenze stampa –Pubblicazioni –Manualistica,vademecum, cataloghi,monografie,periodici –Newsletter,flyers, brochures –CD,DVD, pubblicazionii multimediali –Eventi –Convegni,seminari,conferenze –Workshop formativi\orientativi –Stand in fiere o itineranti Help desk Banche dati

6 Check list target destinatari Potenziali destinatari Opinione publica/grande pubblico Partenariato istituzionale e socio economico Potenziali beneficiari Beneficiari Destinatari Opinion leadrs/media

7 Check list temi di riferimento Occupabilità Ruolo FSE ed UE in genere capitale umano Adattabilità Inclusione sociale Assistenza tecnica Trasnazionalità Capacità istituzionale Pari opportunità

8 Grafico del rapporto fra speso e impegnato per categoria di prodotti

9 CHECK LIST - Grafico dei temi di riferimento

10 CHECK LIST Percentuali di spesa suddivise per fasi e tipologie di azioni

11 CHECK LIST - Grafico del target destinatari

12 Rendere più coerenti e leggibili i dati dei RAE in modo condiviso e sinergico Applicazione consolidata Impostare una governance di valutazione interna dei risultati Applicazione verificata positivamente Consentire le implementazioni e le evoluzioni del modello per supporto a funzioni più complesse di competenza delle AdG Ap da progettare come una nuova estensione del modello di indicatori e check list ottimizzare le spese di valutazione ex post Ap da progettare come sintesi finale dellapplicazione del modello Mappa del percorso


Scaricare ppt "Isabella Pitoni Efficienza ed efficacia delle campagne di comunicazione delle PA finanziate dai PO FSE 29 maggio 2013 FORUM PA Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google