La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COME VALUTARE LE COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GESTIONALI DELLORGANIZZAZIONE Unità formativa 1.2 Conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COME VALUTARE LE COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GESTIONALI DELLORGANIZZAZIONE Unità formativa 1.2 Conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità"— Transcript della presentazione:

1 COME VALUTARE LE COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GESTIONALI DELLORGANIZZAZIONE Unità formativa 1.2 Conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità

2 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità Gli interventi di mobilità transnazionale finanziabili con i fondi del Lifelong Learning Programme e, in particolare, quelli attivabili nellambito del programma settoriale Leonardo da Vinci, seguono le regole di finanziamento di tutti i progetti che periodicamente sono attivati nel LLP. La scelta dei progetti avviene in base a una selezione fatta esaminando proposte avanzate in risposta a bandi di candidatura. La periodicità di questi bandi è varia, tuttavia, nel caso delle mobilità transnazionali in genere il periodo 2007 – 2013 viene coperto con bandi a cadenza annuale. Ogni bando contiene aspetti costanti del processo di selezione del LLP, come, ad esempio, la procedura di selezione (realizzata, a seconda del progetto, a livello comunitario oppure a livello nazionale), gli obiettivi generali e le priorità del programma settoriale, le scadenze per la presentazione delle proposte, le macrotipologie dei candidati ammissibili.

3 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione La Decisione del Parlamento europeo e del Consiglio dEuropa Il 15 novembre 2006, la Decisione n istituiva un programma di azione nel campo dellapprendimento permanente. La lettura della Decisione 1720/06 fornisce tutte le informazioni di carattere macro necessarie per comprendere larticolazione del LLP e per affrontare da subito la sua complessità. Inoltre, la Decisione fornisce alcune definizioni di termini frequentemente usati nella preparazione e realizzazione di un progetto a valere sul LLP – come, ad esempio, mobilità, tirocinio, visita di studio – ciò uniforma la comprensione di termini che hanno spesso un significato particolare nel contesto comunitario. Il progettista di un intervento di mobilità dovrebbe senza alcun dubbio cominciare il suo lavoro di progettazione da questo documento, in modo da avere un esaustivo sguardo dinsieme.

4 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Linvito generale a presentare proposte La struttura tipo dellinvito prevede due parti: la sezione relativa alle priorità strategiche, che comprende, oltre a unintroduzione con gli obiettivi generali e specifici del programma, anche lindicazione di dettaglio sugli obiettivi operativi e le priorità dei singoli programmi settoriali, collegati alle diverse tipologie di azioni possibili; la seconda sezione riguarda gli aspetti finanziari, informazioni sulla durata e le caratteristiche delle singole azioni, gli allegati di supporto alla progettazione (come, ad esempio, i massimali finanziario giornalieri per paese). La conoscenza delle informazioni contenute nellinvito generale a presentare proposte è insostituibile.

5 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione I requisiti di formali di ammissibilità e gli elementi sostanziali per lapprovazione del progetto Linvito alla presentazione di proposte, il bando annuale e la modulistica di candidatura (formulario e guida alla compilazione del formulario) indicano in modo dettagliato gli elementi necessari a completare efficacemente la procedura di candidatura. Tali elementi possono essere suddivisi in due macro tipologie: i requisiti formali di eligibilità; gli elementi sostanziali per lapprovazione del progetto.

6 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione I primi riguardano quelle componenti del dossier di candidatura che vengono esaminate prima della valutazione e che, in caso di incompletezza anche parziale, determinano lesclusione della candidatura. Gli elementi sostanziali per lapprovazione del progetto riguardano gli aspetti di coerenza con obiettivi generali, specifici e operativi del Programma, nonché gli elementi descrittivi degli interventi proposti: obiettivi dellazione; partenariato; modalità organizzative; beneficiari; tempistica; monitoraggio e valutazione. Questi elementi, sui quali si basa la valutazione della candidatura, vanno indicati in modo chiaro e dettagliato negli appositi campi del formulario, tenendo conto che in alcuni casi i campi del formulario possono contenere un numero limitato di caratteri.

7 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Ad ogni cadenza annuale, linvito generale viene aggiornato: ciò significa che la Commissione UE e gli Stati membri, anno per anno, possono introdurre novità sia di tipo procedurale, sia nel quadro degli obiettivi e delle priorità. Per ciò che si riferisce al primo punto, comè evidente un programma così complesso come il LLP non ha attivato sin dal primo bando TUTTE le azioni possibili, ma ciò è stato fatto con gradualità. In relazione al secondo punto (obiettivi e priorità) è facoltà della Commissione riformulare in tutto o in parte gli obiettivi operativi dei programmi settoriali. Poiché le azioni proposte devono essere coerenti anche con questi obiettivi, i progettisti debbono essere informati sulle modifiche realizzate anno per anno. E facoltà degli Stati membri introdurre priorità nazionali accanto a quelle comunitarie. Non tutti gli Stati elaborano tali proprietà, né ciò accade ogni anno, motivo per cui ogni aggiornamento dellinvito generale e i siti delle Agenzie nazionali debbono essere monitorati scrupolosamente.

8 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Fra gli strumenti di supporto per la conoscenza delle modalità di sottomissione delle candidature, la Guida per i candidati e la Guida alla compilazione del formulario costituiscono due strumenti di grande utilità, anche per la conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità. Il primo documento contiene tutte le informazioni sulle caratteristiche del LLP, dei programmi settoriali e delle azioni trasversali Il secondo documento accompagna le modifiche e levoluzione dei formulari di candidatura che vengono aggiornati annualmente

9 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Utilizzo delle check list La Commissione UE e le Agenzie nazionali, consapevoli della complessità delle modalità per laccesso ai finanziamenti e il conseguente rischio di commettere errori materiali, forniscono strumenti per aiutare i candidati a controllare la completezza della documentazione che deve essere presentata contestualmente al formulario. Si tratta generalmente di check list incluse nei vari documenti di cui si è trattato in questa UF, che i progettisti possono utilizzare per verificare che sia tutto a posto.

10 Come valutare le competenze organizzative e gestionali dellorganizzazione Contenuto Fondamenti giuridici e procedurali del LLP. I documenti istituzionali di lancio e gestione del LLP: Decisione comunitaria; Inviti generali alla presentazione delle proposte. La documentazione di supporto: la Guida del candidato, la guida alla compilazione del formulario. I requisiti formali di ammissibilità delle candidature. I requisiti sostanziali per la qualità della proposta. Le check list per il controllo della documentazione di candidatura.


Scaricare ppt "COME VALUTARE LE COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GESTIONALI DELLORGANIZZAZIONE Unità formativa 1.2 Conoscenza dei requisiti formali e di eligibilità"

Presentazioni simili


Annunci Google