La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE MODALITA E I CRITERI DI SELEZIONE Unità formativa 5.2 Realizzare la selezione: procedure e criteri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE MODALITA E I CRITERI DI SELEZIONE Unità formativa 5.2 Realizzare la selezione: procedure e criteri."— Transcript della presentazione:

1 LE MODALITA E I CRITERI DI SELEZIONE Unità formativa 5.2 Realizzare la selezione: procedure e criteri

2 Le modalità e i criteri di selezione La selezione per la mobilità E caratterizzata dalla presenza contemporanea di più variabili, che ne rendono difficile la standardizzazione. (Vi sono differenze tra limpostazione di una mobilità IVT e una VETPRO) (Vi sono differenze tra una selezione con un numero elevatissimo di candidature potenziali e una con appena il numero per consentire di erogare tutte le mobilità disponibili)

3 Le modalità e i criteri di selezione Tre macro tipologie di variabili: 1.è caratteristica decisiva la tipologia del gruppo di beneficiari che andrà in mobilità; 2.le variabili riguardano le specificità del singolo progetto, per quanto si riferisce ai suoi obiettivi; 3.le variabili riguardano il numero delle candidature attese.

4 Le modalità e i criteri di selezione Metodologie e criteri per la selezione (Pubblicato il bando e ricevute le candidature, lo staff di progetto può procedere alla valutazione). Le Agenzie nazionali propongono in genere tre macro tipologie per le metodologie e i criteri di selezione: 1.il livello di competenza linguistica del candidato; 2.il livello di competenze e saperi legati allesperienza del tirocinio; 3.gli aspetti legati alla sfera motivazionale.

5 Le modalità e i criteri di selezione La valutazione delle competenze linguistiche si riferisce alla capacità comunicativa del candidato nella lingua del paese ospite o in quella di lavoro. La valutazione delle competenze e dei saperi legati allesperienza del tirocinio è effettuata analizzando il contenuto del curriculum vitae. Lesame della sfera motivazionale richiede nel valutatore competenze specifiche proprie dellorientamento.

6 Le modalità e i criteri di selezione Al termine della fase di valutazione e selezione delle candidature, è necessario pubblicizzare i risultati attraverso la compilazione di apposite graduatorie e la loro messa a disposizione per la consultazione. E opportuno comunicare ai vincitori lavvenuta selezione, utilizzando strumenti diretti ( , lettera, telegramma). La graduatoria dovrebbe sempre avere una lista di riserva, in quanto può capitare che da subito vi sia qualche rinuncia.

7 Le modalità e i criteri di selezione Contenuto Procedure e fasi della selezione. I criteri più comuni per la selezione della mobilità. Gli strumenti di applicazione dei criteri. Le informazioni necessarie per applicare i criteri. Dopo la selezione: pubblicizzazione delle graduatorie.


Scaricare ppt "LE MODALITA E I CRITERI DI SELEZIONE Unità formativa 5.2 Realizzare la selezione: procedure e criteri."

Presentazioni simili


Annunci Google