La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Controllo Satellitare per lAviazione Civile Ruolo di ENAV S.p.A. 19 maggio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Controllo Satellitare per lAviazione Civile Ruolo di ENAV S.p.A. 19 maggio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Controllo Satellitare per lAviazione Civile Ruolo di ENAV S.p.A. 19 maggio 2011

2 n CDMA n S/C unique codes n Defense uses growing n Security (SA, A-S) (presently off) n Former degraded civil performances n Position Accuracies: 20 & 100m n DoD (now DoT) program Cost ~$8-10B n 24 SV baseline (27 today) n Global coverage n Operational 93 n 6 orbit planes n 6 to 10 SV in view n Continuous n All-Weather n L-band (L1 & L2) n Clear + Encrypted NAVSTAR-GPS

3 Global Positioning System (GPS) Prima di maggio 2000: metri 2015: 1- 5 m : OGGI: m La futura costellazione GPS trasmetterà segnali civili su frequenze diverse satelliti

4 GNSS GPS GLONASS WAAS MSAS EGNOS Sistemi Locali Ibridizzazione segnale con sensori di bordo GBAS SBAS ABAS GNSS

5 Implementazioni GNSS GPS US GPS US GALILEO EU GALILEO EU GLONASS RUSSIA GLONASS RUSSIA WAAS US WAAS US EGNO S EU EGNO S EU GAGAN INDIA GAGAN INDIA COMP ASS CHINA COMP ASS CHINA MSAS JAPAN MSAS JAPAN SISTEMI GBAS PRESSO AEROPORTI D INTERESSE GRAS AUSTRALIA GRAS AUSTRALIA

6 Prestazioni GNSS 1 SBAS GBAS

7 Uso del GPS prima del GNSS Per queste applicazioni SoL (Safety of Life) si rende necessario migliorare le sue informazioni con Sistemi di Augmentation tipo SBAS come EGNOS. Sebbene il Global Positioning System abbia notevoli capacità di localizzazione, non può, da solo, rispondere ai requisiti più stringenti dellAviazioneCivile;

8 Scenario ICAO INTRODUZIONE DELLA NAVIGAZIONE AEREA BASATA SULLUTILIZZO DI SATELLITI - novembre creazione Pannello per introduzione operativa GNSS su scala mondiale, con la possibilità di ridimensionare le attuali infrastrutture terrestri. - novembre 2001: applicabili i primi standard (SARPs) dei sistemi di augmentation SBAS del GPS (Annesso 10); - novembre 2003 : definizione del Global Air Navigation Plan ed aggiornamento SARPS ( Annesso 10) e Strategia ICAO sullintroduzione GNSS per le fasi di volo di avvicinamento ed atterraggio ( 11 Air Nav Conference)

9 RIMS =Ranging and Integrity Monitoring Station MCC =Mission Control Centre NLES =Navigation Land Earth Station SCHEMA DI EGNOS

10 Situazione attuale (Europa) GPS: -normativa ICAO ed europea per operazioni GPS applicabile; -In più di uno Stato (es. Germania, Svezia) GPS utilizzato come sistema primario per gli avvicinamenti; -Italia in corso autorizzazione per operazioni terminali (P-RNAV) e in avvicinamento. EGNOS: -Rilascio tecnico del Sistema effettuato da ESA nell Aprile 2009; -Proprietà della Comunità Europea dalla precedente data -Certificazione come ANSP di ESSP nell Aprile 2010 ai sensi del SES -Certificazione del Segnale nello Spazio ai sensi del SES Interoperability Regulation (550/2004) rilasciata in data 2 marzo 2011.

11 Benefici attesi 1) aumento della sicurezza in rotta ed in avvicinamento; 2) capacità RNAV ( Navigazione dArea) estesa; 3) aumento capacità dello spazio aereo; 4) diminuzione dei costi operativi. 5) diminuzione consumi carburanti degli aerei 6) benefici ambientali ( rid. polluzione, inquinamento acustico, etc)

12

13 Single european Sky 1/2 Nel 2005, la Comunità Europea ha stabilito i seguenti obiettivi nei prossimi 30 anni: Incremento del 300% della capacità dello spazio aereo ( meno ritardi in volo ed a terra) Sicurezza incrementata di fattore 10

14 Single european Sky 2/2 Riduzione effetti ambientali del 10 percento Servizi ATM al costo inferiore del 30 percento

15 Certificazione SiS EGNOS 1/2 Il processo di Certificazione si compie in due steps; 1) Certificazione ESSP come Air Navigation Service Provider (ANSP) in accordo al Regolamento SES ( Reg 550/2004 e 2096/2004). Ottenuta dalla NSA francese il 12 luglio 2010 e riconosciuta dagli Stati europei (ex art. 7 del 550/2004).

16 Certificazione SiS EGNOS SES 2/2 2) Dichiarazione Verifica del Sistema a norma SES Interoperability Regulation ( Reg. 552/2004); Ottenuta dalla C.E., proprietaria del Sistema in data 2 marzo 2011

17 Ruoli ENAV in EGNOS -Cura la partecipazione italiana al programma per la navigazione aera in base allart. 10 della legge 665/96; -Investitore privato nel Programma ARTES9 EGNOS di ESA unitamente ad altri ANSP europei. -Operatore del segmento di EGNOS sviluppato sul suolo italiano (MCC e RIMS). - Membro, unitamente ai maggiori ANSP europei, della Società di diritto francese ESSP SaS provider del servizio EGNOS, in base ad un contratto con la Comunità Europea.

18 Attività per la validazione operativa Validazione attraverso un processo di coordinamenti e contribuzioni a livello internazionale (ICAO, ESA, EUROCONTROL, ANSPs). Stazione di raccolta dati GPS/EGNOS già operante a Ciampino. Monitoraggio delle prestazioni dei segnali EGNOS presso vari siti Allestimento di altre stazioni di raccolta dati GPS/EGNOS con apparati già disponibili. Monitoraggio segnale operativi EGNOS e validazione Procedure ATM ( Progetto SENECA).

19 Necessità di sviluppare procedure basate sullutilizzo di EGNOS (APV), sulla totalità degli Aeroporti italiani, dove sono previste operazioni compatibili. Sviluppo di procedure per il Back up di sistemi ILS esistenti, ove compatibile Creazione di un interfaccia EGNOS/ATM per monitoring qualità del segnale GPS ed EGNOS Notam sullo stato del sistema e loro diffusione Attività per le procedure 1/2

20 Coordinamenti tecnici con i gestori degli altri elementi di terra del Sistema disseminati in Europa Coordinamenti nazionali ed internazionali per lottenimento della certificazione operativa del Segnale ed applicazioni che utilizzano il segnale Attività per le procedure 2/2

21 … e GRAZIE per lattenzione !!!!!


Scaricare ppt "Controllo Satellitare per lAviazione Civile Ruolo di ENAV S.p.A. 19 maggio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google