La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

T. PIGNATELLI Coordinamento Progtto MINNI, 4 - 5 Marzo, 2010 Sviluppo GAINS_Italy – Stato di avanzamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "T. PIGNATELLI Coordinamento Progtto MINNI, 4 - 5 Marzo, 2010 Sviluppo GAINS_Italy – Stato di avanzamento."— Transcript della presentazione:

1 T. PIGNATELLI Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010 Sviluppo GAINS_Italy – Stato di avanzamento

2 Introduzione Lo stato di avanzamento dei lavori concerne I seguenti argomenti: - Funzioni del modello - Implementazione GAINS_IT on line - Analisi dei costi Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

3 Funzioni del modello Sono state implementate e collaudate le funzioni relative al calcolo degli scenari emissivi E attualmente in fase di verifica la funzione User Manager che consente di definire la classi di utenti e relativi privilegi di accesso al modello (GAINS_IT online) Prossimo step : implementazione e verifica della funzione generazione mappe di concentrazione/deposizione/impattoimpatto Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

4 Implementazione GAINS_IT on line Ai fini della operativita di GAINS_IT online e necessario: -Verificare il corretto funzionamento della funzione User Manager - Definire e applicare un Disclaimer (dichiarazione di responsabilita) - Definire un indirizzo alias ( ad es. : Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

5 User Manager Sono pre-definite 3 classi di utenti con diversi privilegi di accesso al modello: -ENEA_ internal (utenti Enea progetto MINNI) condividono stessi dati e scenari con accesso a tutti i dati e parametri del modello -ENEA_ users (utenti esterni associati, ad es. regioni) hanno accesso solo ai propri dati (livelli di attivita e strategia di controllo) e scenari, non in condivisione con altri users -ENEA_ viewers hanno accesso, in sola lettura e download, a scenari pubblici e congelati Le classi ENEA_ internal e ENEA_ users hanno anche i privilegi di ENEA_ viewers. Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

6 User Manager Le classi ENEA_ internal e ENEA_ viewers sono state implementate e collaudate La classe ENEA_ users e in fase di verifica. Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

7 Disclaimer La declinazione di responsabilita si rende necessaria nel momento in cui ENEA offre un servizio al pubblico. In ENEA, dove e stato necessario un disclaimer e stata preparata una bozza, poi sottomessa al vaglio dell Ufficio Legale Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

8 DRAFT Disclaimer Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010 Responsabilita Con riferimento alle informazioni disponibili in questa pagina web, ENEA non fornisce alcuna garanzia, esplicita o implicita, incluse garanzie di vendita o di idoneita per scopi particolari, e declina ogni responsabilita legale riguardante la accuratezza, completezza, e utilita di qualsiasi informazione, prodotto o metodo, derivante dalluso di questo sito, ne ENEA dichiara che luso di tale sito NON possa violare diritti privati. Il software utilizzabile in questo sito viene accettato dall utente cosi come e presentato e ENEA declina ogni responsabilita su questioni di qualsiasi natura derivanti dalluso di questo sito, e in particolare del Modello GAINS_Italia, o dall inabilita all uso, per qualsiasi motivo. Le pagine di questo sito o l intero modello e le sue funzioni possono essere estese, modificate, in parte o in tutto cancellate da ENEA, senza obbligo di relativo avviso.

9 DRAFT Disclaimer Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010 Proprieta intellettuale Le informazioni fornite da questo sito e in particolare l uso del Modello GAINS_Italia, possono essere usati liberamente per fini non commerciali ed educativi. I dati di questo sito hanno scopo puramente informativo e possono essere usati come input ad altri modelli esclusivamente previa autorizzazione di ENEA. Le informazioni derivanti da questo sito possono essere pubblicate previo citazione della fonte ENEA. Le opinioni e i punti di vista, riportati in questo sito, non necessariamente rappresentano lopinione e il punto di vista di ENEA.

10 DRAFT Disclaimer Rispetto della privacy ENEA si impegna a non divulgare, per scopi commerciali, i dati personali o di lavoro (nome, etc.), richiesti al momento della registrazione dell utente, che verranno usati esclusivamente per l amministrazione e lo sviluppo del modello GAINS_Italia. Il nome e la parola chiave di accesso al modello sono unici e non trasferibili e l utente si assume ogni responsabilita di tutte le attivita poste in essere durante l accesso al modello. Lutente accetta incondizionatamente queste clausole al momento della registrazione. L ENEA si riserva il diritto di non accettare la registrazione di un utente, per motivi sicurezza, integrita del sistema o di opportunita, secondo propria e insindacabile valutazione. Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

11 Definizione di un indirizzo ALIAS Ha la funzione di favorire la conoscenza del sito, tramite un nome facilmente memorizzabile Evita che sia visibile l indirizzo IP della macchina Link con sito ufficiale del Progetto MINNI Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010

12 Analisi dei costi Colloquio iniziale con Fabian Wagner (IIASA) a fine novembre Analisi off-line GAINS utilizzando parametri di GAINS_Annex_I. Definizione di fogli Excel ad hoc per ogni settore, secondo la metodologia GAINS (costo unitario per livello di attivita e costi associati alla singola misura), sia per Inquinanti che per CO2. Calcolo dei costi per uno scenario di riferimento A e ad uno scenario B con Misure di Policy. Costi differenziali Primi risultati, per settore, attesi per estate 2010 Coordinamento Progtto MINNI, Marzo, 2010


Scaricare ppt "T. PIGNATELLI Coordinamento Progtto MINNI, 4 - 5 Marzo, 2010 Sviluppo GAINS_Italy – Stato di avanzamento."

Presentazioni simili


Annunci Google