La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marketing sociale e promozione degli screening oncologici Un progetto per lo sviluppo della cultura della prevenzione oncologica Lo screening del cancro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marketing sociale e promozione degli screening oncologici Un progetto per lo sviluppo della cultura della prevenzione oncologica Lo screening del cancro."— Transcript della presentazione:

1 Marketing sociale e promozione degli screening oncologici Un progetto per lo sviluppo della cultura della prevenzione oncologica Lo screening del cancro colo-rettale Verona, 17 maggio 2008

2 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: METODOLOGIA Inchiesta campionaria sui non aderenti con questionario postale autocompilato Coloro che hanno totalmente ignorato linvito a sottoporsi a esame di controllo (no presenza, no telefonata) Totale questionari spediti2.700 Totale questionari ritornati 532 Tasso di risposta19,7%

3 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: QUESTIONARIO DIMENSIONE ESTERNA Caratteristiche sociografiche Aspetti comunicativo-informativi Aspetti organizzativi DIMENSIONE INTERNA Atteggiamenti e motivazioni in tema di salute e prevenzione Interviste a osservatori privilegiati (MMG e operatori del Centro Screening) Questionario di 28 domande

4 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: RISULTATI SCREENING COLON RETTO Area anagrafica: Genere Età Residenza Cittadinanza Stato civile Titolo di studio Professione

5 Composizione del gruppo di indagine e del gruppo di controllo per genere

6 Composizione del gruppo di indagine e del gruppo di controllo per situazione occupazionale In particolare, ladesione al programma diminuisce progressivamente passando da: NON OCCUPATI LAVORATORI DIPENDENTILAVORATORI AUTONOMI

7 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: RISULTATI SCREENING COLON RETTO Area della comunicazione: Lettera di invito Campagna comunicativa Passaparola Mass-media MMG

8 1. LETTERA DI INVITO Risposte del gruppo di indagine alla domanda Ha ricevuto la lettera di invito per partecipare alla campagna di prevenzione del tumore del colon retto? Non coniugato/ Non convivente Coniugato/ convivente Ha ricevuto la lettera43,758,3 Non ha ricevuto la lettera56,341,7 Totale100,00

9 Risposte del gruppo di controllo alla domanda Da chi ha ricevuto informazioni sulla campagna di prevenzione del tumore del colon retto?

10 2. MMG Risposte del gruppo di indagine e gruppo di controllo alla domanda Il Suo medico di base Le ha mai parlato di prevenzione oncologica?

11 Risposte del gruppo di indagine alla domanda Quale mezzo secondo Lei potrebbe essere il più adeguato per linformazione riguardo le campagne di prevenzione dei tumori?

12 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: RISULTATI SCREENING COLON RETTO Area delle motivazioni: Minore propensione a interessarsi di prevenzione Atteggiamento scaramantico Atteggiamento fatalistico 25% dei non aderenti

13 Risposte del gruppo di controllo e del gruppo di indagine alla domanda Con quale delle seguenti affermazioni è daccordo?

14 Indagine sui non aderenti ai programmi di screening: RISULTATI SCREENING COLON RETTO Area organizzativa: Soddisfazione rispetto alla modalità di esecuzione dellesame Soddisfazione rispetto allerogazione del servizio Mancanza di disdetta dellappuntamento in caso di screening spontaneo o rifiuto ADERENTI

15 Riassumendo… Le principali criticità riguardano: Ricezione delle lettere di invito Lavoratori (in particolare autonomi e con ruoli dirigenziali) La mancanza di disdetta dellappuntamento La comunicazione interpersonale (in particolare dal MMG) Gli atteggiamenti di fatalismo e scaramanzia

16 Come intendiamo intervenire? 1. Lettera di invito Aggiornamento anagrafico informatizzato e giornaliero Strategia di distribuzione del materiale informativo che tenga conto delle abitudini diffuse, in particolare degli uomini non coniugati

17 Come intendiamo intervenire? 2. Non Aderenti Lavoratori Esplorare la possibilità di stringere alleanze con associazioni professionali

18 Come intendiamo intervenire? 3. Disdetta dellappuntamento Riformulare la richiesta di disdire lappuntamento facendo leva sulla responsabilità sociale dellutente

19 Come intendiamo intervenire? 4. Attività di counselling Corso sul counselling sanitario agli operatori di front-office Focus group con i MMG per trovare strategie condivise Corso di follow-up a MMG e farmacisti

20 Come intendiamo intervenire? 5. Campagna comunicativa Realizzazione messaggi non ansiogeni Piano Media (giornale e TV) Laboratori di partecipazione con i cittadini


Scaricare ppt "Marketing sociale e promozione degli screening oncologici Un progetto per lo sviluppo della cultura della prevenzione oncologica Lo screening del cancro."

Presentazioni simili


Annunci Google