La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IPERTENSIONE ARTERIOSA PROBLEMATICHE Alta prevalenza dellipertensione PA > 160/95 mmHg = 8-10% della popolazione generale PA > 140/90 mmHg = 20-25% della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IPERTENSIONE ARTERIOSA PROBLEMATICHE Alta prevalenza dellipertensione PA > 160/95 mmHg = 8-10% della popolazione generale PA > 140/90 mmHg = 20-25% della."— Transcript della presentazione:

1 IPERTENSIONE ARTERIOSA PROBLEMATICHE Alta prevalenza dellipertensione PA > 160/95 mmHg = 8-10% della popolazione generale PA > 140/90 mmHg = 20-25% della popolazione Alto numero di pazienti ipertesi che ignorano la loro condizione o non sono trattati adeguatamente Alta incidenza delle malattie cardiovascolari correlate allipertensione

2 Dimensioni del problema 1 Incidenza dellipertensione

3 Dimensioni del problema 2

4 Definizione e classificazione in base ai valori pressori Problematiche La pressione arteriosa è una variabile continua, che presenta innumerevoli variazioni nelle 24 ore, in relazione a stress fisici e/o mentali La pressione arteriosa ha una distribuzione unimodale nella popolazione generale, con una transizione continua dai valori più bassi a quelli progressivamente più elevati Esiste una relazione diretta, continua e costante, fra la pressione e gli eventi cardiovascolari e/o la mortalità: non è cioè identificabile un valore soglia al di sotto del quale il rischio di eventi cardiovascolari sia ridotto o assente.

5 VARIABILITA DELLA PRESSIONE ARTERIOSA A) BIOLOGICA 1. casuale 2. sistematica - short-term (frequenza cardiaca, respiro, bilancia simpato-vagale) - attività fisica e mentale - giornaliera (ritmo sonno-veglia) - stagionale B) Legata allosservatore C) Legata alla misurazione della pressione

6

7 Distribuzione della PA sistolica Popolazione Generale Ipertesi CAD Malattie cerebrovascolari

8 Distribuzione della PA diastolica Popolazione Generale Ipertesi CAD Malattie cerebrovascolari

9

10 Definizione di ipertensione in base ai valori pressori E effettuata su base operazionale, cioè sono definiti ipertesi i soggetti che hanno valori pressori tali per cui i benefici del trattamento, considerati anche i suoi costi, economici e non (effetti collaterali, problemi psicologici e sociali) sono maggiori del costo (morbilità e mortalità, costi economici e sociali) del non fare nulla.

11

12 DEFINIZIONE Liperteso è un soggetto che ha una pressione arteriosa > 140 (sistolica) e/o 90 (diastolica) mmHg, ovvero che assume farmaci ipotensivi (cioè prescritti per ridurre la pressione) Perché un soggetto possa essere definito iperteso, il rilievo di valori pressori elevati deve essere effettuato in condizioni standardizzate e confermato in altre due occasioni oltre alla prima. WHO-ISH, 1999

13 Classificazione WHO-ISH CategorySystolic (mmHg)Diastolic (mmHg) Optimal12080 Normal13085 High-normal Grade 1 (mild) Subgroup: borderline Grade 2 (moderate) Grade 3 (severe)> 180> 110 Isolated systolic hypertension > 140< 90 Subgroup: borderline < 90

14 Nefropatia diabetica: < 125/75 mmHg Malattie renali, specialmente se proteinuriche: < 125/75 mmHg

15 IPERTENSIONE ARTERIOSA: terminologia ipertensione sistolica isolata ipertensione sisto-diastolica (ipertensione) ipertensione borderline (da non usare) ipertensione labile (da non usare) ipertensione accelerata ipertensione maligna ipertensione da "camice bianco"


Scaricare ppt "IPERTENSIONE ARTERIOSA PROBLEMATICHE Alta prevalenza dellipertensione PA > 160/95 mmHg = 8-10% della popolazione generale PA > 140/90 mmHg = 20-25% della."

Presentazioni simili


Annunci Google