La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le malattie respiratorie Quando la rete è prevenzione, conservazione della salute, qualità di vita Patrizia Scavalli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le malattie respiratorie Quando la rete è prevenzione, conservazione della salute, qualità di vita Patrizia Scavalli."— Transcript della presentazione:

1 Le malattie respiratorie Quando la rete è prevenzione, conservazione della salute, qualità di vita Patrizia Scavalli

2 Malattie dellApparato Respiratorio Prevenzione Diagnosi e Terapia Riabilitazione Pneumologia specialità che produce ed eroga attività finalizzate alla prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione delle malattie respiratorie

3 Impatto economico sul SSR delle dimissioni per MALATTIE RESPIRATORIE (Insufficienza respiratoria, BPCO, Asma) anno 2003 N dimissioniCosto medio per ricovero (euro) Totale (euro) Insufficienza Respiratoria BPCO (ICD-9-CM ) Asma (ICD-9-CM 493) Totali

4 Malattie respiratorie determinanti invalidità respiratoria Cancro polmonare Malattie respiratorie infettive non TB Tubercolosi BPCO Asma bronchiale DRS (OSAS) Broncopolmoniti/polmoniti Riacutizzazioni infettive (BPCO di grado severo) casi 500 casi operabili 550 casi/anno (polm+extrapolm): 300 polmonari Insufficienza respiratoria (OLT) Insufficienza ventilatoria (VMD) Previsione per abitanti ( ) Prevalenza attesa delle principali malattie respiratorie nella regione Lazio

5 Tabagismo Esposizione ad inquinanti atmosferici e lavorativi Virus ed altri agenti infettivi Invecchiamento della popolazione James C Hogg Lancet 2004; 364: 709–21 MALATTIE RESPIRATORIE Perché sono in aumento?

6 unarea di servizi integrati, sanitari e sociali – domiciliari, residenziali e semi-residenziali – finalizzata a garantire la continuità assistenziale dopo la dimissione ospedaliera e a favorire il rapido recupero funzionale e la massima autonomia dei pazienti. Il rafforzamento di questa area assistenziale può favorire inoltre le prevenzione dei ricoveri non necessari e/o impropri. Area delle Cure Intermedie (definizione) (N Comodo, G Maciocco, 2003)

7 il 40% dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive non presentano uno stato di immediato pericolo di vita e pertanto non ricevono alcun intervento di emergenza ma esclusivamente uno stretto monitoraggio clinico. Henning RJ, Intensive Care, 1987 Forty-one percent of admissions did not receive acute ICU treatments, but these admissions consumed less than 10 percent of ICU resources Oye RK et al, Chest 1991 …il costo delle cure intensive erogate in UTI è 3.8 volte più elevato delle medesime erogate in una Corsia di terapia generale. Critical Care Medicine, JAMA 1983 Critical Care Medicine, JAMA 1983

8 Al fine di favorire il rientro a domicilio del paziente è necessario attivare le procedure di collaborazione tra équipe ospedaliere e domiciliari. Il paziente potrà essere inviato a domicilio una volta appurato che il programma domiciliare potrà essere totalmente efficiente. Sarà inoltre necessario concordare la data di dimissione con la ditta fornitrice di protesi meccaniche, autorizzata dalla ASL, avvertire ed informare il medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, in riferimento a quanto indicato nel punto precedente. Dimissioni protette Riferimenti per lorganizzazione dei servizi di assistenza respiratoria domiciliare

9 MODELLO INTEGRATO DEI FLUSSI INFORMATIVI Equipe Assistenza Respiratoria Domiciliare Reparto ospedaliero U.O.R.D - CAD Domicilio paziente Medico di M.G.

10 LA TELEMEDICINA RESPIRATORIA Riduzione del numero e della durata dei ricoveri nelle Insufficienze Respiratorie. Riduzione del numero e della durata dei ricoveri nelle Insufficienze Respiratorie. Diagnosi immediata delle riacutizzazioni. Diagnosi immediata delle riacutizzazioni. Conseguente trattamento precoce delle stesse, prima che queste si aggravino e richiedano il ricovero. Conseguente trattamento precoce delle stesse, prima che queste si aggravino e richiedano il ricovero. Gestione domiciliare del malato e massima compliance della terapia. Gestione domiciliare del malato e massima compliance della terapia. Controllo della O2 terapia domiciliare. Controllo della O2 terapia domiciliare. Rafforzamento del rapporto empatico medico – paziente. Rafforzamento del rapporto empatico medico – paziente.

11 Il sistema di telerilevamento Unità centrale di elaborazione dati: lUTAP o lospedale Unità periferica di raccolta e trasmissione dati (domicilio del paziente)

12 A casa del paziente (dotazione minima) Saturimetro in tele-connessione

13 A casa del paziente (dotazione completa) Capnografo Ventilatore Spirometro Sistema O 2 Saturimetro

14 Unità centrale Ospedaliera Modem per ricezione dati da unità periferiche Computer per acquisizione ed elaborazione dati

15 RISULTATI ECONOMICI (ASL H) Riduzione del costo dellassistenza per: Diminuzione dei ricoveri Sospensione della OLT domiciliare ricoveri/anno Anno precedente la Telemedicina 2, ,49 Dopo almeno 2 anni di Telemedicina 1, ,9

16 TM. R. Rieti RAPPORTO COSTO / EFFICACIA: -Riduzione dei ricoveri da 1,97 ad 1,16 per anno (p<0.001) -Miglioramento compliance alla terapia da 55,9% a 85,3% -Gestione facilitata del malato da parte del care giver (sospensione cure solo nel 7,3%) -Riduzione accessi domiciliari del 23,6%, delle ore dedicate del 25%, dei Km percorsi del 21,6% -Riduzione accessi ambulatoriali dei pz. in aree disagiate.

17 PROSPETTIVE FUTURE Possibilità di vedere il pz. e farsi vedere attraverso la web cam (costo della web cam circa 50 Euro) per pz. dotati di Pc. Video comunicazione sul televisore di casa del pz. attraverso un decoder fastweb (presuppone un abbonamento Fastweb e di abitare in zone coperte da Fastweb).

18 Il percorso formativo dovrà prevedere la definizione degli obiettivi didattici conseguenti e gli strumenti di valutazione dei risultati raggiunti. Programma di formazione continua del personale sanitario e assistenziale Riferimenti per lorganizzazione dei servizi di assistenza respiratoria domiciliare Indicatori di risultato. Per lo sviluppo di un sistema attento al miglioramento continuo della qualità e alla verifica del raggiungimento degli obiettivi intermedi e finali del progetto, è opportuno stabilire un sistema di indicatori di processo ed esito.

19 La riabilitazione respiratoria Insieme multidimensionale di servizi diretti a persone con malattie polmonari e alle loro famiglie, di solito da parte di un team interdisciplinare di specialisti con lo scopo di raggiungere e mantenere il massimo livello di indipendenza e di attività nella comunità. NIH Workshop Summary: Pulmonary Rehabilitation Research Am J Respir Crit Care Med; 1994; 149:

20 Aspetti fondamentali dellattività riabilitativa sono quindi: 1.Individualizzazione del trattamento riabilitativo 2.Multidisciplinarietà del programma terapeutico 3.Reinserimento del paziente nel suo ambiente 4.Aspetto educazionale (al fine di promuovere la gestione della malattia)

21 Scopo dei P.R.R. Recuperare i pazienti ad uno stile di vita indipendente, produttivo e soddisfacente ed impedire lulteriore deterioramento clinico compatibile con lo stato della malattia. ERS

22 Limportanza dellabbattimento dellinquinamento atmosferico per la salute pubblica E fondamentale per chi governa considerare la rilevanza dei problemi per utilizzare le scarse disponibilità economiche per proteggere e migliorare la salute pubblica N. Kunzli

23 Criteri principali nel valutare la rilevanza per la salute pubblica dellesposizione ambientale CRITERIO Esposizione:Effetto sulla salute Abbattimento / prevenzione

24 Limportanza dellabbattimento dellinquinamento per la salute pubblica

25 Inquinamento indoor

26 Braun-Fahrlander C et al. Environmental exposure to endotoxin and its relation to asthma N Engl J Med 2002; 347: Rook G, Stanford IL. Give us this day our daily germs. Immunol Today 1989;19:113-16

27 Le malattie respiratorie Quando la rete è prevenzione, conservazione della salute, qualità di vita Patrizia Scavalli


Scaricare ppt "Le malattie respiratorie Quando la rete è prevenzione, conservazione della salute, qualità di vita Patrizia Scavalli."

Presentazioni simili


Annunci Google