La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NEGOZIAZIONE AZIENDALE IN TEMA DI SALUTE E SICUREZZA Anna Maria Righi Dip. Salute e Sicurezza S/L CGIL Modena.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NEGOZIAZIONE AZIENDALE IN TEMA DI SALUTE E SICUREZZA Anna Maria Righi Dip. Salute e Sicurezza S/L CGIL Modena."— Transcript della presentazione:

1 NEGOZIAZIONE AZIENDALE IN TEMA DI SALUTE E SICUREZZA Anna Maria Righi Dip. Salute e Sicurezza S/L CGIL Modena

2 Si può negoziare il tema salute e sicurezza? IN TEORIA : NO le normative esistenti dovrebbero essere sufficienti a garantire adeguati livelli di protezione. IN PRATICA: si deve contrattare spesso lapplicazione delle norme oltre che il miglioramento delle stesse.

3 Si può negoziare il tema salute e sicurezza? Art. 9 LEGGE 300/70 (Statuto dei lavoratori) (Tutela della salute e dell'integrità fisica) I lavoratori, mediante loro rappresentanze, hanno diritto di controllare l'applicazione delle norme per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e di promuovere la ricerca, l'elaborazione e l'attuazione di tutte le misure idonee a tutelare la loro salute e la loro integrità fisica.

4 Si può negoziare il tema salute e sicurezza? * Anni imponente stagione di lotte sindacali che avevano al centro anche il tema della salute: nacquero libretti personali di rischio e biostatistici * Avvento del D.Lgs. 626/94 il ruolo negoziale ricade quasi tutto sul RLS, le RSU rimangono titolari di un generico diritto di contrattazione che di fatto esercitano sempre meno.

5 Si può negoziare il tema salute e sicurezza? Tempo fa nei contratti vi erano vere e proprie previsioni di spesa finalizzate ad obiettivi precisi (aspiratori, ecc.). Ora questa prasi è decaduta perché nei fatti esiste il documento delle misure da attuare che dovrebbe supplire al contratto. Questo documento spesso non viene mostrato al RLS e di fatto gli obblighi dellazienda diventano meno visibili e RIVENDICABILI da parte di RLS, RSU e LAVORATORI.

6 Si può negoziare il tema salute e sicurezza? Tempo fa quasi tutti i contratti delle aziende manifatturiere prevedevano le INDENNITA DI RISCHIO da elargire in caso di lavorazioni particolarmente gravose. Le INDENNITA DI RISCHIO sono state eliminate perché i rischi andrebbero rimossi non monetizzati. Questo ha coinciso con una lieve diminuzione dei salari non compensata da una adeguata diminuzione dei rischi.

7 Gestione delle relazioni sindacali Non esiste normalmente nelle aziende labitudine di considerare il RLS un interlocutore con cui interagire costantemente. Il RLS viene normalmente coinvolto solo in occasione della riunione annuale periodica. E ancora diffusa lidea che la sicurezza sia un costo aggiuntivo e i DVR prodotti dalle aziende tendono sempre ad evidenziare situazioni quasi ideali, per sfuggire alla necessità di costosi adeguamenti/sanzioni.

8 Gestione delle relazioni sindacali Il RLS per esigere il rispetto del proprio ruolo deve reiterare la richiesta molte volte fino a giungere alla richiesta scritta. I corsi per RSPP dovrebbero prevedere una sezione dedicata al ruolo del RLS. Le aziende paiono accorgersi di quanti diritti questa figura abbia solo quando li si rammenta loro in forma scritta e con tono rivendicativo.

9 Gestione delle relazioni sindacali Aspetti più controversi art. 19 comma 1 lettera b) il rappresentante alla sicurezza è consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nell'azienda ovvero unità produttiva;

10 Gestione delle relazioni sindacali Aspetti più controversi art. 19 comma 1 lettera e) il rls RICEVE le informazioni e la documentazione aziendale inerente la valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonché quelle inerenti le sostanze e i preparati pericolosi, le macchine, gli impianti, l'organizzazione e gli ambienti di lavoro, gli infortuni e le malattie professionali;

11 Gestione delle relazioni sindacali In caso di controversia devono essere attivati gli organismi paritetici territoriali costituiti a norma dellart. 20 A Modena sono stati costituiti OO.PP solo con le associazioni datoriali maggiormente rappresentative.

12 Gestione delle relazioni sindacali 29/11/2000 Primo e unico accordo stabilito in Provincia di Modena nellambito dellO.P. istituito presso lAssociazione degli industriali. Cerca di portare chiarezza nellinterpretazione dei commi 1b) ed 1e) dellart. 19

13 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1b) (Consultazione) Il rappresentante alla sicurezza, è consultato in ordine a tutte le tematiche oggetto di valutazione, ivi compreso i criteri con cui la valutazione è effettuata.

14 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1b) (Consultazione) in occasione della/e consultazione/i, il datore di lavoro sottoporrà al/ai RLS, il modulo di verbale di consultazione che risulta in allegato *1. Il/i RLS, in orario di lavoro, dopo aver attentamente valutato tutte le tematiche proposte, provvederà/nno a sottoscrivere il documento riportando sue/loro eventuali opinioni o proposte.

15 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1b) (Consultazione) la valutazione dei rischi e quindi la consultazione andranno nuovamente ripetute in occasione dell'acquisto di nuovi macchinari o sostanze e preparati chimici o in caso di cambiamenti significativi nell'organizzazione aziendale riferiti alla sicurezza.

16 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1b) (Consultazione) Se dall'esito della valutazione dei rischi o della consultazione del RLS, opportunamente verbalizzata, emergessero nuovi rischi, il documento di valutazione dei rischi andrà aggiornato e rielaborato.

17 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1e) (Consegna documenti) per le misure di prevenzione la documentazione da consegnare al RLS può consistere in tutti quegli atti, depliants, misure di prevenzione previste dallazienda e interventi di variazione e miglioramento delle condizioni di lavoro esclusivamente nella parte afferente la tutela della salute e della sicurezza;

18 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1e) (Consegna documenti) risultati di eventuali misurazioni di fattori di rischio (microclima, rumore, ecc.); circa le informazioni sulle sostanze e preparati pericolosi, la documentazione è rappresentata dalle schede di sicurezza delle sostanze medesime che sono fornite in copia;

19 Gestione delle relazioni sindacali Contenuti salienti accordo 29/11/2000 art. 19 comma 1e) (Consegna documenti) per gli impianti e le macchine il RLS può accedere ai libretti di uso e manutenzione delle macchine previsti dalla normativa vigente; circa lorganizzazione e gli ambienti di lavoro le informazioni possono riguardare misure di prevenzione di tipo organizzativo (ad es. rotazione dei lavoratori);


Scaricare ppt "NEGOZIAZIONE AZIENDALE IN TEMA DI SALUTE E SICUREZZA Anna Maria Righi Dip. Salute e Sicurezza S/L CGIL Modena."

Presentazioni simili


Annunci Google