La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Arcidiocesi di Napoli Convegno di programmazione per litinerario diocesano 2005 - 2006 20 – 22 giugno 2005 LACENO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Arcidiocesi di Napoli Convegno di programmazione per litinerario diocesano 2005 - 2006 20 – 22 giugno 2005 LACENO."— Transcript della presentazione:

1 Arcidiocesi di Napoli Convegno di programmazione per litinerario diocesano – 22 giugno 2005 LACENO

2 Alla luce di CEI, Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia. Cei, Il volto missionario della parrocchia in mondo che cambia XXX Sinodo della chiesa di Napoli, Norme Pastorali. La programmazione diocesana 2004 – Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della Chiesa Diocesana nel solco della Chiesa italiana Lobiettivo permanente della pastorale diocesana rimane lo stesso: dare a tutta la vita quotidiana della Chiesa una chiara connotazione missionaria. Per la comunicazione del Vangelo è e rimane essenziale la comunità di coloro che con regolarità si riuniscono per fare memoria del Signore e celebrare lAlleanza nel suo corpo e nel suo sangue. La celebrazione eucaristica è luogo veramente significativo delleducazione missionaria della comunità cristiana.

3 Alla luce di CEI, Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia. Cei, Il volto missionario della parrocchia in mondo che cambia XXX Sinodo della chiesa di Napoli, Norme Pastorali. La programmazione diocesana 2004 – Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana La parrocchia, con il sostegno del Decanato, deve favorire la consapevolezza di essere comunità eucaristica, ma anche comunità chiamata a donare al mondo uomini e donne eucaristici. Culmine delliniziazione cristiana, lEucaristia è alimento della vita ecclesiale e sorgente della missione (…).

4 Alla luce di CEI, Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia. Cei, Il volto missionario della parrocchia in mondo che cambia XXX Sinodo della chiesa di Napoli, Norme Pastorali. La programmazione diocesana 2004 – Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana I decanati hanno elaborato i Piani Pastorali Decanali, per attuare le istanze diocesane nellottica di un servizio di comunione per il rinnovamento delle parrocchie. Infatti, lelaborazione delle priorità pastorali, contenute nei Piani Pastorali Decanali, ha rappresentato, al di là dei contenuti, un tentativo di coordinamento per camminare insieme.

5 Alla luce di CEI, Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia. Cei, Il volto missionario della parrocchia in mondo che cambia XXX Sinodo della chiesa di Napoli, Norme Pastorali. La programmazione diocesana 2004 – Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana È opportuno consolidare quanto avviato. Il cammino dei decanati diventa la risposta alle istanze che la Diocesi lancia, come mezzo per attuare quanto la chiesa Italiana invita a fare, e come servizio di comunione e di coordinamento alle parrocchie, vere e insostituibili articolazione della Chiesa locale.

6 Secondo tema: Eucarestia e missione: Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana. Traccia per i gruppi di studio decanali In questo lavoro si chiede di scrivere una bozza di programmazione per lanno pastorale sulle priorità pastorali individuate dopo i convegni decanali e indicate nei Piani Pastorali Decanali. Le priorità possono essere anche le stesse dellanno precedente se si ritenesse opportuno lavorare ancora solo su di esse. Se si attiva unaltra priorità, quella dellanno appena concluso, la si programmerà ugualmente. Per favorire tale lavoro, presentiamo alcuni suggerimenti

7 Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana Priorità Pastorali Si tratta di elencare le priorità tratte dai convegni e indicate nei Piani Pastorali Decanali 1.Coordinare la pastorale familiare 2. Potenziare la pastorale giovanile Titolo della priorità Si tratta di indicare la priorità Coordinare la pastorale giovanile Esempio

8 Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana Obiettivo Si specifica cosa vogliamo realizzare, tenendo presente che lobiettivo è un valore al quale si concentra lattenzione e intorno a questo valore si fa esperienza. Conoscere la realtà familiare affinché ogni proposta pastorale sia la risposta ad un reale. Inoltre favorire la conoscenza dei percorsi che ogni parrocchia sostiene per promuovere lattenzione alla famiglia.

9 Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana Modalità Si specifica come realizzare lobiettivo, cioè si individuano i modi concreti attraverso i quali si media il valore Costituzione dellequipe di pastorale familiare come organo preposto al coordinamento della pastorale stessa; Censimento delle realtà familiari locali; Valorizzare/consolidare i già esistenti percorsi pre- matrimoniali decanali.

10 Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana Mezzi Si specifica tutto quello che mi serve per raggiungere lobiettivo. Motivare con 2/3 incontri la costituita equipe di pastorale familiare; Strutturare le schede per il censimento. Elaborare una scheda in cui si raccolgono tutti i programmi e le date dei corsi pre-matrimoniali

11 Secondo tema: Eucarestia e missione. Il cammino della chiesa diocesana nel solco della chiesa italiana Tempi Quando si realizza nel tempo lobiettivo (mese, anno, anni) Entro la fine di ottobre verrà costituita tale equipe; Entro il 30 novembre, si fisserà un incontro con il decano che in accordo con la costituita equipe, stabilirà due successivi incontri motivazionali; contemporaneamente lequipe elabora e diffonde la scheda circa i corsi di preparazione al matrimonio. Nel mese di dicembre si studia con lequipe la pianificazione del censimento; Nel mese di gennaio si struttureranno le schede per il censimento. Tra febbraio e aprile si tiene il censimento Entro il 30 maggio si analizzano i risultati del censimento e si pianificano e si determinano gli obiettivi da realizzare per lanno pastorale 2006/2007.


Scaricare ppt "Arcidiocesi di Napoli Convegno di programmazione per litinerario diocesano 2005 - 2006 20 – 22 giugno 2005 LACENO."

Presentazioni simili


Annunci Google