La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Strategie dimpresa e di marketing delle imprese artigiane del settore alimentare in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Strategie dimpresa e di marketing delle imprese artigiane del settore alimentare in."— Transcript della presentazione:

1 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Strategie dimpresa e di marketing delle imprese artigiane del settore alimentare in Toscana Ivan Malevolti 71ª Mostra Internazionale dellArtigianato Firenze, 20 Aprile 2007 Unioncamere Toscana CNA ToscanaConfartigianato Impr. Toscana Regione Toscana CGIL Toscana CISL Toscana UIL – Un.Reg. Toscana

2 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA DECENNALE SOSTANZIALE STABILITÀ DEL SETTORE ALIMENTARE Fonte: CARATTERI E DINAMICHE DEL SETTORE ALIMENTARE ARTIGIANALE IN TOSCANA Unioncamere – Artex, 2004

3 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA SCARSA CRESCITA DELLA DIMENSIONE MEDIA DELLE UL NON ARTIGIANE MANCATA CRESCITA DELLA DIMENSIONE MEDIA DELLE UL ARTIGIANE Fonte: CARATTERI E DINAMICHE DEL SETTORE ALIMENTARE ARTIGIANALE IN TOSCANA Unioncamere – Artex, 2004

4 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA PREDOMINANZA DELLA CLASSE ECONOMICA PANETTERIA E PASTICCERIA FRESCA Fonte: CARATTERI E DINAMICHE DEL SETTORE ALIMENTARE ARTIGIANALE IN TOSCANA Unioncamere – Artex, 2004

5 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Campionamento e composizione del campione per classe di addetti AMBIGUITÀ DELLA DEFINIZIONE AZIENDA ARTIGIANA SOVRAPPOSIZIONI OPERATIVE CON ALTRI OPERATORI AGROALIMENTARI DIMENSIONALITÀ DELLE AZIENDE ARTIGIANE DEFINIZIONE DI AZIENDE ARTIGIANE

6 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Le classi di fatturato sono espresse in migliaia di euro IL RAPPORTO FATTURATO / ADDETTI TENDE A CRESCERE CON LAUMENTARE DELLE DIMENSIONI AZIENDALI fino a oltre 200

7 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA TITOLARI IMPRENDITORIA GIOVANE MA NON TROPPO (42% dei 31-45enni contro il 39% dei 46-60enni) TITOLI SCOLASTICI: IL 60% NON SUPERA LA LICENZA DELLOBBLIGO COME SOMMA DEL TITOLO ELEMENTARE E DELLA MEDIA INFERIORE LORIGINE LAVORATIVA SI FONDA PER 1/3 SU UNA PRECOCE ESPERIENZA IN PROPRIO E PER 2/3 DA SUBENTRANTI CHE SVOLGEVANO UN LAVORO DIPENDENTE NEL CAMPO ALIMENTARE DUNQUE, UN RIFERIMENTO CONTINUO AL CAMPO LAVORATIVO DI ATTUALE PERTINENZA RISORSE UMANE AZIENDALI E RAPPORTI CON IL LAVORO DIPENDENTE

8 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Aziende per utilizzo di nuove forme contrattuali

9 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Distribuzione delle aziende per numero di gruppi di prodotti in gamma Ciclo di vita del prodotto aziendale principale

10 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Aziende per destinazioni di mercato Area Locale = Locale + Provinciale Area Allargata = Locale + Provinciale +Regionale Area Ampia = Locale + Provinciale + Regionale + Altre Regioni Altre Aree = Varie combinazioni di: locale, provinciale, regionale, nazionale, europeo, extraeuropeo.

11 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Aziende con export I numeri indicano la percentuale delle aziende che esporta i propri prodotti

12 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Percezione dei cambiamenti di scenario in positivo I dati si riferiscono alla distribuzione delle aziende per percezione dei cambiamenti

13 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Percezione dei cambiamenti di scenario in negativo I dati si riferiscono alla distribuzione delle aziende per percezione dei cambiamenti

14 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Riclassificazione delle aziende per indici di qualità

15 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Riclassificazione delle aziende per indici di qualità

16 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA SUGGERIMENTI FINALI ELEMENTI PER UN INTERVENTO COORDINATO E COMPLESSO A SOSTEGNO DELLARTIGIANATO AUMENTO DELLE DIMENSIONI MEDIE AZIENDALI CONSERVAZIONE DI UN TESSUTO DI MICROIMPRESE CREAZIONE DI RELAZIONI ORGANIZZATIVE TRA ARTIGIANI CREAZIONE DI UN COORDINAMENTO PER LA CONTRATTAZIONE CON LA GD SVILUPPO DI RELAZIONI TRA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA REGIONALI PROMOZIONE DELLOFFERTA DI PRODOTTI ARTIGIANALI E FLUSSI TURISTICI

17 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA SVILUPPO DELLARTIGIANATO ALIMENTARE IN AREE RURALI COLLEGAMENTO CON IL (NUOVO) PIANO REGIONALE DI SVILUPPO RURALE FORMAZIONE PROFESSIONALE E FORMAZIONE IMPRENDITORIALE RAFFORZAMENTO E NUOVA ISTITUZIONE DI ORGANISMI COMMERCIALI AVANZATI SUGGERIMENTI FINALI ELEMENTI PER UN INTERVENTO COORDINATO E COMPLESSO A SOSTEGNO DELLARTIGIANATO

18 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA CONCLUSIONI UNA RAPPRESENTAZIONE SCHEMATICA INTEGRATA DEI PRINCIPALI RISULTATI POLITICHE DELLA DIFFERENZIAZIONE DEI RUOLI NELLE PMI (°) POLITICHE PER LA COSTITUZIONE DI FORME ASSOCIATE E DI SISTEMA TRA PMI (#) POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE NELLE PMI (*)

19 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA (*) RISORSE UMANE 1) FORMAZIONE PROFESSIONALE, FORMAZIONE IMPRENDITORIALE E MANAGERIALE. IMPEGNO DELLOFFERTA PUBBLICA PER LISTITUZIONE DI CORSI VERAMENTE APPETITI DAGLI UTENTI 2) PORTARE A CONOSCENZA DELLE IMPRESE LOFFERTA DIDATTICA DELLE UNIVERSITÀ TOSCANE SPECIALMENTE PER I CL-TRIENNALI SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI, CLM GESTIONE DELLA QUALITÀ DEI PRODOTTI ALIMENTARI, MASTER DIVERSI. IMPEGNO CONGIUNTO DELLE UNIVERSITÀ E DELLE OO.PP.AA., SPECIE IN DIREZIONE DEI POSSIBILI COADIUVANTI E SUCCESSORI FAMILIARI (FIGLI) (°) DIFFERENZIAZIONE RUOLI 1) COME FORMAZIONE, PRODUZIONE DI SEMINARI E CORSI BREVI MIRATI A DIMOSTRARE LEFFICACIA, ANCHE DI COSTO OLTRE CHE STRATEGICA, DI UNA SPECIALIZZAZIONE DEI RUOLI. FORTE IMPEGNO DA PARTE DELLE OO.PP.AA. PER FAR PARTECIPARE GLI IMPRENDITORI ALLE INIZIATIVE PROMOSSE 2) COME FATTO STRUTTURALE, POLITICHE DI SOSTEGNO ALLO SVILUPPO DIMENSIONALE E OCCUPAZIONALE ANCHE NEI LIMITI DI MODESTI INCREMENTI (IMPEGNI ISTITUZIONALI) (#) FORME ASSOCIATE FORME ASSOCIATIVE DI VARIA NATURA PER FUNZIONI DI IMPRESA SINGOLE O INTEGRATE. IMPEGNO PUBBLICO E DELLE OO.PP.AA. NELLA DIFFUSIONE DELLE IDEE, NELLA DIMOSTRAZIONE DELLEFFICACIA DELLA COLLABORAZIONE E DEGLI STRUMENTI OPERATIVI

20 ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Strategie dimpresa e di marketing delle imprese artigiane del settore alimentare in Toscana Ivan Malevolti 71ª Mostra Internazionale dellArtigianato Firenze, 20 Aprile 2007 Unioncamere Toscana CNA Toscana Confartigianato Impr. Toscana Regione Toscana CGIL Toscana CISL Toscana UIL – Un.Reg. Toscana


Scaricare ppt "ARTEX CENTRO PER LARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE DELLA TOSCANA Strategie dimpresa e di marketing delle imprese artigiane del settore alimentare in."

Presentazioni simili


Annunci Google