La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Rapporto Banca-Impresa: i termini del dibattito Andrea Landi Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia Convegno Banca-Impresa:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Rapporto Banca-Impresa: i termini del dibattito Andrea Landi Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia Convegno Banca-Impresa:"— Transcript della presentazione:

1 Il Rapporto Banca-Impresa: i termini del dibattito Andrea Landi Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia Convegno Banca-Impresa: un rapporto in evoluzione Reggio Emilia, 21 maggio 2003

2 - 2 - I rapporti tra banca e impresa si inaspriscono ciclicamente… …quando i margini industriali si assottigliano… –la speranza della ripresa si allontana continuamente –lunificazione monetaria ha accentuato la competizione su scala internazionale …e quando si verificano o si preannunciano mutamenti strutturali che possono modificare le condizioni di offerta –la concentrazione bancaria ha fortemente ridotto il numero degli offerenti –la nuova regolamentazione prudenziale (Basilea-2) modificherà le politiche di pricing delle banche

3 - 3 - Il cahier des doléances delle piccole imprese Allocazione del credito sbilanciata verso i grandi gruppi Pricing del credito inefficiente Rilevanza eccessiva delle garanzie nella concessione dei prestiti Inadeguatezza dei servizi finanziari offerti dalle banche Incapacità del sistema bancario nel promuovere le nuove imprese e lo sviluppo delle PMI

4 - 4 - Lallocazione del credito Gli effetti del consolidamento del sistema bancario –tra il 1990 e il 2001: 386 operazioni di fusione e incorporazione (13.7% del totale dei fondi intermediati) e 166 operazioni di acquisizione (33.3% dei fondi intermediati) Nel confronto europeo le grandi imprese italiane si caratterizzano per un maggiore indebitamento e per una maggiore dipendenza dal credito bancario Effetto temporaneo di riduzione del credito concesso alle imprese indipendentemente dalla loro dimensione Incremento della quota di prestiti classificata come sofferenze

5 - 5 - Indebitamento delle grandi imprese

6 - 6 - Composizione dei debiti delle grandi imprese

7 - 7 - Efficienza del pricing del credito Capacità delle banche di applicare a ciascun debitore condizioni, in particolare di tasso, proporzionali al rischio effettivamente sopportato Gli effetti di Basilea - 2 –riduzione dei requisiti patrimoniali richiesti alle PMI in quanto meno sensibili al rischio sistematico Relazione crescente fra i livelli medi di rischiosità e il tasso di interesse A parità di probabilità di insolvenza il tasso mediamente richiesto cresce al ridursi delle dimensioni delle imprese Sostanziale stabilità dei tassi praticati alle imprese in corrispondenza di livelli di rischio elevati

8 - 8 - Le garanzie

9 - 9 - Servizi finanziari e qualità della relazione Lelemento critico non è linsufficienza dellofferta di prodotti bancari-finanziari ma la qualità/intensità della relazione –limportanza della razionalizzazione dei rapporti bancari: la riduzione del fenomeno del multi-affidamento –il tema della trasparenza delle imprese Importanza dei processi di riorganizzazione dellattività delle banche nellarea corporate –segmentazione più attenta alle esigenze delle PMI –sistemi di valutazione più strutturati –soluzioni organizzative rispondenti alle diverse esigenze economiche e finanziarie espresse dalle diverse categorie di PMI

10 Multi-affidamento

11 La finanza per lo sviluppo delle PMI e per le nuove imprese Il finanziamento delle imprese nella forma di capitale di rischio è unattività che richiede modalità di valutazione dellimpresa e forme di partecipazione differenti rispetto a quelle che caratterizzano lattività tradizionalmente svolta dalle banche Gli intermediari specializzati (fondi chiusi e merchant banks) hanno target di clientela-imprese di dimensioni superiori a quella piccola –i costi di valutazione possono essere recuperati solo con deal che superano una certa soglia dimensionale –la liquidazione dellinvestimento può avvenire sul mercato solo in presenza di un certo volume di azioni Nuove imprese e sviluppo delle imprese di piccola dimensione risultano aree non coperte dagli interventi di private equity Importanza del credito bancario assistito da garanzie dei consorzi fidi


Scaricare ppt "Il Rapporto Banca-Impresa: i termini del dibattito Andrea Landi Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia Convegno Banca-Impresa:"

Presentazioni simili


Annunci Google