La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

29-macroeconomia aperta 1 29 – Macroeconomia delle economie aperte: concetti e fondamenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "29-macroeconomia aperta 1 29 – Macroeconomia delle economie aperte: concetti e fondamenti."— Transcript della presentazione:

1 29-macroeconomia aperta 1 29 – Macroeconomia delle economie aperte: concetti e fondamenti

2 29-macroeconomia aperta 2 Economia chiusa, economia aperta Uneconomia chiusa non interagisce con il resto del mondo Non ci sono importazioni, esportazioni, flussi di capitali Uneconomia aperta interagisce liberamente con il resto del mondo - acquista (importazioni) e vende (esportazioni) beni e servizi sul mercato mondiale dei prodotti - acquista e vende attività patrimoniali sui mercati finanziari mondiali

3 29-macroeconomia aperta 3 Esportazioni nette (NX) o Bilancia commerciale: = valore delle esportazioni meno valore delle importazioni (... collegamento con la contabilità nazionale: Le esportazioni sono uno dei possibili impieghi delle risorse, date da PIL più importazioni)

4 29-macroeconomia aperta 4 Si ha un disavanzo commerciale se: Importazioni > Esportazioni ….. e un avanzo commerciale se Esportazioni > Importazioni

5 29-macroeconomia aperta 5 (1 lira 1950 corrisponde a 26,7 lire 1995)

6 29-macroeconomia aperta 6 Discussione: che cosa è meglio: lavanzo o il disavanzo commerciale? Obiettivo: come sempre, in economia, ogni fenomeno può essere visto da almeno due punti di vista

7 29-macroeconomia aperta 7 Le determinanti delle esportazioni nette Le preferenze dei consumatori per beni e servizi prodotti allestero I prezzi interni e internazionali Il tasso di cambio I costi di trasporto Le politiche nazionali in materia di commercio internazionale

8 29-macroeconomia aperta 8 % PIL Esportazioni Importazioni La crescente apertura delleconomia americana

9 29-macroeconomia aperta 9 Lapertura internazionale dellItalia, dalla firma del trattato di Roma (1958) che ha dato lavvio al processo di unificazione europea: MEC, CEE, Ue Es. quote 1995 dellimport/export italiano

10 29-macroeconomia aperta 10 Flussi di capitali: investimenti esteri netti: = differenza acquisti di attività patrimoniali estere da parte dei residenti in una nazione e acquisti di attività patrimoniali nazionali da parte di non residenti Determinanti degli investimenti (diretti e indiretti): rendimenti reali allinterno e allesterno percezione di rischio economico e politico politiche di regolazione della proprietà verso i residenti e i non residenti

11 29-macroeconomia aperta 11 Luguaglianza tra esportazioni nette e investimenti esteri netti; risparmio, investimento e flussi internazionali Se si esporta più di quanto si importa, il risparmio finanzia (consente) leccesso di esportazione e deve corrispondere ad un acquisto di attività patrimoniali di residenti sullestero

12 29-macroeconomia aperta 12 Ricordiamo che in una economia chiusa: da cui: con S che indica il risparmio

13 29-macroeconomia aperta 13 da cui: e anche: Risparmio = Inv. interni + Inv. esteri netti (ambiguità nelluso del termine investimenti) Ricordiamo che in una economia aperta:

14 29-macroeconomia aperta 14 (a) USA: risparmio interno e investimento interno (in % del PIL) % PIL Risparmio interno Investmento interno

15 29-macroeconomia aperta 15

16 29-macroeconomia aperta 16 (c) Italia: investimento estero netto (in % del PIL)

17 29-macroeconomia aperta 17 I prezzi nelle transazioni internazionali: tassi di cambio reali e nominali Le transazioni internazionali sono influenzate dai prezzi internazionali che, come in qualsiasi mercato, coordinano le decisioni di produttori e consumatori quando interagiscono nei mercati internazionali Due prezzi molto importanti: i tassi di cambio nominali e quelli reali

18 29-macroeconomia aperta 18 Tasso di cambio nominale: il rapporto a cui possiamo cambiare la moneta di una nazione in quella di unaltra Denominazione del tasso di cambio: Valuta nazionale / Valuta straniera Valuta straniera / Valuta nazionale

19 29-macroeconomia aperta 19 Apprezzamento della valuta: se con un euro acquistiamo una maggiore quantità di moneta straniera, leuro si apprezza ( quindi aumenta il cambio = valuta straniera / euro ) Deprezzamento della valuta: se con un euro acquistiamo una minore quantità di moneta straniera, leuro si deprezza ( quindi diminuisce il cambio = valuta straniera / euro )

20 29-macroeconomia aperta 20 $/ Tasso di cambio $/ dal al fuori programma

21 29-macroeconomia aperta 21 Tasso di cambio reale: il rapporto a cui possiamo cambiare i beni (merci e sevizi) di una nazione in quelli di unaltra

22 29-macroeconomia aperta 22 Il tasso di cambio reale compara i prezzi di un bene nazionale e di uno straniero allinterno di una economia e dipende dal tasso di cambio nominale e dai prezzi del bene nazionale e di quello straniero, misurati nelle valute locali Se al supermercato una lattina di birra americana costa il doppio di una lattina di birra nazionale, il tasso di cambio reale (applicato alla birra) è 0,5 (sostituti perfetti!)

23 29-macroeconomia aperta 23 Prezzo riso in Italia: 100 / ton. Prezzo riso in Giappone:¥ / ton. Tasso di cambio nominale: 80 ¥ per 1

24 29-macroeconomia aperta 24 Il cambio reale è la determinante chiave nelle quantità di importazione e esportazione di una economia Quando il cambio reale è basso (ex. riso e birra) i consumatori interni ed esterni preferiscono acquistare i prodotti di quella nazione piuttosto che di altre Quando il cambio reale è alto...

25 29-macroeconomia aperta 25 Per leconomia nel suo complesso, consideriamo il livello generale dei prezzi (e cioè il valore di due panieri di spesa tipici nelle due economie)

26 29-macroeconomia aperta 26 (Una) teoria della determinazione del tasso di cambio: la parità del potere dacquisto (PPA) Secondo la teoria della PPA una unità di qualsiasi valuta deve poter acquistare la stessa quantità di beni in qualsiasi luogo del mondo Se non accade così, ci sono opportunità di profitto (tramite arbitraggio) non sfruttate Cosiddetto principio del prezzo unico in ogni parte del mondo (indice BigMaccome paniere di beni)

27 29-macroeconomia aperta 27 Il tasso di cambio tra due monete (se la teoria è valida e comunque secondo una interpretazione di buon senso) deve riflettere i differenti livelli di prezzo nei due paesi Inoltre, i paesi con alta inflazione (relativa) avranno monete che si deprezzano (e, per converso, i paesi a bassa inflazione relativa avranno monete che si apprezzano)

28 29-macroeconomia aperta 28 La PPA in formule...

29 29-macroeconomia aperta 29 Limiti alla teoria della parità di potere dacquisto Beni che non sono perfetti sostituti Beni non facilmente trasportabili (quasi tutti i sevizi, in particolare alla persona)

30 29-macroeconomia aperta 30 Una storia di prezzi e cambi nelliper-inflazione tedesca (non potendo fare esperimenti...) 10,000,000,000 1,000,000,000,000, , Tasso di cambio Offerta di moneta Livello dei prezzi 1925 Indice (1921 = 100)

31 29-macroeconomia aperta 31 Esercitazione: Caso pratico n.1 Supponete che un soggetto residente in Gran Bretagna acquisti un computer da una fabbrica americana usando Sterline inglesi. a) Se la fabbrica americana mantiene in portafoglio le Sterline inglesi, vale lidentità NX = NFI in questo caso? Si. Le esportazioni nette americane si sono incrementate per la vendita del computer, e gli investimenti esteri nette si sono incrementati di un egual valore per la moneta ricevuta in pagamento (acquisizione di unattività finanziaria estera)

32 29-macroeconomia aperta 32 b) Supponete che la fabbrica americana utilizzi le sterline per contribuire alla costruzione di uno stabilimento in Gran Bretagna. Vale in questo caso lidentità NX = NFI? Di quale tipo di investimento estero si tratta? Si. Le esportazioni nette si sono incrementate per la vendita del computer, gli investimenti esteri netti si sono incrementati di un eguale ammontare dato che le sterline ricevute in pagamento sono utilizzate per acquistare capitale straniero (lo stabilimento in GB). Si tratta di un investimento estero diretto.

33 29-macroeconomia aperta 33 c) Supponete che la fabbrica americana utilizzi le Sterline per acquistare azioni di una azienda britannica. Vale NX = NFI in questo caso? Che tipo di investimento estero è stato realizzato? Si. Le esportazioni nette si sono incrementate per la vendita, il corrispondente valore in moneta utilizzato per lacquisto di attività finanziarie estere ha fatto aumentare gli investimenti esteri netti degli USA. Si tratta di un investimento estero di portafoglio. d) Supponete che la fabbrica americana usi le sterline per acquistare chips per computer prodotti in Gran Bretagna. Vale in questo caso lidentità NX = NFI? Si. Le esportazioni nette aumentano per la prima vendita, utilizzando il ricavato (e non detenendolo in portafoglio) per un acquisto allestero le esportazioni nette diminuiscono dello stesso ammontare lasciando invariati sia NX che NFX.

34 29-macroeconomia aperta 34 Caso pratico n.2 Il tasso di inflazione del paese A è del 3% annuo, mentre quello del paese B è del 7%. (a) Quale teoria possiamo utilizzare per prevedere i movimenti del tasso di cambio (valuta A / valuta B) ? (b) Il cambio si apprezza o deprezza? Di quanto? (a) Nel lungo periodo i movimenti del tasso di cambio possono essere predetti utilizzando la teoria della PPA.

35 29-macroeconomia aperta 35 Secondo la PPA, tasso cambio = P B / P A quindi (considerando le variazioni percentuali): % cambio = % P B - % P A = inflazione in B – inflazione in A Perciò: % cambio = 7% - 3% = 4% Il cambio si apprezza del 4%.


Scaricare ppt "29-macroeconomia aperta 1 29 – Macroeconomia delle economie aperte: concetti e fondamenti."

Presentazioni simili


Annunci Google