La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

18-Economia mercati del lavoro 1 18 – I mercati dei fattori di produzione Instituzioni di Economia, 2004/05. Francesco Devicienti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "18-Economia mercati del lavoro 1 18 – I mercati dei fattori di produzione Instituzioni di Economia, 2004/05. Francesco Devicienti."— Transcript della presentazione:

1 18-Economia mercati del lavoro 1 18 – I mercati dei fattori di produzione Instituzioni di Economia, 2004/05. Francesco Devicienti

2 18-Economia mercati del lavoro 2 I files possono essere scaricati da: web.econ.unito.it/fdevic/didattica (in costruzione)

3 18-Economia mercati del lavoro 3 Il tema della lezione quali sono i principali fattori produttivi? che cosa determina quanto sono remunerati? che cosa determina quanto vengono impiegati? I fattori produttivi sono gli input utilizzati per produrre i beni (merci o servizi) I principali fattori di produzione sono: lavoro, capitale, e terra.

4 18-Economia mercati del lavoro 4 Concetto chiave: la domanda di fattori è una domanda derivata, cioè dipende anche dalla decisione di offrire un bene o un servizio su un altro mercato Principale conclusione: Come nel caso dei beni e servizi, anche per i fattori di produzione prezzi (remunerazione) e quantità impiegata sono determinati dal gioco della domanda e dellofferta

5 18-Economia mercati del lavoro 5 Domanda (derivata) di programmatori di software Il mercato del softwareIl mercato dei programmatori Quantità Prezzo P Q Domanda Offerta Domanda Offerta Quantità Salario L W Ipotesi: il mercato del software e il mercato dei programmatori sono perfettamente concorrenziali

6 18-Economia mercati del lavoro 6 Funzione di produzione e prodotto marginale del lavoro (PML) Per capire come si forma lequilibrio nella domanda di lavoro, introduciamo il concetto di funzione di produzione: Q=F(K,L) da cui ricaviamo ovvero lincremento di prodotto per unità di lavoro in più

7 18-Economia mercati del lavoro 7 limpresa è in concorrenza perfetta sia nel mercato del bene prodotto, sia in quello dei fattori produttivi limpresa nel determinare le sue scelte ottime (di produzione, di domanda di lavoro, ecc.) ha come obbiettivo la massimizzazione del profitto limpresa valuta la relazione tra quantità di lavoro impiegato e produzione (funzione di produzione) valuta la convenienza dellimpiego di una unità addizionale di lavoro calcolando al margine Ipotesi di base

8 18-Economia mercati del lavoro 8 Funzione di produzione, prodotto marginale, salario e profitto marginale (NB: P = 10)

9 18-Economia mercati del lavoro 9 Quantità di programmatori 0 Quantità di software Funzione di produzione Funzione di produzione e rendimenti decrescenti

10 18-Economia mercati del lavoro 10 Caratteristica chiave della funzione di produzione è il prodotto marginale decrescente … ma anche il valore del prodotto marginale è decrescente, dato il prezzo del prodotto costante ….. quindi limpresa impiega lavoro sino a che:

11 18-Economia mercati del lavoro 11 Valore del prodotto marginale = curva di domanda del lavoro 0Quantità di programmatori VPML Salario (VPML = domanda di lavoro) Quantità che massimizza il profitto

12 18-Economia mercati del lavoro 12 Domanda e offerta di lavoro: equilibrio nel mercato del lavoro Salario Salario di equilibrio, W 0Quantità di Lavoro Occupazione di equilibrio L Offerta Domanda

13 18-Economia mercati del lavoro 13 Due componenti dellequilibrio: le retribuzioni variano in modo da eguagliare offerta (da parte dei lavoratori) e domanda (da parte delle imprese) di lavoro le retribuzioni sono uguali al valore del prodotto marginale del lavoro Qualsiasi evento che faccia variare lofferta o la domanda di lavoro deve provocare una variazione (dello stesso ammontare) nel salario di equilibrio e nel valore del prodotto marginale del lavoro

14 18-Economia mercati del lavoro 14 Che cosa può muovere lequilibrio nel mercato del lavoro? Lofferta può essere influenzata da flussi di immigrazione ….. La domanda può essere influenzata dal cambiamento della domanda del bene prodotto (con quel lavoro)…..

15 18-Economia mercati del lavoro 15 Spostamento dellofferta di lavoro 1)Variazione nelle preferenze dei lavoratori 2)Cambiamento nelle opportunità di impiego alternativo 3)Immigrazione (ed emigrazione)

16 18-Economia mercati del lavoro 16 Spostamento dellofferta di lavoro Limmigrazione causa: eccedenza di lavoro (ma di che tipo?) pressione verso il basso sui salari convenienza per le imprese nellassumere più lavoratori diminuzione del prodotto marginale del lavoro e del relativo valore un nuovo equilibrio

17 18-Economia mercati del lavoro 17 Spostamento dellofferta di lavoro Quantità di lavoro S1S1 Domanda W1W1 L1L1 S2S2 W

18 18-Economia mercati del lavoro 18 W2W2 W1W1 Quantità di Lavoro L2L2 L1L1 S1S1 Domanda 2....riduce Il salario 1. Limmigrazione aumenta lofferta di lavoro... S2S2 Spostamento dellofferta di lavoro W

19 18-Economia mercati del lavoro 19 W2W2 W1W1 Quantità di Lavoro L2L2 L1L1 S1S1 Domanda 2....riduce Il salario 1. Limmigrazione aumenta lofferta di lavoro... S2S2 Spostamento dellofferta di lavoro 3. …e aumenta loccupazione W

20 18-Economia mercati del lavoro 20 Spostamento della domanda di lavoro 1)Variazione del prezzo del prodotto 2)Progresso tecnologico 3)Offerta di altri fattori produttivi (capitale)

21 18-Economia mercati del lavoro 21 Spostamento della domanda di lavoro Incremento della domanda di software causa: convenienza per limpresa nellassumere più informatici (perché?) pressione verso lalto sui salari diminuzione del prodotto marginale del lavoro e del relativo valore un nuovo equilibrio

22 18-Economia mercati del lavoro 22 W1W1 Quantitàdi Lavoro L1L1 Offerta D1D1 D2D2 Spostamento della domanda di lavoro W

23 18-Economia mercati del lavoro 23 W1W1 0L1L1 Offerta D1D1 D2D2 1. Un aumento della domanda di lavoro... Spostamento della domanda di lavoro W

24 18-Economia mercati del lavoro 24 W1W1 W2W2 L1L1 L2L2 Offerta D1D aumenta il salario …e aumenta loccupazione D2D2 1. Un aumento della domanda di lavoro... W Spostamento della domanda di lavoro

25 18-Economia mercati del lavoro 25 Produttività e salari nel tempo e in paesi diversi Che cosa determina le differenze di produttività e salari? disponibilità di capitale fisico: chi lavora con più attrezzature e macchinari produce di più disponibilità di capitale umano: la formazione disponibilità di conoscenze tecniche: la accumulazione della conoscenza

26 18-Economia mercati del lavoro 26 Uno sguardo ai dati USA

27 18-Economia mercati del lavoro 27 Uno sguardo ai dati di vari paesi:

28 18-Economia mercati del lavoro 28 Gli altri fattori produttivi: terra e capitale Con il termine capitale in economia si indicano le attrezzature e strutture (beni produttivi; capitale fisico riproducibile) utilizzate per la produzione. Si tratta di beni prodotti nel passato e utilizzati nel presente

29 18-Economia mercati del lavoro 29 Per utilizzare terra e capitale per un tempo indefinito (proprietà) si paga un prezzo di acquisto. Per utilizzare terra e capitale solo per un periodo definito di tempo (affitto) si paga una rendita (o prezzo di locazione). Sia il prezzo di acquisto che la rendita sono definiti da offerta e domanda, ma vi è una importante differenza.

30 18-Economia mercati del lavoro 30 Il prezzo di locazione di terra e capitale è determinato in modo analogo al salario (che è il prezzo di locazione del lavoro). Il prezzo di locazione di terra = valore del prodotto marginale della terra. Il prezzo di locazione del capitale = valore del prodotto marginale del capitale. Il prezzo dacquisto di terra e capitale è nullaltro che il valore presente di una successione di rendite future (perciò dipende sia dal valore del prodotto marginale corrente, sia dal valore del prodotto marginale atteso per il futuro)

31 18-Economia mercati del lavoro 31 Conclusioni sullinterdipendenza tra fattori produttivi I fattori produttivi chiave sono lavoro, terra e capitale Le imprese utilizzano una quantità di fattori produttivi tale da eguagliare il valore del prodotto marginale (supposto decrescente) al prezzo dei fattori I prodotti marginali dei fattori dipendono uno dallaltro (sono interdipendenti) Di conseguenza, un cambiamento nellofferta di un fattore altera luso e le remunerazioni di tutti gli altri

32 18-Economia mercati del lavoro 32 Una storia: nel XIV secolo la peste nera spazzò via in pochi anni un terzo della popolazione europea; che cosa accadde dei salari e della rendita terriera? Gli effetti furono un aumento della ricchezza per la classi inferiori (i salari dei proletari aumentarono) e una riduzione del reddito dei proprietari terrieri (riduzione delle rendite).

33 18-Economia mercati del lavoro 33 Esercitazione capitolo 18: Il mercato dei fattori

34 18-Economia mercati del lavoro 34 Problema n. 3 pag. 335 Illustrare leffetto di ciascuno dei seguenti eventi sul mercato del lavoro del settore informatico: a)Il Ministero dellistruzione acquista un personal computer per ogni studente universitario italiano. b)Una quantità crescente di studenti si laurea in ingegneria e in scienza dellinformazione. c)Le imprese informatiche costruiscono nuovi impianti produttivi.

35 18-Economia mercati del lavoro 35 a) Se il Ministero dellistruzione acquista un personal computer per ogni studente, aumenta la domanda di personal computer, aumenta il prezzo dei personal computer ed aumenta il valore del prodotto marginale dei lavoratori che producono computer. Quindi aumenta la domanda di lavoro sul mercato dei personal computer, come risultato si avrà un aumento del salario e del numero di lavoratori impiegati. Mercato dei pc S D prezzo quantità P Mercato del lavoro S D salario n.lavoratori W D1D1 P1P1 D1D1 W1W1 L L1L1 VPML = P x PML VPML = P 1 x PML

36 18-Economia mercati del lavoro 36 b) Se un maggior numero di studenti si laurea in ingegneria e scienza dellinformazione, aumenta il numero di lavoratori che desiderano impiegarsi nel settore di produzione dei personal computer. Aumenta quindi lofferta di lavoro, diminuisce il salario e aumenta il numero di lavoratori impiegati. Salario n° lavoratori S S1S1 D W W1W1 L1L1 L

37 18-Economia mercati del lavoro 37 c) La costruzione di nuovi impianti nel settore fa aumentare il prodotto marginale del lavoro e il valore del prodotto marginale del lavoro, per ogni livello di quantità di lavoro impiegata. La domanda di lavoro aumenta, il risultato sarà un maggior numero di lavoratori impiegati e un maggior salario. Salario n° lavoratori S D1D1 D W W1W1 L1L1 L

38 18-Economia mercati del lavoro 38 Problema 8, pag. 336 Ipotizzate che il lavoro sia lunico fattore di produzione utilizzato da unimpresa in concorrenza perfetta che può assumere lavoratori pagandoli 50 euro al giorno. La funzione di produzione dellimpresa è mostrata nella tabella (colonne 1 e 2). Ogni unità di prodotto viene venduta a 10 euro. (a) Tracciate la curva di domanda di lavoro dellimpresa. (b) Quante giornate-uomo di lavoro verranno utilizzate dallimpresa? (c) Mostrate questo punto sul vostro grafico.

39 18-Economia mercati del lavoro 39 Soluzione: (b) la quantità ottima di lavoro è 4 unità Giornate -uomo Unità di prodotto PMLVPMLWProfitto marginale

40 18-Economia mercati del lavoro 40 Soluzione: (a) e (c): grafico Ultima unità di L per cui il profitto marginale è positivo: L=4 è lottimo

41 18-Economia mercati del lavoro 41 Problema 7, pag. 336 Durante gli anni 1980 gli Stati Uniti hanno fatto registrare sostanziose entrate di capitale provenienti da altri paesi.... (a) Ricorrendo ad un grafico del mercato del capitale americano, mostrate leffetto di tale ingresso di capitali stranieri sulla rendita del capitale negli Stati Uniti e sulla quantità in uso. (b) Ricorrendo ad un grafico del mercato del lavoro americano, mostrate leffetto di tale evento sulla retribuzione media del lavoratore americano.

42 18-Economia mercati del lavoro 42 Soluzione (grafica): (a) Mercato del capitale americano S D rendita Quantità di capitale R (b) Mercato del lavoro americano S D salario n.lavoratori W R1R1 D1D1 W1W1 L L1L1 S1S1 K1K1 K

43 18-Economia mercati del lavoro 43 Parte a: Lafflusso di capitali stranieri equivale ad un aumento dellofferta di capitali (da S a S 1 ), col risultato che la rendita del capitale nel mercato americano si abbassa da R a R 1 e limpiego di capitali aumenta da K a K 1. Parte b: Laumento di disponibilità di capitale (da K a K 1 ) fa aumentare il prodotto marginale del lavoro e il valore del PML: quindi la domanda di lavoro si sposta da D a D 1. Di conseguenza la retribuzione media di un lavoratore americano aumenta da W a W 1. Soluzione (spiegazione):

44 18-Economia mercati del lavoro 44 In una immagine


Scaricare ppt "18-Economia mercati del lavoro 1 18 – I mercati dei fattori di produzione Instituzioni di Economia, 2004/05. Francesco Devicienti."

Presentazioni simili


Annunci Google