La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli strumenti per il fundraising Marina Sozzi, 9 luglio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli strumenti per il fundraising Marina Sozzi, 9 luglio."— Transcript della presentazione:

1 Gli strumenti per il fundraising Marina Sozzi, 9 luglio

2 Gli strumenti (= contengono una diretta richiesta di denaro) di cui parliamo sono soprattutto rivolti agli individui. Con Fondazioni di erogazione progetto Con Fondazioni di erogazione progetto Con imprese kit di documenti e colloquio personale (mosse, come per i grandi donatori) Con imprese kit di documenti e colloquio personale (mosse, come per i grandi donatori) Con enti pubblici progetti e colloquio personale Con enti pubblici progetti e colloquio personale Enti sovranazionali progetto Enti sovranazionali progetto

3 Lettera? direct mailing? ing e internet, crowdfunding, social network? telefono? colloquio a tu per tu? face to face? direct response TV, sms solidale, inserti pubblicitari e coupon, eventi speciali, collecting box?

4 Esiste lo strumento ideale? Old style Direct mailing Direct mailing Collecting BOX Collecting BOX Televisione Televisione Radio Radio Riviste con coupon o inserti Riviste con coupon o inserti Telefono Telefono Affissioni Affissioni Eventi Eventi Face to face Face to face New media ing ing Bannering Bannering Crowdfunding Crowdfunding Social network Social network Sms solidali Sms solidali Quale funziona? DIPENDE!!

5 Funziona? Ogni strumento ha un tasso di redemption (ossia di risposta percentuale sul numero dei contatti) diverso dallaltro, e diverso per ogni segmento del database, e a maggior ragione per uno specifico pubblico.

6 Fattore tempo Gli strumenti hanno bisogno di tempo affinché linvestimento possa rivelarsi produttivo.

7 Gli strumenti funzionano meglio se sono personalizzati

8 Non vi sono strumenti gratuiti Il concetto di ROI =return on investment Il Roi serve per confrontare le campagne e gli strumenti: E il ritorno sugli investimenti, ovvero il costo che lONP ha sostenuto per raccogliere 1 di donazione. ROI= costi specifici del fundraising (costi fissi + costi variabili per quella campagna) / Ricavi totali. Pe costi fissi costi variabili pe.direct mailing = 0,37 * ricavi * spesi per raccogliere un euro

9 Come scelgo lo strumento? (ipotizzando di doverne scegliere innanzitutto uno)

10 NB - Il mio ragionamento preliminare: Chi è il mio pubblico? A chi interessa prevalentemente la mia causa? Ossia, ancora una volta, segmentando il target (conoscere il donatore…). Chiedendosi chi sono veramente i miei donatori, cosa desiderano, in cosa credono, quali sono le loro priorità, come posso far diventare la mia ONP la più importante per loro. SI SCELGONO QUINDI GLI STRUMENTI PIU FREQUENTATI DA QUEL TARGET (E IL TIPO DI COMUNICAZIONE ADEGUATA)

11 TABELLA DEGLI STRUMENTI LIBERAMENTE ISPIRATA AL LIBRO DI D. FUSI, INTEGRARE IL FUNDRAISING

12 Attenzione! Occorre seguire lo strumento prescelto: nessuno funziona in automatico. Occorre seguire lo strumento prescelto: nessuno funziona in automatico. Occorre progettare, lanciare e seguire il suo utilizzo (il rapporto tra il tempo dedicato e i risultati sono direttamente proporzionali…) Occorre progettare, lanciare e seguire il suo utilizzo (il rapporto tra il tempo dedicato e i risultati sono direttamente proporzionali…) Quindi dobbiamo aver ben chiaro, nella scelta, di quali risorse umane disponiamo: volontari? A pagamento? Interni? Esterni? Quanto tempo possono dedicare alla raccolta fondi? Con che COMPETENZE? Quindi dobbiamo aver ben chiaro, nella scelta, di quali risorse umane disponiamo: volontari? A pagamento? Interni? Esterni? Quanto tempo possono dedicare alla raccolta fondi? Con che COMPETENZE?

13 Integrare… Perché Spesso è utile far giungere il messaggio attraverso vari strumenti, che si rafforzano a vicenda. Spesso è utile far giungere il messaggio attraverso vari strumenti, che si rafforzano a vicenda. Fare affidamento su un solo strumento può essere rischioso. Fare affidamento su un solo strumento può essere rischioso. Come Prestando attenzione alla collaborazione tra comunicazione e fundraising. Prestando attenzione alla collaborazione tra comunicazione e fundraising. Attraverso la riconoscibilità dei messaggi (colori, grafica, una frase, etc.) Attraverso la riconoscibilità dei messaggi (colori, grafica, una frase, etc.)

14 Esercitazione. Con i bambini Onlus Scegliamo lo strumento principale per lassociazione Con i bambini Onlus, che si occupa di maltrattamento e abuso dei bambini, con un approccio che coinvolge lintera famiglia malata e cerca di non separare i bambini dai loro genitori. Finora sono stati finanziati attraverso progetti presentati a fondazioni di erogazione e da una convenzione con lente pubblico. Lentità delle sovvenzioni non è più sufficiente e lONP ha deciso per una start up di fundraising, puntando agli individui. Hanno un bilancio di circa euro, un dipendente (il direttore) e 7 educatori. Non hanno un fundraiser interno. La strategia prevalente è la stabilità, affiancata da unesigenza di maggior visibilità. Hanno sede in una grande città del nord. Il loro entourage è principalmente formato da psicologi ed educatori, formati nei loro corsi, oltre che dalle famiglie che hanno beneficiato dellaiuto.


Scaricare ppt "Gli strumenti per il fundraising Marina Sozzi, 9 luglio."

Presentazioni simili


Annunci Google