La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

[Social Media Hub | Embassy of Italy, Washington DC] Responsabile del Progetto: Andrea Sandre Referenti per successivi contatti con lAmministrazione: Andrea.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "[Social Media Hub | Embassy of Italy, Washington DC] Responsabile del Progetto: Andrea Sandre Referenti per successivi contatti con lAmministrazione: Andrea."— Transcript della presentazione:

1 [Social Media Hub | Embassy of Italy, Washington DC] Responsabile del Progetto: Andrea Sandre Referenti per successivi contatti con lAmministrazione: Andrea Sandre Tel:+1(202)

2 Descrizione sintetica del progetto. Il Social Media Hub dellAmbasciata dItalia a Washington DC è una piattaforma online che consente di concentrare la presenza sui social media dellAmbasciata in ununica applicazione. Caricata sul server gestito dal Servizio per la Stampa ewww.twiplomacy.it la Comunicazione Istituzionale del Ministero, il Social Media Hub è accessibile allindirizzo Disegnato graficamente per esser utilizzato su desktop, tablets e smart phones, lHub è stato pensato come un punto dincontro per il pubblico americano, la comunità italo-americana, e quanti interessati al nostro Paese e può essere condiviso online su molteplici piattaforme social media.

3 Descrizione sintetica del progetto.

4 Settori interessati Il Social Media Hub e unimportante risorsa per i seguenti settori: Comunicazione e branding istituzionale; Nuove tecnologie; Public Diplomacy; eDiplomacy, Diplomazia Digitale; Promozione del Sistema Paese; Promozione culturale.

5 Situazione antecedente alla realizzazione del progetto. Sino al lancio della piattaforma Social Media Hub mancava uno strumento che permettesse di coordinare i diversi strumenti social media sui quali è attiva la Sede. LAmbasciata è da tempo presente su due strumenti social media (Flickr e Youtube) che hanno portato grande visibilità alle nostre attività e al Paese. Da inizio 2012, lAmbasciata ha aperto anche due profili Twitter La piattaforma Hub non solo contribuisce ad offrire unimmagine unica e compatta di tutta la rete negli Stati Uniti, ma mira a interessare il pubblico dei social media, più giovane ed attivo online.

6 Principali iniziative in cui si è concretizzato il progetto Il Social Media Hub e stato presentato nel corso della conferenza Twiplomacy: The Rise of eDiplomacy and the Future of Communications tenutasi in Ambasciata il 22 ottobre 2012 alla presenza di esperti, diplomatici stranieri e americani, docenti e studenti universitari del settore. Include, oltre ai principali social media utilizzati dalla sede (Twitter, Flickr, Youtube), anche la presenza di tutta la rete su detti networks (Consolati e Istituti Italiani di Cultura) in modo da offrire un quadro completo delle nostre attività di public diplomacy. Offre inoltre una vetrina virtuale per le campagne ad hoc dellAmbasciata, a partire dal 2013 Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, ed alcuni progetti specifici, tra cui Italy4Kids.

7 Miglioramenti apportati dal progetto al servizio Il Social Media Hub ha permesso un sensibile miglioramento della presenza sui social media della sede, contribuendo ad aumentare la visibilità delle campagne di public diplomacy e in contesti chiave per la politica estera italiana.

8 Ostacoli più significativi riscontrati nellattuazione del progetto Oltre alle limitate risorse a disposizione dellUfficio Stampa e Affari Pubblici dellAmbasciata dItalia a Washington DC, lostacolo più rilevante e stato rappresentato dalle limitazioni della rete LAN, la cui protezione inibisce laccesso a ftp e server esterni per procedere con il caricamento dei files.

9 Modalità di coinvolgimento del personale Il varo del Social Media Hub dellAmbasciata ha permesso il coinvolgimento di tutto il personale dellUfficio Stampa, che ha contribuito anche ad organizzare la relativa conferenza di lancio: « Twiplomacy: the Rise of e- diplomacy and the Future of Communications»


Scaricare ppt "[Social Media Hub | Embassy of Italy, Washington DC] Responsabile del Progetto: Andrea Sandre Referenti per successivi contatti con lAmministrazione: Andrea."

Presentazioni simili


Annunci Google