La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I venti e la circolazione atmosferica. Il vento E una grandezza vettoriale: - intensità (1 m/s = 3,6 Km/h) - direzione (gradi Nord) La direzione del vento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I venti e la circolazione atmosferica. Il vento E una grandezza vettoriale: - intensità (1 m/s = 3,6 Km/h) - direzione (gradi Nord) La direzione del vento."— Transcript della presentazione:

1 I venti e la circolazione atmosferica

2 Il vento E una grandezza vettoriale: - intensità (1 m/s = 3,6 Km/h) - direzione (gradi Nord) La direzione del vento indica in particolare il tipo di massa daria (umida o secca, fredda o calda)

3 La rosa dei venti

4 Massa daria porzione di atmosfera con dimensioni orizzontali di migliaia km 2 caratteristiche termodinamiche omogenee (T ed umidità) formazione: territori omogenei, venti deboli (stazionano a lungo) masse daria diverse entrano in contatto alle medie latitudini (fronti) ESEMPI Masse tropicali o subtropicali (Azzorre e Pacifico) Masse artiche (Siberia e Canada)

5 Classificazione delle masse daria massa calda se si muove su un terreno più freddo massa fredda se si muove su un terreno più caldo

6 Un gas freddo è generalmente più denso e quindi con maggior pressione Questo si traduce in un movimento dellaria dalla zona di alta pressione a quella di bassa pressione Colonna di aria fredda Colonna di aria calda P aria freddaP aria calda Forza di gradiente barico

7 A causa della rotazione terrestre laria in moto viene deviata perpendicolarmente al suo movimento Forza di Coriolis

8 Forze che governano i venti: gradiente di pressione, effetto Coriolis.

9 Forze che governano i venti: gradiente di pressione, effetto Coriolis, attrito. In quota (vento geostrofico) Al suolo

10 Legge di Buys-Ballot Un osservatore che ha il vento alle spalle nell'emisfero Boreale avrà l'area di Alta Pressione dietro a destra e quella di Bassa Pressione davanti a sinistra; nell'emisfero Australe l'area di Alta Pressione sarà dietro a sinistra e quella di Bassa Pressione davanti a destra.

11 Zona di alta pressione intorno alla quale i venti girano in senso orario. Le masse daria scendono lentamente dallalto verso il basso (subsidenza) e defluiscono in senso orario negli strati bassi. Laria scendendo subisce un riscaldamento, una diminuzione dellumidità relativa e quindi la nuvolosità tende a dissolversi. Area di alta pressione o anticiclone

12 Area di bassa pressione o ciclone Zona di bassa pressione intorno alla quale i venti girano in senso antiorario. Le masse daria vengono succhiate verso il centro e salgono verso lalto divergendo poi in quota. Laria salendo forzatamente favorisce la formazione di nuvolosità e precipitazioni.

13 I centri di alta e bassa pressione

14

15 Cella di Hadley Cella polare Cella di Ferrel La circolazione atmosferica

16 Circolazione atmosferica In quota (5000 m) In superficie

17 La circolazione alle nostre latitudini

18

19

20 Pressione atmosferica media in gennaio

21 Pressione atmosferica media in luglio

22 Fredde e umide Fredde e secche Calde e umideCalde e secche

23 Effetto Coriolis

24 Il modello di circolazione in atmosfera secondo Hadley La circolazione atmosferica

25 I centri di alta e bassa pressione


Scaricare ppt "I venti e la circolazione atmosferica. Il vento E una grandezza vettoriale: - intensità (1 m/s = 3,6 Km/h) - direzione (gradi Nord) La direzione del vento."

Presentazioni simili


Annunci Google