La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fabrizio Bònoli Dipartimento di Astronomia Alma Mater Studiorum – Università di Bologna Lastronomia Lastronomia in Italia in Italia alle soglie alle soglie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fabrizio Bònoli Dipartimento di Astronomia Alma Mater Studiorum – Università di Bologna Lastronomia Lastronomia in Italia in Italia alle soglie alle soglie."— Transcript della presentazione:

1 Fabrizio Bònoli Dipartimento di Astronomia Alma Mater Studiorum – Università di Bologna Lastronomia Lastronomia in Italia in Italia alle soglie alle soglie dellUnità dellUnità

2 Il tricolore fu ideato nel 1794 in forma di coccarda da due studenti dellUniversità di Bologna, Luigi Zamboni bolognese e Giovanni Battista De Rolandis di CastellAlfero (Asti). (le coccarde vennero realizzate dalla madre e dalla zia di Zamboni) Il tricolore fu ideato nel 1794 in forma di coccarda da due studenti dellUniversità di Bologna, Luigi Zamboni bolognese e Giovanni Battista De Rolandis di CastellAlfero (Asti). (le coccarde vennero realizzate dalla madre e dalla zia di Zamboni) Una di queste è esposta nel Museo degli studenti dellUniversità di Bologna

3 Antonio Aldini, primo ministro di Napoleone la presentò a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, data di nascita del tricolore. Ai colori delle loro città (bianco e rosso) aggiunsero il verde, «per far risorgere lItalia a nuova vita … e non per far da scimmia alla Francia». Le coccarde dovevano fare da segno distintivo di una insurrezione che abbattesse il dominio pontificio. Ma i due giovani furono catturati nel novembre 1794 e incarcerati dallInquisizione. Un anno dopo Zamboni venne suicidato in carcere e lanno successivo De Rolandis fu giustiziato.

4 17 marzo 1861 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità «Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi successori il titolo di Re dItalia»

5 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità lo stato delle conoscenze astronomiche verso la metà dellOttocento: una breve cronologia

6 1838 – BESSEL misura la prima distanza di una stella 1842 – DOPPLER descrive il cambiamento di frequenza di unonda in moto rispetto allosservatore % L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità 1839 – ARAGO presenta allAcadémie des Sciences il nuovo procedimento di Daguerre 1845 – si inaugura il telescopio riflettore di Lord ROSSE da 183 cm – FOUCAULT e FIZEAU ottengono il primo dagherrotipo del Sole: nasce la fotografia astronomica – FOUCAULT e FIZEAU ottengono il primo dagherrotipo del Sole: nasce la fotografia astronomica 1844 – Tragica spedizione dei FRATELLI BANDIERA 1839 – Nasce la Società Italiana per il Progresso delle Scienze

7 1846 – GALLE e DARREST scoprono Nettuno, grazie ai calcoli di LE VERRIER: è il culmine della meccanica celeste 1847 – HELMHOLTZ enuncia il principio di conservazione dellenergia: prende base la termodinamica % 1852 – ALEXANDER suggerisce una forma a spirale per la Via Lattea L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità 1853 – LIEBIG sviluppa la tecnica di argentatura degli specchi 1854 – KELVIN spiega lorigine del calore solare come dovuto a caduta di meteoriti: (età Sole = y) 1848 – Moti rivoluzionari in Europa I guerra dindipendenza – Cinque giornate di Milano 1849 – La Repubblica Romana

8 1859 – KIRCHHOFF trova che due righe nello spettro solare sono dovute alla presenza di sodio nel Sole: nasce lastrofisica – CARRINGTON e HODGSON osservano la contemporaneità tra eventi solari ed eventi magnetici terrestri: nascono gli studi geomagnetici sulle interazioni Sole-Terra – CARRINGTON e HODGSON osservano la contemporaneità tra eventi solari ed eventi magnetici terrestri: nascono gli studi geomagnetici sulle interazioni Sole-Terra – MAXWELL spiega la formazione degli anelli di Saturno: si conferma la teoria nebulare di formazione del Sistema solare – MAXWELL spiega la formazione degli anelli di Saturno: si conferma la teoria nebulare di formazione del Sistema solare – DARWIN pubblica On the origin of species by means of natural selection: nasce levoluzionismo – DARWIN pubblica On the origin of species by means of natural selection: nasce levoluzionismo L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità % 1857 – Tragica spedizione dei 300 a Sapri: morte di Pisacane 1859 – II guerra dindipendenza 1859/60 – Plebisciti per lannessione al Regno dItalia

9 1862 – KELVIN sostiene che levoluzione delluniverso è governata dalla gravitazione e dalla termodinamica (età Sole ~ y) – FOUCAULT misura con specchi rotanti la velocità della luce e mostra lincertezza nella misura della distanza Terra-Sole – FOUCAULT misura con specchi rotanti la velocità della luce e mostra lincertezza nella misura della distanza Terra-Sole 1863 – SECCHI pubblica il primo dei suoi lavori sulla classificazione degli spettri delle stelle L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità 1864 – J. HERSCHEL pubblica un catalogo di 5079 nebulose e ammassi stellari: è la base dellNGC di J. Dreyer del – DONATI pubblica il primo lavoro di spettroscopia stellare 1866 – III guerra dindipendenza 1870 – Breccia di Porta Pia 17 marzo 1861 – Unità dItalia 5 maggio 1860 – Partenza dei Mille

10 … quali erano le problematiche astronomiche ancora aperte a metà dellOttocento ? L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

11 -Si cercava di migliorare la misura della distanza del Sole quindi lunità astronomica (la lotta allultimo decimale) quindi distanze e diametri dei pianeti e distanze delle stelle -Non si era in grado di spiegare in modo convincente la radiazione emessa dal Sole e dalle stelle -Non si riusciva a concordare letà astronomica del Sole anni nascono le prime teorie sul catastrofismo % L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

12 -Non si era in grado di spiegare come si formava uno spettro e, quindi, quali erano gli stati fisici e chimici delle stelle -Non si comprendeva la differenza tra le nebulose non risolte in stelle e quelle risolte e non se ne conoscevano dimensioni e distanze né se appartenessero o meno alla Via Lattea L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità -Si era alla ricerca di pianeti transnettuniani e intramercuriani -Dalla scoperta spettroscopica delle atmosfere di Marte, Giove e Saturno si iniziavano ad ipotizzare altre forme di vita sui pianeti

13 … come sono migliorate le conoscenze da quel ventennio ad oggi ? L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

14 -si è definita la scala delle distanze nel Sistema solare, nella Galassia e nelluniverso -si è capito come si forma uno spettro -si è compresa la natura della radiazione prodotta dagli oggetti celesti -si è compresa la natura delle nebulose dei vari tipi -si è definita letà del Sole, delle stelle e delluniverso

15 … quali sono i principali temi della ricerca astronomica di oggi ? L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità... da unindagine locale svolta allinizio del III millennio …

16 -come ha avuto inizio luniverso e come si è evoluto dalla miscela primordiale di particelle elementari nelle strutture attualmente osservate -come si evolverà luniverso -come si formano e come si evolvono galassie stelle pianeti -ricerca di altre forme di vita nelluniverso L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità chiedo scusa agli astronomi presenti per la necessaria (forse eccessiva) sintesi

17 … qualera la situazione dellastronomia italiana a metà Ottocento ? L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

18 TorinoMilanoParmaModenaBolognaFirenzeNapoliPalermo gli 8 Osservatori italiani allatto dellUnità c dopo il 1870 Padova Collegio Romano Campidoglio OGGI le istituzioni astronomiche nazionali, oltre a quelle universitarie, sono raccolte nellIstituto Nazionale di Astrofisica che gestisce 12 Osservatori e 7 Istituti di Ricerca (ex CNR), oltre al TNG alle Canarie e al LBT in Arizona

19 «qui non si può mai ottenere nulla, e la causa sono i troppi osservatorî che abbiamo, per i quali il Governo spende una somma ragguardevole, senza che perciò in nessuno si possa fare qualche lavoro importante di osservazione» Schiaparelli a Secchi (1868): c

20 Regni di Prussia, Baviera, Hannover, etc. = 14 Berlino (Oss. Reale)Jena (univ.)Amburgo (navale) Monaco (Oss. Reale) Bonn (univ.) ………… Regno di Gran Bretagna e Irlanda = 7 Greenwich (Royal Obs.) Edimburgo (Royal Obs.) Armagh Cambridge (univ.) Oxford (univ.) Durham (univ.) Glasgow (univ.) Regno di Francia = 3 Parigi (Obs. Royale) Marsiglia (navale) Tolosa (univ.)

21 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità La maggiore o minore attività ed importanza di un Osservatorio finiva per dipendere da numerosi aspetti, tra i quali: La maggiore o minore attività ed importanza di un Osservatorio finiva per dipendere da numerosi aspetti, tra i quali: la sua storia pregressa,la sua storia pregressa, il suo patrimonio strumentale,il suo patrimonio strumentale, le capacità dei suoi dirigenti,le capacità dei suoi dirigenti, il numero e la qualità dei suoi ricercatori,il numero e la qualità dei suoi ricercatori, i suoi contatti internazionali,i suoi contatti internazionali, i finanziamenti dei quali godeva.i finanziamenti dei quali godeva.

22 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … quali erano le condizioni degli Osservatori alle soglie dell'Unità ?

23 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità 1840 – Carl von Littrow – Stato della Scienza in Italia in Gazzetta Privilegiata di Venezia (Appendice di letteratura, teatri e varietà) visita le Specole di Padova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli

24 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità a Bologna: «… in generale tutto è paragonabile a un antico edifizio, il quale offre piùoggetto di studio allarcheologo che allastronomo …» «… in generale tutto è paragonabile a un antico edifizio, il quale offre piùoggetto di studio allarcheologo che allastronomo …» 1840 – Carl von Littrow – Stato della Scienza in Italia

25 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità 1840 – Carl von Littrow – Stato della Scienza in Italia «… sempre però si scorge, che in questo felice paese si potrebbe sperare molto anche per lastronomia pratica, se da un lato in parte non mancassero i mezzi e dallaltro lapplicazione» conclude:

26 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità mezziedapplicazione

27 direttorepersonale scientif.TOTALE BolognaL. Respighi G.Casoni A.Colognesi 3 FirenzeG.B. Donati A.Pacinotti 2 MilanoF. Carlini C.Buzzetti G.B.Cappelli G.V.Schiaparelli E.Sergent-Marceau 5 ModenaP. Tacchini L.Bianchi G.Braida F.Sgarbi 4 NapoliE. Capocci F.Brioschi A.De Gasparis E. Fergola A.Nobile 5 PadovaG. Santini A.Da Schio E.N.Legnazzi V.Trettenero 4 PalermoGa. Cacciatore A.Agnello Gi.Cacciatore A.Giardina D.Ragona 4 ParmaP. Pigorini L.Lavaggi 2 Collegio RomanoA. Secchi N.Mancini P.Rosa 3 CampidoglioI. Calandrelli G.Scarpellini Fabbri 2 TorinoG. Plana1 in totale 35 unità di personale di ricerca in 11 OOAA diviso in oltre 4 qualifiche

28 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … dallunificazione almeno sino a circa la metà del Novecento, il numero totale di astronomi in Italia è rimasto intorno a poco più di una trentina di unità (oggi ci avviciniamo al migliaio … … precari compresi !!)

29 … ma il nuovo Stato unitario si trovava di fronte a ben altri problemi che lo sviluppo dellastronomia !! L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

30 75 % di analfabetismo su 25 milioni di abitanti % in Francia % in Inghilterra > 86 % in 7 regioni > 70 % in Emilia e Toscana ~ 26 % in Piemonte, Liguria e Lombardia

31 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Legge Casati del 13 novembre 1859 sul Riordinamento dellIstruzione pubblica [Art. 175] «Lamministrazione e le dotazioni degli altri Stabilimenti annessi alle diverse Università [tra i quali gli Oss.Astr.] saranno poste in armonia cogli ordini stabiliti da questa Legge.» Nelle Università viene istituita [Art. 49] la «Facoltà di Scienze fisiche, matematiche e naturali» e ne vengono definiti gli insegnamenti (tra i quali non compare lAstronomia!)

32 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità R.D. Matteucci del 1 ottobre 1862 sul Regolamento generale delle Università del Regno modifica gli insegnamenti, inserendo Astronomia e Meccanica celeste al IV anno delle lauree in Matematiche Pure e in Scienze fisico-matematiche Esercizi pratici di astronomia e geodesia al IV anno della laurea in Scienze fisico-matematiche Meccanica celeste è tra i temi della laurea in Scienze matematiche

33 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità mezzimezziedapplicazione

34 … quali erano i principali strumenti di osservazione degli astronomi italiani nellOttocento ? L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

35 il primo gennaio del 1801, a Palermo, PIAZZI scopre il primo asteroide, Cerere Ferdinandea, con il grande cerchio altazimutale di Ramsden

36 aumento dellaccuratezza delle scale graduate degli strumenti di misura secondi darco primi darco dopo il 1880, lo sviluppo delle tecniche di costruzione, della fotografia e della spettroscopia resero obsoleta la strumentazione precedente L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità cannocchiale

37 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità «Fu la crescita della grande industria a creare le basi tecniche per il progresso dellastronomia. La costruzione di macchinari per le fabbriche e i trasporti richiese lo sviluppo di tecniche nuove e altamente perfezionate... % A. Pannekoek, The history of astronomy, 1961

38 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità A. Pannekoek, The history of astronomy, 1961 «Questa perfetta industria metallurgica favorì la crescita degli strumenti astronomici dalle loro precedenti imperfezioni, in quanto prodotti artigianali, ad una perfezione sempre maggiore.» «Appaiono ora tecnici nuovi e capaci, i quali, nei loro laboratori, realizzano strumenti estremamente raffinati utilizzando i nuovi materiali …

39 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità «Influenzata dal complessivo sviluppo europeo, la Germania andò incontro a una nuova crescita economica e politica». Ramsden Cary Troughton Simms Repsold Fraunhofer Reichenbach Ertel Merz Steinheil A. Pannekoek, The history of astronomy, 1961

40 telescopi rifrattori L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità R. Grant, History of physical astronomy, 1852 «In questo settore dellottica pratica, lInghilterra subì la mortificazione di vedersi superare di molto da Germania e Francia. E questo risultato fu dovuto alla politica miope del Governo che aveva posto una tassa esorbitante sulla manifattura del vetro flint». Telescopio Merz da 22cm (1863-5) Osservatorio Astronomico di Brera

41 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità mentre ad Harvard (USA), nel 1847, vedeva la luce un telescopio con lente obiettivo da 38 cm, in Inghilterra la exorbitant duty venne eliminata a metà del secolo e si iniziò a progettare obiettivi da 33, 40, e addirittura 60 cm di diametro …

42 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … in realtà si raggiunsero queste dimensioni solo alla fine del secolo con il 76cm di Pulkovo di Clark & Sons, nel 1885 e con il 102cm di Yerkes di Repsold & Sohns, nel 1897

43 telescopi riflettori L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità «Così come, nei tempi moderni, i telescopi rifrattori sono stati resi estremamente efficienti, i telescopi riflettori hanno ricevuto un analogo grado di sviluppo». % R. Grant, History of physical astronomy, 1852 nel 1845 aveva visto la luce il 183cm di lord Rosse sembrava aperta la strada ai grandi riflettori !

44 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Wilhelm Struve (Osservatorio di Pulkovo) : «i pretesi miracoli di risoluzione di questi telescopi non sono altro se non illusioni». … ma questo sviluppo venne rallentato da vari motivi tecnici (carenza di rame e stagno per lo speculum), economici e sociali (grande carestia di patate), e anche di … credibilità scientifica … tecnici (carenza di rame e stagno per lo speculum), economici e sociali (grande carestia di patate), e anche di … credibilità scientifica …

45 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … solo alla fine del secolo ripartì la produzione di grandi riflettori, con il 91cm del Lick (USA) del 1895 e soprattutto grazie allo sviluppo della tecnica di argentatura ideata da Liebig nel 1853

46 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … e in Italia ? Chi erano i costruttori e quali erano le principali caratteristiche dei loro strumenti?

47 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Giovan Battista Amici nel 1841 presenta la prima lente del rifrattore da 28,5cm per Firenze: allepoca il secondo al mondo ! il 23 maggio 1862 presenta, insieme a Donati, Vegni e Poggiali, il progetto per la realizzazione delle Officine Galileo

48 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Ignazio Porro nel 1864 fonda lOfficina Filotecnica poi Filotecnica Salmoiraghi nel 1857 presenta a Parigi il più grande rifrattore dellepoca: obiettivo da 52cm e focale da 15m il telescopio tuttavia non venne terminato e limpresa fu abbandonata dopo un paio di anni

49 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità con questi due nomi si esaurisce il panorama dei costruttori di strumenti astronomici ! gli Osservatori furono costretti a rivolgersi allestero, con ovvi problemi economici economici montaggio, manutenzione e aggiornamento montaggio, manutenzione e aggiornamento difficoltà di far crescere una generazione di astronomi e tecnici attenta agli sviluppi strumentali difficoltà di far crescere una generazione di astronomi e tecnici attenta agli sviluppi strumentali

50 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … quali erano i principali strumenti di osservazione degli Osservatori italiani nellOttocento ?

51 Bolognatel. rifl. Amici172,61815 tel. rifl. Gualtieri264,21815 tel. Steinheil162,61856 str. pass. Reichenbach 81,01814 cerchio meridiano Ertel101,31847 Breratel. rifl. Amici305,51811 tel. eq.Merz223,21875 tel. eq. Merz48,76,91885 cerch.molt. Reichenbach1,31810 circ. merid. Starke101,51834 circ. merid. Starke101,51834 Capodimonte tel. Fraunhofer17,53,01815 tel. eq. Reichenbach8,31,21814 tel. Merz13,52,21864 tel. Dollond183,01879 cerch.mer. Reichenbach10,81,71820 str. pass. Reichenbach11,72,01815 cerch. mer. Repsold16,52,01874 tel.alt.Troughton5,40,71831 Cataniatel.eq. Merz345,61885 tel.eq. Cooke152,21885 tel.eq. Steinheil333,51890 tel.eq. Steinheil333,51890 cerch.mer. Ertel91,51885 Firenzetel.eq. Amici28,45,21854 Firenzetel.eq. Amici28,45,21854 tel.alt. Amici23,83,21841 cerch.molt. Reichenbach1,31809 Modenatel.rifl. Amici172,61815 tel.eq. Fraunhofer81821 cerch.mer. Reichenbach 10,81,61820 str.pass. Amici1826 Padovatel. Merz193,21881 tel.eq. Starke121,71858 tel.alt. Starke str.pass. Ertel6,50,81870 cir. mer. Starke101,51836 Palermotel. Troughton6,61804 tel.eq. Merz254,41859 tel. Merz11,52,01887 cerch.mer. Pistor&Martins131,91859 str.pass.Salmoiraghi7,40,81893 Parmatel. Lerebours121,2 cerch.mer. Pistor&Martins1857 Roma Coll. Romano tel. Merz254,41851 tel. Cauchoix162,41829 tel.eq. Ploss131,81881 circ. mer. Ertel1841 cir.mer. Salmoiraghi223,41889 Campidoglio tel.eq. Merz11,41,91860 tel. zen. Ertel10,8 ~1870 cir. mer. Ertel9,41,31854 Torinotel.eq. Merz tel.eq. Merz334,51884 tel.eq. Steinheil181,31892 cir.mer.Reichenbach111,71820 strumento apertura (cm) focale (m) anno

52 27 rifrattori di cui solo 9 con Ø > 20cm – solo due italiani (Amici) 25 strumenti per misure di coordinate di cui solo la metà di dimensioni accettabili – solo tre italiani (Amici) solo 4 riflettori !! (tutti italiani e del primo decennio) con Ø da 17 a 30cm … ma risultano poco usati L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità meno del 15% era di produzione nazionale !

53 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità crescita della superficie totale di raccolta della luce degli Osservatori italiani nellOttocento calcolata dai diametri degli obiettivi dei singoli telescopi

54 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità la superficie totale di raccolta della radiazione per i telescopi delle principali nazioni alla fine dellOttocento calcolata dai diametri degli obiettivi

55 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità le dimensioni dei maggiori strumenti internazionali ed il loro anno di entrata in funzione i riflettori sono indicati in giallo – i maggiori rifrattori italiani in rosso Torino – Merz 33cm (1884) Catania – Merz 34cm (1885) Brera – Merz 49cm (1885) Catania - Steinheil 33cm (1890) Collurania – Cooke 40cm (1893)

56 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità sistema micrometrico oculare fotometro visuale micrometro obiettivo a lente divisa pendolo cronografico la strumentazione accessoria

57 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità allepoca dellUnità, la condizione italiana era la più debole nel panorama internazionale e tale rimane per lungo tempo, soprattutto tenendo conto che le capacità operative erano suddivise tra una decina di Osservatori quindi … per quanto riguarda la dotazione strumentale:

58 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità mezzied applicazioneapplicazione

59 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … qual era lo stato delle ricerche condotte negli Osservatori italiani alle soglie dell'Unità ?

60 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Secchi in Le stelle: saggio di astronomia siderale, 1877 «… il più grande progresso dellastronomia moderna consiste nella determinazione rigorosa dei luoghi stellari; lavoro che manca certamente del brillante bagliore di molte altre ricerche, ma che è infinitamente più solido e più duraturo …»

61 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità cataloghi stellari Piazzi : posizioni medie di stelle con oltre singole misure «Questo gigantesco lavoro è giustamente considerato uno dei più importanti che sia mai stato svolto da un solo uomo». Grant, 1852 Capocci (Napoli) : stelle Santini (Padova) : stelle Tacchini (Palermo) 60 : ~ 1000 stelle Capelli (Milano) 60 : ~ 1000 stelle

62 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità cataloghi di stelle doppie Capocci (Napoli) : alcune centinaia di doppie Dembowski (Napoli e Milano) : misure micrometriche (Gold Medal -RAS) «unenormità di misure micrometriche, tanto numerose, quanto accurate» Secchi (Roma) 1860: 1321 doppie per confrontare i moti orbitali con il catalogo di Struve del 1837

63 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità asteoridi e comete Piazzi (Palermo) 1801: Cerere Ferdinandea De Gasparis (Napoli) : 10 nuovi pianetini (Ausonia) Herschel Medal + 5 Prix Lalande Schiaparelli (Milano) 29 aprile 1861: Hesperia (o Insubria) 18 nuove comete scoperte ( ) da Colla (Parma) – 1 De Vico (Roma) – 6 Donati (Firenze) – 5 Respighi (Bologna) – 3 Secchi (Roma) – 3 cometa Donati 1858 «Quando il 17 marzo 1861, tripudianti gli italiani tutti, Vittorio Emanuele II assumeva il titolo di Re dItalia, da trentasei giorni era stato scoperto in Napoli da De Gasparis il pianeta che, in onore della Patria, fu da lui denominato Ausonia, e mancavano quarantacinque giorni alla scoperta fatta in Milano da Lei dellasteroide cui Ella, con sentimento pari a quello del collega più anziano pose nome Esperia»

64 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità comete Donati (Firenze) 1864: scopre spettroscopicamente bande di idrocarburi nelle code delle comete nasceranno poi le teorie sulla panspermia Schiaparelli (Milano) 1862: dimostra lorigine cometaria delle stelle cadenti ottiene il Prix Lalande per aver aperto «una strada completamente nuova, che porterà gli astronomi alle più importanti conseguenze riguardo alla costituzione dellUniverso»

65 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità pianeti De Vico e Palomba (Coll. Romano) : da misure di Venere dedussero una rotazione di 24 ore ( ,16 giorni) Secchi e Tacchini (Roma e Palermo) fine 50: osservazioni e disegni di Marte e Giove Schiaparelli (Milano) 1878: presenta ai Lincei le sue prime osservazioni di Marte

66 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità Sole Questi e successivi studi sul Sole, insieme a quelli sugli spettri stellari, saranno la base per la nascita, nel 1871, della Società degli Spettroscopisti Italiani, prima associazione al mondo di astrofisici ! Secchi (Spagna) 1860: insieme a De La Rue dimostra, con osservazioni fotografiche simultanee da due siti diversi, la natura solare delle protuberanze

67 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità stelle Donati (Firenze) 1860: prima suddivisione delle stelle in base al loro spettro Secchi (Roma – Stato del Vaticano) 1863: prima classificazione spettrale delle stelle

68 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità meccanica celeste Plana (Torino) Carlini (Milano) anni 20 e 30: si occupano della teoria dei moti lunari e del problema dei tre corpi Gold Medal della RAS e Prix Lalande De Gasparis (Napoli)

69 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità completa assenza di lavori di rilievo su: ricerche a carattere teorico modelli di produzione dellenergia solare modelli di produzione dellenergia solare origine del Sistema solare origine del Sistema solare struttura della Galassia struttura della Galassia struttura delle nebulose struttura delle nebulose

70 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità altre ricerche geodesia geodesia meteorologia meteorologia sismologia sismologia

71 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … ma qual era la qualità di quelle ricerche ?

72 pubblicazioni degli astronomi italiani nei periodici internazionali durante lOttocento Monatliche Korrespondenz … ( ) => 3%Monatliche Korrespondenz … ( ) => 3% Memoires de lAcadémie des Sciences … ( ) => 0%Memoires de lAcadémie des Sciences … ( ) => 0% Correspondance astronomique … ( ) => 27%Correspondance astronomique … ( ) => 27% Astronomische Nachrichten ( ) => 3%Astronomische Nachrichten ( ) => 3% Monthly Notices Roy. Astr. Soc. ( ) => 2%Monthly Notices Roy. Astr. Soc. ( ) => 2% Comptes rendus de lAcadémie des Sciences ( ) => 0%Comptes rendus de lAcadémie des Sciences ( ) => 0% Atti dellAccademia Pont. dei Nuovi Lincei ( ) => 15%Atti dellAccademia Pont. dei Nuovi Lincei ( ) => 15% Astronomical Journal ( ) => 0%Astronomical Journal ( ) => 0% Astrophysical Journal ( ) => 2%Astrophysical Journal ( ) => 2% riviste scientifiche consultate dati provvisori nel 1872 nascono le Memorie della Società degli Spettroscopisti ! % sul totale degli articoli L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità

73 altri temi da approfondire diffusione dellastronomia diffusione dellastronomia formazione dei futuri astronomi formazione dei futuri astronomi flussi studenteschi delle facoltà scientificheflussi studenteschi delle facoltà scientifiche % di studenti che sceglievano tesi astronomiche% di studenti che sceglievano tesi astronomiche programmi dei corsi di astronomiaprogrammi dei corsi di astronomia e libri di testo utilizzati e libri di testo utilizzati libri di astronomia popolarelibri di astronomia popolare riviste di divulgazioneriviste di divulgazione

74 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità un esempio … di non facile approfondimento … flussi studenteschi alluniversità flussi studenteschi alluniversità I moti del 48 Il battaglione universitario a Curtatone e Montanara 1849 I plebisciti 1859/60 La Repubblica Romana La spedizione dei Mille Tentativi insurrezionali

75 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità qual era lo stato complessivo della ricerca astronomica in Italia alle soglie dell'Unità ? … in conclusione:

76 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità la strumentazione, pur se non del tutto insufficiente, non era competitiva a livello internazionale e soprattutto era frammentata tra i diversi Osservatori il personale oscillava tra 3 e 4 unità per Osservatorio e i programmi di ricerca avevano carattere episodico e individuale per motivi legati anche allinstabilità politica complessiva non sembra ci fossero le condizioni per la formazione di una vera scuola astronomica

77 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità «… in questo felice paese si potrebbe sperare molto, se da un lato in parte non mancassero i mezzi e dallaltro lapplicazione …» … ricordate von Littrow ?? ma è tutto lambiente, nel suo complesso, che allepoca dellUnità sembra soffrire di una sorta di provincialismo e di isolamento rispetto ai temi di ricerca internazionali i mezzi sembrano mancare in parte i mezzi sembrano mancare in parte lapplicazione sembra esserci in parte lapplicazione sembra esserci in parte

78 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità di tutto questo alcuni astronomi italiani se ne resero conto, poiché, dopo lunificazione, si ritrova, invece, un forte desiderio di organizzazione e coordinamento nazionale

79 L'astronomia in Italia alle soglie dell'Unità … ma questa è unaltra storia … ringrazio Francesco Poppi (OA Bo) e Giorgia Foderà (Univ. Palermo) che hanno partecipato a questi studi … anche se sempre storia dItalia …


Scaricare ppt "Fabrizio Bònoli Dipartimento di Astronomia Alma Mater Studiorum – Università di Bologna Lastronomia Lastronomia in Italia in Italia alle soglie alle soglie."

Presentazioni simili


Annunci Google