La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione 1 A.A. 2001-2002Istituzioni di economia, corso serale1 1 - I (dieci) principi delleconomia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione 1 A.A. 2001-2002Istituzioni di economia, corso serale1 1 - I (dieci) principi delleconomia."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale1 1 - I (dieci) principi delleconomia

2 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale2 Questo file per Power Point (visibile anche con StarOffice o con OpenOffice ) può essere scaricato da web.econ.unito.it/terna/istec/ il nome del file è Introduzione01.ppt (i file sono anche salvati in formato zip se di grandi dimensioni) Il libro di testo ha un sito di appoggio a

3 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale3 Economia = parola greca colui che si occupa della gestione della famiglia (household) Decisioni: che cosa si produce e quanto, come e con quali risorse, per chi e a quali prezzi... in presenza di scarsità Leconomia studia come la società gestisce le proprie risorse scarse: nella maggior parte delle società moderne la gestione delle risorse non è decisa da un pianificatore centrale, ma attraverso lazione combinata di milioni di famiglie (di individui) e di imprese.

4 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale4 Decisioni individuali Interazione tra individui Funzionamento delle economie Cercare di capire: come gli individui decidono (lavoro, consumo, risparmio) come interagiscono (mercati e prezzi) come si formano le tendenze (andamento del reddito medio, dei prezzi, delloccupazione, …) Dalla microeconomia alla macroeconomia

5 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale5 LE DECISIONI INDIVIDUALI Scelte in alternativa (tradeoff), ad es. efficienza/equità Costo di una scelta = ciò a cui si deve rinunciare; concetto di costo opportunità (opportunity cost) Considerare le variazioni al margine (margin) Reazione agli incentivi.

6 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale6 Discussione: lazienda dei trasporti pubblici di una certa città perde X lire per ogni passeggero trasportato, quindi ogni passeggero in più aumenta le perdite; le ferrovie di una certa area perdono X lire per tonnellata/chilometro trasportata, quindi non hanno nessun interesse ad incrementare il trasporto merci via ferro Obiettivo didattico: costi marginali e ricavi (benefici) marginali; breve e lungo periodo

7 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale7 LINTERAZIONE TRA INDIVIDUI Vantaggi dallo scambio (trade) I mercati come strumento per organizzare lattività economica (economia di mercato, con una molteplicità di decisioni decentrate; la mano invisibile) Lintervento pubblico per fronteggiare i fallimenti del mercato (market failure) e i problemi di esternalità (externality), i casi di potere di mercato (market power), es. un monopolio: successi e insuccessi, le distorsioni nella distribuzione del reddito [lintervento pubblico può migliorare i risultati del mercato? Complessità e Hayek, in ConsumatoriMercato.doc ]

8 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale8 Discussione: esistono beni per i quali la produzione non può che essere monopolistica e di conseguenza in questi casi la natura del produttore deve essere pubblica Obiettivo didattico: concetto di monopolio e di monopolio cosiddetto naturale; tecnologia ed effetti sulleconomia

9 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale9 IL FUNZIONAMENTO DELLE ECONOMIE Livello di benessere e capacità di produrre beni e servizi: differenze nel reddito medio in paesi diversi; differenze nella dinamica; i legami con il livello e al dinamica della produttività (productivity); leffetto dellinternet; il disavanzo pubblico deprime la produttività Produttività = produzione / quantità di fattore produttivo impiegato per ottenere quella produzione nellunità di tempo scelta [nb, differenza tra fondi (stock) e flussi] Prezzi e moneta: linflazione (inflation) è la crescita generalizzata dei prezzi in una economia; relazione tra quantità di moneta e prezzi

10 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale10 Discussione: Che cosa può essere considerato moneta? Chi crea la moneta? Obiettivo didattico: comprendere la complessità di concetti apparentemente semplici e di uso comune (è un problema tipico delle scienze sociali)

11 Introduzione 1 A.A Istituzioni di economia, corso serale11 IL FUNZIONAMENTO DELLE ECONOMIE (segue) Inflazione e disoccupazione nel breve periodo; vischiosità dei prezzi; scambio di breve periodo tra prezzi e disoccupazione (curva di Phillips); [Domanda aggregata e inflazione.]


Scaricare ppt "Introduzione 1 A.A. 2001-2002Istituzioni di economia, corso serale1 1 - I (dieci) principi delleconomia."

Presentazioni simili


Annunci Google