La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lingue media e pubblicità Lapproccio pragmalinguistico.

Copie: 1
Lingue media e pubblicità Lapproccio pragmalinguistico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lingue media e pubblicità Lapproccio pragmalinguistico."— Transcript della presentazione:

1 Lingue media e pubblicità Lapproccio pragmalinguistico

2 Carla Bazzanella:La pragmatica è caratterizzata in generale dalla considerazione della lingua come azione ed interazione allinterno di un contesto, quindi dalla dipendenza del significato dal contesto duso, e dal concetto di adattabilità della lingua, che ci permette di confermare il nostro comportamento verbale alle richieste della gente, alle loro credenze, ai loro desideri ed intenzioni, e alle circostanze del mondo reale in cui interagiscono. Confluenza di studi: linguistici psicologici filosoficisociologici

3 Analisi della conversazione 1.Analisi delle varianti del parlato spontaneo, controllato, in situazione formale, ecc. come marcatori sociali (cfr. studio variabili nelle slide precedenti ) 2.Analisi e critica del discorso sociale come pratica discriminatoria o di manipolazione 3.Analisi del discorso come insieme di atti comunicativi etnografia pragmatica LINGUAGGIO COME AZIONE

4 Lanalisi della conversazione Sistema di trascrizione Gail Jefferson (1974) Sistema di trascrizione Gail Jefferson -suoni non verbali, come mh, eh, tch, o le risate (h tra parentesi se sono allinterno delle parole,es: pa(h)sta oppure come ih, zh - ah, ah - eh, eh, ecc. a seconda della vocale portante) -le inspirazioni (.h) ed espirazioni (h) -il troncamento: trattino (-); -una sillaba allungata : due punti, (::) in numero proporzionale alla durata.

5 Gli atti linguistici Tempo enunciazione : -i cunei puntati verso linterno (> <) indicano unaccelerazione; -puntati verso lesterno ( ) indicano parlato più lento del normale; -il segno = serve a indicare che alcune parole/suoni sono stati pronunciati molto ravvicinati tra loro (latching) Glosse e numerazione turni

6 Analisi conversazionale anni90 Volume - maiuscoletto e maiuscolo, rispettivamente per i segmenti pronunciati a voce più alta e molto più alta del normale; -due circoletti (° °) per segmenti pronunciati a voce più bassa Enfasi -la sottolineatura: un suono o una parola possono infatti essere enfatizzati in molti modi, con una variazione di volume, di intonazione, di ritmo, di qualità della voce, e spesso con più di uno di questi mezzi Intonazione -? Ascendente. Punto:Discendente conclusiva !disc. forte

7 Parola o espressione dubbia (xxxx) Pause -Breve (.) -Media (-)/(0.3) o + Sovrapposizioni -[ ] -[ [ ] ] partenze simultanee

8 Trascrizione spot (metodo Gail Jefferson) (musica) n. turno parola 1 VFC 1. Osservate(.) con quanta previdenza(.) la 2. natura(.) madre del genere umano(.) ebbe cura di 3.spargere ovunque(.) un pizzico di follia 4.(0.4) 5.infuse. nelluomo(.) più passione che ragione 6.(0.4) 5.fosse tutto meno triste(.) difficile(.) brutto(.) 6. insipido(.) fastidioso 7.(0.4) 8.se i mortali si guardassero(.) da qualsiasi rapporto con la 9. saggezza(.) la vecchiaia neppure ci sarebbe 10.(0.4) 11. SE SOLO FOSSERO PIU FATUI ALLEGRI E 12.DISSENNATI? godrebbero felici di uneterna 13. giovinezza 14.(0.4) 15. la vita umana(.) non è altro(.) che un gioco di follia 16.(0.4) 17. il cuore(.) ha sempre ragione. ERASMO DA ROTTERDAM Spot 2006: Alfaromeo 159


Scaricare ppt "Lingue media e pubblicità Lapproccio pragmalinguistico."

Presentazioni simili


Annunci Google