La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Milano."— Transcript della presentazione:

1 1 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Milano

2 2 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano. SENZA SCOPO DI LUCRO E UN ORGANISMO PUBBLICO, SENZA SCOPO DI LUCRO E HA LA FINALITA DI PROMUOVERE PROGETTUALITA A FAVORE DI QUESTI TRE SETTORI COMPARTECIPANDO - SE POSSIBILE - ALLE INIZIATIVE LAZIENDA SPECIALE

3 3 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente OPERA LA OVE POSSIBILE APPLICANDO IL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETA, LAVORANDO PER LA REALIZZAZIONE DEI PROPRI INTERVENTI N PARTNERSHIP CON LE AZIENDE, I PROFESSIONISTI, LE ASSOCIAZIONI RAPPRESENTANTI GLI INTERESSI ECONOMICI, LE ISTITUZIONI, ECC., CIOE NON SOSTITUENDOSI AI SOGGETTI GIA PRESENTI SUL TERRITORIO MA AVVALENDOSI DELLA LORO OPERA QUALIFICATA

4 4 LA VISION DIVENTARE UN PARTNER DI RIFERIMENTO PER LE ISTITUZIONI, LE ASSOCIAZIONI ECONOMICHE E RAPPRESENTANTI GLI INTERESSI DEI CONSUMATORI, LE IMPRESE PER INIZIATIVE VOLTE A PROMUOVERE LA CRESCITA DEI SETTORI AGRICOLTURA TERRITORIO AMBIENTE NELLA CONSAPEVOLEZZA CHE UNO SVILUPPO ARMONICO INTEGRATO E SOSTENIBILE DEI TRE AMBITI PORTA UN BENEFICIO POSITIVO PER TUTTI - MONDO ECONOMICO E CONSUMATORI.

5 5 LA MISSION 1.PROMUOVERE GLI INTERESSI DELLE IMPRESE DEI SETTORI AGRICOLTURA TERRITORIO AMBIENTE 2.FAVORIRE I PROCESSI DI INTEGRAZIONE E DI FILIERA TRA I DIVERSI SOGGETTI ECONOMICI GARANTENDO AL CONTEMPO LA TUTELA DEL CONSUMATORE 3.FACILITARE LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI POLITICHE DI QUALITA DI PRODOTTO E DI PROCESSO 4.TUTELARE E VALORIZZARE IL TERRITORIO 5.FAVORIRE LAPPLICAZIONE E LUTILIZZO DI TECNOLOGIE A RIDOTTO IMPATTO E DI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE 6.LAVORARE IN SINERGIA CON LA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO e le sue AZIENDE SPECIALI (ad es. Promos, Formaper Euro Info Centre, Camera Arbitrale, ecc.), LE ISTITUZIONI E LE ALTRE CCIAA PER TEMATICHE E PROGETTUALITA CONCERNENTI AGRICOLTURA TERRITORIO AMBIENTE

6 6 I progetti la valutazione economica gestionale che aiuti le aziende agricole nella ricerca e implementazione di alternative produttive basate sullintroduzione e riconversione di superfici a SRF annuale e/o poliannuale la valutazione tecnico economica delle fasi critiche di raccolta, stoccaggio e trasporto della biomassa legnosa la valutazione delle condizioni tecniche ed economiche che rendono possibile la diffusione della SFR annuale e/o poliannuale

7 7 individuazione di tecniche forestali innovative finalizzate ad utilizzazioni boschive con destinazione energetica; approvvigionamento del comparto energetico lombardo; orientamento alla diversificazione produttiva delle aziende agricole; messa a punto di tecnologie e cantieri di raccolta efficaci ed efficienti per ottenere prodotti della SFR annuale e biennale o quinquennale sufficientemente remunerativi; orientamenti e linee di innovazione tecnica per le fasi di raccolta e di utilizzazione della biomassa; indicazioni tecniche ed economico-gestionali alle aziende agricole che stanno intraprendendo o vogliono intraprendere processi di diversificazione impostati sulla SFR annuale e poliannuale. Evasfo : i risultati

8 8 Alpenergy: i risultati la valorizzazione del patrimonio di conoscenze acquisite nel corso delle attivita del progetto Evasfo e il loro sviluppo in un ottica di filiera: trapianto coltivazione raccolta stoccaggio trasporto ottimizzazione delle rese; promozione delle innovazioni emergenti dalla ricerca nelle imprese e al mercato; supporto al trasferimento delle innovazioni nel mondo agricolo.

9 9 Le ricadute Punto di Forza differenziazione produttiva in futuro i prezzi sempre più instabili rischio la monocoltura Proseguire nella ricerca di varietà e sistemi di produzione che possano consentire un ulteriore miglioramento dei parametri tecnici aumento della redditività GENERALE energetico ambientale AZIENDALE effetti positivi sulle criticità presenti in regione Politica sviluppo delle fonti rinnovabili domanda di cippato in crescita

10 10 Il network E r - Energie rinnovabili Obiettivo: promozione delle esperienze maturate a livello nazionale ed internazionale in materia di energie rinnovabili al fine di favorire la creazione di un punto di riferimento che contribuisca alla diffusione e allo sviluppo delle energie rinnovabili. Strumenti: attività di divulgazione, attraverso seminari e azioni formative ad uso delle Amministrazioni Locali e dei portatori di interesse (agricoltori, vivai, produttori di macchine per la trasformazione – taglio, cippatura, trasformazione - terzisti, associazioni, etc) azioni di trasferimento tecnologico e networking alle imprese al fine di generare vantaggi competitivi e spazi di sviluppo e crescita del settore delle Energie Rinnovabili ricerca di opportunità di finanziamento attraverso la partecipazione e Bandi comunitari al fine di creare modelli di reti per la produzione e distribuzione dell'Energia da Fonti Rinnovabili azioni di promozione, attraverso la realizzazione di materiali divulgativi.

11 11 Il network E r - Energie rinnovabili Attivita: la creazione dei Punti di Assistenza sulle energie rinnovabili, risparmio energetico e lo sviluppo di Imprenditorialità innovative in campo energetico presso le CCIAA; lelaborare di modelli di progetto da presentare a livello comunitario, nazionale, o regionale; la predisposizione di strumenti divulgativi finalizzati ad informare le imprese sullimportanza del tema e sulle possibilità esistenti.

12 12 Il futuro: progetto Energy wood landscape Lo scopo del nuovo progetto allora sarebbe di integrare i dati acquisiti e da acquisire in un sistema elettronico di calcolo abbinato ad un GIS (Geographical Information System), per poter simulare diversi scenari agroenergetici ottenendo informazioni circa: 1.l'ampiezza dei bacini di approvvigionamento in funzione della disponibilità di biomassa e del prezzo offerto per la stessa, 2.la localizzazione ottimale dei nuovi impianti in funzione della logistica e dei costi di approvvigionamento, 3.la scelta del sistema di raccolta e di stoccaggio più adatto in funzione del tipo di risorsa e dell'impianto da approvvigionare.

13 13 Riferimenti Sede legale: Via Meravigli 9/b Sede operativa: Via Camperio 1 III p MILANO Telefono: 02/ Fax: 02/ Internetwww.agriteam.it


Scaricare ppt "1 AGRITEAM Agricoltura Territorio Ambiente Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google