La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s. 2010-11 LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) A cura di E.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s. 2010-11 LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) A cura di E."— Transcript della presentazione:

1 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) A cura di E. Intini, V. Mastronardi, A. Matarrese, M. Spinelli LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) A cura di E. Intini, V. Mastronardi, A. Matarrese, M. Spinelli

2 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO INDICE Riferimenti europei Riferimenti europei Lidentità degli Istituti Professionali Lidentità degli Istituti Professionali Lorganizzazione scolastica Lorganizzazione scolastica Lorganizzazione del curricolo Lorganizzazione del curricolo

3 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Riferimenti europei Il Regolamento Istituti professionali Competenze chiave per lapprendimento permanente Quadro europeo delle qualifiche per lapprendimento permanente (EQF). Costituzione di un sistema condiviso di istruzione e formazione tecnico-professionale (Vocational Education and Training - VET)

4 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lidentità degli Istituti Professionali I Professionali si articolano in due settori SETTORE SERVIZI Servizi per lagricoltura e lo sviluppo rurale Servizi per lagricoltura e lo sviluppo rurale Servizi socio-sanitari Servizi socio-sanitari Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera Servizi commerciali Servizi commerciali SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Produzioni industriali e artigianali Produzioni industriali e artigianali Manutenzione e assistenza tecnica Manutenzione e assistenza tecnica

5 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lidentità degli Istituti Professionali Tre parole-chiave possono sintetizzare i riferimenti progettuali per articolare lofferta formativa degli Istituti professionali menti dopera menti dopera menti dopera menti dopera professionalità professionalità professionalità laboratorialità laboratorialità laboratorialità

6 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lidentità degli Istituti Professionali Nei loro percorsi è decisivo valorizzare lapporto scientifico e tecnologico che abituano al rigore, allonestà intellettuale, alla libertà di pensiero, alla creatività, alla collaborazione valori fondamentali per la costruzione di una società aperta e democratica.

7 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lidentità degli Istituti Professionali Sono assai opportuni: unintensa e diffusa didattica di laboratorio, da estendere anche alle discipline dellarea di istruzione generale. unintensa e diffusa didattica di laboratorio, da estendere anche alle discipline dellarea di istruzione generale. il ricorso a metodologie progettuali il ricorso a metodologie progettuali opportunità offerte dallalternanza scuola- lavoro opportunità offerte dallalternanza scuola- lavoro

8 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -caratteristiche- Autonomia la quota di autonomia del 20% dei curricoli, è destinata a potenziare gli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti, con particolare riferimento alle attività di laboratorio attivare ulteriori insegnamenti, finalizzati al raggiungimento degli obiettivi previsti dal POF

9 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -caratteristiche- Flessibilità offre la possibilità di articolare le aree di indirizzo in opzioni, per offrire risposte efficaci e mirate alle esigenze del territorio e ai fabbisogni formativi espressi dal mondo del lavoro e delle professioni. va ricondotta ad un quadro di criteri generali definiti a livello nazionale per prevenire il rischio del ritorno alla frammentazione dellofferta formativa.

10 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- I dipartimenti sono unarticolazione interna del collegio dei docenti

11 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- I dipartimenti favorire il raccordo tra i vari ambiti disciplinari realizzare interventi sistematici in relazione alla didattica per competenze, allorientamento e alla valutazione degli apprendimenti.

12 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- I dipartimenti presidiare la continuità verticale e la coerenza interna del curricolo, vigilare sui processi di apprendimento per lo sviluppo dei saperi e delle competenze previste nei profili dei vari indirizzi

13 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- I dipartimenti individuare i bisogni formativi e definire i piani di aggiornamento del personale, promuovere e sostenere la condivisione degli obiettivi educativi e la diffusione delle metodologie più efficaci per migliorare i risultati di apprendimento degli studenti.

14 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- I dipartimenti nel primo biennio svolgere una funzione strategica per il consolidamento, con il concorso di tutte le discipline, delle competenze di base per la lingua italiana, la lingua straniera e la matematica, per il raccordo tra i saperi disciplinari e gli assi culturali previsti dallobbligo di istruzione e tra l area di istruzione generale e le aree di indirizzo.

15 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- Il comitato tecnico scientifico è un organismo con funzioni consultive e propositive per lorganizzazione delle aree di indirizzo è composto da docenti e da esperti del mondo del lavoro, delle professioni e della ricerca

16 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- Lufficio tecnico ha il compito di sostenere la migliore organizzazione e funzionalità dei laboratori a fini didattici e il loro adeguamento in relazione alle esigenze poste dallinnovazione tecnologica, nonché per la sicurezza delle persone e dellambiente.

17 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -struttura- Lufficio tecnico predispone un piano per luso programmato degli spazi e delle attrezzature provvede allarchiviazione e alla documentazione dei progetti didattici condivisi

18 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- La lotta alla dispersione è richiesto un particolare impegno negli Istituti Professionali per prevenire dispersione e abbandono In particolare attraverso Migliore continuità possibile con lordine di scuola precedente Migliore continuità possibile con lordine di scuola precedente Orientamento degli studenti per tutto il biennio in relazione a attitudini e vocazioni Orientamento degli studenti per tutto il biennio in relazione a attitudini e vocazioni Valorizzazione delle diversità culturali e della varietà di stili di apprendimento Valorizzazione delle diversità culturali e della varietà di stili di apprendimento

19 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- Alleanze formative Realizzare una comunicazione organica tra istituti professionali e mondo del lavoro Valorizzare il ruolo dellalternanza scuola- lavoro per accrescere la motivazione allo studio e chiarire le vocazioni

20 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- Progettare e valutare per competenze in accordo con le competenze chiave di cittadinanza e gli assi culturali ossia accertare non ciò che lo studente sa, ma ciò che sa fare consapevolmente con ciò che sa

21 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- Progettare e valutare per competenze Mappa delle competenze in uscita Espressione delle competenze in termini di descrittori di descrittori Selezione dei saperi e organizzazione di unità di apprendimento/moduli

22 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- I Consigli di Classe, a conclusione del II anno, effettuano la valutazione di tutte le competenze elencate nel modello di certificato.modello di certificato. La certificazione descrive compiutamente lavvenuta acquisizione delle competenze di base Il modello unico ha lo scopo di garantirne la confrontabilità

23 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- Necessario un approfondimento su come sviluppare e come valutare le competenze cioè Programmare per competenze Programmazione dipartimenti Programmazione dipartimenti Programmazione dipartimenti Programmazione dipartimenti Programmazione Consiglio di Classe Programmazione Consiglio di Classe Programmazione Consiglio di Classe Programmazione Consiglio di Classe Programmazione Disciplinare Programmazione Disciplinare Programmazione Disciplinare Programmazione Disciplinare

24 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione scolastica -strategie- Operare per progetti ossia lavorare intorno a un compito che abbia rilevanza anche fuori dalla realtà scolastica allo scopo di vedere i procedimenti appresi a scuola come strumenti per raggiungere scopi importanti anche al di fuori della scuola

25 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo Raccordo tra area generale e area di indirizzo attraverso la progettazione di percorsi congiunti per la connessione tra competenze generali e scientifico tecnologiche lindividuazione di concetti guida nella comprensione della realtà

26 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo Raccordo con le filiere produttive attraverso programmazione coordinata con i contesti esterni revisione periodica di insegnamenti/apprendimenti in relazione alle innovazioni delle tecnologie e dei processi aggiornamento permanente di contenuti e metodi di valutazione degli apprendimenti

27 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo Il laboratorio come metodologia di apprendimento coinvolge tutte le discipline è integrata nelle discipline sulla base di progetti multidisciplinari si avvale di diverse strumentazioni diverse e di simulazioni si intreccia con l attività di progetto

28 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo Il curricolo deve integrare tre aspetti trasversali Legalità, cittadinanza e Costituzione Legalità, cittadinanza e Costituzione Conoscenza dellambiente e del territorio Conoscenza dellambiente e del territorio Formazione per la sicurezza Formazione per la sicurezza

29 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo -aspetti trasversali- Legalità, cittadinanza e Costituzione ossia diffusione della cultura dei valori civili coinvolgono tutti gli ambiti disciplinari si sviluppano, in particolare, in quelli di interesse storico-sociale e giuridico-economico interessano anche le esperienze di vita e, nel triennio, le attività di alternanza scuola- lavoro, con la conseguente valorizzazione delletica del lavoro.

30 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo -aspetti trasversali- Conoscenza dellambiente e del territorio Insegnamento da concepire come "umanistico" e come scientifico, in quanto snodo tra i diversi saperi e mappa di riferimento per lacquisizione di competenze linguistiche, storiche, economiche, sociali e tecnologicheper avere il "senso" degli avvenimenti correnti e formulare valutazioni informate su problemi demografici, economici, socio-culturali, politici, ambientali.

31 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo -aspetti trasversali- Formazione per la sicurezza per padroneggiare l uso di strumenti tecnologici, con particolare attenzione alla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona, dellambiente e del territorio

32 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo -aspetti trasversali- Formazione per la sicurezza attraverso attività di progettazione, produzione, costruzione, gestione e organizzazione, svolte nel rispetto di criteri, regole e leggi dello Statoattraverso tematiche multidisciplinari che coinvolgano tutti i docenti attività laboratoriali concreta applicazione dei principi della sicurezza nei contesti specifici ambientali e di apprendimento (T.U. 81/2008).

33 I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO Lorganizzazione del curricolo -aspetti trasversali- Formazione per la sicurezza secondo i principi che la sicurezza è un valore intrinseco e non complementare o addizionale ad ogni attività gli apprendimenti tecnici vengono fondati e sviluppati insieme con la dimensione etica del comportamento


Scaricare ppt "I.I.S.S. "A. AGHERBINO" a.s. 2010-11 LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) A cura di E."

Presentazioni simili


Annunci Google