La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il mondo islamico dagli Omayyadi agli Ottomani Un impero nel Mediterraneo.

Copie: 1
Il mondo islamico dagli Omayyadi agli Ottomani Un impero nel Mediterraneo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il mondo islamico dagli Omayyadi agli Ottomani Un impero nel Mediterraneo."— Transcript della presentazione:

1 Il mondo islamico dagli Omayyadi agli Ottomani Un impero nel Mediterraneo

2 Il califfato omayade al suo apogeo (metà sec. VII-metà sec. VIII d.C.)

3 Califfi e califfati Califfo (khalīfa) è il termine impiegato per indicare il "Vicario" o "Successore" di Maometto alla guida politica e spirituale della Comunità islamica (Umma). La massima magistratura islamica - che ha una rilevanza eminentemente politica, anche se non esente da risvolti spirituali - non è prevista nel Corano e neppure nella Sunna di Maometto e fu quindi realizzata in modo del tutto originale da alcuni fra i primissimi compagni del Profeta nella stessa giornata della sua morte, l'8 giugno 632. Per evitare probabilmente che i musulmani di Medina scegliessero come successore politico uno dei loro, un gruppo di musulmani meccani (i cosiddetti "Emigranti" che erano giunti in città con l'egira) - fra cui Abū Bakr, Umar b. al-Kha āb e Abū Ubayda b. al-Jarrā - riuscirono a far sì che il prescelto fosse per l'appunto Abū Bakr che, per essere stato il miglior amico di Maometto (di cui era coetaneo) e verosimilmente il primo uomo convertitosi all'Islam, era assai apprezzato da tutti e garantiva perciò una linea di comportamento non dissimile da quella messa in atto dal Profeta. L'espressione usata per indicarlo fu quindi "khalīfat rasūl Allāh" (vicario, o successore, dell'Inviato di Dio).

4 I primi quattro Califfati Omayyadi dal 632 al 661 I Califfati furono diversi. I primi quattro Successori di Maometto sono chiamati "ortodossi" dell'Islam (rāshidūn). Essi regnarono da Medina e furono: Abū Bakr (632 - 634) Bashir Umar ibn al-Khattāb (634 - 644) Omar Uthmān ibn Affān (644 - 656) Osman Alī ibn Abī Tālib (656 - 661) Alì

5 I califfati Omayyadi-Sufyanidi (661-684) I califfi che vennero dopo furono tutti della dinastia omayyade-sufyanide di Damasco, il cui nome veniva loro dal clan meccano dei Banū Umayya cui appartenevano e dalla kunya del padre del loro primo esponente. Essi furono: Muāwiya ibn Abī Sufyān (661 - 680) Yazīd ibn Muāwiya (680 - 683) Muāwiya ibn Yazīd (683 - 684)

6 I califfati Omayyadi-Marwanidi (684- 720) La successiva dinastia, sempre di Damasco, fu quella degli Omayyadi-Marwanidi che regnò dal 684 al 750: Marwān ibn al-Hakam (684 - 685) Abd al-Malik ibn Marwān (685 - 705) al-Walīd ibn Abd al-Malik (705 - 715) Sulaymān ibn Abd al-Malik (715 - 717) Umar ibn Abd al-Azīz (717 - 720) Yazīd ibn Abd al-Malik (720 - 724) Hishām ibn Abd al-Malik (724 - 743) al-Walīd ibn Yazīd (743 - 744) Yazīd ibn Abd al-Malik (744) Ibrāhīm ibn al-Walīd ibn Yazīd (744) Marwān ibn Muhammad ibn Marwān (744 - 750)

7 Gli Omayyadi iberici di al-Andalus Da un nipote di Hishām ibn Abd al-Malik, Abd al-Rahmān ibn Muāwiya, si diparte la dinastia omayyade di al-Andalus (da cui il nome di Andalusia), che regnò sui territori iberici (Califfati di Cordova e Granada) fino al 1492.

8 La dinastia principale di califfi rimase la dinastia degli Abbasidi di Baghdad (750- 1258) al-Saffāh (750-754) al-Mansūr (754-775) al-Mahdī (775-785) al-Hādī (785-786) Hārūn al-Rashīd (786-809) al-Amīn (809-813) al-Mamūn (813-833) al-Mutasim (833-842) al-Wāthiq (842-847) al-Mutawakkil (847-861) al-Muntasir (861-862) al-Mustaīn (862-866) al-Mutazz (866-869) al-Muhtadī (869-870) al-Mutamid (870-892) al-Mutadid (892-902) al-Muktafī (902-908) al-Muqtadir (908-932)

9 «Dominio Abbaside. Divisioni amministrative prima del suo smembramento iniziato a metà del IX secolo a.C.»

10 Abbasidi di Baghdad (750-1258) al-Qāhir (932-934) al-Rādī (934-940)934940 al-Muttaqī (940-944)940944 al-Mustakfī (944-946)944946 al-Mutī (946-974)946974 al-Tāī ' (974-991)974991 al-Qādir (991-1031)9911031 al-Qāim (1031-1075)10311075 al-Muqtadī (1075-1094)10751094 al-Mustazhir (1094-1118)10941118 al-Mustarshid (1118-1135)11181135 al-Rāshid (1135-1136)11351136 al-Muqtafī (1136-1160)11361160 al-Mustanjid (1160-1170)11601170 al-Mustadì (1170-1180)11701180 al-Nāsir (1180-1225)11801225 al-Zāhir (1225-1226)12251226 al-Mustansir (1226-1242)12261242 al-Mustasim (1242-1258)12421258

11 Abbasidi del Cairo (1261-1517) Mentre Baghdad cadeva sotto il potere dei Persiani (musulmani Sciiti), alla fine del Duecento il Califfato passò dagli Abbasidi di Baghdat agli Abbasidi del Cairo, sotto il controllo dei sultani Mamelucchi (minoranza di origine turca): Al-Mustansir II (1261-1262) Al-Mustansir II12611262 Al-Hakim I (1262-1302) Al-Hakim I12621302 Al-Mustakfi I (1303-1340) Al-Mustakfi I13031340 Al-Wathiq I (1340-1341) Al-Wathiq I13401341 Al-Hakim II (1341-1352) Al-Hakim II13411352 Al-Mu'tadid I (1352-1362) Al-Mu'tadid I13521362 Al-Mutawakkil I (1362-1383) Al-Mutawakkil I13621383 Al-Wathiq II (1383-1386) Al-Wathiq II13831386 Al-Mu'tasim (1386-1389) Al-Mu'tasim13861389 Al-Mutawakkil I (restaurato) (1389- 1406) Al-Mutawakkil I1389 1406 Al-Musta'in (1406-1414) Al-Musta'in14061414 Al-Mu'tadid II (1414-1441) Al-Mu'tadid II14141441 Al-Mustakfi II (1441-1451) Al-Mustakfi II14411451 Al-Qa'im (1451-1455) Al-Qa'im14511455 Al-Mustanjid (1455-1479) Al-Mustanjid14551479 Al-Mutawakkil II (1479-1497) Al-Mutawakkil II14791497 Al-Mustamsik (1497-1508) Al-Mustamsik14971508 Al-Mutawakkil III (1508-1517) Al-Mutawakkil III15081517

12 Gli Ottomani al potere La dinastia turca degli Ottomani prende il nome dal fondatore Osman I (Uthman, 1299- 1326) conquistatore dellAnatolia agli inizi del XIV secolo. Bursa fu la prima capitale, seguirono Nicea e Adrianopoli. Solo nel 1453 la capitale venne spostata a Costantinopoli ribattezzata Istanbul

13 Gli Ottomani al potere: i fondatori Osman I Gazi, il Vittorioso (1300-26) Orhan (1326-60) Murad I Gazi (1360-89) Beyazit I Yildirim, il Fulmine (1389-1402) Interregno: Dominio di Tamerlano (1402-1413) Mehmed I (1413-21) Murad II (1421-51) Mehmed II Fatih, il Conquistatore (1451-81) Beyazit II (1481-1512) Selim I Yavuz, il Crudele (1511-1520) Suleyman I Kanuni, il Legislatore, il Magnifico (1520-1566)

14 Lespansione ottomana dal XIV al XX secolo

15 La Sublime Porta, sede del potere ottomano Con il nome di Sublime Porta si indica dal 1650 circa la sede del Sultano a Istanbul, il cui accesso era delimitato da una grande porta monumentale.

16 Da Kosovo Polje a Istanbul 1389: gli Ottomani sconfiggono i Serbi a Kosovo Polje (Piana dei Merli). Inizia la penetrazione ottomana nei Balcani. 1398: conquista ottomana del principato bulgaro di Vidin 1430: conquista ottomana di Salonicco (veneziana) 1453: conquista di Costantinopoli (Maometto II)

17 La formazione dellImpero Ottomano 1484-91: prima guerra fra Ottomani e Mamelucchi, sconfitta dei sultani Mamelucchi dEgitto 1514: conquista ottomana della Persia 1517: conquista ottomana della Siria e dellEgitto (Selim I) Con il 1517 il Califfato passa alla dinastia Ottomana di Istanbul che si affermerà con Suleyman I (1520- 1566), noto nel mondo cristiano come Solimano il Magnifico, coetaneo e grande avversario dellImperatore Carlo V dAsburgo. 1521: conquista ottomana di Belgrado Selim I Yavuz (1517-1520) primo sultano-califfo della dinastia Ottomana

18

19 Sultani e Califfi Sultano (in arabo sultān, dal vocabolo sulta, "forza", "autorità") è il titolo sovrano impiegato da numerose dinastie non arabe che ressero territori più o meno ampi del Vicino e Medio Oriente islamico. Si discute molto su chi abbia per la prima volta usato questo vocabolo, preferendolo ai termini arabi Malik (re), Amīr (comandante) o Qā'id (capo). Di certo furono chiamati sultani gli Ayyubidi di Siria, Egitto, Arabia e Yemen, di etnia curda, quindi iranici e linguisticamente indoeuropei. Sultani furono anche i loro successori Mamelucchi (Turchi e Circassi), i Turchi selgiuchidi e gli Ottomani. Solo nel 1517 il titolo di Sultano viene unito a quello di Califfo da Selim I che assume così la qualifica (temporale e spirituale) di Imperatore e di successore del Profeta, guida ti tutti i veri musulmani, ottenendo le chiavi della Kaaba alla Mecca. Il titolo è, a tutto il XXI secolo, preferito da una sequela abbastanza ampia di governanti minori musulmani che mostrano di seguitare a preferire questa titolatura di carattere puramente temporale, che non implica quindi alcuna valenza spirituale o religiosa.

20 I sultani-califfi della dinastia Ottomana di Istanbul (1517-1924): Selim I (1517-1520) Suleyman I (1520-1566) Selim II (1566-1574) Selim II15661574 Murad III (1574-1595) Murad III15741595 Mehmet III (1595-1603) Mehmet III15951603 Ahmed I (1590-1617) Ahmed I15901617 Mustafa I (1617-1618) Mustafa I16171618 Osman II (1618-1622) Osman II16181622 Mustafa I (restaurato) (1622-1623) Mustafa I16221623 Murad IV (1623-1640) Murad IV16231640 Ibrahim I (1640-1648) Ibrahim I16401648 Mehmet IV (1648-1687) Mehmet IV16481687 Suleyman II (1687-1691) Suleyman II16871691 Ahmed II (1691-1695) Ahmed II16911695 Mustafa II (1695-1703) Mustafa II16951703 Ahmed III (1703-1730) Ahmed III17031730 Mahmud I (1730-1754) Mahmud I17301754 Osman III (1754-1757) Osman III17541757 Mustafa III (1757-1774) Mustafa III17571774 Abdul Hamid I (1774-1789) Abdul Hamid I17741789 Selim III (1789-1807) Selim III17891807 Mustafa IV (1807-1808) Mustafa IV18071808 Mahmud II (1808-1839) Mahmud II18081839 Abdul Mejid I (1839-1861) Abdul Mejid I18391861 Abdülaziz (1861-1876) Abdülaziz18611876 Murad V (1876-1876) Murad V1876 Abdul Hamid II (1842-1909) Abdul Hamid II18421909 Mehmet V (1909-1918) Mehmet V19091918 Mehmet VI (1918-1922) Mehmet VI19181922 Abdul Mejid II (1922-1924) deposto Abdul Mejid II19221924

21 Suleyman I (1520-1566) Noto nel mondo cristiano come Solimano il Magnifico e nel mondo islamico come il Legislatore, coetaneo e grande avversario dellImperatore Carlo V dAsburgo, il Sultano Suleyman I [Salomone, in turco] è il protagonista dellespansione ottomana nei Balcani e nellEuropa orientale e dellaffermazione del dominio turco sul Mediterraneo. Conduce personalmente tredici grandi guerre.

22 I due imperatori del Mediteraneo Interessante è il parallelismo fra Solimano il Magnifico (1494-1566) e Carlo V (1500-1559). Pressoché coetanei, entrambi assumono (rispettivamente nel 1517 e nel 1519) una carica imperiale che ne fa re dei re. Governano su territori di lingua, religione e cultura diversa. Lingue dellimpero sono spagnolo, fiammingo, tedesco, italiano e latino. Lingue dellIslam sono arabo, turco e persiano. Ottengono una legittimazione religiosa al loro potere, mentre una parte dellIslam (sciiti) e del cristianesimo (riformati) segue strade diverse.

23 Carlo V e Solimano I: due grandi rivali Carlo V (1500-1559) Solimano il Magnifico (1494-1566)


Scaricare ppt "Il mondo islamico dagli Omayyadi agli Ottomani Un impero nel Mediterraneo."

Presentazioni simili


Annunci Google