La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ma quale può essere un punto di partenza?. Eccone qua sei!!! A) Le Mailing List B) I Motori di Ricerca per Termini C) I Motori di Ricerca per Indici Sistematici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ma quale può essere un punto di partenza?. Eccone qua sei!!! A) Le Mailing List B) I Motori di Ricerca per Termini C) I Motori di Ricerca per Indici Sistematici."— Transcript della presentazione:

1 Ma quale può essere un punto di partenza?

2 Eccone qua sei!!! A) Le Mailing List B) I Motori di Ricerca per Termini C) I Motori di Ricerca per Indici Sistematici D) I Motori di Metaricerca E) I Portali F) I Siti

3 Ma procediamo con ordine…

4 Mailing List è, in inglese, una Lista della Posta

5 Ovvero, un elenco precompilato di utenti… …che iscrivendosi alla mailing list stessa possono ricevere ogni giorno via posta elettronica informazioni su quel dato argomento cui sono interessati

6 Anche molti giornali… …oggi inviano via mailing list i principali titoli del mattino, che permettono poi di collegarsi ai rispettivi articoli col metodo dellipertesto

7 Ad esempio… …questo è un estratto con tanto di ipertesto da un e- mail con i titoli quotidiani del New York Times NATIONAL Boston Diocese Protected Priest Long Linked to Abuse High-ranking Roman Catholic officials in Boston vouched for the character of a priest when he was transferred even though they knew he had been accused of sex abuse. Boston Diocese Protected Priest Long Linked to Abuse

8 Cè un metodo standard per iscriversi a una mailing list Si invia un messaggio di posta elettronica allindirizzo indicato Con questo messaggio: Subscribe NomeElenco Per disinserirsi: Unsuscribe NomeElenco

9 Oppure, si possono seguire le altre modalità indicate Ad esempio, vediamo la mailing list di un sito per noi molto interessante:

10 A proposito, qualcosa sugli indirizzi dei siti Internet Prefisso: Service: www. Nome: governo. Dominio di primo livello:it/ Url (Uniform Resource Locator):

11 Un altro esempio di un Url più complesso: Prefisso: (hypertext transfer protocol) Service: www. (world wide web) Nome: crilet. (Centro Ricerche Informatica e Letteratura) Sottodominio: let. (Facoltà di Lettere) Dominio di rete: uniroma1. (La sapienza) Dominio di primo livello: it/ (Italia) Url:

12 I prefissi indicano il protocollo, cioè il sistema, per trasferire i files corrisponde a Hypertext Transfer Protocol ftp:// corrisponde a File Transfer Protocol gopher:// avo del web dellUniversità del Montana, è organizzato ad albero e non a rete mailto: è il protocollo della posta elettronica

13 A proposito, un file, letteralmente archivio… …è un qualsiasi programma o raggruppamento di dati registrato su supporto magnetico e identificato da un nome

14 Il service è il sistema ipermediale di presentazione delle informazioni World wide web (www) corrisponde al prefisso (creato nel 1990 dal Cern di Ginevra) File Transfer Protocol (Ftp) corrisponde al prefisso ftp:// Gopher corrisponde al prefisso gopher:// Un sistema di corrisponde a mailto:

15 Il nome individua lidentità esatta del sito

16 Il dominio di primo livello… …completato da eventuali dominii di secondo livello, dominii di rete, sottodominii, completa lindirizzo del sito (=insieme di pagine Web la cui responsabilità autorale o editoriale è attribuita a un unico soggetto singolo o collettivo)

17 Esistono vari tipi di dominio di primo livello

18 Primi vennero i dominii generali di prima generazione Edu: università e centri di ricerca Com: organizzazioni commerciali Gov: enti governativi

19 Altri dominii generali di prima generazione Mil: enti militari Net: organizzazioni di supporto e gestione in rete Org: tutti coloro che per una ragione o laltra non rientravano nelle precedenti categorie

20 Vennero poi i dominii nazionali It è lItalia Fr è la Francia Es è la Spagna

21 E così via…

22 Ma cerano gravi problemi di sovraffollamento… Tuvalu, uno Staterello dellOceania, ha rivenduto a suon di dollari il proprio dominio nazionale Tv Motivo: poteva essere utilizzato da siti che intendessero segnalare che si occupavano di televisione

23 Così sono ora stati varati vari dominii generali di seconda generazione Firm: aziende e società Store: siti commerciali e di commercio on line Web: enti e organizzazioni dedicati allo sviluppo del www

24 Altri dominii generali di seconda generazione Arts: siti culturali e artistici Rec: siti dedicati allintrattenimento Info: siti dedicati allinformazione Nom: siti con pagine web personali

25 Da ricordare anche la struttura base di un indirizzo o o Esempio: o.it o.it fu scelta nel primo messaggio di della storia perché era il simbolo meno usato nelle tastiere anglo- sassoni

26 Il nel Rinascimento si usava per contare le anfore Prima di Internet, negli Stati Uniti si usava per indicare un indirizzo presso, in modo analogo a quanto si fa in Italia con c/o

27 Ma torniamo alla nostra Mailing List

28 I vantaggi delle Mailing List Assicurano un flusso di dati costante Costringono a darsi un metodo di disciplina mentale per stare loro appresso Permettono di fare economia sui tempi di connessione

29 Ma ci sono anche gravi svantaggi… Intasano la posta elettronica, facendo perdere molto tempo Sono uno strumento passivo e non attivo Possono essere non affidabili


Scaricare ppt "Ma quale può essere un punto di partenza?. Eccone qua sei!!! A) Le Mailing List B) I Motori di Ricerca per Termini C) I Motori di Ricerca per Indici Sistematici."

Presentazioni simili


Annunci Google