La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I DISTURBI SPECIFICI dell APPRENDIMENTO (DSA) I. C. G. GARIBALDI I. C. G. GARIBALDI di Chiavenna Anno scolastico 2012/2013 Dott.ssa Camilla Fagetti Psicologa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I DISTURBI SPECIFICI dell APPRENDIMENTO (DSA) I. C. G. GARIBALDI I. C. G. GARIBALDI di Chiavenna Anno scolastico 2012/2013 Dott.ssa Camilla Fagetti Psicologa."— Transcript della presentazione:

1 I DISTURBI SPECIFICI dell APPRENDIMENTO (DSA) I. C. G. GARIBALDI I. C. G. GARIBALDI di Chiavenna Anno scolastico 2012/2013 Dott.ssa Camilla Fagetti Psicologa - Psicopedagogista

2 I disturbi specifici dellapprendimento DSA = disturbi specifici dellapprendimento Disturbi nell'apprendimento di alcune abilità specifiche: - lettura - scrittura - calcolo Inefficienze che compromettono una completa automatizzazione degli apprendimenti scolastici

3 I disturbi specifici dellapprendimento Diagnosi di DSA: -Livello cognitivo nella norma -Prove di lettura / scrittura / calcolo (– 2ds) -Percorso scolastico difficoltoso ASSENZA: carenze socio-ambientali / interferenze di tipo emotivo-relazionale / risvolti post-traumatici La dislessia non è causata da un deficit di intelligenza né da problemi ambientali, psicologici o da deficit sensoriali e/o neurologici

4 I disturbi specifici dellapprendimento DISTURBI SPECIFICI dell APPRENDIMENTO: - DISLESSIA - DISORTOGRAFIA - DISGRAFIA - DISCALCULIA Diagnosi fine II Primaria (III Primaria per la DISCALCULIA)

5 I disturbi specifici dellapprendimento Disturbo specifico nell'automatizzazione dei processi di lettura (parametro correttezza / rapidità) DISLESSIA Inefficienza nella codifica fonetica, nella memoria verbale a breve termine e nella rapidità di accesso al lessico ortografico (De Beni e Pazzaglia, 1991)

6 I disturbi specifici dellapprendimento Disturbo specifico nella scrittura Disturbo specifico nella scrittura della forma ortografica corretta (ORTOGRAFIA) DISORTOGRAFIA Inefficienze nellanalisi fonetica, nellassociazione fonema-grafema e nel recupero della forma ortografica (Cisotto, 1998; Berninger, Misokawa e Bragg, 1991)

7 I disturbi specifici dellapprendimento Disturbo specifico della scrittura di natura grafomotorio di natura grafomotorio (tratto grafico / coordinazione oculo-manuale) (tratto grafico / coordinazione oculo-manuale) scrittura poco leggibile – tratto difficoltoso – lentezza esecutiva scrittura poco leggibile – tratto difficoltoso – lentezza esecutiva DISGRAFIA Inefficienza nella scrittura con interessamento delle componenti neuromotorie e/o visuo-spaziali e visuo-percettive (Cisotto, 1998; Berninger, Misokawa e Bragg, 1991)

8 I disturbi specifici dellapprendimento Disturbo specifico del sistema dei numeri e del calcolo numeri e del calcolo (calcolo mentale – problem solving) (calcolo mentale – problem solving) DISCALCULIA Inefficienza nella memoria di cifre = Memoria a Breve Termine (MBT) e nella Memoria di Lavoro (MdL) (Lucangeli e Passolunghi, 1995)

9 I disturbi specifici dellapprendimento STRUMENTI COMPENSATIVI La dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia possono sussistere separatamente o insieme. - COMPUTER con VIDEOSCRITTURA - CORRETTORE ORTOGRAFICO - SINTESI VOCALE + cuffie - AUDIOLIBRI e LIBRI DIGITALI - CALCOLATRICE - TABELLE / LINEA DEI NUMERI / TAVOLA PITAGORICA / FORMULARI - MAPPE CONCETTUALI - DIZIONARI DIGITALI

10 I disturbi specifici dellapprendimento DISPENSA DA: -COPIATURA DALLA LAVAGNA -LETTURA AD ALTA VOCE -SCRITTURA IN CORSIVO / stampato in minuscolo -STUDIO MNEMONICO (tabelle forme verbali e grammaticali) -MEMORIZZAZIONE DI DATE E NOMI A volte: -DALLA GESTIONE AUTONOMA DEL DIARIO -DALLA TRASCRIZIONE DI LUNGHI APPUNTI -DA INTERROGAZIONI NON PROGRAMMATE STRUMENTI DISPENSATIVI

11 I disturbi specifici dellapprendimento Legge 170/10 Legge 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico (Pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 18 ottobre 2010, n. 244) Art. 1 Riconoscimento e definizione di dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia La presente legge riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento, di seguito denominati «DSA», che si manifestano in presenza di capacità cognitive adeguate, in assenza di patologie neurologiche e di deficit sensoriali, ma possono costituire una limitazione importante per alcune attività della vita quotidiana.

12 I disturbi specifici dellapprendimento Comorbilità: Comorbilità: DSA e associazione ad altri disturbi nel 30-40% dei casi soggetti con DSA pregresso DSL bambini DSL difficoltà COMPRENSIONE / PRODUZIONE / USO DEL LINGUAGGIO in 1 o + componenti linguistiche: (FONOLOGIA, SEMANTICA, SINTASSI E PRAGMATICA) Marcata eterogeneità dei profili di DSA

13 I disturbi specifici dellapprendimento Piano Didattico Personalizzato (PDP) Per favorire una progettualità che risponda in modo mirato alle esigenze degli studenti con DSA COLLABORAZIONE SCUOLA / FAMIGLIA per la condivisione del PDP

14 I disturbi specifici dellapprendimento AID: Associazione Italiana DislessiaAID: Associazione Italiana Dislessia Legge 170/10Legge 170/10 Linee Guida per i genitori di bambini con DSA: (Decreto Ministeriale 12 luglio 2011) INFO GENITORI:

15 I disturbi specifici dellapprendimento L'uso di software specifici permette al dislessico di affrontare più serenamente L'uso di software specifici permette al dislessico di affrontare più serenamentesoftware le richieste scolastiche e di riabilitare, divertendosi, le competenze deficitarie divertendosi, le competenze deficitarie SOFTWARE: Programmi per: Programmi per: - automatizzare il processo di lettura: abilità strumentali (correttezza/rapidità) - migliorare gli aspetti metacognitivi: migliore comprensione del testo scritto

16 - EDITOR DI TESTI, che consente di scrivere dei testi e può essere usato in abbinamento o in sostituzione al tradizionale quaderno - SINTESI VOCALE, che trasforma in audio il testo digitale, importato o scritto - TRADUTTORE AUTOMATICO, programma in grado di tradurre testi in diverse lingue Software che fungono da strumenti compensativi I disturbi specifici dellapprendimento

17 PROGRAMMI GRATUITI BalabolkaBalabolka: legge testi e li riproduce con voce sintetizzata DSpeech: programma in grado di leggere ad alta voce il testo scritto CMAP: programma per lelaborazione di mappe concettuali Open Office: per correggere ortograficamente e sintatticamente i testi scritti, possiamo usare un programma di videoscrittura con la correzione ortografica FreemindFreemind: per mappe mentali

18 I disturbi specifici dellapprendimento IL MAGO DELLE FORMICHE GIGANTI Editore Libriliberi È un breve racconto, una specie di favola, vivacemente illustrata per permettere ai bambini di accostarsi al problema della dislessia in modo delicato. Può essere utile sia ai bambini non dislessici, per aiutarli a comprendere le difficoltà dei compagni dislessici, sia per questi ultimi, come supporto per affrontare il loro problema con un atteggiamento positivo. Il libro è scritto da specialisti, con criterio scientifico. LIBRI LE DIFFICOLTA' DI APPRENDIMETNO A SCUOLA Far fatica a leggere, commettere errori nello scrivere, non capire la matematica: cosa fare Autore: Cesare Cornoldi Editore Il Mulino Nel volume si esaminano le diverse caratteristiche dei problemi scolastici, per poi passare ad affrontare la tematica dei disturbi specifici di apprendimento, in particolare della dislessia. Sono descritti i casi di bambini e ragazzi che presentano delle difficoltà, vengono suggerite iniziative concrete da intraprendere. Il libro rappresenta un agile strumento che fornisce le informazioni essenziali per orientarsi nel settore dei disturbi di apprendimento.

19 I disturbi specifici dellapprendimento STORIE DI DISLESSIA Autore Giacomo STELLA Editore Libriliberi AID (Associazione Italiana Dislessia) Firenze 2002 La dislessia, che si manifesta con difficoltà di parola, di lettura e di apprendimento, crea disagio soprattutto nei bambini, ma di riflesso anche nei genitori e negli insegnanti. In questo saggio lAutore esamina ampiamente il disturbo e i suoi molteplici aspetti, presentando anche numerosi esempi QUANDO UN BAMBINO NON SA LEGGERE Vincere la dislessia e i disturbi dell'apprendimento Autore Biancardi Andrea; Milano Gianna Editore Rizzoli, Milano 2003 Perché un bambino intelligente non riesce ad apprendere la lettoscrittura come gli altri? Come riconoscere il suo problema e aiutarlo? La dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia, sono disturbi di apprendimento, che variano molto per intensità e per natura e spesso sono associati. Vincere la dislessia, per i due autori, è possibile. Occorre, però, prima di tutto conoscerla.

20 I disturbi specifici dellapprendimento Grazie per la cortese attenzione… Camilla Fagetti


Scaricare ppt "I DISTURBI SPECIFICI dell APPRENDIMENTO (DSA) I. C. G. GARIBALDI I. C. G. GARIBALDI di Chiavenna Anno scolastico 2012/2013 Dott.ssa Camilla Fagetti Psicologa."

Presentazioni simili


Annunci Google