La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGGIO ACQUISTA VERDE Le Linee guida locali di GPP Progetto Reggio Acquista Verde COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGGIO ACQUISTA VERDE Le Linee guida locali di GPP Progetto Reggio Acquista Verde COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato."— Transcript della presentazione:

1 REGGIO ACQUISTA VERDE Le Linee guida locali di GPP Progetto Reggio Acquista Verde COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato al Patrimonio Assessorato Decentramento e Partecipazione Lorena Belli - U.O.C. Acquisti e Assicurazioni Servizio Affari Istituzionali

2 REGGIO ACQUISTA VERDE Il Progetto REGGIO ACQUISTA VERDE Il Comune di Reggio Emilia ha avviato da ottobre 2004 il progetto "REGGIO ACQUISTA VERDE", risultato vincitore con lacronimo p.a.g.a.R.E. del bando 2002 di Agenda 21 del Ministero dellAmbiente e della Tutela del Territorio. REGGIO ACQUISTA VERDE Scopo del progetto introdurre nelle politiche dacquisto di beni e servizi dellEnte criteri volti alla riduzione degli impatti ambientali attraverso un processo di coinvolgimento attivo della struttura dellente e il supporto del Forum di Ag 21, incrementando nel contempo a livello locale lutilizzo di prodotti più eco-compatibili e la loro promozione sul mercato.

3 REGGIO ACQUISTA VERDE Introdurre il GPP non solo come uno strumento tecnico, ma come un processo integrato al quadro più ampio di politiche e azioni per lo sviluppo sostenibile : processo di Ag 21 locale la contabilità ambientale Obiettivi Il Progetto REGGIO ACQUISTA VERDE

4 REGGIO ACQUISTA VERDE Fasi Impostazione ed Avvio Organizzazione del progetto Analisi degli acquisti Definizione dei criteri di preferibilità Definizione dei criteri di preferibilità Sperimentazione di prodotti verdi Sperimentazione di prodotti verdi Monitoraggio / revisione procedure di acquisto Monitoraggio / revisione procedure di acquisto Linee guida GPP Locali REGGIO ACQUISTA VERDE

5 E stato modificato lapproccio al progetto per: dare maggiore concretezza agli obiettivi iniziali poter attuare, nel breve-medio periodo, acquisti verdi di carattere sperimentale ma significativi, e trainare, nel medio-lungo periodo, esperienze più ampie ed incisive. Spostamento da un ambito più teorico e da un approccio tecnicistico ad un ambito: più pratico e operativo maggior dialogo e confronto Tale scelta è derivata in parte anche da un mutato contesto desperienze e conoscenze. Il progetto Life-Ambiente GPP Net ha fornito una fondamentale base teorica e pratica relativa ai criteri ambientali di una vasta gamma di prodotti e servizi attraverso la pubblicazione di uno specifico manuale. Ridefinizione dellapproccio al progetto REGGIO ACQUISTA VERDE

6 Fase danalisi Si è partiti da quanto già a disposizione (in particolare dal manuale GPP) Si è incrociata con la fase di definizione dei criteri di preferibilità e con le prime sperimentazioni Workshop Sono stati affrontati i temi più controversi attraverso percorsi strutturati di confronto tecnico (workshop) per mettere in evidenza tutti i diversi aspetti, anche contrastanti, in modo da cercare di individuare soluzioni operative REGGIO ACQUISTA VERDE 1.Coinvolgimento e confronto attivo dei tecnici e operatori dei Servizi direttamente interessati negli acquisti di beni e servizi, (potenziando quindi il loro naturale approccio operativo ai problemi) 2.Confronto esterno con la comunità locale e soprattutto con il modo produttivo (attraverso percorsi strutturati di scambio e verifica delle diverse esperienze e dei punti di vista), puntando sul confronto tra i diversi punti di vista: laspetto di tutela ambientale, laspetto delle sicurezza, laspetto economico

7 REGGIO ACQUISTA VERDE I soggetti coinvolti Nellanalisi sono stati coinvolti i seguenti centri di acquisto del Comune: Servizio Affari Istituzionali - U.O.C. Acquisti e Assicurazioni Area Pianificazione Strategica - Politiche per i Giovani l'Educazione la Formazione e la Ricerca Area Ingegneria e Gestione delle Infrastrutture - Servizi di Ingegneria Area Ingegneria e Gestione delle Infrastrutture - Servizi di Manutenzione Istituzione scuole e nidi dinfanzia AUSL di Reggio Emilia REGGIO ACQUISTA VERDE

8 Lanalisi degli Acquisti Come previsto dal progetto è stata realizzata una analisi degli acquisti di beni e servizi realizzati dal Comune per: evidenziare i prodotti verdi già acquistati dal Comune identificare per quali degli altri prodotti acquistati esistono dei criteri verdi codificati valutare la rilevanza e la fattibilità dellacquisto verde per i beni identificati elaborare delle proposte per facilitare la scelta dei prodotti su cui realizzare i bandi verdi previsti nella sperimentazione REGGIO ACQUISTA VERDE

9 La check list Lanalisi è stata condotta attraverso una check-list basata sui 189 prodotti del Manuale GPP - Centro di Acquisto - Macrocategoria - Categoria - Descrizione Prodotto - Prodotto acquistato o utilizzato in servizi affidati all'esterno? - Stima di quantità acquistata nell'anno - Stima di valore monetario acquistato nell'anno - Stima di frequenza d'acquisto - Data indicativa prossimo acquisto - Elenco fornitori attuali del prodotto - Criteri ecologici già previsti Le informazioni richieste REGGIO ACQUISTA VERDE

10 Parametri di valutazione utilizzati nellanalisi Lanalisi dei dati I prodotti censiti attraverso una check list sono stati valutati rispetto a: Rilevanza e Fattibilità Valutazione di rilevanza dellacquisto Valutazione di fattibilità DescrizioneParametri Si valuta che impatto avrebbe lacquisto verde di quel prodotto in relazione ai volumi acquistati Stima quantità acquistata Stima valore annuale acquistato Si valutano la fattibilità e le criticità tecniche, organizzative e tempistiche di realizzazione dellacquisto Definizione dei criteri ambientali Disponibilità offerta Tempistica bandi Implicazioni organizzative Obbligatorietà legislativa (DM203/2003) REGGIO ACQUISTA VERDE

11 I principali risultati 98 prodotti del manuale GPP erano già acquistati dai Centri di Acquisto del Comune coinvolti nellanalisi 8 i prodotti per i quali erano già previsti criteri ambientali 12 sono risultati i prodotti -servizi valutabili come particolarmente rilevanti ai fini del GPP Beni: arredi scuole, prodotti tessili, toner, arredi per ufficio, finestre, coperture pavimenti, vernici e pitture, lampadine e adesivi per edilizi Servizi: ristorazione, distributori di bevande e snack e pulizie REGGIO ACQUISTA VERDE

12 Cosa era gia stato fatto? -Introduzione di pasti biologici nel servizio della ristorazione scolastica -Acquisto di carta riciclata ( passaggio in tre anni dal 40% al 100%) -Fotocopiatori a noleggio -Attrezzature varie ( lavastoviglie, frigoriferi ecc) a basso consumo energetico -Mezzi elettrici -Raccolta differenziata carta e toner

13 REGGIO ACQUISTA VERDE Dallanalisi alla proposta Per alcuni di questi prodotti/temi erano necessari degli approfondimenti con soggetti esterni relativi a: fattibilità tecnica del bando verde, disponibilità dei beni sul mercato locale, criticità operative incontrate da soggetti che hanno già realizzato acquisti verdi. Per altri prodotti è sufficiente unanalisi con i referenti e i tecnici interni per valutare quali criteri possano essere previsti nei bandi che saranno realizzati REGGIO ACQUISTA VERDE

14 Beni per i quali è stata sufficiente unanalisi interna Prodotto/servizioPunti di forza criticità Toner Finestre Coperture per pavimenti Vernici e pitture Lampadine Prodotti già diffusi Elevato impatto ambientale Rilevanza materie prime (legno, vetro, metalli) Impatto ambientale (anche indiretto) rilevante Elevato impatto nella produzione Possibilità di favorire comportamenti responsabili nei produttori anche a livello locale Rilevante impatto Collegamento a temi di sicurezza e prevenzione Elevata visibilità Possibilità di risparmio economico Elevato impatto necessità di approfondimenti con fornitori locali Acquisti molto diversificati Difficoltà di identificazione criteri ambientali Acquisti molto diversificati Acquisti diversificati e fatti da molti soggetti Scarso valore unitario Acquisti diversificati e fatti da molti soggetti Adesivi per edilizia REGGIO ACQUISTA VERDE

15 Altri spunti emersi durante lanalisi Durante lanalisi sono emersi alcuni aspetti rilevanti non collegati direttamente allacquisto dei beni: TemaDescrizione Esempi Utilizzo dei prodotti Risparmio di risorse Smaltimento In alcuni casi il problema non è lacquisto dei prodotti, ma il corretto utilizzo da parte degli utenti Per alcune risorse il problema è legato alluso razionale o al risparmio A volte laspetto ambientale più rilevante è collegato al riciclo o smaltimento del prodotto a fine vita Carta Detergenti Acqua per irrigazione aree verdi Progettazione parchi Pc e attrezzature informatiche Carta

16 REGGIO ACQUISTA VERDE I workshop di approfondimento Per i Temi che richiedono approfondimenti tecnici si è pensato di organizzare una serie di workshop tematici di approfondimento destinati a ai fornitori locali, ai clienti interni, ad altri Enti del territorio e al gruppo di lavoro di Agenda 21 REGGIO ACQUISTA VERDE

17 I primi Bandi verdi Bando Importo Mense scolastiche Data ,00 ( i.c.)Maggio 2005 REGGIO ACQUISTA VERDE da a.s a a.s Periodo Arredi scolastici Maggio ,00 i.c. annuale Buste per corrispondenza Maggio ,00 i.c. annuale Carta per tipografia Ottobre ,00 i.c. annuale Distributori snacks Dicembre ,00 i.c. da a Carta igienica e salviette usa e getta Scarpe per la Polizia Municipale Aprile 2006 annuale ,00 i.c. Maggio 2006 annuale 5.000,00 i.c.

18 REGGIO ACQUISTA VERDE I primi Bandi Parallelamente allanalisi degli acquisti del Comune sono stati introdotti alcuni criteri ambientali in bandi rilevanti già in corso di realizzazione: Bando Importo Criteri ambientali obbligatori Mense scolastiche Data Criteri ambientali premianti ,00 ( i.c.) - utilizzo di alimenti di produzione biologica, a lotta integrata - utilizzo di prodotti provenienti dal Commercio Equo e Solidale - utilizzo di prodotti tipici e tradizionali nonché a denominazione protetta - utilizzo per il trasporto di mezzi a basso tasso di emissione - utilizzo di prodotti di pulizia preferibilmente ecocompatibili - utilizzo di tovaglioli e tovagliette di carta riciclata - utilizzo di materiale a perdere ecocompatibile nelle scuole secondarie di primo grado e nelle primarie a tempo normale - misure per ridurre limpatto ambientale nello svolgimento dei servizi oggetto del presente appalto - frequenze aggiuntive nelluso dei prodotti biologici e a lotta integrata rispetto a quanto richiesto in capitolato - possesso della certificazione nel sistema di gestione ambientale UNI EN ISO Maggio 2005 REGGIO ACQUISTA VERDE da a.s a a.s Periodo

19 REGGIO ACQUISTA VERDE Arredi scolastici Maggio ,00 i.c. 1) Vernici certificate non tossiche ed elenco di tutte le materie prime che le compongono 2) Le vernici e le colle utilizzate sui componenti degli arredi non devono contenere solventi organici. richiesto luso di vernici a base di acqua o ad indurimento ai raggi UV 3) Le vernici impiegate non devono contenere ne piombo ne cromo esavalente 4) Limpiego di colle viniliche e non ureiche 5) I componenti in materiale combustibile sono ai fini dellantincendio in classe 1 6) I componenti metallici non devono contenere i seguenti elementi e composti degli stessi: cadmio, cromo VI, mercurio, piombo, arsenico 7) Nel processo produttivo non sono utilizzati CFc per la produzione delle schiume costituenti i prodotto finito 8) I prodotti ricoprenti i pannelli in legno non devono contenere solventi organici (plastica laminata). In ogni caso i sistemi ricoprenti non devono contenere sostanze riconosciute come pericolose secondo la Dir.67/548/CEE ne dichiarate tossiche, cancerogene, mutagene e teratogene criteri ambientali 15/100 1) Caratteristiche ambientali prodotto a) certificazione ambientale riguardante la provenienza del legname - Il legno utilizzato deve provenire da foreste gestite in modo sostenibile (certificato FCS o equivalente) b) dichiarazione che gli imballaggi devono essere costituiti da materiale facilmente riciclabile e/o proveniente da foreste rinnovabili 2) Valutazione impresa - Certificazione ISO Certificazione EMAS I primi Bandi Bando Importo Criteri ambientali obbligatori Data Criteri ambientali premianti REGGIO ACQUISTA VERDE annuale Periodo

20 REGGIO ACQUISTA VERDE Buste per corrispondenza Maggio 2005 Richiesta di buste - in pura cellulosa proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile - in carta riciclata fabbricata con almeno 75% di fibre riciclate e la percentuale rimanente formata da fibre vergini proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile ,00 i.c. Il processo di stampa non deve usare prodotti contenenti benzene, solventi alogenati sbiancanti con VOC < =30% altre soluzioni VOC <= 8,5% Metalli pesanti nellinchiostro <= 100 ppm; VOC nellinchiostro <= 10% Collanti non formulati con solventi aromatici e alogenati, borace e formaldeide, VOC<= 5% Non utilizzo di gas a base di cloro per lo sbiancamento Documentazione da produrre in sede di offerta:- Certificazioni ambientali attestanti la provenienza del legno utilizzato (certificazione FSC o equivalente) I primi Bandi Bando Importo Criteri ambientali obbligatori Data Criteri ambientali premianti REGGIO ACQUISTA VERDE annuale Periodo

21 REGGIO ACQUISTA VERDE Carta per tipografia Ottobre 2005 Unitamente allofferta la ditta doveva presentare: certificato che attesti che la carta è atossica dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante attestante - che la carta non contiene colofonia - che la carta non è stata sbiancata con gas al cloro - che non sono stati utilizzati coloranti o pigmenti a base di piombo, rame, cromo, nichel o alluminio la certificazione marchio ecologico (es: ECOLABEL) eventuale certificazione attestante che la carta utilizzata provenga da foreste gestite in maniera sostenibile (certificato FSC o equivalente) La carta richiesta e stata aggiudicata nel rispetto del binomio qualita- prezzo alla/e ditta/e ,00 i.c. I primi Bandi BandoImporto Documentazione richiesta Data REGGIO ACQUISTA VERDE annuale Periodo

22 REGGIO ACQUISTA VERDE Distributori snacks Dicembre essere di nuova fabbricazione e lanno di introduzione sul mercato non dovrà essere anteriore al essere dotate di idonea omologazione e marchio CE, nonche soddisfare e corrispondere a tutte le prescrizioni previste dalla normativa antinfortunistica e di sicurezza in vigore. - avere una capace autonomia di bicchierini e palette. I bicchierini dovranno essere di materiale biodegradabile. - la ditta dovra istallare a proprie spese contenitori portarifiuti per la raccolta differenziata e smaltimento di bottiglie in plastica, lattine, bicchieri e palette e sostituirli qualora divenute inidonei allo scopo. I primi Bandi Bando Entrata Data ,00 i.c. Caratteristiche obbligatorie REGGIO ACQUISTA VERDE da a Periodo

23 REGGIO ACQUISTA VERDE Distributori snacks Dicembre Offerta economica: punti max 65/100 canoni distributori: punti max 45 prezzi prodotti: punti max 20 - Qualità del Servizio: Punteggio max 35/100 Verranno presi in considerazione i seguenti parametri, per i quali sarà data particolare importanza, ove possibile, alle caratteristiche a sostegno dellambiente: modalità operative nellespletamento del servizio caratteristiche merceologiche dei prodotti offerti classe energetica servizio di raccolta differenziata e smaltimento bottiglie in plastica, lattine, bicchieri e palette certificazione ambientale di prodotto certificazione ambientale di processo riferito al gestore del servizio di distribuzione I primi Bandi Bando Data Criteri di valutazione REGGIO ACQUISTA VERDE Entrata da a Periodo ,00 i.c.

24 REGGIO ACQUISTA VERDE Carta igienica e salviette usa e getta - La carta deve essere riciclata, con un contenuto minimo pari a 90%; - Per la procedura di disinchiostramento e sbiancamento non devono essere stati usati solventi come cloro. benzene e suoi derivati. Dal 2003 il Comune di Reggio Emilia ha ritenuto opportuno ed indispensabile, adeguando lEnte al comportamento delle altre Amministrazioni comunali, dotare i propri dipendenti in divisa, di scarpe a norma EN 347 (scarpe da lavoro ad uso professionale). Si e proceduto pertanto allacquisto in economia ai sensi del vigente regolamento comunale di scarpe a norma. Tra le scarpe scelte sono state inserite calzature ecologiche aventi marchio Ecolabel. I primi Bandi Bando Criteri ambientali obbligatori Requisiti ambientali REGGIO ACQUISTA VERDE Scarpe per la Polizia Municipale Bando

25 REGGIO ACQUISTA VERDE Le Linee guida locali di GPP REGGIO ACQUISTA VERDE Sintetizzano lesperienza capitalizzata nellarco del intero progetto Vogliono offrire un contributo concreto e pratico alle amministrazioni che si affacciano per la prima volta al mondo del GPP In esse sono riportate indicazioni tecniche in merito ai requisiti ambientali e ai criteri di valutazione da utilizzare nei bandi verdi indicazioni operative e procedurali, nate dalle esperienze di bandi realizzati. indicazioni in merito ad una gestione verde delle attività dellEnte da affiancare in azione sinergica con le politiche di GPP, al fine di potenziare ed integrare i risultati ambientali delle stesse

26 REGGIO ACQUISTA VERDE I contenuti delle Linee guida REGGIO ACQUISTA VERDE Per ognuno degli otto beni/servizi per i quali si sono sperimentati bandi verdi, le Linee Guida riportano una scheda che sintetizza i contenuti principali in termini di: requisiti ambientali (obbligatori e premianti) caratteristiche del bando criteri di valutazione certificati e/o allegati richiesti eventuali difficoltà riscontrate nella fase di istruttoria indicazioni per i bandi successivi indicazioni per il trasferimento dellesperienza ad altri enti

27 REGGIO ACQUISTA VERDE

28

29 beni/servizi per i quali non è stato emesso a oggi uno specifico bando, Finestre Coperture per pavimenti, pannelli per coperture in legno, pavimentazione lignea Vernici e pitture Lampade per illuminazione pubblica Materiali adesivi Arredi per ufficio I contenuti delle Linee guida Si è costruita una scheda tecnica che sintetizza i criteri ambientali reperibili dalla letteratura con in più una indicazione sulla possibile classificazione in obbligatori e premianti, secondo una valutazione effettuata dai tecnici dellEnte.

30 REGGIO ACQUISTA VERDE Aspetti non collegati direttamente allacquisto dei beni/servizi : REGGIO ACQUISTA VERDE Dallacquisto verde alla gestione verde -corretto utilizzo da parte degli utenti ( carta, detergenti) - uso razionale o risparmio di risorse ( acqua per irrigazione aree verdi, progettazione parchi), - riciclo o smaltimento del prodotto a fine vita (p.c, attrezzature informatiche, carta).

31 REGGIO ACQUISTA VERDE Nel corso del progetto è emersa quindi anche limportanza e la necessita di una gestione improntata al consumo ecologicamente responsabile (sia delle risorse naturali che dei beni acquistati) da affiancare agli acquisti verdi, in quanto una gestione non accorta in tale senso, risultava poter vanificare in parte o del tutto i benefici derivanti dallacquisto verde. REGGIO ACQUISTA VERDE Dallacquisto verde alla gestione verde

32 REGGIO ACQUISTA VERDE Consigli utili per adottare comportamenti ecosostenibili in ufficio contenuti in una apposita locandina inviata a tutti i dipendenti dellente al fine di sensibilizzare i colleghi ad osservare alcune semplici regole che, se rispettate, possono portare numerosi e indubbi benefici di risparmio delle risorse sia naturali che economiche REGGIO ACQUISTA VERDE I contenuti delle Linee guida linee guida per la progettazione ecologica delle aree verdi

33 REGGIO ACQUISTA VERDE

34 Esperienze dellEnte sullutilizzo di mezzi elettrici -per i servizi interni dellEnte -per i servizi di assistenza domiciliare agli anziani e disabili, -per le attività commerciali di operatori del centro storico ( progetto Ariamia) Le esperienze, avviate prima dellattivazione del progetto sono state inserite allinterno delle linee guida come buona pratica attuata dallente al fine di favorirne la replicabilità presso altre amministrazioni I contenuti delle Linee guida

35 REGGIO ACQUISTA VERDE I passi futuri REGGIO ACQUISTA VERDE Per il diffusione del GPP a livello locale, -redazione di ulteriori bandi sperimentali -Progetto acquisti verdi nelle scuole

36 REGGIO ACQUISTA VERDE I riconoscimenti REGGIO ACQUISTA VERDE Un importante riconoscimento del lavoro svolto ci è anche recentemente giunto dal rapporto di Legambiente su ecosistema Urbano che ci mette al primo posto nell Eco-managment, riguardante i criteri ambientali nelle procedure di appalto, lacquisto di prodotti ecolabel, i cibi biologici nelle mense, lutilizzo di carta riciclata lattivazione del processo di Ag 21 locale.

37 REGGIO ACQUISTA VERDE Riferimenti REGGIO ACQUISTA VERDE Ufficio ReggioSostenibile (Tel ) U.O.C. Acquisti e Assicurazioni (Tel )


Scaricare ppt "REGGIO ACQUISTA VERDE Le Linee guida locali di GPP Progetto Reggio Acquista Verde COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato."

Presentazioni simili


Annunci Google