La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA La finanza pubblica per le nuove imprese high tech Maria Gabriella Gualandi Bologna, 29 ottobre 2002.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA La finanza pubblica per le nuove imprese high tech Maria Gabriella Gualandi Bologna, 29 ottobre 2002."— Transcript della presentazione:

1 SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA La finanza pubblica per le nuove imprese high tech Maria Gabriella Gualandi Bologna, 29 ottobre 2002

2 UNIVERSITA degli Studi di BOLOGNA UNIVERSITA degli Studi di FERRARA UNIVERSITA degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA UNIVERSITA degli Studi di PARMA CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche ENEA Ente Nuove Tecnologie, Energia e Ambiente ERVET (Regione E.R.) e Centri Servizi UNIONCAMERE Emilia-Romagna UNIONAPI Emilia-Romagna CNA Emilia-Romagna CONFARTIGIANATO Emilia-Romagna LEGACOOP Emilia-Romagna CONFCOOPERATIVE Emilia-Romagna FEDERINDUSTRIA Emilia-Romagna Soci:

3 1. Valorizzazione economica e sociale della ricerca e della tecnologia sviluppata in Emilia-Romagna 2. Trasferimento di tecnologie e innovazione a favore delle imprese in Emilia-Romagna, in particolare delle PMI Obiettivi :

4 FASI DI IMPRESA Maturità Maturità Crisi CrisiCONTESTO Start up Start up Crescita e sviluppo Crescita e sviluppo Fabbisogno finanziario: ricerca finanziamentimirati

5 FABBISOGNO FINANZIARIO Nuovi investimenti Nuovi investimenti Fabbisogno finanziario: soddisfazione Autofinanziamento Autofinanziamento Capitale di rischio Capitale di rischio Capitale di debito Capitale di debito Forme miste Forme miste Fin. Internazionale Fin. Internazionale Fin. Agevolata Fin. Agevolata

6 TIPOLOGIA DI FABBISOGNI Creazione di impresa Beni strumentali Informatizzazione/e-commerce Partecipazione a fiere Ricerca commissionata Ricerca con mezzi propri e/o in collaborazione Competenze Formazione Formazione dei ricercatori Ricercatori in azienda

7 MAPPA DELLE OPPORTUNITA

8

9 ALCUNE LINEE DI FINANZIAMENTO…. FABBISOGNO FINANZIARIO

10 Creazione di impresa DM 593/2000 art. 11 Spinner L. 215/92 Reg. 5/2001

11 Riordino del sistema delle agevolazioni per la RST industriale L. 59/97 (Legge Bassanini I) Decreto Decreto Decreto Decreto Decreto Legislativo n. 297 del 27 luglio G.U. 201 del Decreto Legislativo n. 297 del 27 luglio G.U. 201 del DM 593/ G.U.14 del DM 593/ G.U.14 del

12 Le innovazioni del Dlgs uRiordino e semplificazione delle attività e dei beneficiari uCollaborazione Università e Imprese uInterventi di sostegno a nuove imprese innovative anche attraverso il Venture Capital u Premi per progetti di ricerca finanziati dallUE uCostituzione di un unico Fondo presso il MURST uGestione contabile-finanziaria del MURST attraverso banche convenzionate uCoordinamento con le attività del MICA uCostituzione di un unico Comitato di valutazione

13 Spin off accademici Art. 11 DM 593/2000 PROGETTI AUTONOMAMENTE PRESENTATI PER ATTIVITA DI RICERCA PROPOSTE DA COSTITUENDE SOCIETA BENEFICIARI TUTTO TERRITORIO OGGETTO: PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE OGGETTO: PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA DI RICERCA INDUSTRIALE DI ATTIVITA DI RICERCA INDUSTRIALE FINALIZZATI ALLA NASCITA DI NUOVE IMPRESE HIGH TECH SEMPRE APERTO SEMPRE APERTO CONTRIBUTO NELLA SPESA (50% RI- 25%SP; CONTRIBUTO NELLA SPESA (50% RI- 25%SP; INTEGRAZIONI; MAX MEURO) ECC ECC

14 Art.11 - DM 593/00 COSTI AMMISSIBILI a.spese di personale (ricercatori, tecnici, e altro personale ausiliario adibito all'attività di ricerca, dipendente dal soggetto proponente e/o in rapporto di collaborazione coordinata e continuativa); b.costo delle strumentazioni, attrezzature, terreni e fabbricati, di nuovo acquisto da utilizzare per l'attività di ricerca detratto leventuale valore derivante dalla cessione a condizioni commerciali ovvero dallutilizzo a fini produttivi; c.costo dei servizi di consulenza e simili utilizzati per lattività di ricerca, compresa lacquisizione dei risultati di ricerche, di brevetti e di know-how, di diritti di licenza, ecc.; d.spese generali direttamente imputabili all'attività di ricerca, nella misura forfettizzata del 60% del costo del personale; e.altri costi desercizio (ad es: costo dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi) direttamente imputabili all'attività di ricerca. f.Spese sostenute per studi relativi alla proprietà intellettuale, studi di mercato, studi di fattibilità

15 L. 215/92 Aiuti allimprenditoria femminile nuove attività acquisto di attività preesistenti realizzazione di progetti aziendali innovativi connessi allintroduzione di qualificazione e di innovazione di prodotto, tecnologica od organizzativa acquisizione di servizi reali destinati all'aumento della produttività, all'innovazione organizzativa, al trasferimento delle tecnologie, alla ricerca di nuovi mercati per il collocamento dei prodotti, all'acquisizione di nuove tecniche di produzione, gestione e commercializzazione, …

16 L. 215/92 BENEFICIARI Soggetti operanti nei settori dell'industria, dell'artigianato, dell'agricoltura, del commercio, del turismo e dei servizi, con le seguenti caratteristiche: le società cooperative e le società di persone, costituite in misura non inferiore al 60 per cento da donne; le società di capitali le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne; le imprese individuali gestite da donne. I beneficiari devono rientrare nella definizione comunitaria di piccola impresa.

17 L. 215/92 COSTI AMMISSIBILI Acquisto impianti generali Acquisto macchinari e attrezzature Acquisto brevetti Acquisto software Studi di fattibilità e piani di impresa Acquisto di servizi reali

18 L. 215/92 Misura dellagevolazione : Varia a seconda della localizzazione dellimpresa e della tipologia di di iniziativa realizzata Procedura : Pubblicazione bando regionale Competenza: RER Direzione Generale Attività Produttive

19 CAMCOM BOLOGNA REG. 5 DEL 24/4/2001 Obiettivo: favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese giovanili Beneficiari: PMI nel territorio della Provincia di Bologna. Nelle società: 2/3 delle quote devono essere detenute da persone di età non superiore ai 40 anni e comunque tale limite deve essere rispettato dal legale rappresentante Costi ammissibili: Spese inerenti lattività esercitata comprese le spese di avviamento e di personale (nel limite di Euro per persona) documentate. Costo max: EURO per max 36 mesi Sono inammissibili le spese per scorte di magazzino, beni di consumo

20 CAMCOM BOLOGNA REG. 5 DEL 24/4/2001 Contributo: In conto interessi per labbattimento degli interessi passivi bancari sulle operazioni di mutuo Misura dellabbattimento: 4% - 4,5% Procedura: Presentazione delle domande agli intermediari selezionati annualmente dalla CCIAA (Consorzi Fidi e Cooperative Artigiane di Garanzia) a seguito di un finanziamento concesso da un istituto bancario, entro 31 gennaio dellanno successivo alliscrizione alla CCIAA

21 Formazione DM 593/2000 art. 8,14 L. 236/93 FSE – Spinner - IC COMPETENZE Ricercatori in azienda DM 593/2000 art. 14 DM 593/2000 art. 15

22 FORMAZIONE DEI RICERCATORI Art. 8 DM 593/2000 ONERI PER BORSE DI STUDIO BENEFICIARI BENEFICIARI TUTTO TERRITORIO NAZIONALE TUTTO TERRITORIO NAZIONALE BORSE DI STUDIO PER FREQUENZA BORSE DI STUDIO PER FREQUENZA DOTTORATIDI RICERCA CONCORDATI TRA BENEFICIARI E UNIVERSITA TERMINI: 1-3 AL 30-9 DI OGNI ANNO TERMINI: 1-3 AL 30-9 DI OGNI ANNO CREDITO DI IMPOSTA (60%DEL COSTO) CREDITO DI IMPOSTA (60%DEL COSTO) Art. 14 DM 593/2000 FORMAZIONE BENEFICIARI BENEFICIARI TUTTO TERRITORIO NAZIONALE TUTTO TERRITORIO NAZIONALE FORMAZIONE DI PERSONALE DI RICERCA FORMAZIONE DI PERSONALE DI RICERCA ANCHE DIPENDENTE PROGETTI AUTONOMI PROGETTI AUTONOMI OBBLIGO DI AVVALERSI UNIVERSITA E/O ERP OBBLIGO DI AVVALERSI UNIVERSITA E/O ERP SEMPRE APERTO SEMPRE APERTO CONTRIBUTO NELLA SPESA (50%); INTEGRAZIONI CONTRIBUTO NELLA SPESA (50%); INTEGRAZIONI

23 RICERCATORI IN AZIENDA DISTACCO TEMPORANEO DI PERSONALE DI DISTACCO TEMPORANEO DI PERSONALE DI RICERCA DIPENDENTE DA EPR, ENEA, ASI E UNIVERSITA DURATA: MAX 4 ANNI, RINNOVABILI 1 VOLTA DURATA: MAX 4 ANNI, RINNOVABILI 1 VOLTA ACCORDO BENEFICIARIO/DISTACCATO ACCORDO BENEFICIARIO/DISTACCATO ASSENSO/DINIEGO SOGGETTO DISTACCANTE ASSENSO/DINIEGO SOGGETTO DISTACCANTE CONDIZIONI: PERSONALE IN DISTACCO CONDIZIONI: PERSONALE IN DISTACCO PAGATO DALLENTE, AMMESSE INTEGRAZIONI; PAGATO DALLENTE, AMMESSE INTEGRAZIONI; ASSICURATA LA PROGRESSIONE RETRIBUTIVA ASSICURATA LA PROGRESSIONE RETRIBUTIVA E IL REINTEGRO E IL REINTEGRO Art. 15 DM 593/2000 Art. 14 DM 593/2000 ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO, ANCHE CON ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO, ANCHE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO DI ALMENO 2 ANNI, DI PERSONALE QUALIFICATO DI RICERCA TERMINI: 1-3 AL 30-9 DI OGNI ANNO TERMINI: 1-3 AL 30-9 DI OGNI ANNO FINO A ESAURIMENTO FONDI FINO A ESAURIMENTO FONDI FINANZIAMENTO: DI CUI IN FINANZIAMENTO: DI CUI IN CREDITO DI IMPOSTA, IN CONTRIBUTO NELLA SPESA

24 COME REPERIRE LE INFORMAZIONI SERVIZIO F1RST Finanziamenti per lInnovazione la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico


Scaricare ppt "SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA La finanza pubblica per le nuove imprese high tech Maria Gabriella Gualandi Bologna, 29 ottobre 2002."

Presentazioni simili


Annunci Google