La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre 2007 - N AXA PROTECTION REPORT Assicurazioni Vita: bisogni e realtà Risultati per l'Italia (con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre 2007 - N AXA PROTECTION REPORT Assicurazioni Vita: bisogni e realtà Risultati per l'Italia (con."— Transcript della presentazione:

1 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N AXA PROTECTION REPORT Assicurazioni Vita: bisogni e realtà Risultati per l'Italia (con confronto internazionale)

2 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Indice Introduzione ad AXA Protection Report Metodologia (inoltro del questionario) Analisi complementare delle informazioni Spiegazione degli stadi della vita Parte 1: Esempio di descrizione Parte 2.A: Atteggiamenti verso i rischi Vita Parte 2.B: Comportamenti e abitudini contro i rischi Vita Parte 3: Prodotti sottoscritti e abitudini Parte 4: Gap assicurativo teorico Parte 5: Conclusioni e raccomandazioni Appendici

3 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Introduzione allAXA Protection Report Un sondaggio internazionale sulle assicurazioni Vita: bisogni e realtà Le abitudini in tema di assicurazione sulla vita variano in funzione dei segmenti di popolazione e dei Paesi. Quali sono gli atteggiamenti verso i rischi Vita? Quali sono gli usi e le abitudini? In che misura le persone sono assicurate adeguatamente contro quelli che chiamano "rischi vita"? In che misura alcuni segmenti particolari non sono (sufficientemente) assicurati? AXA sulla copertura assicurativa analizza questi fenomeni e cerca di far luce su un argomento che potrebbe rivelarsi di importanza cruciale per gran parte della popolazione.

4 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Metodologia (inoltro del questionario) Persone di anni, lavoratori e non lavoratori (studenti esclusi) Per le persone che non lavorano, c'è l'ulteriore domanda per capire se almeno un componente del nucleo familiare percepisce un reddito (QI: Nel suo nucleo familiare viene percepito un reddito). In caso contrario, l'intervistato è stato escluso. Il campione è rappresentativo a livello nazionale in termini di sesso, età, stato occupazionale e regione. Sono stati coinvolti dieci Paesi oltre all'Italia: Australia, Belgio, Francia, Germania, Hong-Kong, Giappone, Spagna, Svizzera, Regno Unito e USA. Le interviste sono comparabili. Campo di lavoro: Metodologia Computer Assisted Telephone Interviews (CATI) Date del campo di lavoro: dal 28 marzo al 24 maggio In questo sondaggio abbiamo introdotto la nozione di "rischi Vita", in cui includiamo: malattia grave, invalidità, decesso, disoccupazione di lunga durata, gravi incidenti auto, ecc.,… Per "Assicurazione sulla vita" intendiamo un'assicurazione per cui si versa una somma forfettaria o pagamenti periodici con decorrenza da un'età concordata e/o una somma forfettaria o pagamenti periodici a beneficiari specificati alla morte dell'assicurato = assicurazione temporanea di morte

5 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Analisi complementare delle informazioni Valutazione scaglioni: ogni importo o percentuale sarà presentato su un intervallo di scaglioni; per determinare i valori dello scaglione, applichiamo le seguenti regole: per lo scaglione più alto abbiamo considerato 0,75 del valore dello scaglione (ad esempio: lo scaglione "inferiore a " è stato valutato a ) per lo scaglione più alto abbiamo considerato 1,5 del valore dello scaglione (ad esempio: lo scaglione "superiore a " è stato valutato a ) per tutti gli altri scaglioni abbiamo considerato la media (ad esempio: "da a " è stata valutata a ) Basi minime: una base compresa tra 30 e 59 sarà analizzata con cautela; la rappresenteremo come segue (n= 35*). una base inferiore a 29 non verrà analizzata perché troppo bassa; la rappresenteremo come segue (n= 25**). Le significanze sono calcolate con un livello di rischio del 10%.

6 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N I clienti vengono classificati, in base alla fase della vita in cui si trovano, in quattro categorie: Single, Pre-nester, Nester e Post-nester… Single Single: nucleo familiare composto da una sola persona - ad esempio un/una single, vedovo(-a) o divorziato(-a) - senza figli e di età inferiore a 40 anni. Pre-nester Pre-nester : nucleo familiare composto solo da una coppia (sposati o conviventi come "coppia di fatto") senza figli Nester Nester : qualsiasi tipo di nucleo familiare (1 o più persone) con almeno uno bambino a carico … aventi in media due figli Post-nester Post-nester : qualsiasi tipo di nucleo familiare (1 o più persone)senza più figli a carico, o nucleo familiare composto da una sola persona - ad esempio un/una single, vedovo(-a) o divorziato(-a) - senza figli e di età superiore a 40 anni 17% 7% 46% 30%

7 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 1: Esempio di descrizione: rappresentativo a livello nazionale di una popolazione di individui di anni di età

8 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ripartizione per sesso e per età La popolazione italiana di individui di età compresa tra 25 e 65 anni mostra una distribuzione per sesso del tutto simile, con circa il 50% di individui con età inferiore ai 45 anni. Dom. A: Lei è ….? Dom. B: Stiamo considerando un campione di persone da intervistare che appartengono a una determinata fascia di età. Le dispiacerebbe dirmi la sua età? Media43,3 anni45,1 anni Ripartizione per genere Fascia di età Base : n= 390 Base : n= 180n=210

9 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Stato occupazionale e ripartizione regionale Il 44% degli individui di questo gruppo lavora come dipendente, mentre solo il 16% è costituito da lavoratori autonomi. In termini di ripartizione geografica, la popolazione è distribuita equamente tra Nord e Centro/Sud. Dom. H: Qual è la sua attuale situazione lavorativa? Domanda J: Dove vive? Stato occupazionale Regione di residenza LAVORATORE NON LAVORATORE

10 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 2: Atteggiamenti e comportamenti 2.A Atteggiamenti verso i rischi Vita

11 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali sono le cose di cui si preoccupa maggiormente …? Gli italiani considerano particolarmente importante la loro salute e la protezione dei familiari (quest'ultimo punto comprende anche le preoccupazioni per il futuro dei figli e la protezione delle loro proprietà). Tuttavia attualmente i piani di pensionamento sono un "argomento spinoso" a causa del cambiamento della normativa riguardante questo aspetto. Base : n= 390 Primi 2 segni 10 e 9 3 segni intermedi 8 e 7 e 6 5 s egni inferiori 1->5 Media Domanda 1: Ora leggerò alcune affermazioni. Utilizzo una scala da 1 a 10, dove 10 significa che questa affermazione è "molto importante per lei" e 1 significa che questa affermazione "non è talmente importante per lei". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione. Può dirmi per favore quanto secondo lei è importante …? 8.8

12 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Domanda 1: Ora leggerò alcune affermazioni. Utilizzo una scala da 1 a 10, dove 10 significa che questa affermazione è "molto importante per lei" e 1 significa che questa affermazione "non è talmente importante per lei". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione. Può dirmi per favore quanto secondo lei è importante…? Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Quali sono le cose di cui si preoccupa maggiormente …? Quando si esaminano aspetti più importanti, non vi sono grandi differenze per sesso o fase della vita. Come previsto, i nester manifestano maggiore attenzione per il futuro dei loro figli rispetto ai single. La pianificazione del pensionamento è particolarmente importante per coloro che ritengono di essere bene assicurati. Ciò può essere dovuto a diverse ragioni. In primo luogo, in Italia, con le attuali modifiche delle norme relative alle pensioni statali, solo ai gruppi di persone più mature – che probabilmente corrispondono a una porzione significativa degli individui adeguatamente assicurati - sarà garantita la pensione futura. Malgrado ciò, i gruppi dei più giovani continuano a procrastinare la loro decisione su questo punto e a manifestare minore preoccupazione a tale proposito. In secondo luogo, il segmento degli individui assicurati adeguatamente può includere coloro che sono non solo più preoccupati a tale riguardo ma anche coloro che hanno già affrontato e risolto la questione.

13 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali sono le cose di cui si preoccupa maggiormente …? / Sintesi Per la maggior parte degli italiani le cose più importanti sono collegate alla loro salute e alla protezione della famiglia (quest'ultimo aspetto comprende anche assicurare il futuro dei figli e la protezione della casa). Anche la pianificazione del pensionamento sta diventando un aspetto rilevante, non solo dal punto di vista individuale, ma anche da quello del futuro delle persone che dipendono economicamente da tali individui (le pensioni pubbliche non sono garantite per i gruppi di individui più giovani). I fornitori di servizi devono tenere conto del fatto che queste sono tre aree che devono essere coperte da soluzioni assicurative.

14 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali sono le cose di cui si preoccupa maggiormente …? / Confronto internazionale L'Italia ottiene i maggiori punteggi per la maggior parte degli aspetti, ma in particolare per quelli relativi alla protezione dei figli e delle proprietà; ciò a causa della cultura italiana orientata alla famiglia. Al contrario, aspetti più individualistici, quali il successo nel lavoro, sono meno rilevanti rispetto ad altri Paesi. Domanda 1: Ora leggerò alcune affermazioni. Utilizzo una scala da 1 a 10, dove 10 significa che questa affermazione è "molto importante per lei" e 1 significa che questa affermazione "non è talmente importante per lei". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione. Può dirmi per favore quanto secondo lei è importante…? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

15 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali rischi potrebbero verificarsi nel corso della sua Vita? I rischi di infortuni legati alla salute e alla propria persona - ad esempio avere un grave incidente o ammalarsi di una grave malattia - sono i rischi che gli italiani ritengono più probabili. Al contrario, rischi più "globali" sono percepiti come più distanti e improbabili. Base : n= 390 Primi 2 posti 10 & 9 3 posti intermedi 8 & 7 & 6 5 posti inferiori 1->5 Media Domanda 58: Ecco un elenco di rischi che potrebbero verificarsi nella sua vita. Per ciascuno di questi, mi dica per favore quanto siano probabili, secondo lei, questi infortuni, utilizzando una scala da 1 a 10, in cui 10 significa che "le succederà certamente" e 1 significa che "certamente non le succederà". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione.

16 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali rischi potrebbero verificarsi nel corso della sua vita…? Gli uomini tendono a essere meno "pessimisti" delle donne. I segmenti dei più giovani e dei meno assicurati (questi due segmenti sono probabilmente correlati) sono quelli che vedono nella "disoccupazione" il rischio più probabile. Domanda 58: Ecco un elenco di rischi che potrebbero verificarsi nella sua vita. Per ciascuno di questi, mi dica per favore quanto siano probabili, secondo lei, questi infortuni, utilizzando una scala da 1 a 10, in cui 10 significa che "le succederà certamente" e 1 significa che "certamente non le succederà". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione. Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

17 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali rischi potrebbero verificarsi nel corso della vita…? / Sintesi In termini di percezione del rischio, gli italiani non sembrano preoccuparsi eccessivamente: secondo almeno il 50%, è molto improbabile che facciano esperienza di un serio rischio per la vita. Tra i rischi che sembrano più probabili, i rischi di infortuni legati alla salute e alla propria persona - ad esempio l'avere un grave incidente o ammalarsi di una grave malattia - sono quelli che gli italiani ritengono più probabili. Di contro, rischi più "globali" sono percepiti come più distanti e improbabili. Le fasce meno protette – donne e giovani - sono le persone che si sentono più esposte ai rischi Vita.

18 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Quali rischi potrebbero verificarsi nel corso della vita…? …? / Confronto internazionale L'Italia è allineata con la media internazionale totale: con un atteggiamento leggermente meno pessimistico rispetto a Francia e Svizzera e meno positivo rispetto ad Australia o Spagna. La preoccupazione per i rischi globali, sebbene sia secondaria in Italia, è leggermente al di sopra della media. Domanda 58: Ecco un elenco di rischi che potrebbero verificarsi nella sua vita. Per ciascuno di questi, mi dica per favore quanto siano probabili, secondo lei, questi infortuni, utilizzando una scala da 1 a 10, in cui 10 significa che "le succederà certamente" e 1 significa che "certamente non le succederà". Utilizzi i punteggi intermedi per esprimere la sua opinione. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

19 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Percezione generale di copertura contro i rischi della vita Solo il 13% degli individui in Italia ritengono di essere assicurati più che adeguatamente contro i rischi della Vita e si tratta soprattutto di individui di genere maschile con famiglia. Base : n= 390 All'inizio del questionario: Domanda 4: Oggi, in che misura ritiene di essere adeguatamente assicurato contro le conseguenze dei rischi della vita? Ritiene di essere …? … contro i rischi Vita Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Ritengono di essere ….

20 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Atteggiamento verso i rischi della vita Apparentemente gli italiani rientrano in tre gruppi: coloro che sono molto consapevoli dei rischi e non amano correrli, coloro che preferiscono non pensarci e coloro che credono che qualche tipo di rischio nella vita possa essere corso. Domanda 43: Ora leggerò cinque tipi di atteggiamento nei confronti dei rischi. Quale di questi descrive meglio il suo atteggiamento nei confronti dei rischi? Base : n= 390 Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

21 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Percezioni a proposito delle assicurazioni di protezione Per gli italiani, proteggere la famiglia e dare sostegno sono le principali ragion dessere dei prodotti assicurativi. Gli individui con migliore copertura sono convinti che la protezione della famiglia sia il compito principale delle polizze assicurative. Non c'è da stupirsi che gli individui pocoassicurati siano quelli con l'atteggiamento più scettico e anche negativo verso questa tipologia di prodotto. Base : n= 390 Domanda 3: Ora, se parliamo dei prodotti assicurativi studiati per proteggere contro "rischi della vita" quali: malattia grave, invalidità, decesso, gravi incidenti auto, ecc.... Direbbe che tali prodotti assicurativi… Numero medio di menzioni: 1.2 Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

22 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Atteggiamenti verso i rischi della vita / Percezioni rispetto alle assicurazioni di protezione / confronto internazionale Gli italiani sembrano considerare i prodotti assicurativi meno necessari, rispetto ad altri Paesi in cui il mercato assicurativo e la "cultura del rischio" sono più sviluppati. Domanda 43: Ora leggerò cinque tipi di atteggiamento nei confronti dei rischi. Quale di questi descrive meglio il suo atteggiamento nei confronti dei rischi? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 3: Ora, se parliamo dei prodotti assicurativi studiati per proteggere contro "rischi della Vita" quali: malattia grave, invalidità, decesso, gravi incidenti auto, ecc.... Direbbe che tali prodotti assicurativi…

23 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Percezioni generali sulla copertura contro i rischi della vita / Sintesi In linea con gli aspetti più rilevanti già citati, per la popolazione italiana proteggere la famiglia è anche la caratteristica principale richiesta ai prodotti assicurativi. Tuttavia gli italiani sembrano considerare i prodotti assicurativi meno utili/necessari, rispetto ad altri Paesi in cui il mercato assicurativo e la "cultura del rischio" sono più sviluppati. Pertanto, una percentuale elevata di italiani si sente in qualche modo già protetta malgrado – come vedremo più avanti - il basso livello di sottoscrizione di prodotti assicurativi.

24 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 2: Atteggiamenti e comportamenti 2.B Comportamenti e abitudini contro i rischi Vita

25 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Fare un check-up periodico Comportamenti per mantenersi in buona salute Quasi tutti gli intervistati hanno fatto un qualche tipo di check-up medico negli ultimi 5 anni. Fare attenzione alla dieta, fare esercizio fisico, non fumare e non bere alcolici sono i principali accorgimenti adottati dagli italiani per mantenersi in buona salute. Base : n= 390 Domanda 41: Durante gli ultimi cinque anni, si è sottoposto a un check-up medico? Domanda 42: Gradirei che mi dicesse che cosa fa per restare in buona salute. Fra i modi per restare in buona salute che leggerò, quali sono i due che adotta più spesso? Check-up periodico Comportamenti per mantenersi in buona salute

26 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Fare un check-up periodico. Comportamenti per mantenersi in buona salute Uomini e single sono quelli che fanno più esercizio fisico, mentre le donne con famiglia sembrano essere coloro che svolgono meno attività fisica. Per gli individui con età superiore, come previsto, aumenta la probabilità che si sottopongano a check-up medici periodici. Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Domanda 41: Durante gli ultimi cinque anni, si è sottoposto a un check-up medico? Domanda 42: Gradirei che mi dicesse che cosa fa per restare in buona salute. Fra i modi per restare in buona salute che leggerò, quali sono i due che adotta più spesso?

27 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Fare un check-up periodico. Comportamenti per mantenersi in buona salute / confronto internazionale Rispetto agli altri Paesi, tra gli italiani sembra esserci una percentuale più alta di individui che hanno fatto un qualche tipo di check-up medico negli ultimissimi anni, nonché una percentuale più alta di astemi. Tuttavia gli italiani prestano minore attenzione alla pratica regolare dell'esercizio fisico e al dormire un numero sufficiente di ore. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 41: Durante gli ultimi cinque anni, si è sottoposto a un check-up medico? Domanda 42: Gradirei che mi dicesse che cosa fa per restare in buona salute. Fra i modi per restare in buona salute che leggerò, quali sono i due che adotta più spesso?

28 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Riflessione sui rischi della vita Apparentemente vi sono tre tipi diversi di italiani: gli individui che non riflettono mai o quasi sui rischi, quelli che ci pensano occasionalmente e infine quelli che ci pensano spesso. La morte e i problemi finanziari sono le principali cause di apprensione, specie per quanto riguarda le conseguenze per la famiglia, ma anche per se stessi. Domanda 5: Parlando in generale, quanto pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Per "rischi della Vita" intendiamo: malattie gravi, invalidità, morte, disoccupazione di lunga durata, gravi incidenti automobilistici, ecc.... Domanda 6: Quando pensa alle conseguenze dei rischi della Vita, pensa alle loro ripercussioni su …? Domanda 8: Quali delle seguenti conseguenze dei rischi della Vita ha già preso in considerazione? Ha pensato a… E A PROPOSITO DI Base : n= 390 Base : n= 348 Riflessione sui rischi della Vita… LE LORO CONSEGUENZE PER * Chiesto solo a persone divorziate facenti parte di una famiglia mista

29 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Riflessione sui rischi della vita Vi sono differenze significative solo in termini di atteggiamento nei confronti del rischio per sesso (gli uomini sono più ottimisti / propensi al rischio delle donne). I single, che tendono a vivere con i genitori, manifestano maggiore preoccupazione per questi aspetti. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Non è stato chiesto Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Domanda 5: Parlando in generale, quanto pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Per "rischi della Vita" intendiamo: malattie gravi, invalidità, morte, disoccupazione di lunga durata, gravi incidenti automobilistici, ecc.... Domanda 6: Quando pensa alle conseguenze dei rischi della Vita, pensa alle loro ripercussioni su …? Domanda 8: Quali delle seguenti conseguenze dei rischi della Vita ha già preso in considerazione? Ha riflettuto su… * Chiesto solo a persone divorziate facenti parte di una famiglia mista

30 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Comportamenti e abitudini contro i rischi Vita / Sintesi Nella popolazione italiana non esiste un atteggiamento comune di riflessione sui rischi Vita. Ciò è in parte dovuto al fatto che riflettere sui rischi della vita è considerato un argomento delicato / sensibile - questa è anche la principale ragione per cui si evita di pensarci - ciò va di pari passo con la percezione secondo cui questa preoccupazione può essere posticipata. Indipendentemente dalla frequenza con cui si riflette sui rischi della vita, la morte e i problemi finanziari sono le principali cause di apprensione, specie per quanto riguarda le conseguenze per la famiglia, ma anche per se stessi. Le donne sono lievemente meno ottimiste / più preoccupate per i rischi della vita rispetto agli uomini. In tal senso, queste ultime, possono svolgere un ruolo "influente" all'interno della famiglia durante il processo decisionale.

31 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Riflessione sui rischi della vita / confronto internazionale Rispetto ad altri Paesi, gli italiani hanno un atteggiamento più polarizzato rispetto al rischio, con una percentuale più elevata di persone che vi riflettono spesso, ma anche una percentuale elevata di persone che non ci pensano affatto. Gli italiani si contraddistinguono per la preoccupazione per il proprio benessere e la preoccupazione lievemente minore per i rischi di invalidità. Indipendentemente da questa polarizzazione, gli italiani tendono a menzionare un numero inferiore di possibili conseguenze. Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Domanda 5: Parlando in generale, quanto pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Per "rischi della Vita" intendiamo: malattie gravi, invalidità, morte, disoccupazione di lunga durata, gravi incidenti automobilistici, ecc.... Domanda 6: Quando pensa alle conseguenze dei rischi Vita, pensa alle loro ripercussioni su …? Domanda 8: Quali delle seguenti conseguenze dei rischi della Vita ha già preso in considerazione? Ha riflettuto su… * Chiesto solo a persone divorziate facenti parte di una famiglia mista

32 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Frequenza con cui si pensa ai rischi della vita: L e principali ragioni per cui non si pensa mai ai rischi sono: il fatto che si tratta di un argomento delicato / sensibile, nonché la percezione secondo cui questa preoccupazione può essere posticipata. Base : n= 390 Base : n= 42* Domanda 5: Parlando in generale, quanto pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Domanda 7: Perché non pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Forse perché…….? Frequenza con cui si riflette sui rischi della Vita Ragioni per cui non ci si pensa

33 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Con chi parla dei rischi della vita..? Gli italiani tendono a parlare dei rischi Vita con le persone care, in particolare con il partner - anche se non scendono molto nel dettaglio - piuttosto che con i professionisti. Tra questi ultimi, l'agente assicurativo è la persona a cui è più probabile che si rivolgano. Base : n= 390 Domanda 9: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con il suo / la sua partner? Domanda 10: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con …? Base : n= 279 Come ne parlano con il proprio partner / coniuge ? Discussione sui rischi della Vita con … * Con un professionista 59% * Chiesto solo a persone che vivono in coppia Con le persone care 82% (per coloro che non vivono in coppia) 88% (per coloro che vivono in coppia)

34 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Con chi parlano dei rischi della vita..? Tra coloro che si sentono meglio assicurati è più alta la probabilità che si rivolgano a un professionista per discutere di questo argomento. Significativamente superiore al Totale Significativamente inferiore al Totale Domanda 9: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con il suo / la sua partner? Domanda 10: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con …? Non è stato chiesto Basi troppo esigue per visualizzare i risultati * Chiesto solo a persone che vivono in coppia

35 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Con chi parlano dei rischi della vita..? / Confronto internazionale Come si è già detto, l'agente assicurativo è il professionista che gode della più alta considerazione, ma in Italia siamo ancora indietro rispetto a Paesi come la Germania. Il ruolo dell'avvocato è meno rilevante in Italia, rispetto a Paesi quali il Regno Unito o gli Stati Uniti. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 9: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con il suo / la sua partner? Domanda 10: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con …? * Chiesto solo a persone che vivono in coppia

36 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Con chi parlano dei rischi della vita..? Gli italiani tendono a parlare dei rischi Vita con le persone care, in particolare con il partner - anche se non scendono molto nel dettaglio - piuttosto che con i professionisti. In questo senso, in Italia il passaparola tra parenti e amici svolge un ruolo fondamentale. Tra i fornitori di servizi, lAgente assicurativo è la persona a cui sembra essere più probabile che si rivolgano.

37 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 3: prodotti assicurativi e abitudini

38 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Assicurazione di protezione (fornita dal datore di lavoro e/o sottoscritta personalmente) In Italia c'è un basso livello di detenzione di prodotti assicurativi. L'assicurazione contro le malattie è il prodotto con maggiore penetrazione. L'area assicurazione di disocuppazione prolungata" è quasi inesistente. Base : n= 390 Domanda 11: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali sono quello che il suo datore di lavoro ha scelto per lei? Domanda 14: A parte quelli forniti dalla sua azienda, ha sottoscritto personalmente uno dei seguenti prodotti assicurativi? Ha sottoscritto personalmente … Domanda 15: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali fra questi ha sottoscritto personalmente? Ha sottoscritto personalmente …

39 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Assicurazione di protezione (fornita dal datore di lavoro e/o sottoscritta personalmente) Gli uomini, che tendono a essere responsabili del nucleo familiare in Italia, hanno una più alta probabilità di sottoscrivere una polizza assicurativa. In particolare, i nester sembrano essere più coperti; ciò è dovuto probabilmente alla maggiore preoccupazione per il futuro della loro famiglia. Domanda 11: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali sono quello che il suo datore di lavoro ha scelto per lei? Domanda 14: A parte quelli forniti dalla sua azienda, ha sottoscritto personalmente uno dei seguenti prodotti assicurativi? Ha sottoscritto personalmente … Domanda 15: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali fra questi ha sottoscritto personalmente? Ha sottoscritto personalmente… Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

40 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Assicurazione di protezione personale L'analisi del prodotto assicurativo individuale mostra le stesse tendenze della slide precedente. Domanda 11: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali sono quello che il suo datore di lavoro ha scelto per lei? Domanda 14: A parte quelli forniti dalla sua azienda, ha sottoscritto personalmente uno dei seguenti prodotti assicurativi? Ha sottoscritto PERSONALMENTE … Domanda 15: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali fra questi ha sottoscritto personalmente? Ha sottoscritto PERSONALMENTE … Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

41 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Assicurazione di protezione (la più completa per qualsiasi prodotto) / confronto internazionale Il mercato delle assicurazioni italiano non è molto sviluppato rispetto ad altri Paesi. Una delle ragioni di ciò e il fatto che il governo - almeno sinora - ha sempre sostenuto un sistema sanitario nazionale e un piano pensionistico garantito. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Non è stato chiesto

42 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Assicurazione di protezione (la meno completa, per qualsiasi prodotto / confronto internazionale Ciò è vero anche quando si esaminano le meno complete. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Non è stato chiesto

43 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per sottoscrivere un'assicurazione sulla vita e principali motivazioni Gli italiani non avvertono molto l'esigenza di sottoscrivere un'assicurazione sulla vita; un terzo dei titolari di polizze la sottoscrivono solo dopo essere stati contattati da un professionista. Ancora una volta, la protezione della famiglia e la ricerca di una certa tranquillità sono le principali motivazioni alla base della scelta di questo tipo di polizza, mentre gli avvenimenti della vita hanno un ruolo secondario. Base : n= 154 Domanda 18: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione vita caso morte; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Domanda 19: Ricorda che cosa l'ha indotto / indotta a sottoscrivere la sua prima assicurazione vita caso morte?? Si trattava di...? Le due ragioni principali Il primo "trigger"

44 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per sottoscrivere un'assicurazione sulla vita e motivazioni Per coloro che vivono in famiglia, proteggere i propri cari è ancora più cruciale. Per essi è inoltre più alta la probabilità di essere incentivati da avvenimenti della vita quali la nascita di un figlio, mentre coloro che si trovano in fasi successive della vita sono particolarmente influenzati dai consigli di un professionista. Domanda 18: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione vita caso morte; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Domanda 19: Ricorda che cosa l'ha indotto / indotta a sottoscrivere la sua prima assicurazione vita caso morte? Si trattava di? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

45 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per sottoscrivere un'assicurazione sulla vita e motivazioni/ Confronto internazionale L'assicurazione sulla vita agganciata a un mutuo sulla casa è meno comune in Italia rispetto ad altri Paesi, ad esempio la Spagna o il Regno Unito. Ancora una volta, i consigli del professionista sembrano essere fondamentali in Italia per entrare nel mercato per la prima volta, rispetto alla maggior parte degli altri Paesi. Domanda 18: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione vita caso morte; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Domanda 19: Ricorda che cosa l'ha indotto / indotta a sottoscrivere la sua prima assicurazione vita caso morte? Si trattava di? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

46 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Base : n= 236 Domanda 16: Per quale motivo non ha sottoscritto una ASSICURAZIONE VITA CASO MORTE? Ragioni per non sottoscrivere un'assicurazione sulla vita La mancanza di riflessione al riguardo o dell'esigenza, e i costi, sono le principali ragioni per cui non si sottoscrive una polizza di assicurazione sulla vita.

47 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per cui non è stata stipulata un'assicurazione sulla vita Non vi sono differenze significative per sesso o fase della vita per quanto riguarda le ragioni per cui non si sottoscrive un'assicurazione sulla vita. Domanda 16: Per quale motivo non ha sottoscritto una ASSICURAZIONE VITA CASO MORTE? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati

48 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per cui non è stata stipulata un'assicurazione sulla vita / confronto internazionale Gli italiani sono il popolo che pensa di meno alla necessità di una assicurazione sulla vita. I costi sembrano essere un deterrente più importante, rispetto ad altri Paesi. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 16: Per quale motivo non ha sottoscritto una ASSICURAZIONE VITA CASO MORTE?

49 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per cui si sottoscrive un'assicurazione contro il rischio di inabilità/invalidità Proteggere la famiglia ed essere sereni sono anche in questo caso le principali ragioni per cui si sottoscrive una polizza assicurativa contro il rischio di inabilità/invalidità. Assicurazione per inabilità TEMPORANEA Assicurazione per invalidità PERMANENTE Domanda 18a: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione per inabilità TEMPORANEA; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Domanda 18b: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione per invalidità PERMANENTE; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Base : n= 69Base : n= 77

50 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per stipulare un'assicurazione contro il rischio di inabilità/invalidità Non vi sono differenze significative per sesso e fase della vita per quanto riguarda le ragioni per cui non si sottoscrive un'assicurazione contro il rischio di inabilità/invalidità. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Domanda 18a: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione per inabilità TEMPORANEA; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione? Domanda 18b: Mi ha detto di avere sottoscritto personalmente un'assicurazione per invalidità PERMANENTE; quali sono le principali ragioni che l'hanno indotto / indotta a prendere questa decisione?

51 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Ragioni per non sottoscrivere un'assicurazione contro il rischio di inabilità/invalidità Anche in questo caso, la mancanza di riflessione al riguardo e i costi sono le principali ragioni per cui non si sottoscrive una polizza assicurativa contro il rischio di inabilità/invalidità. Domanda 17: Per quale motivo non ha sottoscritto un'assicurazione per inabilità/invalidità? Base : n=155

52 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Domanda 17: Per quale motivo non ha sottoscritto un'assicurazione contro il rischio di invalidità? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Ragioni per cui non è stata stipulata un'assicurazione individuale contro il rischio di inabilità/invalidità Non vi sono differenze significative per sesso e fase della vita per quanto riguarda le ragioni per cui non si sottoscrive un'assicurazione individuale contro il rischio di inabilità/invalidità.

53 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Con chi parlano dei rischi della Vita...? In Italia c'è un basso livello di sottoscrizione di prodotti assicurativi rispetto ad altri Paesi. Il settore "a lungo termine" deve essere interamente sviluppato. Per quanto riguarda la questione di chi prende le decisioni, l'Italia è un mercato molto tradizionale, dove è più probabile che siano gli uomini a essere detentori di una polizza assicurativa. Considerando che gli italiani non avvertono molto l'esigenza di sottoscrivere un'assicurazione sulla vita, non c'è da stupirsi che un terzo dei detentori di polizze le abbiano stipulate solo dopo essere stati contattati e sensibilizzati da un professionista. In questo senso, il ruolo del professionista e fondamentale per sviluppare una consapevolezza dell'esposizione ai rischi e per aiutare le persone a trovare la soluzione più adatta.

54 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 4: gap assicurativo teorico Al fine di consentire un confronto a livello internazionale, è stata creata una formula comune per il Gap, applicabile a tutti gli intervistati.

55 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Determinazione dell'importo di copertura rischio premorienza nucleo familiare necessario (« Pura Necessità ») Numero di persone a carico: per ciascun figlio a carico: 1 per ciascun adulto a carico (salvo il coniuge/partner): 1 Fabbisogno di capitale Fabbisogno di entrate Reddito multiplo (a seconda della situazione personale) Reddito lordo annuo corrente per nucleo familiare x Debito familiare non assicurato (mutui ipotecari, prestiti a studenti, prestiti a privati, altro) + = Importo della copertura necessaria = Single, nessuna persona persone a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico6Meno di 40 Con persone a carico (indipendentemente da stato civile) Coniugato(-a) o con partner, No persone a carico Età (se coniugato(-a) o partner, usare l'età del coniuge più giovane) Single, nessuna persona a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico * Numero di persone a carico6Meno di 40 Con persone a carico (indipendentemente da stato civile) Coniugato(-a) o Con partner, senza persone a carico Età (se coniugato(-a) o con partner, usare l'età del coniuge più giovane) +=

56 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Determinazione dell'importo del gap nella copertura in caso di decesso Assicurazione sulla vita esistente per nucleo familiare + Altre attività liquide del nucleo familiare (ottenuto da risposte al sondaggio) Importo copertura nucleo familiare Necessario (« Pura necessità ») come da slide precedente Gap in copertura nucleo familiare = -=

57 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N In base all'input dato dagli intervistati nel sondaggio Situazione personale: Età(di entrambi i coniugi) Single o Coniugato(-a) /con partner Numerodi persone a carico Scaglione di reddito lordo corrente del nucleo familiare Scaglione debito familiare non assicurato (comprende mutui ipotecari, prestiti a studenti, prestiti a privati, altro) Altre attività liquide del nucleo familiare disponibili (scaglione) Copertura assicurazione sulla vita esistente per nucleo familiare (scaglione)

58 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Spiegazione del gap assicurativo IMPORTO DEBITO FAMILIARE NON ASSICURATO / PRESTITO REDDITO LORDO ANNUO CORRENTE * (NUCLEO FAMILIARE) +X NUMERO DI PERSONE A CARICO: MOLTIPLICATORE ** = COPERTURA NECESSARIA - ASSICURAZIONE SULLA VITA, COPERTURA ESISTENTE + = GAP ASSICURATIVO Ciò implica quanto segue: Un gap assicurativo positivo significa che l'intervistato è "ipodotato in termini di prodotti di protezione e/o in termini di attività disponibili e ha una copertura inferiore alle sue esigenze Un valore negativo o nullo sta a sinificare che non c'è alcun gap assicurativo: l'intervistato ha scelto più della copertura minima (poiché ciò è sempre possibile nell'assicurazione Vita) o ha sufficienti attività liquide, o entrambe le cose. COPERTURA NECESSARIA () ATTIVITÀ LIQUIDE+ ( ) L'assicurazione viene calcolata come segue: * Nel caso in cui gli individui siano abituati a valutare in termini di reddito mensile netto: Per l'Italia : abbiamo considerato due criteri nella formula, il livello di reddito netto e lo stato professionale (con diversa aliquota fiscale per lo stato di professionista). ** Cfr. definizione da tabella di Pag. 61

59 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Gap assicurativo calcolato Il gap può essere calcolato per 169 persone, pari al 43% degli intervistati

60 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Gap assicurativo calcolato per fase della vita Gap medio

61 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Gap assicurativo calcolato per fase della vita

62 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Composizione dei gruppi di gap assicurativo Gap medio

63 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Gap assicurativo calcolato contro la percezione di essere bene assicurati o meno Alcuni di coloro che ritengono di essere assicurati più che adeguatamente hanno anche un importante gap assicurativo Gap medio Avvertenza N= 19 N= 69 N= 81

64 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Gap assicurativo calcolato contro la percezione di essere bene assicurati o meno Gap medio

65 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Analisi generale per il Gap Secondo l'analisi del gap, gli italiani sono, parlando in generale, "ipodotati" in termini di prodotti di protezione e sono pertanto in una situazione di sottocopertura delle loro esigenze. In questo senso l'Italia rappresenta numericamente delle grandi potenzialità per gli operatori delle assicurazioni che desiderano operare in tale paese. Attualmente solo i single sembrano aver previsto tutte le loro esigenze, mentre gli individui che si trovano in altre fasi della vita mostrano di avere gap assicurativi positivi. Il valore positivo è fortemente correlato alla fase della vita: è più basso nelle prime fasi (fase pre-nester), aumenta nelle fasi della famiglia e diminuisce di nuovo nella fase post-nester.

66 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Il gap assicurativo calcolato Tre Paesi con una percentuale elevata di persone con un gap: Belgio, Hong Kong e Svizzera

67 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 5: Conclusioni

68 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Risultati principali ITALIA Il sondaggio ha permesso di evidenziare i seguenti fatti principali: - una mancanza di conoscenze sulle proprie esigenze di copertura finanziaria in caso di morte. - un alto livello di sottoassicurazione su uno dei beni più preziosi: la vita. Il 69 % degli italiani hanno un gap assicurativo; una percentuale alta, anche se più favorevole rispetto alla media del sondaggio (76%). Anche l'importo medio, di , è inferiore alla media del sondaggio ( ). - Il livello di sottoassicurazione è particolarmente importante fra individui del segmento più bisognoso, vale a dire i nester con un gap medio di È stata osservata una forte dissonanza tra l'impressione di avere un'ottima copertura e la realtà; tanto che il 69 % di coloro che ritengono di essere assicurati ottimamente hanno in realtà un gap assicurativo. - Un indicatore fuorviante per coloro che ritengono di avere una copertura adeguata per i rischi Vita è quello costituito dal numero di prodotti sottoscritti, (3,0 prodotti contro la media di 1,9), che non è correlato con una buona copertura contro il rischio di decesso

69 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Parte 6: Appendici

70 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendici Regole di differenze statistiche Dettagli sui profili Gap Dettagli sugli elementi del calcolo del Gap

71 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Analisi complementare delle informazioni Valutazione scaglioni: ogni importo o percentuale sarà presentato su un intervallo di scaglioni; per determinare i valori dello scaglione, applichiamo le seguenti regole: per lo scaglione più alto abbiamo considerato 0,75 del valore dello scaglione (ad esempio: lo scaglione "inferiore a " è stato valutato a ) per lo scaglione più alto abbiamo considerato 1,5 del valore dello scaglione (ad esempio: lo scaglione "superiore a " è stato valutato a ) per tutti gli altri scaglioni abbiamo considerato la media (ad esempio: "da a " è stata valutata a ) Basi minime: una base compresa tra 30 e 59 sarà analizzata con cautela; la rappresenteremo come segue (n= 35*). una base inferiore a 29 non verrà analizzata perché troppo bassa; la rappresenteremo come segue (n= 25**). Le significanze sono calcolate con un livello di rischio del 10%.

72 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendici Regole di differenze statistiche Dettagli sui profili Gap Dettagli sugli elementi del calcolo del Gap

73 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap In termini di reddito lordo annuo In termini di debiti / prestiti assicurati / non assicurati Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

74 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap In termini di assets disponibili … Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

75 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap Con chi parlano dei rischi Vita … Basi troppo esigue per visualizzare i risultati * Chiesto solo a persone che vivono in coppia Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 5: Parlando in generale, quanto pensa alle conseguenze dei rischi della Vita? Per "rischi della Vita" intendiamo: malattie gravi, invalidità, morte, disoccupazione di lunga durata, gravi incidenti automobilistici, ecc.... Domanda 6: Quando pensa alle conseguenze dei rischi Vita, pensa alle loro ripercussioni su …? Domanda 8: Quali delle seguenti conseguenze dei rischi Vita ha già preso in considerazione? Ha pensato a … Domanda 10: Ha mai parlato delle conseguenze dei rischi della Vita con …? * Chiesto solo a persone divorziate facenti parte di una famiglia mista

76 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap Atteggiamenti verso i rischi Vita …. Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 59: Ha mai fatto testamento? Domanda 37: Se dovesse correre un serio rischio per la vita, crede che sarebbe aiutato economicamente da suoi familiari o parenti? Domanda 43: Ora leggerò cinque tipi di atteggiameno nei confronti dei rischi. Quale di questi descrive meglio il suo atteggiamento nei confronti dei rischi?

77 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap Percezione a proposito dei prodotti assicurativi di protezione …? Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 3: Ora, se parliamo dei prodotti assicurativi studiati per proteggere contro "rischi della Vita" quali: malattia grave, invalidità, decesso, gravi incidenti auto, ecc.... Direbbe che tali prodotti assicurativi…

78 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap Detenzione di prodotto assicurativo(fornito dal datore di lavoro e/o sottoscritto personalmente) Detenzione di prodotto assicurativo individuale Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale Domanda 11: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali sono quello che il suo datore di lavoro ha scelto per lei? Domanda 14: A parte quelli forniti dalla sua società/azienda, ha sottoscritto personalmente uno dei seguenti prodotti assicurativi? Ha sottoscritto PERSONALMENTE … Domanda 15: Ora leggerò un elenco di prodotti assicurativi. Mi può dire per favore quali fra questi ha sottoscritto personalmente? Ha sottoscritto PERSONALMENTE…

79 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendice: Descrizione del gap Ragioni per non sottoscrivere un'assicurazione sulla vita caso morte Domanda 16: Per quale motivo non ha sottoscritto una ASSICURAZIONE VITA CASO MORTE? Domanda 17: Per quale motivo non ha sottoscritto un'assicurazione contro il rischio di invalidità? Basi troppo esigue per visualizzare i risultati Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

80 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Appendici Regole di differenze statistiche Dettagli sui profili Gap Dettagli sugli elementi del calcolo del Gap

81 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Stato componenti nucleo familiare per la formula del gap: 1/ stato civile La società italiana ha una struttura molto tradizionale della famiglia, con la maggior parte delle persone che vivono con il proprio partner e i single che vivono con i genitori. Le percentuali di divorziati(-e) e famiglie allargate sono molto basse. Differenza di età con il partner Famiglia mista Base : n= 279 Base : n= 390 Base : n= 279 Dom. C: Lei è….? Dom. E: Fa parte di una famiglia allargata, ossia lei o il suo/la sua partner avete figli nati da un'unione precedente? Dom. F: Qual è l'età del suo/della sua partner…? Stato civile Differenza media di età: 4,3 anni

82 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Stato componenti nucleo familiare per la formula del gap: 2/ persone a carico Malgrado la struttura tradizionale della famiglia, la società italiana sta cambiando: solo un numero limitato di nuclei familiari è composto dalla famiglia estesa e il numero medio di figli piccoli è molto basso a causa del basso tasso di natalità. Domanda 48: Quanti sono i figli a carico? Domanda 49: Quanti anni hanno? Domanda 50: Fra le seguenti persone, indichi coloro che sono economicamente a suo carico Base : n= 20** Almeno un figlio piccolo 46% Almeno un adulto 5% Base : n= 180 Base : n= Numero medio di figli piccoli Totale1.6 Numero medio di persone a carico di un adulto: 1.2 ** Avvertenza! : in grigio, pochissimi intervistati

83 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Componenti finanziarie per la formula del Gap: 1/ Ripartizione del reddito per nucleo familiare Il 59% delle famiglie italiane ha un reddito lordo annuo del nucleo familiare inferiore a , con una media di Base : n= 390 Domanda 62: Qual è il reddito lordo annuo del suo nucleo familiare? Base : n= 390 Reddito medio nucleo familiare: Per l'Italia: applichiamo la seguente formula per calcolare il reddito del nucleo familiare annuo: Reddito lordo annuo

84 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Componenti finanziarie per la formula del Gap: 2/ Ptrimonio disponibile del nucleo familiare Tra coloro che hanno risposto – solo il 50% circa - il valore medio delle attività, considerato dagli intervistati come "liquidità disponibile" (incluse, in alcuni casi, proprietà), è di Base : n= 390 Base : n= 222 Patrimonio medio nucleo familiare: Domanda 38: Conosce, anche approssimativamente, l'importo totale del patrimonio disponibile del nucleo familiare (titoli, azioni, immobilizzazioni finanziarie, assicurazione sulla vita …)? Domanda 39: Può fornirmi la migliore stima dell'importo del suo patrimonio disponibile? Domanda 40: A quanto stima che ammonti questo importo …? Stima del patriomonio disponible Importo del patrimonio disponibile

85 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Componenti finanziarie per la formula del Gap: 3/ Debiti / Prestiti La detenzione di prestiti è bassa, perché l'Italia è in grande misura un Paese con una cultura più orientata al risparmio che al credito. Domanda 51: Ha dei prestiti, ad esempio, mutui immobiliari, crediti al consumo, prestiti a studenti o altre forme di prestito? Domanda 52: Tutti questi prestiti sono assicurati in caso di sua morte o inabilità/invalidità? Domanda 53: Ha un'idea, sia pure approssimativa, dell'importo che deve ancora rimborsare per i prestiti / i debiti non assicurati in caso di morte o inabilità/invalidità? Domanda 54/55: A quanto stima che ammonti questo importo …? Base : n= 390 Prestiti assicurati Significativamente superiore al TotaleSignificativamente inferiore al Totale

86 Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre N Domanda 51: Ha dei prestiti, ad esempio, mutui immobiliari, crediti al consumo, prestiti a studenti o altre forme di prestito? Domanda 52: Tutti questi prestiti sono assicurati in caso di sua morte o inabilità/invalidità? Domanda 53: Ha un'idea, sia pure approssimativa, dell'importo che deve ancora rimborsare per i prestiti / i debiti non assicurati in caso di sua morte o inabilità/invalidità? Domanda 54/55: A quanto stima che ammonti questo importo …? Componenti finanziarie per la formula del Gap: 3/ Debiti - Prestiti / Confronto internazionale La detenzione di prestiti è molto più bassa rispetto ad altri Paesi. Significativamente inferiore al TotaleSignificativamente superiore al Totale


Scaricare ppt "Report AXA sulla copertura assicurativa – Italia – ottobre 2007 - N AXA PROTECTION REPORT Assicurazioni Vita: bisogni e realtà Risultati per l'Italia (con."

Presentazioni simili


Annunci Google