La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistema ICE White Star versus Aqualase R. Sciacca,G.A. Nicoletti,V.M. Marino, S. Lo Grasso U.O. di Oculistica-P.O. S. Marta e S. Venera Acireale Azienda.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistema ICE White Star versus Aqualase R. Sciacca,G.A. Nicoletti,V.M. Marino, S. Lo Grasso U.O. di Oculistica-P.O. S. Marta e S. Venera Acireale Azienda."— Transcript della presentazione:

1 Sistema ICE White Star versus Aqualase R. Sciacca,G.A. Nicoletti,V.M. Marino, S. Lo Grasso U.O. di Oculistica-P.O. S. Marta e S. Venera Acireale Azienda USL 3 Catania XXXI Congresso S.O.Si Aprile 2006 Hotel Centro Congressi Baia Samuele Sampieri (RG)

2 Ultrasuoni tradizionali continui I delicati tessuti oculari sono saturati da bassi livelli di energia e dalle relative onde di risonanza. La potenza è generata in continuo senza alcun periodo di off. Ultrasuoni tradizionale pulsato La potenza è generata in scariche, con cicli fissi 50/50 on/off compresi in ciascuna pulsazione. Lenergia è sprigionata durante il lungo periodo di scarica (on);il periodo di pausa (off) puo risultare troppo breve per il necessario raffreddamento.

3 Scopo del nostro lavoro Confrontare due tecniche innovative per la facoemulsificazione White Star ICE e Aqualase

4 Tecnologia White Star Lenergia è rilasciata con scariche estremamente brevi di grandezza di pochissimi microsecondi intervallate da periodi di pausa. La lunghezza delle scariche e dei periodi di riposo sono variabili indipendentemente. E mantenuta la piena capacità di emulsificazione degli ultrasuoni. Dispendio minimo di energia nellocchio - ridotta dal 50 al 70 % - risultato cornee chiare POD1 (il giorno dopo)

5 Incrementa lefficienza e la flessibilità chirurgica e riduce ulteriormente lenergia intraoperatoria. Innovazioni tecnologiche:modulazione dellimpulso degli ultrasuoni(Millipulse);Ambiente di stabilizzazione della camera(CASE) ; personalizzazione dei Duty Cycles con pulsazioni da 2 Msec a 28 Msec ON fino a 200 pulsazioni per secondo. Rimodellamento della classica forma Quadrata dellimpulso (onda di emissione). Maggiore efficienza nellemulsificazione,maggiore controllo, flessibilità e potenza, minor tempo per procedura chirurgica.

6 Come si comporta? ICE MilliPulse ha un ampiezza iniziale incrementata nel primo millisecondo detta kick allinizio di ciascuna scarica di energia. ICE MilliPulse agisce separando fisicamente il materiale nucleare dalla punta faco permettendo la creazione di un microspazio tra la punta occlusa ed il materiale del nucleo. Il kick è sviluppato per esaltare la fase iniziale di emulsificazione cavitazionale senza compromettere la followability, creando maggiore potenza emulsifiicante con meno energia. WHITESTAR ICE MilliPulse

7 AquaLase Technology Update AquaLase Aspirazione Irrigazione

8 Impulsi di liquido espulsi dalla punta –Fino a 50 PPS Nessun movimento meccanico della punta nellocchio Applicazione –Getto riflesso dalla punta disperso nel fluido

9 Curva di apprendimento breve. Riduzione rotture capsulari. Elimina rischi danni termici. Potrebbe ridurre la perdità di cellule endoteliali se usato in CP. Capsule più chiare e pulite. Vantaggi AquaLase TM

10 Meno movimenti/manipolazioni durante la scoltipura che in phaco –Richiede tempo per delaminare –Non spingere –Scavare il centro Piena occlusione per quad/chop –Non si può impalare in posizione 3 –Sospendere gli impulsi durante locclusione ( non si può comprimere il fluido ) –Angolare la punta verso il materiale o imboccare con il secondo strumento prima di applicare gli impulsi

11 La punta smussa e retta limita luso della stessa come secondo strumento Non si sente il cambio di ampiezza ( magnitude ) Utilizzare la minima ampiezza necessaria Rompere sempre in 2 parti il nucleo Il materiale implode al centro durante laspirazione Con cataratte dure ispezionare bene langolo e il solco per frammenti nucleari

12 Materiali e metodi Sono stati inclusi nel nostro lavoro 30 occhi di 15 pazienti sottoposti a intervento di facoemulsificazione e di impianto IOL.

13 Tecniche chirurguche Aqualase - White Star ICE 1 solo chirurgo. Tecnica Stop and Chop. Viscoelastici utilizzati : 1° fase Viscoat. 2° fase Healon GV. Impianto IOL pieghevole morbida idrofoba con iniettore.

14 Aqualase ICE N° pazienti 7 8 N° occhi Tipologia cataratta Durata intervento 16 min. 11 min. Risultati

15 Conta cell.end. (PRE) Conta cell.end. (POST) Perdita end. media 12% 14% Risultati Aqualase ICE

16 Conclusioni White Star ICE e Aqualase si sono rivelate sovrapponibili, anche se con tecnologie diverse. Entrambe dimostrano un buon controllo della CA durante le diverse fasi dellintervento. Entrambe rispettano lendotelio corneale. La White Star Ice risulta più efficace per le cataratte più dure, in attesa degli ultimi aggiornamenti dellAqualase.

17 GRAZIE


Scaricare ppt "Sistema ICE White Star versus Aqualase R. Sciacca,G.A. Nicoletti,V.M. Marino, S. Lo Grasso U.O. di Oculistica-P.O. S. Marta e S. Venera Acireale Azienda."

Presentazioni simili


Annunci Google