La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo del COORDINATORE. RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/1 Sensibilizzazione personale scolastico e famiglie Sensibilizzazione studenti ad.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo del COORDINATORE. RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/1 Sensibilizzazione personale scolastico e famiglie Sensibilizzazione studenti ad."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo del COORDINATORE

2 RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/1 Sensibilizzazione personale scolastico e famiglie Sensibilizzazione studenti ad una partecipazione consapevole (riservatezza e non anonimato) Coordinamento della compilazione del Questionario di sistema Responsabilità della somministrazione delle prove

3 Ruolo e compiti del referente di istituto/2 Per il QUESTIONARIO DI SISTEMA: Coordina le attività della compilazione del questionario Preleva il Questionario e il Manuale di compilazione dal sito Invalsi Costituisce il Gruppo di discussione Distribuisce copia cartacea del Questionario a tutti i membri del Gruppo Pianifica le date per i necessari incontri del Gruppo Stabilisce la data in cui registrare on line le risposte Compila, il Modulo di osservazioni per permettere il monitoraggio delle attività che hanno portato alla compilazione del Questionario

4 Ruolo e compiti del referente di istituto/3 In base al tipo di Istituto, il Gruppo di discussione può essere costituito da: il Dirigente scolastico due allievi (per le scuole superiori) scelti tra i rappresentanti di classe o di Istituto due genitori scelti tra i rappresentanti di classe o di Istituto il DSGA e un rappresentante del personale ATA (per quanto di loro competenza e in particolare per le scuole statali) tre Docenti di discipline diverse

5 RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/4 Per la SOMMINISTRAZIONE DELLE PROVE: Sceglie, assieme al Dirigente scolastico, i colleghi somministratori Informa adeguatamente i somministratori sulle procedure, garantendo che ci siano le stesse condizioni di misura >>> Manuale del referente di istituto >>> Manuale del somministratore E responsabile di tutti i materiali Controlla i materiali ricevuti dallINValSI via corriere e li conserva in luogo sicuro

6 RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/5 Applica le etichette con i codici sulle copertine di ciascun fascicolo Compila Elenco classi e Elenco studenti Conserva una copia degli elenchi Coordina le attività di somministrazione delle prove oggettive nelle date indicate dallInvalsi Pianifica eventuale attività di recupero Stende una relazione guidata Riconsegna i materiali (via corriere) SERIETA=AFFIDABILITA DEI RISULTATI A LORO SARA DESTINATA LA FORMAZIONE SULLA VALUTAZIONE

7 Elenco classi

8 Elenco studenti

9

10 Codici escusione

11 RUOLO E COMPITI DEL SOMMINISTRATORE E scelto tra gli insegnanti che non sono della classe, possibilmente non della materia interessata, indicativamente a rotazione tra gli insegnanti in servizio il giorno della somministrazione Ha il ruolo fondamentale di assicurare la correttezza della somministrazione. In particolare: assicura la necessaria assistenza agli studenti distribuendo i materiali e fornendo le spiegazioni per la compilazione delle prove se necessario, richiama gli studenti allimpegno e vigila affinché le prove siano da tutti compilate autonomamente non fornisce, in alcun modo, alcun tipo di aiuto in merito alle risposte

12 Il monitoraggio delle attività Un monitoraggio sullandamento degli incontri provinciali di coordinamento verrà effettuato dallInvalsi tramite: osservazione sul campo: personale dellINValSI parteciperà ad alcuni degli incontri programmati a livello regionale e provinciale. somministrazione telematica di un questionario (uno per ciascuna tipologia di referente: regionale, provinciale, coordinatore di istituto) I dati che scaturiranno dallosservazione sul campo e dalla somministrazione dei tre questionari saranno pubblicati in tempo reale sul sito

13 Il controllo di qualità Durante i giorni della somministrazione verrà effettuato, a cura della Direzione Generale, un controllo di qualità per verificare come vengano attuate le procedure, con lo scopo di assicurare la maggiore affidabilità ai dati che verranno raccolti per lelaborazione a livello nazionale. Il controllo di qualità sarà condotto tramite personale appositamente incaricato che effettuerà visite a un campione di scuole.

14 Materiali e documentazione di riferimento http//www.invalsi.it/ Manuali per referenti di istituto e somministratori Questionario di sistema (Parti 1 e 2) e Manuali per la compilazione Esempi di prove e risultati PP3(http://www.invalsi.it/pilota3/)http://www.invalsi.it/pilota3/ Nominativi referenti regionali Informazioni su incontri provinciali Bacheche per Comunicazioni urgenti e Forum Materiale vario … Altro materiale sul sito dellUSR Veneto:

15 Riferimenti a livello provinciale Per ogni attività legata al SNV degli apprendimenti è possibile rivolgersi a: REFERENTE CSA Valter Sarro REFERENTI PROVINCIALI Lucia Oldrati Gianpaolo Baruzzo

16 PP3 – FORMAZIONE E PROVE PRECEDENTI

17 QUALORA LA SCUOLA VOLESSE CONSERVARE PER SCOPI DIDATTICI QUALCHE FASCICOLO NON UTILIZZATO PUO FARLO PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLINVALSI DA RICHIEDERE SUL SITO NOTIZIE ORGANIZZATIVE

18 SE LA SCUOLA PARTECIPA CON PIU ORDINI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I° GRADO IL MATERIALE ARRIVERA IN PACCHI DIVERSI E TEMPI DIVERSI ARRIVO DEI MATERIALI

19 SE MANCANO ELENCHI (CLASSI ALUNNI ECC.) O SE LISTITUTO LI VUOLE IN FORMATO DIGITALE PUO SCARICARLI DAL SITO DELLINVALSI E COMPILARLI DOPO LARRIVO DEI MATERIALI

20 1. se ha dimestichezza con la lingua risponde alle prove italiano non è in grado di capire ma matematica si - prova preparata dallistituto per italiano prove INVALSI per matematica, ecc vedi manuale coordinatore STUDENTI DI PRIMA LINGUA DIVERSA DA ITALIANO

21 PROVE PREPARATE DALLISTITUTO Utilizzare le stesse prove dellanno in corso che dovrebbero però riguardare insiemi di conoscenze e abilità Utilizzare le prove INVALSI degli anni precedenti Utilizzare le prove INVALSI di ordine inferiore richiedendole allo Staff SNV che le invierà con pacco a parte E PERMESSO AVVALERSI DEL MEDIATORE CULTURALE PER LA PROVA DI MATEMATICA E SCIENZE NON PER ITALIANO

22 RICONSEGNA DEI MATERIALI IL COORDINATORE SCRIVERA UNA BREVE RELAZIONE INDICANDO GLI EVENTUALI PROBLEMI RISCONTRATI INDICANDO LA CLASSE E IL TIPO DI SOMMINISTRAZIONE IL MODELLO SI TROVA IN FONDO AL MANUALE

23 RICONSEGNA DEI MATERIALI RISPETTARE IL NUMERO DEI PACCHI ARRIVATI CONSERVARE UNA COPIA DEGLI ELENCHI E DELLE RELAZIONI EVENTUALI OSSERVAZIONI SULLE PROVE MEDIANTE FAX O POSTA ELETTRONICA ALLINVALSI DOPO IL RITIRO DEI PACCHI COMUNICARLO IN INTERNET ALLINVALSI O MEDIANTE FAX INVIARE LA RICEVUTA DEL RITIRO


Scaricare ppt "Il ruolo del COORDINATORE. RUOLO E COMPITI DEL REFERENTE DI ISTITUTO/1 Sensibilizzazione personale scolastico e famiglie Sensibilizzazione studenti ad."

Presentazioni simili


Annunci Google