La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE."— Transcript della presentazione:

1 Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE

2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO DIRETTIVA 2005/36/CE DECRETO LEGISLATIVO 6 NOVEMBRE 2007, N. 206 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEL 31 AGOSTO 1999, N Art. 49 E SUCCESSIVE MODIFICHE Del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 settembre 2005 Relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali Di attuazione della direttiva comunitaria 2005/36 Regolamento recante norme di attuazione del T.U. delle disposizioni concernenti la disciplina dellimmigrazione e norme sulle condizioni dello straniero 2

3 Ministero dellIstruzione dellUniversità e della Ricerca competente per il riconoscimento della professione docente 3

4 PROFESSIONI REGOLAMENTATE DI DOCENTE IN ITALIA Docente scuola dellinfanzia Docente scuola primaria Docente scuola secondaria di primo grado Docente scuola secondaria superiore 4

5 IL RICONOSCIMENTO DELLA PROFESSIONE DOCENTE SI APPLICA AI TITOLI COMUNITARI – ai sensi della direttiva comunitaria 2005/36 recepita dal D.L.vo n. 206/2007 AI TITOLI NON COMUNITARI – ai sensi dellart. 49 del D.P.R. 394/99

6 PER I CITTADINI COMUNITARI : il riconoscimento attribuisce il diritto di accedere alla professione e di esercitarla nel rispetto delle condizioni richieste dalla normativa vigente ai cittadini italiani PER I CITTADINI NON COMUNITARI: il riconoscimento attribuisce il diritto di accedere alla professione subordinatamente alle condizioni ed ai limiti imposti dalla normativa vigente 6

7 PRESUPPOSTI E CONDIZIONI PER OTTENERE IL RICONOSCIMENTO POSSEDERE UN TITOLO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE 7

8 COSA SI INTENDE PER TITOLO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE 8

9 Il riconoscimento può essere richiesto Per gli insegnamenti per i quali linteressato sia legalmente abilitato nel paese che ha rilasciato il titolo Può essere ottenuto a condizione che tali insegnamenti trovino corrispondenza nellordinamento scolastico italiano 9

10 DOMANDA DI RICONOSCIMENTO TITOLI COMUNITARI La domanda di riconoscimento in bollo d 14,62 deve essere prodotta corredata dalla seguente documentazione: Documento di riconoscimento in corso di validità Titolo di istruzione secondaria superiore Titolo relativo a ciclo di studi post secondari Titolo relativo a formazione professionale (se previsto) Apposita attestazione da parte dellAutorità competente, sul valore legale del titolo o dei titoli abilitanti, in alternativa, dichiarazione di valore in loco rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane (Ambasciata, Consolato) del Paese che ha rilasciato il titolo Certificazione relativa alle materie sulle quali verte la formazione ricevuta Certificazione relativa ad eventuale esperienza professionale Documentazione relativa alla conoscenza della lingua italiana 10

11 DOMANDA DI RICONOSCIMENTO TITOLI NON COMUNITARI La domanda di riconoscimento in bollo d 14,62 deve essere prodotta corredata dalla seguente documentazione: Permesso di soggiorno Certificato di cittadinanza o copia del passaporto Titolo di istruzione secondaria superiore Titolo relativo a ciclo di studi post secondari Titolo relativo a formazione professionale (se previsto) Dichiarazione di valore in loco rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane (Ambasciata, Consolato) del Paese che ha rilasciato il titolo Certificazione relativa alle materie sulle quali verte la formazione ricevuta Certificazione relativa ad eventuale esperienza professionale Documentazione relativa alla conoscenza della lingua italiana 11

12 I documenti da presentare ai fini del riconoscimento devono essere accompagnati, se redatti in lingua straniera, da traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo originale dalle autorità diplomatiche o consolari italiane del Paese in cui i documenti sono stati redatti. I cittadini comunitari possono presentare traduzione con asseverazione (timbro che si ottiene presso un Ufficio giudiziario italiano). TRADUZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE 12

13 CONTENUTI ESSENZIALI DELLATTESTAZIONE E/O DELLA DICHIARAZIONE DI VALORE Lattestazione dellAutorità competente e/o la dichiarazione di valore in loco devono certificare: Lindicazione che la professione di docente di cui si chiede il riconoscimento è Professione Regolamentata nel Paese che ha rilasciato il titolo; La natura giuridica dellistituzione scolastica/accademica che ha rilasciato il titolo; La durata legale della formazione; Lindicazione che il titolo di formazione è requisito necessario e sufficiente ai fini dellinsegnamento nelle scuole dellordinamento scolastico del Paese che ha rilasciato il titolo; Lindicazione delle discipline che linteressato può insegnare; La fascia di età degli alunni cui è consentito insegnare. 13

14 COMPETENZA LINGUISTICA Requisito indispensabile ai fini dellinsegnamento è la conoscenza della lingua italiana Le modalità di accertamento o di esonero della conoscenza linguistica come mezzo di insegnamento sono stabilite con circolare ministeriale 23 settembre 2010, n

15 Adozione del provvedimento di riconoscimento incondizionato o subordinato al superamento di misure compensative Conferenza dei servizi Istruttoria Avvio di procedimento 15 Fasi della procedura di riconoscimento 4 mesi

16 16 Prova attitudinale Subordinato al superamento di misura compensativa Tirocinio di adattamento Il riconoscimento della professione docente può essere: Incondizionato Adozione decreto di riconoscimento

17 LA PROVA ATTITUDINALE si articola in una prova scritta/pratica e orale o in una prova orale sulla base dei contenuti delle materie stabilite dallAutorità competente a seguito della Conferenza di servizi consiste in un esame volto ad accertare le conoscenze professionali del richiedente effettuato allo scopo di valutarne lidoneità ad esercitare la professione di docente. Le materie su cui svolgere lesame sono scelte in relazione al confronto tra la formazione richiesta sul territorio nazionale e quella posseduta dal richiedente 17

18 IL TIROCINIO DI ADATTAMENTO consiste nellesercizio in Italia della professione regolamentata corrispondente a quella in relazione alla quale è richiesto il riconoscimento, svolto, per un periodo non superiore a tre anni, sotto la responsabilità di un professionista qualificato, accompagnato eventualmente da una formazione complementare secondo modalità stabilite dalla legge Gli obblighi, i diritti e i benefici sociali di cui gode il tirocinante sono stabiliti dalla normativa nazionale vigente, conformemente al diritto comunitario applicabile. 18

19 La differenza nella durata e/o nei contenuti della formazione dà luogo a misure compensative 19 MISURE COMPENSATIVE Formazione italiana Formazione altro Paese

20 20 Prova attitudinale o Tirocinio di adattamento Differenza di durata nella formazione Prova attitudinale o Tirocinio di adattamento Differenza nei contenuti della formazione Per i cittadini dellUnione europea A scelta dellinteressato

21 21 Prova attitudinale o Tirocinio di adattamento Differenza di durata nella formazione Prova attitudinale o Tirocinio di adattamento Differenza nei contenuti della formazione Per i cittadini non appartenenti allUnione europea A scelta della Amministrazione

22 22 Esperienza professionale Formazione italiana Formazione altro Paese + esperienza professionale Le conoscenze acquisite nel corso dellesperienza professionale attestata dal richiedente possono colmare la differenza sostanziale o di durata della formazione

23 LESERCIZIO DELLA PROFESSIONE E SUBORDINATO ALLA ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI RICONOSCIMENTO 23

24 TERMINE DI ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO Il Ministero dellIstruzione dellUniversità e della Ricerca adotta il decreto motivato di riconoscimento entro quattro mesi dalla presentazione completa della documentazione da parte del richiedente. Tale termine è stabilito dalla Direttiva comunitaria Il Decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. 24


Scaricare ppt "Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE."

Presentazioni simili


Annunci Google