La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo LocaleProvincia autonoma di Trento LATTIVITÀ EUROPEA DEL SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Il Trentino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo LocaleProvincia autonoma di Trento LATTIVITÀ EUROPEA DEL SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Il Trentino."— Transcript della presentazione:

1 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo LocaleProvincia autonoma di Trento LATTIVITÀ EUROPEA DEL SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Il Trentino e lEuropa 8 novembre 2010

2 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento LATTIVITÀ EUROPEA DEL SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Obiettivo 2 e 3 (fondi strutturali) Progetti comunitari Attività informativa Opportunità di formazione

3 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento I FONDI STRUTTURALI Strumenti finanziari per perseguire la politica di coesione economica e sociale nelle regioni dellUE : Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Fondo Sociale Europeo (FSE)

4 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento I FONDI STRUTTURALI Obiettivi Obiettivo 1:Convergenza Obiettivo 2:Competitività regionale e occupazione Obiettivo 3:Cooperazione territoriale europea (ex-Interreg)

5 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento OBIETTIVO 2 Finalità Promuovere linnovazione, limprenditorialità e lo sviluppo delleconomia della conoscenza mediante la ricerca e linnovazione, comprese le nuove tecnologie dellinformazione della comunicazione (TIC); Creare nuovi e migliori posti di lavoro attirando un maggiore numero di persone verso il mercato del lavoro e lattività imprenditoriale, migliorando ladattabilità dei lavoratori e delle imprese e aumentando gli investimenti nel capitale umano; Rendere più attraenti gli Stati Membri, le regioni e le città migliorando laccessibilità, garantendo una qualità ed un livello adeguato di servizi e tutelando lambiente.

6 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Temi e priorità ASSEEnergia/ambiente e Distretto tecnologico ASSEFiliera delle Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione ASSENuova imprenditorialità ASSESviluppo locale sostenibile MODALITA OPERATIVE : bandi di selezione delle operazioni finanziabili

7 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Asse Energia/ambiente e Distretto tecnologico Ricerca industriale nei settori del risparmio energetico, fonti alternative di energia, tutela dellambiente e sistemi tecnologici applicati, anche attraverso il Distretto Tecnologico Energia/Ambiente; Sostenibilità nel campo delledilizia e della gestione del territorio. BENEFICIARI POTENZIALI: Organismi di ricerca, Università, PMI, enti locali, altri enti e istituzioni pubbliche, imprese di servizi.

8 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Asse Filiera delle Tecnologie dellInformazione e Comunicazione Promozione della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale; Competitività del mercato locale nel settore delle TIC; Promozione dellutilizzo delle TIC da parte dei cittadini, PMI e Pubblica Amministrazione. BENEFICIARI POTENZIALI: Organismi di ricerca, Università, PMI, enti e altre istituzioni pubbliche, organizzazioni di categoria

9 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Asse Nuova Imprenditorialità Creazione di imprese e spin-off imprenditoriali; Promozione dellaggregazione di imprese attraverso reti e filiere; Promozione e facilitazione dei servizi alle imprese per il ricambio generazionale. BENEFICIARI POTENZIALI: Imprese, organismi di ricerca, gruppi e associazioni di imprese

10 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Asse Sviluppo Locale sostenibile Tutela e fruizione del patrimonio naturale e culturale, valorizzazione ambientale e sostegno allofferta di servizi per lo sviluppo turistico; Promozione di iniziative per lo sviluppo economico sostenibile anche nellambito delle aree protette e dei siti Natura 2000; Recupero fisico di aree degradate o a rischio di degrado. BENEFICIARI POTENZIALI: enti pubblici, enti parco e gestori di aree protette, enti museali e altri soggetti operanti nel settore culturale, PMI, enti e associazioni operanti nel settore turistico.

11 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Bandi emanati 2007 Edifici pubblici a basso consumo energetico e a basso impatto ambientale 20081) Progetti di ricerca applicata inerenti il Distretto Tecnologico Energia/Ambiente; 2) Creazione di sistemi informatici per la messa in rete; 3) Adozione di sistemi informatici per linnovazione aziendale

12 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Bandi emanati ) Interventi per lo sviluppo del turismo sostenibile promossi nellambito degli ecomusei; 2) Interventi per lo sviluppo del turismo sostenibile promossi da parte degli enti di gestione dei parchi naturali; 3) Creazione di iniziative imprenditoriali mediante seed money; 4) Investimenti nei settori dellefficienza energetica e dellenergia rinnovabile; 5) Interventi attraverso partnership tra imprese e organismi di ricerca per lo sviluppo di ricerca e innovazione; 6) Progetti di ricerca inerenti il Distretto Tecnologico Energia/ambiente; 7) Aiuti ad imprese per linstallazione di impianti fotovoltaici 2010 Contributi ad Enti pubblici per studi e diagnosi energetiche finalizzati al contenimento dei consumi o per la redazione di PRIC

13 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FESR OBIETTIVO 2 Dati finanziari Dotazione finanziaria complessiva: euro (di cui FESR 30%; Stato italiano 40%; Provincia autonoma di Trento 30%) Impegni totali (dati al 31 agosto 2010): ,93 euro; Pagamenti totali(dati al 31 agosto 2010): ,95 euro.

14 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FSE OBIETTIVO 2 Obiettivo sostenere una profonda e duratura modernizzazione sostenibile della società e del tessuto produttivo trentino promuovendo la capacità di competere, la produttività e la flessibilità ed una elevata qualificazione del capitale umano, con una maggiore qualità del lavoro, della sicurezza e migliori opportunità di accesso al lavoro,

15 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FSE OBIETTIVO 2 Temi e priorità ADATTABILITA OCCUPABILITA INCLUSIONE SOCIALE CAPITALE UMANO TRASNAZIONALITA

16 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FSE OBIETTIVO 2 Priorità strategiche 2010 ADATTABILITA - voucher aziendali OCCUPABILITA - Corsi Anticrisi - Buoni di servizio o di accompagnamento - Formazione superiore INCLUSIONE SOCIALE - Percorsi individualizzati - disagio sociale - ex-detenuti ed ex tossicodipendenti

17 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FSE OBIETTIVO 2 Priorità strategiche 2010 CAPITALE UMANO iniziative a sostegno dellintegrazione istituzionale tra formazione professionale e scuole superiori TRASNAZIONALITA progetti di mobilità formativa transnazionale

18 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento P.O FSE OBIETTIVO 2 piano finanziario Dotazione finanziaria complessiva: euro (di cui FSE 28%; Impegni totali (dati al 30 agosto 2010): ,50 euro;

19 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento CTE OBIETTIVO 3 - FESR Finalità Rafforzare la cooperazione transfrontaliera mediante azioni congiunte locali e regionali lungo le frontiere; Rafforzare la cooperazione transnazionale mediante azioni volte allo sviluppo territoriale integrato di macro-regioni europee; Rafforzare la cooperazione interregionale e lo scambio di esperienze e buone pratiche tra regioni europee;

20 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento CTE OBIETTIVO 3 - FESR Temi Innovazione/competitività Accessibilità Ambiente Sviluppo urbano sostenibile

21 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento CTE OBIETTIVO 3 - FESR Programmi PAT Cooperazione transfrontaliera: no PAT Cooperazione transnazionale: Spazio Alpino Europa Centrale Europa Sud Orientale Cooperazione interregionale: Interreg IVC Urbact Espon 2013

22 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento CTE OBIETTIVO 3 - FESR Progetti PAT Spazio alpino: 5P, 2 O Europa centrale: 1 LP, 2 P Europa del sud est: - Interreg IV C: 1P Urbact: 1 O

23 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento FINANZIAMENTI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA I PROGRAMMI COMUNITARI: strumenti di attuazione delle politiche settoriale dellUE - cultura - salute - ambiente …..

24 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Programma life + Natura e biodiversità (attuazione direttive habitat e uccelli e interventi rivolti ad arrestare la perdita di biodiversità) Politica e governance ambientali Informazione e comunicazione

25 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Programma CIP CIP - PSP (programma per linnovazione e limprenditorialità) CIP - PSP (supporto alla politica delle TIC) CIP – EIE (programma energia intelligente Europa)

26 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Programma CULTURA Obiettivi promuovere la mobilità transnazionale degli operatori culturali; incoraggiare la circolazione transnazionale delle opere e dei prodotti artistici e culturali; favorire il dialogo interculturale

27 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Tirocini formativi tirocinio formativo della durata di 12 settimane presso lUfficio per i Rapporti con lUE di Bruxelles

28 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Europa 2020 Obiettivi - il 75% delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni deve avere un lavoro; – il 3% del PIL dell'UE deve essere investito in R&S; – i traguardi "20/20/20" in materia di clima/energia devono essere raggiunti (compreso un incremento del 30% della riduzione delle emissioni se le condizioni lo permettono); – il tasso di abbandono scolastico deve essere inferiore al 10% e almeno il 40% dei giovani deve essere laureato; – 20 milioni di persone in meno devono essere a rischio di povertà

29 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Youth on the move IN PARTENZA PER LEUROPA… FORSE PER IL MONDO 16 novembre 2010 Giornata informativa dedicata alla presentazione delle opportunità di mobilità allestero che le istituzioni trentine offrono ai giovani, e non solo, per studiare, lavorare e fare esperienze in un altro paese

30 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Centro di Documentazione Europea (CDE) Caratteristiche biblioteca specialistica struttura di informazione promossa dalla Commissione europea fa parte delle reti informative della Commissione

31 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Centro di Documentazione Europea (CDE) Ruolo fornire un accesso guidato alle informazioni sullUE assistere gli utenti nella loro ricerca far conoscere le politiche dell'Unione europea a tutti i cittadini europei diventare sul territorio un punto chiave dinformazione sulle istituzione e le politiche dellUnione europea

32 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento Centro di Documentazione Europea (CDE) Contatti Via Romagnosi, 7 tel / 88 sito Internet: orario di apertura: lunedì - giovedì: / venerdì:

33 Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo Locale Provincia Autonoma di Trento CONTATTI SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Tel Fax Sito internet


Scaricare ppt "Servizio Rapporti Comunitari e Sviluppo LocaleProvincia autonoma di Trento LATTIVITÀ EUROPEA DEL SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Il Trentino."

Presentazioni simili


Annunci Google