La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I programmi di screening del colon retto: la situazione attuale e le criticità Luigi Rossi Resp. Organizzativo e Valutativo Screening Oncologici Resp.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I programmi di screening del colon retto: la situazione attuale e le criticità Luigi Rossi Resp. Organizzativo e Valutativo Screening Oncologici Resp."— Transcript della presentazione:

1 I programmi di screening del colon retto: la situazione attuale e le criticità Luigi Rossi Resp. Organizzativo e Valutativo Screening Oncologici Resp. Attività Distrettuale e Medicina Territoriale Dipartimento Cure Primarie - ASL 11 Empoli

2 .. la medicina da gran tempo ormai dispone di tutti gli elementi, e il principio e la via sono stati scoperti, grazie ai quali in lungo corso di tempo sono state fatte molte ed egregie scoperte, e il resto nel futuro sarà scoperto. Ippocrate

3 In Italia, le linee guida approvate dalla Commissione Oncologica Nazionale indicano che Metodiche efficaci per lo screening del cancro colo-rettale includono il test per la ricerca del sangue occulto fecale (FOBT) e la sigmoidoscopia (FS). Non vi è unevidenza sufficiente per determinare quale di questi due metodi sia più efficace, o se la combinazione del FOBT con la FS produca maggiori benefici, che luno dei due test da solo

4 Programmi su scala regionale sono già attivi in Toscana, Veneto, Piemonte, Basilicata ed Emilia-Romagna. Sono stati inoltre avviati programmi su base aziendale in numerose ASL della Lombardia e in due comuni della Val DAosta. Screening per il carcinoma colorettale in Italia

5 Il Piano Sanitario della Regione Toscana pone particolare attenzione allimplementazione dei programmi di screening per il carcinoma colorettale, dando come obiettivi da raggiungere entro il 2007 unestensione dellofferta di screening al 100% della popolazione bersaglio ed il raggiungimento di unadesione allinvito del 70%.

6

7

8 Na: non attivo ^ metà dei residenti di età anni – ISTAT 31/12/02 (#fonte anagrafe aziendale) ° N. esclusi prima dellinvito * estensione aggiustata per persone escluse prima dellinvito

9 Toscana 2004 Attive 7 delle 12 ASL. Invitate persone di entrambi i sessi di età compresa fra i 50 ed i 70 anni (39% della popolazione bersaglio regionale/anno, aggiustata per esclusioni prima dellinvito). Attivato un nuovo programma, quello dellASL3 di Pistoia (dicembre 2004). Nel 2005 è stato attivato il programma della ASL4 di Prato. Considerevole incremento dellestensione del programma della ASL 10, che è passato da unestensione del 22% circa ad unestensione del 40%. Nel 2005 è iniziato il programma di screening nella città di Firenze.

10 ° N. persone escluse dopo linvito * meno inviti inesitati e persone escluse dopo linvito

11 Adesione % dei programmi attivi nel 2004 Toscana

12 Regione Toscana

13

14 Le donne hanno livelli di partecipazione più alti degli uomini (53,4% vs. 51,3%), compatibilmente con i dati di letteratura. Ladesione distribuita per età mostra un andamento simile nei due sessi, con un picco nella fascia detà intermedia anni. La partecipazione più bassa si registra nel sesso maschile nelle fasce detà più giovani.

15 Positività del FOBT, in percentuale, ai primi esami e ad esami successivi, sul totale della popolazione residente nel 2004 ProgrammiTEST POSITIVIRISPONDENTI% TEST POSITIVI ASL 2 LU ,2 ASL 3 PT ,5 ASL 5 PI ,6 ASL 6 LI ,6 ASL 8 AR ASL 10 FI ,5 ASL 11 EM ,4 TOSCANA ,2

16 Positività percentuale al test per anno

17 La positività al FOBT è influenzata da: Prevalenza della malattia età, sesso, distribuzione della popolazione al I° test e a quelli successivi Cut-Off adottato dal laboratorio

18 Positività al FOBT per fascia detà in soggetti al primo esame e ad esami successivi La positività del FOBT è più elevata tra coloro che effettuano lesame per la prima volta La positività aumenta allaumentare delletà

19 Positività al FOBT per fascia detà e sesso, senza distinzione tra primo esame ed esami successivi La positività del FOBT è più elevata nel sesso maschile La positività aumenta allaumentare delletà

20 I campioni non valutabili sono una piccola quota di tutti i FOBT (dati Toscana)

21 Compliance (%) allapprofondimento colonscopico per anno % Anno

22 Ladesione media regionale agli approfondimenti colonscopici è pari a 82,9% (range 72,7% - 100%), superiore a quella dellanno precedente (75,7%). Miglioramento della performance della ASL 3 Pisa che è passata dal 55,6% al 72,7%. La ASL 11 di Empoli ha raggiunto il 91,2% Ladesione allapprofondimento è di poco superiore nel sesso maschile (84,3% contro 81,3%) e sembra essere inversamente correlata con letà Compliance (%) allapprofondimento colonscopico

23 Adesione (%) e completezza (%) degli approfondimenti colonscopici (primi esami + successivi) Regione Toscana -Anno 2004

24 ASL 2 ASL 3 ASL 5 ASL 6 ASL 8 ASL 10 ASL 11 Regio ne Tosca na Numero colonscopie N. colonscopie complete Numero di Rx colon d.c N. Soggetti con approf. non eseguiti o non noti % approfondimen ti colonscopici 84,2100,072,782,683,686,791,282,9 % colonscopie complete 82,6100,086,988,594,880,196,588,4 N.test positivi PROGRAMMI

25 Tasso di Identificazione Diagnostica (Detection Rate – DR) I valori di DR del 2004 appaiono sovrapponibili a quelli dellanno precedente, ove si era apprezzato una diminuzione del DR grezzo per cancro e per adenoma avanzato come dato medio regionale rispetto al Tale decremento è, in parte giustificabile con la diminuzione della prevalenza della malattia neoplastica nelle popolazioni sottoposte a screening, essendo aumentata la quota di persone che hanno già effettuato precedenti test di screening

26 Tasso di Identificazione Diagnostica (Detection Rate – DR) PROGRAMMI ASL2 Lucca ASL3 Pistoia ASL5 Pisa ASL6 Livorno ASL8 Arezzo ASL10 Firenze ASL11 Empoli Regione Toscana N. di cancri N. adenomi avanzati N. adenomi semplici N. soggetti rispondenti DR° Cancro 1,561,531,590,94,032,631,592,04 DR° Adenoma avanzato 7,8219,857,264,1913,449,036,747,94 DR° Adenoma semplici 5,639,163,844,664,032,685,154,12 DR° Cancro + Adenoma Avanzato 9,3821,378,855,0917,4811,678,339,98

27 I valori di DR per cancro e adenoma avanzato sono abbastanza omogenei tra i vari programmi aziendali, con un picco nella ASL 8 Arezzo, dove si è registrato un incremento del DR sia per cancro che per adenoma avanzato, anche rispetto allanno precedente (DR grezzo= 4,03 vs. 2,6): in questo programma è stato utilizzato per il test di screening un cut-off di positività più sensibile (80 ng/ml). Anche nella ASL 10 Firenze si registra un sensibile aumento del DR grezzo, in particolare per cancro, rispetto al 2003 (2,63 vs. 1,5), forse per lingresso nel programma di screening di popolazioni mai screenate. Nella ASL 6 Livorno persistono valori di DR, sia per cancro che per adenoma avanzato, più bassi rispetto alla media regionale (DR grezzo =0,9 vs. 2,04), nonostante non vi siano segni epidemiologici di una minore presenza di malattia in questa area. Come già occorso negli anni precedenti, in tutti i programmi, il DR per adenomi avanzati è significativamente maggiore di quello riferito agli adenomi semplici (DR grezzo medio regionale = 7,94 vs. 4,12 ), data la capacità del test di selezionare polipi di maggiore rilevanza clinica.

28

29 DR per 1000 persone di lesioni istologicamente confermate (primi esami+ successivi) divisi per sede (colon sn^ e colon dx°) Regione Toscana -Anno 2004 ^ colon sn = fino alla flessura splenica ° colon dx = prossimale alla flessura splenica 82,4% dei cancri sono localizzati nel colon sn 84,8% degli adenomi avanzati sono localizzati nel colon sn

30 VPP per Cancro, Adenoma Avanzato e Semplice (primi esami + successivi) Decremento del VPP per Ca e Adenoma avanzato nei test successivi al primo Buona predittività del test (40% dei sottoposti a colonscopia presentano una lesione)

31 Tempi di attesa tra lettura FOBT e refertazione 87% entro 4 settimane 94% entro 6 settimane (ASL 8: 29% entro 4 settimane e 67% entro 6 settimane) Tempi di attesa per approfondimenti 60,5% entro 1 mese 88,5% entro 2 mesi (ASL 8: 51% entro 2 mesi)

32 Aziende con programma attivo 7/12 (+1) Popolazione invitata ( ) Estensione geografica 39% (-1,4%) Rispondenti (-453) Adesione allinvito (corretta) 52%(+2,8%) Percentuale positività al test 4,2% (-0,2%) Screening carcinoma colorettale Regione Toscana Anno 2004 (Differenze con il 2003)

33 Indicatori % Estensione aggiustata 21,1^22,1^37,040,439 % Adesione all'invito corretta 39,041,047,849,252 % Positività al FOBT 5,75,85,04,44,2 % Compliance approfondimento colonscopico 72,678,379,475,782,9 DR grezzo Cancro* 2,5 2,71,92,04 DR Cancro aggiustato per adesione alla colonscopia ** 3,53,13,52,5 DR grezzo Adenoma Alto Rischio* 7,310,28,87,57,94 DR Adenoma Alto rischio aggiustato per adesione alla colonscopia ** 10,013,011,69,99,6 % VPP Cancro 6,25,46,75,75,9 % VPP Adenoma Alto Rischio 17,622,322,222,322,9 % test non valutabili n.d. 2,05 § 1,67 §§ 0,79 §§§ ^ estensione grezza * per 1000 persone ** per 1000 persone che hanno effettuato la colonscopia n.d = non disponibile § dato riferito alle ASL 6, 10 e 11 §§ dato riferito alle ASL 6 e 10 §§§ dato riferito alle ASL 3, 6, 8, 10 e 11

34 Aziende con programma attivo 7 (-5) Popolazione invitata ( ) Estensione geografica 39% (-61%) Rispondenti ( ) Adesione allinvito (corretta) 52%(-18%) Screening carcinoma colorettale Regione Toscana Anno 2004 (Differenze con obiettivi per il 2007)

35 Se vuoi costruire una nave non chiamare a raccolta gli uomini per procurare la legna e distribuire i compiti, ma insegna loro la nostalgia del mare ampio e infinito. Antoine de Saint-Exupèry

36 La medicina pratica si divide in due parti: la scienza che conserva la salute e quella che cura la malattia …. Conservare la salute è cosa che si può fare meglio e con più certezza che non ripristinare la salute una volta che è andata perduta… Bartolomeo di Salerno (XII sec.)


Scaricare ppt "I programmi di screening del colon retto: la situazione attuale e le criticità Luigi Rossi Resp. Organizzativo e Valutativo Screening Oncologici Resp."

Presentazioni simili


Annunci Google