La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

21 SETTEMBRE 2009 Percorsi di formazione per gli Istituti Superiori della provincia di Mantova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "21 SETTEMBRE 2009 Percorsi di formazione per gli Istituti Superiori della provincia di Mantova."— Transcript della presentazione:

1 21 SETTEMBRE 2009 Percorsi di formazione per gli Istituti Superiori della provincia di Mantova

2 OBIETTIVI: Favorire lincontro e la collaborazione tra scuola e realtà socio- economica,compresa quella rappresentata dal sistema Cooperativo e dallimprenditoria femminile. Condividere con gli insegnanti percorsi formativi da proporre, in particolare, alle classi III, IV e V, per diffondere la conoscenza del tessuto economico provinciale; Incoraggiare gli studenti a una più completa formazione umana e culturale, e offrire allo stesso tempo una valida preparazione allinserimento professionale nel mondo del lavoro Condividere la programmazione della IIª EDIZIONE del Festival della cooperazione, della Vª EDIZIONE del Job Crossing oltre ad altre progettualità (es. Alternanza, Doti formative)

3 LE PROPOSTE DI INTERVENTO Le proposte si articolano in differenti tipologie di intervento. I moduli esposti di seguito presentano leducazione imprenditoriale da diverse angolazioni e a diversi livelli: A. FORMAZIONE SULLAUTOIMPRENDITORIALITA B. FORMAZIONE COOPERATIVA C. FORMAZIONE ECONOMICA D. FORMAZIONE SUI SERVIZI RIVOLTI ALLE IMPRESE

4 A.FORMAZIONE SULLAUTOIMPRENDITORIALITA Nome progetto: Il colore del paracadute Obiettivo: Consolidare la conoscenza degli studenti rispetto alle proprie risorse e ai propri orientamenti personali. Offrire nuovi punti di vista rispetto alle scelte e alle esperienze post diploma. Facilitare il progetto personale e renderlo più consapevole. Spiegazione: Sono possibili 3 azioni, anche sviluppate in modo indipendente: 1.Assessment: Si usano 4 test di analisi del profilo e dellorientamento 2.Laboratorio: Di che colore è il tuo paracadute. Percorso per evidenziare competenze trasversali utili alla vita e alle scelte di orientamento (2 incontri di n° 3 ore). 3.Laboratorio: Sogni e disegni. Percorso per raccogliere le idee sul senso della propria scelta futura (2 incontri di n° 3 ore). Coaching: E previsto a coronamento di uno o più dei suddetti percorsi. Pensato per motivare, incoraggiare gli studenti. E un percorso individuale Metodologia: Dinamica. Sono previsti lavori in sottogruppi. Tempi: Incontri di 3 ore ciascuno per gruppo (max 20/25 persone)

5 A.FORMAZIONE SULLAUTOIMPRENDITORIALITA Nome progetto: Mettersi in proprio Obiettivo: Supportare aspiranti imprenditori/imprenditrici sulle problematiche relative all'avvio di un'attività in proprio Spiegazione: Gli aspiranti imprenditori, nella determinante fase di "messa a fuoco" della loro business idea, sentono il bisogno reale di: analizzare il processo imprenditoriale e i principali elementi di crisi per le aziende neo-nate; individuare gli strumenti necessari per valutare la reale fattibilità della propria idea imprenditoriale; acquisire le fondamentali indicazioni per scegliere tra le diverse forme giuridiche di impresa, valutandone l'opportunità in relazione al tipo di attività e alle implicazioni di tipo fiscale. Metodologia: Approccio interattivo, dinamico e concreto Tempi: 4/8 ore

6 B. FORMAZIONE COOPERATIVA (Modulo 1) Obiettivo: far conoscere agli studenti la cooperazione come movimento e la cooperativa come tipologia di impresa mutualistica. Spiegazione: Introduzione ai valori guida e al funzionamento del sistema cooperativo, attraverso una panoramica su: storia, principi e valori della cooperazione brevi cenni alla legislazione cooperativistica la struttura della cooperativa le diverse tipologie di imprese cooperative le cooperative sociali le opportunità occupazionali nelle cooperative Metodologia: intervento di tipo informativo/promozionale con lutilizzo di slides; dinamiche e lavori in sottogruppi. Tempi: Un incontro di 4 ore per gruppo (max 25 persone)

7 B. FORMAZIONE COOPERATIVA (Modulo 2) Obiettivo: far sperimentare la cooperazione come proposta formativa e culturale e come modalità di vivere nel gruppo classe. Spiegazione: la sperimentazione di alcuni atteggiamenti basilari in un contesto di gruppo stimola alla maturazione di atteggiamenti cooperativi, quali ad esempio: la conoscenza e il rispetto di sé e dellaltro, la capacità di valorizzarsi reciprocamente; di ascoltare, comunicare, discutere; la fiducia in sé e negli altri; il sostegno e laiuto reciproco; latteggiamento solidale e collaborativo; lassunzione di responsabilità e il mettersi in gioco; la partecipazione responsabile; la mutualità; la ricerca del bene comune Metodologia: laboratori, dinamiche di educazione alla pace e alla soluzione dei conflitti, giochi cooperativi, focus group. Tempi: tre o quattro incontri per un gruppo classe (max 12 ore in totale)

8 B. FORMAZIONE COOPERATIVA (Modulo 3) Obiettivo: Promuovere lorganizzazione di una cooperativa simulata, per far crescere la cultura della solidarietà, della partecipazione e della cooperazione. Spiegazione: La costituzione di unAssociazione Cooperativa Scolastica impegna insegnanti e alunni a lavorare concretamente, insieme, per il raggiungimento di un obiettivo. Le regole indispensabili per il buon andamento dellimpresa simulata verranno scoperte dai protagonisti attraverso un percorso che prevede: il modulo 1 come introduzione la verifica di fattibilità e la formulazione di un business plan la costituzione vera e propria dellACS la realizzazione delle attività individuate Metodologia: Coinvolgimento attivo degli studenti, anche attraverso dinamiche di gruppo, analisi degli interessi e delle competenze e simulazioni. Tempi: Tutto lanno scolastico. I docenti saranno a disposizione per la parte introduttiva, la verifica della motivazione, laccompagnamento alla simulazione, il monitoraggio in itinere, e la valutazione dellesperienza, per un totale di circa 30 ore.

9 B. FORMAZIONE COOPERATIVA (Modulo 4) Obiettivo: sensibilizzare circa il valore della cooperazione e promuovere atteggiamenti cooperativi Spiegazione: In questo percorso verranno sondate alcune caratteristiche dellatteggiamento cooperativo: la conoscenza e il rispetto di sé e dellaltro, la capacità di mettersi in relazione con gli altri: ascoltare, accogliere, mediare, valorizzare laltro, affidarsi a lui; la capacità di uscire dai propri schemi mentali la condivisione Metodologia: Il percorso è articolato in due parti: la prima vede la presenza di due educatori/musicisti che attraverso una piccola esperienza di musica di insieme coinvolgeranno i ragazzi facendoli suonare insieme a loro e sperimentando in musica una pratica di cooperazione. (1 incontro di 2 ore); La seconda parte approfondisce quanto introdotto nella prima con laboratori, dinamiche di educazione alla pace e alla soluzione dei conflitti, giochi cooperativi, focus group. Tempi: 5 incontri di 2 ore

10 C. FORMAZIONE ECONOMICA Nome progetto: Il panorama economico provinciale Obiettivo: Diffondere la conoscenza della struttura economica provinciale anche nel contesto regionale e nazionale Spiegazione: Presentazione della realtà sociale ed economica della provincia, approfondimenti settoriali e analisi dei fabbisogni occupazionali delle imprese mantovane derivanti dai risultati dellindagine Excelsior del Sistema Camerale. Analisi dei seguenti temi: - Indicatori socio-economici della provincia di Mantova - Caratteristiche produttive - Strutturazione delle aree economiche provinciali - Domanda e offerta di lavoro in provincia di Mantova: struttura e tendenze Metodologia: Intervento di tipo informativo con lutilizzo di slides Tempi: Incontro di circa 1 ora 1 ora e 1/2.

11 D. FORMAZIONE SUI SERVIZI RIVOLTI ALLE IMPRESE Nome progetto: I SERVIZI CAMERALI RIVOLTI ALLE IMPRESE Obiettivo: Presentare i servizi istituzionali che la Camera di Commercio e PromoImpresa mettono a disposizione delle imprese per favorire la crescita del tessuto economico provinciale Spiegazione: Presentazione dei seguenti servizi: - Formazione -Internazionalizzazione - Avvio di nuove imprese -Innovazione -Informazione sulla legislazione ambientale - Metodologia: Intervento di tipo informativo con lutilizzo di slides Tempi: Incontri di circa 2 ore

12 COLLABORAZIONE CON GLI INSEGNANTI: Verrà studiato un piano di fattibilità dei progetti insieme agli insegnanti referenti delle classi che aderiranno alla proposta, per poter apportare eventuali variazioni ai moduli precedentemente illustrati.

13 Mercoledì 14 ottobre 2009 Centro Congressi Mantova Multicentre Largo Pradella, 1/b Programma del mattino (8.30 – 13.00) Laboratori per gli Istituti di scuola superiore (classi 3ª, 4 ª, 5 ª) di 2 ore ciascuno: 1)Laboratorio teorico: Limpresa cooperativa: presentazione del modello; 2)Laboratorio pratico: Esercitazione per imparare a lavorare in gruppo (dinamiche, consapevolezza, relazione); 3)Laboratorio pratico: Narrazione e musica dinsieme per lavorare in modo cooperativo; 4)Laboratorio pratico: io + te, 1x tutti, - (meno) problemi, con..divisione (:) 5)Laboratorio pratico: il colore del paracadute (per ragionare sul senso del proprio orientamento) Programma del pomeriggio (14.30 – 18.30) Convegno MODELLO E CAPITALE UMANO: Il contributo della Cooperazione al superamento della crisi

14 JOB CROSSING Nome progetto: JOB CROSSING: percorsi tra scuola e lavoro a Mantova – ed Obiettivo: fornire agli studenti delle classi V degli Istituti mantovani unoccasione di incontro con il mondo universitario, con il mondo della formazione professionale e con il mondo delle istituzioni locali fornire agli studenti delle classi V degli Istituti mantovani approfondimenti su particolari tematiche che li aiutino nella scelta del proprio percorso formativo o nellinserimento nel mercato del lavoro Tempi: 17 e 18 novembre 2009

15 JOB CROSSING Programma del 17 novembre: 9:00 – 13:00 e 14:00 – 18:00 apertura area allestita con istituzioni / università / centri di formazione che presenteranno le loro principali attività / offerte formative seminari formativi / informativi. la redazione del CV e il colloquio di selezione (ore 9:30, 11:00, 14,30) Creatività/Tecnologia/Impresa: le chiavi di successo sul mercato modernoa cura dellillustratore Alessandro Sanna (Ore 11:00 e 15:30) MATTINATA: dedicata agli Istituti fuori capoluogo con servizio di autobus dedicato. POMERIGGIO: dedicato agli Istituti del capoluogo.

16 JOB CROSSING Le adesioni delledizione 2009: UNIVERSITA Fondazione Scuola Di Arti e Mestieri F. Bertazzoni di Suzzara (MN) Fondazione Università di Mantova Ifoa Istituto Design Palladio di Verona Istituto Europeo di Design Laba Libera Accademia di Belle Arti di Brescia Naba Nuova Accademia di Belle Arti di Milano Politecnico di Milano - Polo Regionale di Mantova (Facoltà di Architettura e Società) Scuola Universitaria Mediatori Linguistici di Mantova Università Bocconi di Milano Università Carlo Cattaneo - LIUC di Castellanza (VA) Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e Cremona Università degli Studi di Bergamo Università degli Studi di Brescia Università degli Studi di Milano Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Trento Università degli Studi di Verona Università IULM WEP Soggiorni culturali allestero ISTITUZIONI LabCom - Lo spazio dei giovani nella comunicazione Promoimpresa, Camera di Commercio di Mantova e Comitato Imprenditoria Femminile Provincia di Mantova – Centri per limpiego – Servizio Informagiovani provinciale Sportello Giovani Comune di Mantova Centro Servizi Calza Sportello Unimpiego – Associazione Industriali di Mantova

17 JOB CROSSING Programma del 18 novembre 9:00 – 13:00 Orientamento e test di ingresso, in collaborazione con la Fondazione Università di Mantova. Introduzione e simulazione al test di ingresso allUniversità con particolare riguardo a: - Università degli Studi di Pavia, - Politecnico di Milano, - Università degli Studi di Brescia.

18 Percorsi di formazione per gli Istituti Superiori della provincia di Mantova RIFERIMENTI c/o PromoImpresa Largo Pradella, 1 – Mantova Tel – – Info sul Festival della Cooperazione: Info sul Job Crossing:


Scaricare ppt "21 SETTEMBRE 2009 Percorsi di formazione per gli Istituti Superiori della provincia di Mantova."

Presentazioni simili


Annunci Google