La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 1 Progetto Orientamento USP di Brescia Anno scolastico 2008/2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 1 Progetto Orientamento USP di Brescia Anno scolastico 2008/2009."— Transcript della presentazione:

1 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 1 Progetto Orientamento USP di Brescia Anno scolastico 2008/2009

2 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 2 Il perché del progetto Il progetto risponde ad un preciso mandato indicato dal Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci per la realizzazione di progetti a valenza distrettuale (la DGR n del 27 dicembre 2006 ha assegnato allASL di Brescia un nuovo fondo di ,00, nellambito del fondo nazionale per le politiche migratorie L.286/98, L. 40/98) con particolare riguardo agli interventi dintegrazione scolastica e sociale in riferimento agli adolescenti e ai giovani stranieri.

3 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 3 Il perché del progetto Vuole essere un aiuto allimpegno richiesto alle scuole secondarie di 1° grado nella fase di preiscrizione/orientamento degli alunni stranieri neoarrivati (v. Atto indirizzo programmatico provinciale per inserimento alunni con cittadinanza non italiana, modifiche artt. 3 e 4).

4 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 4 Le azioni del progetto Il progetto prevede due azioni: Corso di formazione per docenti Azione per favorire linserimento degli alunni nella scuola superiore, con particolare attenzione al processo dinclusione sociale attraverso il coinvolgimento del territorio.

5 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 5 Destinatari e tempi realizzazione CORSO DI FORMAZIONE: i docenti referenti intercultura e orientamento scuole sec. 1° grado e superiori di ogni CTI. La sede del corso sarà la sede del CTI. Tempi: da ottobre a dicembre 2008 DIFFUSIONE BUONE PRATICHE NELLA SCUOLA SEC. SUPERIORE: IPSIA Moretto e IPALB Mantegna di Bs + rete delle scuole superiori con Progetto Classe accoglienza. Tempi:anno scolastico 2008/2009.

6 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 6 Finalità 1° azione: 1. 1.Guidare gli studenti stranieri delle scuole secondarie di primo grado nella scelta del loro percorso formativo Fornire ai docenti dispositivi per lorientamento degli alunni stranieri.

7 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 7 Presentazione del progetto Il progetto sarà presentato ai docenti referenti per lorientamento e lintercultura in ogni CTI. Lincontro è occasione per un utile confronto. Settembre 2008

8 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 8 Intervento formativo Entro dicembre 2008 ogni équipe di docenti di scuola sec. 1° gr. e superiore sarà guidata con un intervento formativo: –Aspetti normativi –Diversi sistemi scolastici nei paesi dorigine degli stranieri –Protocolli didattici per conoscere/valutare le competenze alunni stranieri.

9 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 9 Produzione Elaborazione di dispositivi atti a favorire le azioni di orientamento degli alunni stranieri. Gennaio 2009

10 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 10 Da febbraio a giugno 2009 utilizzo dei dispositivi e prima valutazione. Applicazione e valutazione

11 Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 11 Realizzazione del progetto Classe accoglienza nelle scuole superiori Moretto e Mantegna di Brescia. 2° Azione: Inserimento alunni nella scuola superiore


Scaricare ppt "Patrizia Capoferri, referente intercultura USP di Brescia 1 Progetto Orientamento USP di Brescia Anno scolastico 2008/2009."

Presentazioni simili


Annunci Google