La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Gestione dei servizi alla persona Mix di pubblico e privato: concorrono soggetti pubblici privati e del terzo settore attraverso la programmazione concertata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Gestione dei servizi alla persona Mix di pubblico e privato: concorrono soggetti pubblici privati e del terzo settore attraverso la programmazione concertata."— Transcript della presentazione:

1 1 Gestione dei servizi alla persona Mix di pubblico e privato: concorrono soggetti pubblici privati e del terzo settore attraverso la programmazione concertata (art 3 e 5 della legge 328/2000) Ma attraverso quali forme si realizza la collaborazione? È una scelta politica, che ha conseguenze organizzative e tecniche

2 2 Gestione dei servizi alla persona Relazioni fra comuni e soggetti 3° settore (art /2000): -autorizzazione: rilasciata dai comuni in base a normative nazionali e regionali: requisiti minimi di funzionamento -Accreditamento: vi provvedono i comuni, sulla base di deliberazioni regionali: requisiti di qualità; alla prestazione corrisponde una corresponsione di tariffe stabilita a livello regionale o locale

3 3 Come si può gestire un servizio pubblico? Legge 267/2000 Articolo Servizi pubblici locali Gli enti locali, nell'ambito delle rispettive competenze, provvedono alla gestione dei servizi pubblici che abbiano per oggetto produzione di beni ed attività rivolte a realizzare fini sociali e a promuovere lo sviluppo economico e civile delle comunità locali.

4 4 Articolo 113 Forme di gestione 1. I servizi pubblici locali sono gestiti nelle seguenti forme: a) in economia, quando per le modeste dimensioni o per le caratteristiche del servizio non sia opportuno costituire una istituzione o una azienda; b) in concessione a terzi, quando sussistano ragioni tecniche, economiche e di opportunita' sociale; c) a mezzo di azienda speciale, anche per la gestione di piu' servizi di rilevanza economica ed imprenditoriale; d) a mezzo di istituzione, per l'esercizio di servizi sociali senza rilevanza imprenditoriale;

5 5 Articolo 113 Forme di gestione e) a mezzo di societa' per azioni o a responsabilita' limitata a prevalente capitale pubblico locale costituite o partecipate dall'ente titolare del pubblico servizio, qualora sia opportuna in relazione alla natura o all'ambito territoriale del servizio la partecipazione di piu' soggetti pubblici o privati; f) a mezzo di societa' per azioni senza il vincolo della proprieta' pubblica maggioritaria a norma dell'articolo 116.

6 6 Art 113 punto b) in concessione a terzi: ma come? Trattativa privata: cifre di piccola entità, 3 preventivi, offerta più vantaggiosa Gara dappalto: criteri generali definiti, criteri punteggio, offerta economicamente più vantaggiosa o ribasso? Appalto concorso: procedura complessa, norme europee vincolanti, comprende anche la progettazione

7 7 Art 113 punto b) in concessione a terzi: ma come? Convenzione: accordo fra due o più enti per la gestione di un servizio, deve prevedere una regolamentazione Accreditamento: sono previste le caratteristiche generali dei soggetti che si possono accreditare, regole e requisiti, lente pubblico mantiene il controllo, il cittadino ha TITOLI PER LACQUISTO (vedi art 17 della 328/2000) da spendere per prestazioni nei servizi accreditati

8 8 Ruolo dellente pubblico Se lente pubblico mantiene la gestione: programmazione, gestione, controllo di gestione e valutazione Se esternalizza: programmazione, definizione dei criteri per laccesso, definizione dei soggetti che possono gestire, controllo di gestione e valutazione: REGIA


Scaricare ppt "1 Gestione dei servizi alla persona Mix di pubblico e privato: concorrono soggetti pubblici privati e del terzo settore attraverso la programmazione concertata."

Presentazioni simili


Annunci Google