La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ufficio Provinciale di Ferrara Carta Geografica Unica nella Provincia di Ferrara Giornata di informazione Ferrara 16.12.2002 - Castello Estense – Sala.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ufficio Provinciale di Ferrara Carta Geografica Unica nella Provincia di Ferrara Giornata di informazione Ferrara 16.12.2002 - Castello Estense – Sala."— Transcript della presentazione:

1 Ufficio Provinciale di Ferrara Carta Geografica Unica nella Provincia di Ferrara Giornata di informazione Ferrara Castello Estense – Sala Imbarcadero 2 La situazione dellarretrato catastale nella Provincia di Ferrara Geom. Vito GUZZINATI Funzionario Agenzia del Territorio – Ufficio di Ferrara Buongiorno a tutti. Quando la coordinatrice del Progetto, ing. Paola Rossi mi ha telefonato per comunicarmi linvito a questa Giornata di informazione ho accettato con grande entusiasmo, ancor prima di conoscere largomento su cui avrei dovuto relazionare. Bene, devo dire francamente che venuto a conoscenza dellargomento, Situazione dellarretrato catastale nella Provincia di Ferrara, sono rimasto un po perplesso pensando che solo qualche tempo fa una tale relazione avrebbe certamente suscitato lironia dei partecipanti, poiché ormai nellimmaginario collettivo si è radicata lidea che levasione delle polverose carte che compongono larretrato del catasto non potrà mai essere attuata vista la quantità di documenti (vecchi anche di alcuni decenni) che giacciono sugli scaffali. Posso invece dire che partendo da questo considerazione e ben consapevoli dellimpegno che lamministrazione finanziaria si doveva assumere, per eliminare il disagio che questo stato di cose provocava ai cittadini, con lapprovazione della legge finanziaria per lanno 1998 il Parlamento ha previsto un piano straordinario, attraverso il quale, ricorrendo anche alla stipula di convenzioni con soggetti pubblici e privati, nel volgere di un biennio si sarebbe arrivati al classamento di tutte le unità immobiliari ancora prive di rendita catastale.

2 Parallelamente alle convenzioni si è programmata lassunzione di circa geometri a tempo determinato e lincentivazione del personale di ruolo dellamministrazione. Bene, oggi, grazie agli interventi attuati, assunzioni, piano di incentivazione e da ultima (non certo per importanza) la Convenzione che è stata sottoscritta il 14 marzo 2002, tra lAgenzia del Territorio e gli Enti attuatori della stessa, siamo in grado di affermare con soddisfazione che entro il , larretrato giacente negli armadi dellex Dipartimento del Territorio – Ufficio di Ferrara, verrà completamente evaso. Ma vediamo nel dettaglio alcune delle cifre più significative relative al recupero dellarretrato: AttivitàArretrato Arretrato Domande di Voltura65.500Completamente evase Tipi mappali6.500Completamente evasi Modelli 26 (compresi i FR)45.000Completamente evasi Nuove costruzioni e Var (33% BD)3.000 (0,8% BD) Toponimi Collegamento mappe CT e CU894

3 Da ciò emerge il dato confortante che il poco arretrato rimasto sarà completamente evaso entro il 2003 e questo permetterà di avviare, tramite la convezione in atto, una serie di lavorazioni utili a migliorare la qualità delle informazioni ora presenti in banca dati; tra queste lavorazioni cito la verifica dei toponimi e la creazione della Busta Fabbricato. Lattività che coinvolge i toponimi prevede il confronto tra i toponimi presenti nella BD catastale e quelli presenti negli archivi comunali, al fine di avere un allineamento preciso su tutte le vie che identificano le varie unità immobiliari (breve considerazione sulla lavorazione dei toponimi, utilità ed effetti). Laltra lavorazione molto importante è la costituzione della Busta Fabbricato che permetterà di ricomporre un ununica busta tutta la storia del fabbricato, partendo dal tipo mappale (ovvero il documento che permette di identificare il fabbricato a seguito della sua costruzione) passando alla denuncia di nuova costruzione (cioè il documento che permette di denunciare allamministrazione finanziaria il tipo di fabbricato costruito e dal quale scaturirà la rendita catastale di ogni u.i.u) durante tale lavorazione verrà effettuato, qualora mancante, il calcolo della superficie di ogni unità immobiliare, calcolo che sarà presente in BD per essere utilizzato in caso di necessità dai vari enti pubblici (breve considerazione sul calcolo, utilità ed effetti). Esaurito il mio breve intervento sullo stato dellarretrato nella nostra Provincia, vorrei ora porre lattenzione sul grande sforzo che lAgenzia del Territorio sta portando avanti in questi ultimi anni per potenziare tutto il sistema informatico; tra le innovazioni più significative che sono state realizzate per migliorare il servizio agli utenti posso citare una procedura su tutte, SISTER ovvero Servizio Inter Scambio Territorio, un collegamento attraverso Internet con il quale è possibile verificare in tempo reale sia la situazione catastale che la situazione ipotecaria di ogni unità immobiliare presente nella Banca dati del Ministero delle Finanze (breve considerazione sulla fruibilità del servizio).

4 A tale proposito, oggi tutti gli enti firmatari della Convenzione posso ritirare presso il coordinatore del Progetto ing. Paola Rossi, le chiavi di accesso al servizio Sister Catasto consegnate dallUfficio del Territorio. Per quanto riguarda Sister Conservatoria stiamo attendendo linvio da parte della SoGeI delle chiavi relative. Per lutilizzo di tale procedura Sister Catasto e per tutti coloro (Enti Pubblici e Privati) che non hanno aderito alla Convenzione, ma che sono interessati ad avere accesso a tali servizi, tramite altra Convenzione, possono consultare il sito allinterno del quale si possono trovare tutte le informazioni utili per utilizzare la procedura e per richiedere un nuovo collegamento.www.agenziaterritorio.it Volevo infine ritornare sulla quantità di pratiche che in questo periodo si stanno evadendo (vedi le circa ventimila notifiche spedite durante il corrente anno) tale quantità sarà andata sicuramente a scapito della qualità dei provvedimenti emanati (molto spesso gli intestati delle variazioni, visto il lungo tempo trascorso non sono più attuali) per cui ci aspetta un periodo transitorio durante il quale gli utenti che troveranno delle inesattezze sui documenti ricevuti, potranno rivolgersi allAgenzia del Territorio che li assisterà per ogni correzione da eseguire. Alla fine del mio intervento permettetemi di chiudere con una battuta: davanti allAgenzia del Territorio largo Leopardi, 30 a Roma, durante lavori di ristrutturazione della sede, cera un cartello destinato allutenza pubblica e private dellAgenzia che recitava così: scusate il disagio, stiamo lavorando con tutto limpegno possibile, speriamo abbiate ancora un po di pazienza ed un minimo di fiducia Grazie a tutti e un augurio di Buone feste.


Scaricare ppt "Ufficio Provinciale di Ferrara Carta Geografica Unica nella Provincia di Ferrara Giornata di informazione Ferrara 16.12.2002 - Castello Estense – Sala."

Presentazioni simili


Annunci Google