La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Lintegrazione degli alunni stranieri in provincia di Treviso e le Reti di scuole Analisi e rapporto di ricerca a cura di: Maria Antonia Moretti Presentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Lintegrazione degli alunni stranieri in provincia di Treviso e le Reti di scuole Analisi e rapporto di ricerca a cura di: Maria Antonia Moretti Presentazione."— Transcript della presentazione:

1 1 Lintegrazione degli alunni stranieri in provincia di Treviso e le Reti di scuole Analisi e rapporto di ricerca a cura di: Maria Antonia Moretti Presentazione a cura di: Maria Antonia Moretti Treviso, dicembre 2003

2 2 Le azioni a livello provinciale Le RETI di scuole per lintegrazione Punti di forza Aree di criticità interne/esterne Indice

3 3 Levoluzione del fenomeno Scuola media: dinamica del numero di alunni stranieri e nomadi nel periodo 1996 – 2002.

4 4 Le azioni a livello provinciale I corsi di formazione di ambito provinciale I corsi di formazione di ambito provinciale I progetti di utilizzazione del personale docente ai sensi della C.M. 257/94 I progetti di utilizzazione del personale docente ai sensi della C.M. 257/94 Le RETI di scuole per lintegrazione ai sensi dellart.7 del DPR 275/99 Le RETI di scuole per lintegrazione ai sensi dellart.7 del DPR 275/99

5 5 Azioni specifiche presenti nei progetti Individuare procedure e criteri per l'accoglienza e l'inserimento degli alunni stranieri Individuare procedure e criteri per l'accoglienza e l'inserimento degli alunni stranieri Utilizzare i mediatori culturali nelle attività di classe Utilizzare i mediatori culturali nelle attività di classe Organizzare corsi di alfabetizzazione per alunni stranieri Organizzare corsi di alfabetizzazione per alunni stranieri Organizzare corsi di alfabetizzazione rivolti ai genitori degli alunni stranieri Organizzare corsi di alfabetizzazione rivolti ai genitori degli alunni stranieri Utilizzare i mediatori culturali per interventi rivolti alle famiglie degli alunni stranieri Utilizzare i mediatori culturali per interventi rivolti alle famiglie degli alunni stranieri Organizzare feste, mostre e manifestazioni che promuovano la conoscenza delle culture, usanze e abitudini dei Paesi d'origine degli alunni stranieri Organizzare feste, mostre e manifestazioni che promuovano la conoscenza delle culture, usanze e abitudini dei Paesi d'origine degli alunni stranieri Organizzare un servizio di consulenza per i docenti Organizzare un servizio di consulenza per i docenti Organizzare corsi di formazione per i docenti Organizzare corsi di formazione per i docenti Collaborare con Enti e Istituzioni per interventi rivolti alle famiglie degli alunni stranieri Collaborare con Enti e Istituzioni per interventi rivolti alle famiglie degli alunni stranieri

6 6 Le Reti di scuole per il raggiungimento delle proprie finalità istituzionali Le istituzioni scolastiche possono promuovere o aderire a accordi di rete

7 7 Le Reti di scuole per lintegrazione degli alunni stranieri Hanno la finalità di: promuovere e diffondere la cultura dellintegrazione, svolgendo una funzione di coordinamento delle esperienze, di consulenza e di documentazione; promuovere e diffondere la cultura dellintegrazione, svolgendo una funzione di coordinamento delle esperienze, di consulenza e di documentazione; curare lelaborazione di un progetto unitario di accoglienza e supporto agli alunni stranieri ed alle loro famiglie, che prevede il coinvolgimento degli Enti Locali, delle Associazioni, delle Università e la formazione dei docenti. curare lelaborazione di un progetto unitario di accoglienza e supporto agli alunni stranieri ed alle loro famiglie, che prevede il coinvolgimento degli Enti Locali, delle Associazioni, delle Università e la formazione dei docenti.

8 8 Le azioni della scuola da una fase di gestione dellemergenza ad una nuova fase progettuale e organizzativa; da una dimensione di intervento unicamente finalizzata ad affrontare il problema della lingua a modelli di intervento per accogliere e integrare lalunno; da una gestione interna al coinvolgimento di altri Enti e Istituzioni

9 9 Punti di forza Le Reti di scuole per lintegrazione Il lavoro in rete tra Scuole, EE.LL., Aziende ULSS, Associazioni di volontariato… progettazione e realizzazione di interventi organici e più strutturati processo di definizione di linee di condotta comuni e di criteri comuni socializzazione di esperienze e competenze significativa rappresentatività a livello territoriale utilizzo coordinato delle risorse professionali (mediatori) e finanziarie attivazione di organismi e di figure di coordinamento

10 10 Aree di criticità esterne risorse ruoli certezza consistenza posizionamento strategico della scuola coinvolgimento effettivo degli altri soggetti professionali finanziarie

11 11 Aree di criticità interne rete interna valutazione degli esiti condivisione coinvolgimento riguardanti gli alunni italiani/stranieri i genitori italiani/stranieri

12 12 Le politiche di seconda accoglienza

13 13 La natura globale del processo dintegrazione lintegrazione non può essere efficace se avviene solo allinterno della scuola; il bambino straniero non è solo un alunno, è parte di un nucleo familiare a cui vanno date risposte che rientrano nelle competenze di altri Enti; costruire nel presente un percorso di sostegno allinserimento garantisce nel futuro un esercizio adeguato dei diritti di cittadinanza da parte degli stranieri immigrati.


Scaricare ppt "1 Lintegrazione degli alunni stranieri in provincia di Treviso e le Reti di scuole Analisi e rapporto di ricerca a cura di: Maria Antonia Moretti Presentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google