La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli alunni della classe 3°C e 3°D della scuola media Elisa Sala e i ragazzi della scuola in ospedale hanno collaborato in un laboratorio di scienze virtuale,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli alunni della classe 3°C e 3°D della scuola media Elisa Sala e i ragazzi della scuola in ospedale hanno collaborato in un laboratorio di scienze virtuale,"— Transcript della presentazione:

1

2 Gli alunni della classe 3°C e 3°D della scuola media Elisa Sala e i ragazzi della scuola in ospedale hanno collaborato in un laboratorio di scienze virtuale, incontrandosi in videoconferenza. Pubblichiamo una presentazione parziale del prodotto multimediale realizzato nellambito del progetto Ulisse.

3 Di Simone Sala, Federico Salmoiraghi, Fulvio Inderbitzin Mutamenti climatici

4 Cosa sonoCosa sono Le causeLe cause Gli effettiGli effetti Le soluzioniLe soluzioni I mutamenti climatici in ItaliaI mutamenti climatici in Italia

5 Nel corso del XX secolo, la temperatura del globo è aumentata di 0,3-0,6 0 C. Questo fenomeno, detto surriscaldamento globale,causerà, secondo molti esperti, un grande cambiamento nel clima terrestre, rischiando di modificare profondamente l ambiente e di intensificare la formazione di fenomeni climatici estremi, come gli uragani.

6 Questo semplice schema illustra il principio dell effetto serra

7 Nell atmosfera terrestre si trova lo strato di ozono, un gas fondamentale per la vita sulla terra, esso infatti impedisce il passaggio della radiazione ultravioletta emessa dal sole. Oggi il frequente utilizzo di alcune sostanze chimiche che contengono ad esempio cloro e bromuro, ha danneggiato lo strato di gas formando un vero e proprio buco, localizzato all altezza del polo sud ed eliminando lo schermo all ingresso dei raggi ultravioletti.

8 Come si può osservare dal grafico, lincremento della temperatura terrestre è divenuto sempre più veloce negli ultimi anni e si pensa che nel corso di questo secolo possa aumentare ancor più rapidamente.

9 Per rallentare il riscaldamento del pianeta anche noi possiamo contribuire alla diminuzione delle emissioni di gas serra: Diminuire l utilizzo di mezzi di trasporto inquinanti, che sono una delle principali fonti di gas, le emissioni in questo settore sono aumentate da 17 milioni del 1990 a 27 milioni del Ridurre i consumi per il riscaldamento, ad esempio riducendo la temperatura dei locali meno utilizzati o evitando di raggiungere i 20 gradi si otterrebbe un risparmio notevole.

10

11 Queste sono le possibili conseguenze dei mutamenti del clima nella nostra penisola.

12 Lavori realizzati dai ragazzi della scuola in ospedale

13 Storia della meteorologia Nel '700 nascono gli osservatori meteorologici di Roma, Padova, Milano, Torino, Parma. Nel 1876 la scienza meteorologica italiana trova la propria identità nazionale, con l'istituzione del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia- UCM organo del Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste. Nel 1902, lUCM istituisce un Servizio Aerologico che apre la strada alle osservazioni del profilo verticale dellatmosfera necessarie allo sviluppo delle prime previsioni meteorologiche. Dopo la prima guerra mondiale, nel 1925, il Commissariato dellAeronautica si attribuisce tutti i compiti riguardanti la previsione: la meteorologia operativa passa allambito militare.

14 Curiosità sulla meteorologia Forse non tutti sanno che le invenzioni che hanno trasformato lo studio dell'atmosfera da semplice descrizione a scienza quantitativa sono in gran parte italiane: il barometro Torricelli (1643), gli anemometri Leonardo da Vinci ( ) il termometro Galileo ( ), l'igrometro a condensazione granduca di Toscana Ferdinando II (1641). Per saperne di più: Mirko

15 Quando le nuvole vanno in montagna prendi la zappa e vai in campagna. Rosso di sera bel tempo si spera, rosso di mattina la pioggia si avvicina Quando la pioggia è a bottoni cè lacqua a borloni. Cielo pecorino se non piove oggi piove al mattino. Pochi tuoni e tanti lampi,dalla pioggia non la scampi

16 Marzo è pazzerello cè il sole bisogna prendere lombrello. Cielo a pecorelle pioggia a catinelle. Chiaro di mattina e rosso di sera fa bello otto giorni di fila Di luglio il temporale dura poco e non fa male. Davide F., Davide G., Sonia S., Alice

17 One swallow doesnt make summer. It rains cats and dogs. It never rains but it pours.

18 .. Il fait un froid de canard. Il fait un temp de chien. Caracol caracol saca tu cacito al sol. (La lumaca che alza le antenne fa uscire il sole) Davide F., Stefano G., Sonia S., Roberto R.


Scaricare ppt "Gli alunni della classe 3°C e 3°D della scuola media Elisa Sala e i ragazzi della scuola in ospedale hanno collaborato in un laboratorio di scienze virtuale,"

Presentazioni simili


Annunci Google