La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Educare nella società dellincertezza LNI Marina di Leuca 24 agosto 2006 Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Educare nella società dellincertezza LNI Marina di Leuca 24 agosto 2006 Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce."— Transcript della presentazione:

1 Educare nella società dellincertezza LNI Marina di Leuca 24 agosto 2006 Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce

2 Educare nella società dellincertezza Il problema e le domande iniziali Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce In una società dellincertezza il dubbio, lambiguità, la mediocrità langoscia, la paura e persino la doppiezza diventano costanti di riferimento mentre invece leducazione richiederebbe chiarezza, trasparenza, coerenza e sicurezza

3 Educare nella società dellincertezza Il problema e le domande iniziali Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Viviamo davvero nella incertezza? Anche noi, che siamo padroni delle tecnologie? Quali sono gli aspetti che caratterizzano la società e la cultura contemporanea? E quali sono i bisogni di educazione?

4 Educare nella società dellincertezza Il problema e le domande iniziali Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Se cè ancora uno spazio per leducazione, a quali condizioni sarà possibile educare? La stessa crisi della scuola, e la difficoltà di una riforma - coerente e condivisa - sono forse da ricondurre a questi temi? E cè una via duscita?

5 Educare nella società dellincertezza Le nostre risposte, la nostra tesi Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Una via duscita è possibile, ma occorre uno sforzo culturale Un grande movimento a favore delluomo di congruenza umana, avrebbe detto M. Mencarelli Smettiamola di credere ai pannicelli caldi delle riforme della scuola Oltre tutto in una società complessa, le soluzioni semplici sono francamente risibili

6 Educare nella società dellincertezza Le nostre risposte, la nostra tesi Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Cercheremo di capire se davvero siamo in una società dellincertezza, ciò che questo significa e ciò che questo comporta Cercheremo di mostrare quali siano i bisogni delleducazione, come sia possibile uscire da questo stato di insicurezza, come si possa superare la crisi delleducazione Tracceremo una strada, indicando percorsi e criteri

7 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Cerchiamo nel fondo dei nostri comportamenti i segni, le tracce e i contenuti della società dellincertezza

8 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Per essere più sicuri si diventa meno liberi e meno autonomi Si deforma limmagine dellaltro Si altera la percezione della realtà Si modifica il rapporto fra principio del piacere e p. di realtà E difficile contare sulle regole e sulla vita di comunità Zygmunt Bauman: il disagio della postmodernità deriva da una ricerca del piacere talmente disinibita che è impossibile da conciliare con quel minimo di sicurezza che lindividuo libero tenderebbe a richiedere

9 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Nel rapporto fra persona e comunità si è giunti quasi ad una svolta o una comunità senza libertà o una libertà senza comunità con uneguale perdita per lautonomia della persona e per la sua identità

10 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza, altri segni Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce il disagio permanente di poter non essere allaltezza della situazione il senso di impotenza di fronte ai gravi problemi del mondo la continua identificazione della persona con le prestazioni la convivenza con fattori di rischio incontrollabili (e non prevedibili) il rapporto conflittuale con la scienza e, da tutto questo, … angoscia e paura

11 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza, altri segni Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce il divario fra il Nord e il Sud del mondo sè accresciuto di quattro volte negli ultimi cinquanta anni il livello di padronanza dei saperi strumentali di base è caduto non ostante il prolungarsi della scolarizzazione obbligatoria 36° Rapporto Censis: lItalia in posizione inferiore alla media in rapporto al livello di alfabetizzazione linguistica e matematica, in rapporto al possesso di competenze trasversali, alla capacità di imparare ad apprendere, alla familiarità con le nuove strumentazioni tecnologiche, al grado di partecipazione al sistema educativo e formativo in età adulta, ecc.

12 Educare nella società dellincertezza La società dellincertezza, altri segni Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Negli anni Cinquanta, lobiettivo era la tranquillità economica, il benessere, laccesso ai mezzi di produzione: la macchina per tutti, la casa, la seconda casa, le vacanze, la tavola imbandita... Oggi lobiettivo è cambiato. Oggi abbiamo bisogno, non del benessere, ma della sicurezza Abbiamo bisogno di rimuovere langoscia e di attenuare la paura

13 Educare nella società dellincertezza Educare nella società dellincertezza? Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Prime avvisaglie nella seconda metà del secolo scorso: il vento dei descolarizzatori la crisi della scuola le ricorrenti incertezze sui valori il ripiegamento delleducazione sullistruzione… Poi si parlò di dimissioni (dei genitori) E dagli anni settanta, di coraggio di educare… Nel 1994, N. Paparella: in un contesto di angoscia e di paura, educare può diventare una parola senza senso. O, persino, una parola temuta.

14 Educare nella società dellincertezza Educare nella società dellincertezza? Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Il XX secolo è stato definito 'secolo breve', A noi piacerebbe definirlo come secolo delle contraddizioni Mai come in questi anni è stata grande la capacità dell'uomo di trasformare la terra E però non abbiamo mai visto una così puntuale, minuziosa, ossessiva tensione a trasformare queste occasioni di pace e di sviluppo in occasione di guerra e di distruzione Il bambino… I servizi sociali…

15 Educare nella società dellincertezza La convivenza sociale nella società dellincertezza Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Il regno del grande fratello La politica tende al consociativismo Un documento esemplare: Matarrese su calciopoli Il difetto non è più tale se è difetto di tutti Le politiche sociali come nuovi strumenti di egemonia Lo spreco come risorsa La politica come spettacolo e, soprattutto, lo spettacolo come politica Confusione fra reale e virtuale, fra sogno e realtà, fra lessere e il poter essere… La globalizzazione, lindeterminatezza e la tracciabilità

16 Educare nella società dellincertezza Leducazione può rispondere alla sfida? Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Leducazione … è, sì, istruzione, sviluppo, presa di coscienza, socializzazione … Costruzione dellidentità personale …. e soprattutto: un modo dessere che può essere definito di congruenza umana M. Mencarelli, 1982

17 Educare nella società dellincertezza Congruenza umana Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce responsabilità della persona, profilo valoriale, potere (capacità) di scelta, capacità di autodirezione, disponibilità alla ricerca, volontà di significato, tensione axiologica …

18 Educare nella società dellincertezza Per rilanciare leducazione Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Non tratta di definire o ridefinire i saperi minimi, né di verificare se lelenco dei saperi corrisponda puntualmente a quanto necessita nella vita contemporanea, o a quanto le scienze sono in grado di offrire come sapere consolidato. Né si tratta di capire se tali saperi debbano essere proposti alla scuola come informazioni o come conoscenze o come competenze, e quale nesso si debba stabilire fra conoscenze ed abilità necessarie allefficace uso delle competenze medesime. Si tratta di rendere la persona libera, autonoma, responsabile e capace di scegliere e decidere.

19 Educare nella società dellincertezza Per rilanciare leducazione Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Cambiare lidentità della scuola Cambiare i costrutti della pedagogia della scuola Integrare educazione formale ed educazione informale Cambiare latteggiamento degli adulti

20 Educare nella società dellincertezza Cambiare la scuola Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Nel passaggio dalla scuola del leggere, dello scrivere e del far di conto, alla scuola dellessere e del saper essere, tener presente che cambia la logica stessa dellorganizzazione: Dalla educazione cumulativa alleducazione sequenziale e questo comporta un grosso sforzo di coerenza lungo tutto il percorso scolastico Alle capacità strumentali associare apprendimenti diversi che riguardano lessere, lintrospezione, la scelta, la decisione, lesplorazione, la ricerca, lautorganizzazione, ecc. E. Morin (2001), pone lesigenza di una integrazione riflessiva dei diversi saperi concernenti l'essere umano. Si tratta, non di sommarli, ma di legarli, di articolarli e di interpretarli"

21 Educare nella società dellincertezza Cambiare la scuola Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Intendere Leducazione permanente come educazione sequenziale La continuità come coerenza e congruenza I saperi minimi come occasioni e non come traguardi La ricerca come criterio e non come strumento Adoperare schemi operativi aperti, multipolari e ad alto coefficiente di impatto con la realtà circostante Favorire e sviluppare un costume di confronto interculturale basato, non sui contenuti, ma sui modelli, sui paradigmi … Esercitare e promuovere stili personali di competenza comunicativa e di realizzazione del Sé, entro i quali radicare il pensiero critico

22 Educare nella società dellincertezza Cambiare la scuola e leducazione Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Integrare educazione formale ed educazione informale Integrare sapere, potere e volere

23 Educare nella società dellincertezza Sette suggerimenti per gli adulti Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Nessuno pensi di affrontare al meglio i problemi dei giovani doggi, riponendo gli esiti della propria esperienza I giovani hanno bisogno di dire il loro nome ad alta voce Aiutare i ragazzi a lavorare in gruppo, per perseguire obiettivi effettivi e non fittizi, è possibile Non è più tempo di mete lontane. Ai giovani diamo obiettivi ravvicinati Facciamo in modo che ogni giorno porti il suo lavoro e che ogni giorno trovi in sé la propria soddisfazione

24 Educare nella società dellincertezza Sette suggerimenti per gli adulti Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce Creare spazi sociali partecipati che permettano ai giovani di prendere iniziative di effettiva operosità Stabilire un clima di accettazione Dobbiamo imparare ad accettare ed accogliere la distinta identità dellaltro Per ultimo, mostriamo ai giovani la nostra gioia di vivere, la nostra capacità di sconfiggere lansia e langoscia, la nostra capacità di lasciarci affascinare, oltre che dalla vita e dalla natura, dalle novità che gli stessi giovani ogni giorno ci presentano


Scaricare ppt "Educare nella società dellincertezza LNI Marina di Leuca 24 agosto 2006 Nicola Paparella Università degli Studi di Lecce."

Presentazioni simili


Annunci Google