La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mamma Il bambino chiama la mamma e domanda: "Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?". La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mamma Il bambino chiama la mamma e domanda: "Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?". La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il."— Transcript della presentazione:

1

2 Mamma Il bambino chiama la mamma e domanda: "Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?". La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il suo bambino. "Eri un desiderio dentro al mio cuore." Rabindranath Tagore

3

4 Mamma. Nessuna parola è più bella. La prima che si impara, la prima che si capisce e che s'ama. La prima di una lunga serie di parole con cui s'è risposto alle infinite, alle amorose, timorose domande della maternità. E anche se diventassimo vecchi, come chiameremmo la mamma più vecchia di noi? Mamma. Non c'è un altro nome

5

6 Ti sento, madre, quando, nel sonno, invochi sorte propizia per noi. Ti ammiro, madre, quando, la fronte tempestata di sudore, laboriosa ti affanni. Ti sono accanto madre, quando, esausta, cerchi un sospiro di quiete. Accompagneremo sempre, madre, col coro della nostra devozione il canto del tuo lavoro. Piermago Bari, maggio 1969

7

8 La mamma Che cosa vuoi dire questo nome? Pensa: tu eri un piccolo essere debole e affamato; una donna si mise vicino a te: camminava quando tu camminavi; si fermava quando ti fermavi; sorrideva quando tu piangevi. La mamma ti ha insegnato a parlare e ad amare; riscalda le tue manine nelle sue. ti stringe al seno con immenso affetto e darebbe per te tutta la sua vita. Victor Hugo

9

10 Le mani della Madre Tu non sei più vicina a Dio di noi; siamo lontani tutti. Ma tu hai stupende benedette le mani. Nascono chiare in te dal manto, luminoso contorno: io sono la rugiada, il giorno, ma tu, tu sei la pianta. Rainer Maria Rilke

11

12 Prime stelle Una mamma è seduta col suo bambino in braccio sul poggiolo infiorato; vedo nella penombra le due manine tese verso un fiore dorato. E spesso le manine si levano, e si tuffano d'un tratto nella bruna, chioma della pensosa madre che par sorrida alla nascente luna. Si scuote ella, e raccoglie le due piccole mani nelle sue mani, e china la persona sul piccolo corpo, e la testa preme sopra quella testina. lo non vedo; ma certo ora la madre bacia il suo bimbo. Non vedo: ma le stelle si svegliano tremolando, e sorridono solo per questo, io credo. Milly Dandolo

13

14 Parole di una madre Tu sei il mio cielo, figlio, ed io il tuo mare. Quando sorride nell'azzurro il sole, il mar se ne fa tutto illuminare; e quando tra le nubi il ciel si duole con lacrime di pioggia, il mare affranto tutto raccoglie su di sè quel pianto. Aldo Novi

15

16 La parola "MADRE" è nascosta nel cuore e sale alle labbra nei momenti di dolore e di felicità, come il profumo sale dal cuore della rosa e si mescola all'aria chiara. Kahlil Gibran

17


Scaricare ppt "Mamma Il bambino chiama la mamma e domanda: "Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?". La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il."

Presentazioni simili


Annunci Google