La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Esempi pratici su: Costi e concorrenza perfetta Lezione 18 Ist. di Economia Politica I – a.a. 2011-12 Marco Ziliotti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Esempi pratici su: Costi e concorrenza perfetta Lezione 18 Ist. di Economia Politica I – a.a. 2011-12 Marco Ziliotti."— Transcript della presentazione:

1 1 Esempi pratici su: Costi e concorrenza perfetta Lezione 18 Ist. di Economia Politica I – a.a Marco Ziliotti

2 2 Quiz ripasso 1 Quale delle seguenti affermazioni è VERA? A. CM è laumento dei costi medi totali provocato dallaumento della quantità prodotta. B. CM è laumento dei costi totali provocato dallaumento della quantità prodotta. C. CM è laumento dei costi medi totali provocato dallaumento dei costi fissi.

3 3 Quiz ripasso 2 Quale delle seguenti affermazioni è VERA? A. Mercato di concorrenza perfetta: tanti venditori e compratori, beni differenziati fra loro B. Mercato di concorrenza perfetta: tanti venditori e pochi compratori, beni sostituibili fra loro C. Mercato di concorrenza perfetta: tanti venditori/compratori, beni sostituibili fra loro

4 4 Indice degli esempi/esercizi Costi e prod.tà Costi e prod.tà Costi e equilibrio Costi e equilibrio Costi e var. domanda Costi e var. domanda Costi e settore tessile Costi e settore tessile Costi Costi ESEMPIO: innovazione e costi ESEMPIO: innovazione e costi

5 5 Esercizio Inventata nuova formula che permette di studiare unora in 5 minuti. Inventata nuova formula che permette di studiare unora in 5 minuti. 200 dosi già vendute con i seguenti costi medi totali: 200 dosi già vendute con i seguenti costi medi totali: Q Venduta COSTO MEDIO TOTALE ()

6 6 Se un nuovo cliente offrisse 300 euro per una dose in più, si dovrebbe decidere di produrla? Perché? Se un nuovo cliente offrisse 300 euro per una dose in più, si dovrebbe decidere di produrla? Perché? Esercizio

7 7 Ad un costo medio di 200 euro per 200 unità, il Costo Totale è euro. Ad un costo medio di 200 euro per 200 unità, il Costo Totale è euro. Ad un costo medio di 201 euro per 201 unità, il Costo Totale è euro. Ad un costo medio di 201 euro per 201 unità, il Costo Totale è euro. Il Costo Marginale, ovvero il costo di una unità prodotta in più, è: Il Costo Marginale, ovvero il costo di una unità prodotta in più, è: CMa = = 401 Esercizio

8 8 Essendo il Costo Marginale maggiore del Ricavo Marginale: Essendo il Costo Marginale maggiore del Ricavo Marginale: CMa > RMa cioè: 401 > 300 Non converrà produrre una dose in più Esercizio

9 9 Il settore della liquirizia è in concorrenza perfetta. Ogni impresa produce 2 milioni di stecche allanno. Ogni stecca ha un costo medio di 0,20 e vengono vendute ad un prezzo di 0,30. Il settore della liquirizia è in concorrenza perfetta. Ogni impresa produce 2 milioni di stecche allanno. Ogni stecca ha un costo medio di 0,20 e vengono vendute ad un prezzo di 0,30. Qual è il CMa di una stecca? Qual è il CMa di una stecca? Il settore è in equilibrio di lungo periodo? Il settore è in equilibrio di lungo periodo?Perché? Esercizio

10 10 In un mercato in concorrenza perfetta il Costo Marginale è uguale al Prezzo, ovvero è uguale al Ricavo Marginale per limpresa. Quindi: In un mercato in concorrenza perfetta il Costo Marginale è uguale al Prezzo, ovvero è uguale al Ricavo Marginale per limpresa. Quindi: Costo Marginale = Prezzo = 0,30 = 0,30 Esercizio

11 11 Il settore non è in equilibrio di lungo periodo perché il prezzo è maggiore del CMeT (0,30>0,20) e quindi le imprese hanno profitti positivi. Il settore non è in equilibrio di lungo periodo perché il prezzo è maggiore del CMeT (0,30>0,20) e quindi le imprese hanno profitti positivi. Ci sarà entrata di nuove imprese, il che fa scendere il prezzo Ci sarà entrata di nuove imprese, il che fa scendere il prezzo Nel lungo periodo si ha: Nel lungo periodo si ha: P = CMeT (minimo) = CMa Esercizio

12 12 Dal Wall Street Journal (1991): negli USA il consumo di carne bovina è diminuito del 28,6 % e la popolazione bovina ha toccato il minimo da trentanni a questa parte Esercizio

13 13 Rappresentando graficamente sia limpresa tipo, sia il mercato, mostrare leffetto di breve periodo della contrazione della domanda di carne bovina. Descrivere i cambiamenti riscontrati Rappresentando graficamente sia limpresa tipo, sia il mercato, mostrare leffetto di breve periodo della contrazione della domanda di carne bovina. Descrivere i cambiamenti riscontrati Esercizio

14 14 Esercizio D1D1D1D1 D2D2D2D2 O P1P1P1P1 P2P2P2P2 Q1Q1Q1Q1 Q2Q2Q2Q2 Q1Q1Q1Q1 Q2Q2Q2Q2 CMeT CM SettoreImpresa

15 15 A causa di domanda di carne: nuovo equilibrio di breve con p, q nuovo equilibrio di breve con p, q Dato che nel nuovo equilibrio: P< CMeT Limpresa incorre in perdite Limpresa incorre in perdite Esercizio

16 16 Rappresentando graficamente sia limpresa che il mercato, mostra leffetto di lungo periodo della contrazione della domanda di carne bovina. Descrivi i cambiamenti riscontrati Rappresentando graficamente sia limpresa che il mercato, mostra leffetto di lungo periodo della contrazione della domanda di carne bovina. Descrivi i cambiamenti riscontrati Esercizio

17 17 Esercizio D1D1D1D1 D2D2D2D2 O P1P1 P2P2 Q1Q1Q1Q1 Q2Q2Q2Q2 Q1Q1Q1Q1 Q2Q2Q2Q2 CMeT CM SettoreImpresa O2O2

18 18 Imprese in perdita escono dal mercato, curva di offerta verso sx Imprese in perdita escono dal mercato, curva di offerta verso sxQuindi: Q nel settore, mentre q per singole imprese che rimangono nel mercato è come allinizio. Q nel settore, mentre q per singole imprese che rimangono nel mercato è come allinizio. (Extra) profitti nulli. (Extra) profitti nulli. Esercizio

19 19 Supponi che il settore tessile italiano sia in concorrenza perfetta e che nel lungo periodo p EQ = 30 Supponi che il settore tessile italiano sia in concorrenza perfetta e che nel lungo periodo p EQ = 30 a) descrivi graficamente equilibrio del mercato e dellimpresa Esercizio

20 20 CMeT CM Impresa Esercizio D O Q1Q1Q1Q1 Settore 30 q1q1q1q1

21 21 b) Ipotizza che un numero elevato di produttori esteri stia per invadere il mercato con capi a 25 euro. Quali effetti nel breve periodo, supponendo che le imprese italiane abbiano CF elevati? Esercizio

22 22 CMeT CM Impresa Esercizio D O Q1Q1Q1Q1 Settore 30 q1q1q1q1 25 Importazioni

23 23 Causa entrata aggressiva di produttori esteri, domanda interna (il resto soddisfatta da importazioni dallestero) Causa entrata aggressiva di produttori esteri, domanda interna (il resto soddisfatta da importazioni dallestero) p q di ogni impresa e profitti <0 (dato che p

24 24 c) quale effetto nel lungo periodo sul numero di imprese italiane nel settore? Nel lungo periodo, tutte imprese nazionali fuori dal mercato perché hanno costi troppo alti. Domanda di abbigliamento soddisfatta solo da imprese estere Nel lungo periodo, tutte imprese nazionali fuori dal mercato perché hanno costi troppo alti. Domanda di abbigliamento soddisfatta solo da imprese estere Esercizio

25 25 Supponi che il mercato delloro sia perfettamente concorrenziale. a) illustra lequilibrio di lungo periodo Esercizio

26 26 Esercizio CMeT CM Impresa D O Q1Q1 Settore P1P1 q1q1

27 27 b) Supponi che ci sia domanda di gioielli. Mostra effetto su equilibrio di mercato delloro e per imprese che producono oro. Esercizio

28 28 Esercizio CMeT CM Impresa D1D1 O Q1Q1 Settore P1P1 q1q1 P2P2 q2q2 D2D2 Q2Q2

29 29 domanda di gioielli fa domanda di oro e questo comporterà uno spostamento della curva di domanda vs dx. domanda di gioielli fa domanda di oro e questo comporterà uno spostamento della curva di domanda vs dx. Nuovo punto di equilibrio: Q 2 e P 2 Nuovo punto di equilibrio: Q 2 e P 2 La singola impresa avrà un profitto positivo, dato che p>CMeT La singola impresa avrà un profitto positivo, dato che p>CMeT Esercizio

30 30 c) cosa accade nel lungo periodo? Esercizio

31 31 Esercizio CMeT CM Impresa D1D1 O Q1Q1 Settore P1P1 q1q1 P2P2 q2q2 D2D2 Q2Q2 P3P3 Q3Q3

32 32 Dati profitti >0, nel lungo periodo entrano nuove imprese e curva di offerta vs dx. Dati profitti >0, nel lungo periodo entrano nuove imprese e curva di offerta vs dx. Nuovo prezzo di equilibrio: P 1. Infatti, i costi x nuove imprese aumentano se devono trovare nuove miniere doro Nuovo prezzo di equilibrio: P 1. Infatti, i costi x nuove imprese aumentano se devono trovare nuove miniere doro Esercizio

33 33 Esempio: innovazione e costi Prima degli anni 70 il tipico TIR autoarticolato aveva laspetto in figura: Prima degli anni 70 il tipico TIR autoarticolato aveva laspetto in figura:

34 34 Esempio: innovazione e costi Dagli anni 80, con il prezzo del gasolio in forte aumento, i consumi diventano un problema. I nuovi TIR sono più aerodinamici (spoiler): Dagli anni 80, con il prezzo del gasolio in forte aumento, i consumi diventano un problema. I nuovi TIR sono più aerodinamici (spoiler):

35 35 Esempio: innovazione e costi Inizialmente i costi per gli spoiler erano ELEVATI, poca domanda. Però per il TIR cè un costo minore di gasolio. Quindi i profitti economici CON linnovazione erano elevati. Inizialmente i costi per gli spoiler erano ELEVATI, poca domanda. Però per il TIR cè un costo minore di gasolio. Quindi i profitti economici CON linnovazione erano elevati. Successivamente, tutti hanno introdotto linnovazione e i profitti sono di concorrenza, visto che innovazione non è vero vantaggio. Successivamente, tutti hanno introdotto linnovazione e i profitti sono di concorrenza, visto che innovazione non è vero vantaggio.


Scaricare ppt "1 Esempi pratici su: Costi e concorrenza perfetta Lezione 18 Ist. di Economia Politica I – a.a. 2011-12 Marco Ziliotti."

Presentazioni simili


Annunci Google