La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel 0131-527941 LEGGE FINANZIARIA 2003 I riflessi per il Comune.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel 0131-527941 LEGGE FINANZIARIA 2003 I riflessi per il Comune."— Transcript della presentazione:

1 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel LEGGE FINANZIARIA 2003 I riflessi per il Comune

2 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Riduzione IRPEF (art. 2) Le nuove regole: trasformazione delle detrazioni da lavoro in deduzioni dal reddito introduzione di una cosiddetta no tax area rimodulazione di scaglioni e aliquote

3 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Le deduzioni (art. 2, c. 1, lettera b) Dal reddito complessivo si deduce limporto di Tale deduzione è aumentata di: per redditi da lavoro dipendente per redditi da pensione per redditi da lavoro autonomo

4 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Calcolo della deduzione spettante (art. 2, c. 1, lettera b) deduzioni + oneri deducibili – reddito complessivo – credito dimposta Coefficiente ottenuto 1 la deduzione compete per intero tra 0 e 1la deduzione spetta proporzionalmente 0 la deduzione non compete

5 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Aliquote (art. 2, c. 1, lettera c) a) fino a euro, 23 % b) oltre euro e fino a euro, 29 % c) oltre euro e fino a euro, 31 % d) oltre euro e fino a euro, 39 % e) oltre euro, 45 %

6 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Sospensione aumenti addizionale IRPEF ed aliquota IRAP (art. 3, c. 1, lettera a) Sono sospesi gli aumenti e listituzione delladdizionale IRPEF e le maggiorazioni dellaliquota IRAP: deliberati dopo il 29 settembre 2002 non confermativi delle aliquote in vigore in attesa di un accordo in sede di Conferenza Stato, Regioni, Enti Locali

7 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Alta Commissione (art. 3, c. 1, lettera b) istituzione dellAlta Commissione per il coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario lAlta Commissione propone al Governo: – i parametri da utilizzare per la regionalizzazione del reddito – le modalità mediante le quali i soggetti passivi dellIRPEF assolvono la relativa obbligazione tributaria con D.P.C.M. da emanare entro il 31 gennaio 2003 sono definite la composizione e le disposizioni per il funzionamento dellAlta Commissione è soppressa la Commissione tecnica per la spesa pubblica

8 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Riduzione IRPEG art. 4 Modificate apportate al D.P.R. 917/1986: Laliquota IRPEG passa dal 35 al 34% La percentuale per il credito di imposta per gli utili distribuiti da società ed enti passa dal 53,85 al 51,51%

9 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Riduzione IRAP art. 5 Principali modifiche nel calcolo del valore della produzione netta: deduzione di contributi per assicurazioni obbligatorie contro infortuni sul lavoro deduzione spese per apprendisti, disabili e contratti di formazione lavoro deduzione di per ogni dipendente (max 5) a soggetti con componenti positivi fino a

10 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Concordato preventivo triennale art. 6 Oggetto: definizione della base imponibile Irpef e Irap per il triennio successivo a quello della definizione Soggetti: contribuenti che nel periodo di imposta precedente alla definizione hanno conseguito ricavi o compensi fino a 5 milioni di Gli imponibili, e di conseguenza anche le imposte, non saranno modificabili Alla definizione delle categorie provvederà un Regolamento del Ministero delle Finanze

11 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Condono dei tributi locali art. 13 Regioni, Province e Comuni possono stabilire entro i limiti dellart. 12, c.1: – la riduzione dellammontare di imposte e tasse loro dovute – lesclusione o la riduzione di interessi e sanzioni a patto che i contribuenti adempiano a obblighi tributari precedentemente in tutto o in parte non adempiuti le agevolazioni sono previste anche nel caso di accertamenti e procedimenti contenziosi in corso sono escluse le compartecipazioni e le addizionali

12 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Amministrazioni pubbliche centrali art. 23, c. 1 e 3 Riduzione non inferiore al 10 % delle spese di funzionamento per consumi intermedi Dal 1° gennaio 2003, in considerazione dellistituzione della gestione finanziaria e patrimoniale unica dellINPDAP, ai fini della determinazione dellapporto dello Stato (L. 335/1998) si tiene conto dellammontare complessivo di tutte le disponibilità finanziarie dellente

13 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Debiti fuori bilancio art. 23, c. 5 I provvedimenti di riconoscimento di debito posti in essere dalle Amministrazioni Pubbliche di cui al D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165 art. 1, c. 2 sono trasmessi: – agli organi di controllo – alla competente procura della Corte dei Conti

14 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisto di beni e servizi art. 24, c. 1 e 2 procedure aperte (asta pubblica) o ristrette (licitazione e appalto concorso) anche per contratti superiori a (fatta salva la legge 109/1994 in materia di affidamento di incarichi di progettazione) sono esclusi: – i Comuni sotto i abitanti – le P.A. che ricorrono a convenzioni quadro della Consip S.p.A. o al mercato elettronico di cui al D.P.R. 101/2002 art. 11, c. 5 – le cooperative sociali (L. 381/1991, art.1, c.1)

15 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisto di beni e servizi art. 24 obbligo di utilizzare le convenzioni definite dalla Consip (c.3) i prezzi delle convenzioni sono adottati come base dasta al ribasso (c.3) i contratti stipulati in violazione sono nulli (c.4) il dipendente che sottoscrive il contratto risponde a titolo personale delle obbligazioni derivanti (c.4) possibilità di utilizzare la trattativa privata solo in casi eccezionali e motivati (c.5)

16 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisto di beni e servizi art. 24, c. 6 CONSIP Spa è autorizzata a stipulare convenzioni quadro per lapprovvigionamento di beni o servizi di specifico interesse delle amministrazioni pubbliche e ha la facoltà di svolgere le attività di stazione appaltante

17 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Pagamento e riscossione di somme di modesto ammontare (art. 25) Con decreto del Mineconomia verranno stabilite le norme relative alla disciplina del pagamento e della riscossione di crediti di modesto valore e di qualsiasi natura (anche tributaria) La disposizione interessa tutta la Pubblica Amministrazione

18 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Innovazione tecnologica art. 26 istituzione del Fondo per il finanziamento di progetti di innovazione tecnologica nelle P.A. pari a 100 milioni di Euro per il 2003 il Ministro per lInnovazione e le Tecnologie: definisce linee strategiche e pianificazione; approva il piano triennale individua e valuta i progetti valuta il corretto utilizzo delle risorse specifiche iniziative per i Comuni con meno di abitanti e per le isole minori

19 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Innovazione tecnologica (art. 26, c. 4) Carta di identità elettronica Finanziamento tramite: - convenzioni con istituti di credito o finanziari, - contributi di privati interessati a forme di promozione, - ricorso alla finanza di progetto, - operazioni di cartolarizzazione

20 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Accreditamento universitario art. 26, c. 5 Con D.M. Istruzione, Università e Ricerca, sono determinati i criteri e le procedure di accreditamento dei corsi universitari a distanza e degli istituti universitari abilitati a rilasciare titoli accademici, ai sensi del regolamento ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, al termine dei corsi stessi, senza oneri a carico del bilancio dello Stato.

21 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisizione di informazioni art. 28 il Ministero dellEconomia e delle Finanze acquisisce informazioni sul comportamento degli Enti anche con riferimento allutilizzo di convenzioni Consip codifica di tutti i dati di competenza economica con criteri uniformi stabiliti dal Min. Economia

22 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisizione di informazioni art. 28, c. 6 Modifiche allart. 227, c.6 del T.U.E.L. Invio telematico alle Sezioni enti locali: – il rendiconto completo di allegati; – le informazioni relative al rispetto del patto di stabilità; – i certificati al bilancio preventivo e al consuntivo Tempi e modalità saranno stabiliti con D.M. Economia da emanare entro 6 mesi (c. 7)

23 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Regioni art. 29, c. 2 e 3 Confermate le disposizioni dellarticolo 1, commi 1, 2 e 3, del D.L. 18 settembre 2001, n. 347 Per lesercizio 2005 si applica un incremento pari al tasso dinflazione programmato indicato nel DPEF Le regioni a statuto ordinario possono estendere le regole del patto di stabilità interno nei confronti dei propri enti strumentali.

24 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Province art. 29, c. 4 Disavanzo Finanziario 2003 (differenza fra entrate finali e spese correnti) = Disavanzo % Province

25 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Comuni art. 29, c. 6 Disavanzo Finanziario 2003 (differenza fra entrate finali e spese correnti) Disavanzo 2001 Comuni oltre abitanti

26 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Province e Comuni art. 29, c. 5 e 7 Nel disavanzo finanziario non si considerano: trasferimenti (parte corrente e c/capitale) di Stato, Ue, enti che partecipano al patto; entrate derivanti da compartecipazione IRPEF, dismissione di beni (immobili e finanziari) e riscossione crediti; spese per interessi passivi e per svolgimento di elezioni amministrative; spese eccezionali derivanti da calamità naturali; spese sostenute sulla base di trasferimenti con vincolo di destinazione dallUe

27 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Province e Comuni art. 29 Per le province: esclusione dal calcolo del saldo finanziario delle spese connesse allesercizio di funzioni statali e regionali trasferite o delegate nei limiti dei corrispondenti finanziamenti (c.5) eliminata la sanzione finanziaria (decurtazione dei trasferimenti) prevista per il mancato rispetto del patto di stabilità 2002 e per il mancato invio della certificazione (c.9)

28 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Province e Comuni art. 29, c. 10 e 11 Per il 2004 lincremento del disavanzo non può superare il tasso di inflazione programmatico indicato nel DPEF Per il 2005 il disavanzo sarà calcolato come differenza tra entrate finali e le spese finali senza considerare: trasferimenti di Stato, Ue, altri enti; trasferimenti relativi a compartecipazione ai tributi; entrate derivanti da dismissione attività finanziarie e riscossione crediti; spese derivanti da acquisizione di partecipazioni azionarie e attività finanziarie, da conferimenti di capitale e da concessione crediti

29 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità – Province e Comuni art. 29, c. 12 a partire dal 2005 Disavanzo definito dal comma 11 Disavanzo del penultimo anno + percentuale di variazione definita dalla legge Finanziaria Per il 2005 la percentuale è fissata al 7,8 % rispetto al 2003

30 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 13 Trasmettono trimestralmente al Ministero dellEconomia e delle Finanze le informazioni sulla gestione di competenza e di cassa, entro 30 giorni dalla fine del periodo di riferimento RegioniProvinceComuni > ab.

31 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 14 e 15 Il mancato rispetto dei vincoli comporta: Per le Regioni l applicazione delle disposizioni dellarticolo 4 del D.L. 15 aprile 2002, n. 63 Per Province e Comuni con oltre abitanti divieto di assunzioni di personale divieto di indebitamento per gli investimenti riduzione spese per acquisti di beni e servizi di almeno il 10% rispetto al 2001

32 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 16 Province e Comuni > abitanti I componenti del Collegio dei Revisori: verificano il rispetto degli obiettivi; comunicano al Ministero dellInterno il mancato conseguimento degli obiettivi; rispondono personalmente della mancata comunicazione

33 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 17 Province e Comuni > abitanti Sono tenuti a predisporre entro febbraio una previsione in termini di cassa del disavanzo, coerente con lobiettivo annuale; Il Collegio dei Revisori verifica il rispetto dellobiettivo trimestrale, la coerenza con quello annuale e comunica le inadempienze al Ministero dellEconomia e delle Finanze; Il mancato conseguimento dellobiettivo: – Trimestrale: comporta la limitazione dei pagamenti al livello di quelli effettuati alla stessa data e allo stesso titolo nel 2001; – Annuale: comporta lapplicazione del comma 15

34 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 17 È stabilito lobbligo di trasmissione alle Associazioni degli enti locali (ANCI, UNCEM e UPI) di tutte le comunicazioni relative al monitoraggio del patto di stabilità interno Le Regioni sono escluse dallobbligo della certificazione annuale relativamente al disavanzo finanziario e quindi anche dalle conseguenti sanzioni

35 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità (comma presente nella stesura della Camera, poi soppresso) Regioni a statuto ordinario sono tenute a presentare annualmente al Ministero dellEconomia e delle Finanze, apposita certificazione, firmata dal responsabile del servizio finanziario da cui risulti il conseguimento degli obiettivi tempi e modalità della certificazione sono stabiliti con D.M. Economia e Finanze agli enti che non inviano le certificazioni si applicano le disposizioni del comma 14

36 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Patto di stabilità art. 29, c. 18 Regioni a statuto speciale e province autonome di Trento e di Bolzano concordano, entro il 31 marzo di ciascun anno, con il Ministero dellEconomia il livello delle spese correnti e dei relativi pagamenti. in caso di mancato accordo, i flussi di cassa verso gli enti sono determinati in coerenza con gli obiettivi di finanza pubblica per il triennio

37 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie per le Regioni art. 30, c. 1 Il Ministero dellEconomia: – in attuazione dellart. 119 Cost. – entro 6 mesi dallentrata in vigore della Legge Finanziaria – procede alla ricognizione di tutti i trasferimenti erariali di parte corrente, non localizzati, attualmente attribuiti alle regioni per farli confluire in un fondo unico da istituire presso il Ministero I criteri di ripartizione del fondo sono stabiliti con D.P.C.M.

38 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie per le Regioni art. 30, c. 4 Dal 1° gennaio 2004 cessano i trasferimenti dal bilancio dello Stato, con esclusione del trasporto pubblico locale Entro il 30 giugno 2003 dovranno essere rideterminate le aliquote di tributi e le compartecipazioni per coprire gli oneri connessi alle funzioni attribuite alle regioni a statuto ordinario

39 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Responsabilità degli amministratori degli Enti territoriali (art. 30, c. 15) Il ricorso allindebitamento per spese diverse da quelle di investimento comporta: nullità di atti e contratti sanzione pecuniaria per gli amministratori da 5 a 20 volte lindennità di carica (irrogata dalla Corte dei Conti)

40 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 1 e 2 i trasferimenti erariali per il 2003 sono determinati in base alle disposizioni degli artt. 24 e 27 della legge 448/2001 (taglio del 2%) attribuiti definitivamente al fondo ordinario gli importi di cui alle Leggi 449/1997 e 662/1996 attribuito (previa attribuzione di una parte a Unioni e Comunità montane ) contributo di 300 milioni di : 50% incremento fondo ordinario 50% distribuito a fini perequativi secondo i criteri Legge 448/2001

41 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 3, 4, 5 e 6 aumento di 151 milioni di per adeguamento al tasso di inflazione, distribuito con criteri perequativi il fondo ordinario investimenti è incrementato di 60 milioni di ai comuni fino a abitanti è concesso un contributo per investimenti (max ) il contributo per unioni di Comuni e Comunità montane è incrementato di 25 milioni di

42 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 7 Allo scopo di sviluppare le attività di controllo del territorio e incrementare la sicurezza dei cittadini è previsto: un contributo aggiuntivo alle unioni di comuni per lesercizio in forma congiunta del servizio di polizia locale la possibilità per gli enti locali di inserire tra le opere di urbanizzazione secondaria le sedi di servizio o e le caserme occorrenti per realizzare dei presidi di polizia

43 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 8 COMPARTECIPAZIONE IRPEF Comunale Provinciale 6,5% 1% 6,5% 1%

44 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 11 Il fondo sviluppo investimenti a decorrere dal 2003 è determinato annualmente nella misura necessaria allattribuzione dei contributi sulle rate di ammortamento dei mutui ancora in essere e dei mutui contratti o concessi ai sensi del D.L. 41/1995

45 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Trasferimenti erariali art. 31, c. 12 Al completamento delle riduzioni dei trasferimenti erariali per gli anni 1999 e seguenti di cui alle leggi n.446/1997, n.124/1999 e n.133/1999 si provvede: per i Comuni in sede di erogazione della compartecipazione Irpef o, se insufficiente, in sede di erogazione delladdizionale Irpef per le Province allatto della devoluzione del gettito dimposta Rc auto

46 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Recupero somme art. 31, c. 14 Per il recupero di somme a qualunque titolo dovute dagli enti locali, il Ministero dell'interno: – è autorizzato a decurtare i trasferimenti erariali spettanti nella misura degli importi dovuti – è autorizzato a prelevare gli importi dalle somme spettanti a titolo di compartecipazione al gettito dell'IRPEF (in caso di insufficienza dei trasferimenti) Su richiesta dell'ente è possibile rateizzare fino a 3 anni gli importi dovuti, ovvero, in caso di incapienza dei trasferimenti erariali e delle somme spettanti, in 10 anni

47 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie art. 31, c. 15 Sono abrogate le disposizioni del titolo VIII del D.Lgs. 267/2000 in materia di assunzione di mutui per il risanamento dellente locale dissestato e di contribuzione statale sui relativi ammortamenti nel caso in cui la deliberazione di dissesto è stata adottata dopo lentrata in vigore della legge costituzionale n.3 del 2001

48 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie art. 31, c. 16 Imposta comunale sugli immobili (ICI) Sono prorogati al 31 dicembre 2003 i termini per la liquidazione e laccertamento delle annualità dimposta 1998 e successive

49 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie (comma presente nella stesura della Camera, poi soppresso) I contributi del Fondo nazionale ordinario degli investimenti si possono utilizzare per la copertura delle quota capitali delle rate di ammortamento mutui I proventi delle concessioni edilizie e delle sanzioni ex L. 10/1977, possono essere destinati al finanziamento di spese manutentive del patrimonio comunale (entro il 30%)

50 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie (comma presente nella stesura della Camera, poi soppresso) Le associazioni e i circoli che intendono somministrare alimenti e bevande devono: chiedere lautorizzazione al comune pagare una quota una tantum ed una annuale Il comune impiega tali entrate per iniziative di natura socio-assistenziale

51 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Disposizioni varie art. 31, c. 17 Le scadenze previste per lapplicazione della disciplina del conto economico di cui allart. 115, c. 2 del D.Lgs. 77/1995 sono prorogate: – al 2003 per i comuni tra i 3000 e i 4999 abitanti; – al 2004 per i comuni inferiori ai 3000 abitanti

52 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Esenzione ICI per gli immobili art. 31, c. 18 Lesenzione di immobili destinati a fini istituzionali posseduti da consorzi tra enti territoriali di cui al D. Lgs. 504/1992 è applicabile anche a: – consorzi tra enti territoriali – altri enti che siano individualmente esenti

53 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Aree fabbricabili art. 31, c. 20 I comuni che attribuiscono ad una terreno la natura di area fabbricabile devono darne comunicazione al proprietario a mezzo del servizio postale con modalità idonee a garantirne leffettiva conoscenza da parte del contribuente.

54 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Proroga tariffa rifiuti urbani art. 31, c. 21 Il termine di 3 anni entro il quale gli Enti Locali con un grado di copertura dei costi superiore all85% devono raggiungere la piena copertura mediante tariffa (art. 11, c. 1, lettera a), del DPR 27 aprile 1999, n. 158) è prorogato a 4 anni

55 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Servizi pubblici locali art. 31, c. 22 Non si applicano per le esigenze volte a sopperire (per un periodo massimo di 15 giorni) alle necessità di erogazione dei servizi pubblici locali essenziali, le disposizioni previste dallart. 27, c. 2. della Legge 29 aprile 1949, n. 264 in materia di sanzioni per la mancata assunzione tramite gli ex Uffici di collocamento

56 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Flussi di tesoreria art. 32 per il triennio restano valide le disposizioni della legge 388/2000 Termine per linvio dei dati cumulati di cassa 20 del mese successivo alla scadenza del periodo di riferimento

57 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Oneri di personale art. 33, c. 4 Sono a carico delle amministrazioni di competenza nellambito delle disponibilità dei bilanci: gli oneri per rinnovi contrattuali del biennio gli oneri per i miglioramenti economici al personale di cui al D.Lgs 165/2001

58 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzioni di personale art. 34, c. 1 e 2 rideterminazione delle dotazioni organiche ai sensi dellart.1, c.1 del D.Lgs. 165/2001 invarianza della spesa e del numero di posti in organico la dotazione organica rideterminata non può superare il numero di posti al 29 settembre 2002 fino al perfezionamento della rideterminazione le dotazioni organiche sono provvisoriamente individuate alla data del 31 dicembre 2002 i comuni sotto i abitanti sono esentati dalla rideterminazione delle dotazioni organiche

59 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzioni di personale art. 34, c. 4 divieto di assunzione di personale a tempo indeterminato per tutto il 2003 per tutti gli enti senza alcuna distinzione fanno eccezione: figure professionali non fungibili (max 1 unità) categorie protette

60 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzioni di personale art. 34, c. 5 e 6 Per effettive, motivate e indilazionabili esigenze di servizio e previo esperimento delle procedure di mobilità: le amministrazioni dello Stato anche ad ordinamento autonomo le agenzie gli enti pubblici non economici le università gli enti di ricerca possono procedere ad assunzioni nel limite di un contingente di personale complessivamente corrispondente ad una spesa annua lorda a regime pari a 280 milioni di euro secondo la procedura dellart. 39, comma 3-ter, della legge 27 dicembre 1997, n. 449 e s.m.i.

61 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzione di personale art. 34, c. 11 Con D.P.C.M. da emanare entro 60 giorni dallentrata in vigore della Legge Finanziaria 2003, previo accordo tra Governo, Regioni ed Autonomie Locali, sono fissati criteri e limiti per le assunzioni a tempo indeterminato per l'anno 2003 per: Regioni Province Comuni oltre i abitanti che hanno rispettato il patto di stabilità 2002 altri Enti Locali

62 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzione di personale art. 34, c. 11 Gli Enti che hanno rispettato il patto di stabilità per lanno 2002 possono effettuare nuove assunzioni: in percentuali non superiori al 50% delle cessazioni del 2002 salvo ricorso a procedure di mobilità

63 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzione di personale art. 34, c. 11 La percentuale non può superare il 20% per i Comuni oltre i 5000 abitanti e le Province che abbiano: un rapporto dipendenti-popolazione (previsto dallart.119 del D.Lgs. 77/1995) maggiorato del 30%; una percentuale di spese per personale rispetto alle entrate correnti superiore alla media regionale per fasce demografiche

64 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzione di personale art. 34, c. 11 Sino allemanazione del D.P.C.M. vale il divieto di assunzione del comma 4 Per gli Enti locali che non hanno rispettato il patto di stabilità 2002 vale il divieto di assunzioni di cui allart. 19 della legge 448/2001 Sono consentite, previa autocertificazione degli enti, le assunzioni connesse al passaggio di funzioni e competenze il cui onere sia coperto dai trasferimenti erariali

65 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Validità delle graduatorie art. 34, c. 12 Prorogati di un anno i termini di validità delle graduatorie per le assunzioni di personale presso le amministrazioni pubbliche che per lanno 2003 sono soggette a limitazioni delle assunzioni di personale

66 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Assunzione di personale art. 34, c. 13 Province e Comuni che non hanno rispettato il patto di stabilità interno possono assumere: Personale a tempo determinato Collaboratori coordinati e continuativi nel limite del 90% della spesa media annua sostenuta per le stesse finalità nel triennio Sono escluse le assunzioni di personale delle Polizie Municipali (c. 17)

67 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Contratti di formazione lavoro art. 34, c. 18 Sospese sino al 31 dicembre 2003 le procedure di conversione in rapporti di lavoro a tempo indeterminato dei contratti di formazione e lavoro: scaduti nellanno 2002 che scadranno nellanno 2003 I rapporti in essere sono prorogati al 31 dicembre 2003.

68 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Procedure di mobilità art. 34, c. 21 Con D.P.C.M. da emanare entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge Finanziaria 2003, sono stabilite, anche in deroga alla normativa vigente, procedure semplificate per potenziare e accelerare i processi di mobilità, anche intercompartimentale, del personale delle pubbliche amministrazioni.

69 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Riduzioni del personale art. 34, c. 22 Per gli anni 2004 e 2005 le amministrazioni dello Stato anche ad ordinamento autonomo, le agenzie e gli enti pubblici non economici con organico superiore a 200 unità sono tenuti a realizzare una riduzione del personale non inferiore all1 per cento rispetto a quello in servizio al 31 dicembre 2003 Le altre amministrazioni pubbliche adeguano le proprie politiche di reclutamento di personale al principio di contenimento della spesa in coerenza con gli obiettivi fissati dai documenti di finanza pubblica

70 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Soppressione di Enti art. 34, c. 23 Entro il 30 giugno 2003 il Governo individua gli enti e gli organismi pubblici ritenuti indispensabili in quanto le rispettive funzioni non possono più proficuamente essere svolte da altri soggetti, disponendone se necessario anche la trasformazione in s.p.a. o in fondazioni. Scaduto tale termine, gli enti, gli organismi e le agenzie per i quali non sia stato adottato alcun provvedimento sono soppressi e posti in liquidazione

71 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Lavori socialmente utili art. 50, c. 3 La Cassa Depositi e Prestiti concede ai Comuni, per lanno 2003, mutui a tasso agevolato per facilitare la stabilizzazione degli LSU. Il mutuo può essere contratto solo per finalità di investimento, come la costruzione di unopera pubblica oppure per la costituzione di una società a capitale pubblico nella quale potranno essere impiegati gli LSU.

72 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Fondo aree sottoutilizzate art. 61 Al fondo aree sottoutilizzate confluiscono: le risorse con finalità di riequilibrio economico e sociale, per investimenti ed incentivi di cui alle leggi n.64/1986, n.208/1998, n.488/1999 e n.388/2000 una dotazione aggiuntiva di 400 milioni di (per lanno 2003)

73 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Misure compensative art. 64 Garanzia dellinvarianza del gettito tributario: – nei limiti delle risorse dellart. 62 (incentivi agli investimenti) – alle Regioni e agli Enti Locali cui sono attribuiti tributi erariali o compartecipazioni Istituzione con D.M. Economia di un Comitato tecnico per quantificare minori entrate tributarie

74 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Fondo rotativo per la progettualità art. 70 Sostituiti i commi 54, 56 e 57 dellart.1 della legge 549/1995. La Cassa Depositi e Prestiti: stabilisce la dotazione del fondo provvede alla sua alimentazione delibera sulle procedure, i limiti e le condizioni per laccesso, lerogazione e il rimborso dei finanziamenti, nonché sulle modalità e sui tempi della concessione di anticipazioni (anche già concesse)

75 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Fondo rotativo per la progettualità art. 70 La dotazione del fondo è riservata per un biennio ed entro il 30% per la messa in sicurezza degli edifici scolastici La quota residua è riservata: – per almeno il 60% in favore delle aree depresse e per progetti comunitari – entro il limite del 10% per programmi di infrastrutture strategiche

76 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Fondo rotativo per opere pubbliche art. 71 istituito presso la Cassa Depositi e Prestiti dotazione iniziale di 1 miliardo di alimentato dalla Cassa DDPP finalizzato al sostegno finanziario delle opere da realizzarsi attraverso concessioni, concessioni di costruzione e gestione o general contractor presta garanzie in favore di soggetti pubblici e privati

77 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Servizio di depurazione e fognatura art. 77, c. 7 Modifiche alla legge n. 36/1994 Il pagamento del corrispettivo dei servizi di depurazione e fognatura deve essere effettuato dal diverso gestore entro 60 giorni dal ricevimento delle fatture per effetto del riparto. Il termine di pagamento è differito di un anno dal ricevimento delle fatture, previa richiesta del gestore del servizio di acquedotto e contestuale versamento degli interessi che saranno calcolati con l'applicazione del tasso legale aumentato di due punti.

78 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Servizio di depurazione e fognatura art. 77, c. 7 Modifiche alla legge n. 36/1994 Prevista una sanzione per omesso o ritardato pagamento oltre l'anno dall'emissione delle fatture, pari al 10 per cento dell'importo dovuto, oltre agli interessi. Per le fatture o per i corrispettivi dovuti per il servizio di depurazione e fognatura maturati prima del 1º gennaio 2003, il termine di pagamento è fissato al 31 dicembre 2003.

79 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Acquisizione di beni dello Stato art. 80, c. 4 e 5 Gli Enti Locali possono chiedere annualmente, entro il 30 aprile, il trasferimento di beni immobili del patrimonio dello Stato e ricadenti nel territorio dellEnte. La domanda va indirizzata allAgenzia del demanio, la quale risponde entro il 31 agosto

80 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Privatizzazione del patrimonio immobiliare art. 84 Gli Enti Locali e i loro enti strumentali, le A.s.l. e le aziende ospedaliere, possono costituire o promuovere la costituzione di s.r.l. con capitale iniziale di allo scopo di realizzare operazioni di cartolarizzazione dei proventi derivanti dalla dismissione del patrimonio immobiliare, previa comunicazione al Ministero dellEconomia. I beni immobili possono essere trasferiti a titolo oneroso alle società costituite

81 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Centri sociali per anziani art. 92 I centri sociali per anziani gestiti da onlus, associazioni o enti le cui finalità rientrano nei principi generali di interventi sociali di cui alla legge 328/2000 sono esentati: dal pagamento del canone annuo di abbonamento alle radiodiffusioni (per apparecchi destinati allascolto collettivo) dal pagamento dellimposta sugli intrattenimenti di cui al DPR 640/1972 (per le attività svolte occasionalmente)

82 Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel Fondo ordinario investimenti art. 94, c. 11 Comuni con popolazione inferiore a abitanti I contributi del Fondo nazionale ordinario degli investimenti si possono utilizzare per la compensazione della parte capitale di precedenti finanziamenti.


Scaricare ppt "Studio Ragioneria Pubblica Srl - Maurizio Delfino - via Trotti 97 Alessandria - tel 0131-527941 LEGGE FINANZIARIA 2003 I riflessi per il Comune."

Presentazioni simili


Annunci Google