La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La dichiarazione IVA/2008 anno dimposta 2007 Carla Pappalardo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La dichiarazione IVA/2008 anno dimposta 2007 Carla Pappalardo."— Transcript della presentazione:

1 La dichiarazione IVA/2008 anno dimposta 2007 Carla Pappalardo

2 Modalità e termini di presentazione Provvedimento 15 gennaio 2008 Provvedimento 15 gennaio 2008 Obbligo generalizzato di presentazione in via telematica Obbligo generalizzato di presentazione in via telematica Termine ultimo per la presentazione Termine ultimo per la presentazione 31 luglio 2008

3 Modifiche normative Detrazione Iva auto Individuazione modalità di recupero dellimposta non detratta per acquisti di ciclomotori, motocicli, autovetture ed autoveicoli Individuazione modalità di recupero dellimposta non detratta per acquisti di ciclomotori, motocicli, autovetture ed autoveicoli Disciplina della detrazione per acquisti effettuati dopo la sentenza della Corte di Giustizia Disciplina della detrazione per acquisti effettuati dopo la sentenza della Corte di Giustizia

4 Modifiche normative Decreto legge 3 ottobre 2006, n Art. 2, comma 31 Individuazione di un unico limite di volume daffari, pari a euro, per gli agricoltori esonerati Individuazione di un unico limite di volume daffari, pari a euro, per gli agricoltori esonerati Soppressione del regime riservato agli agricoltori semplificati Soppressione del regime riservato agli agricoltori semplificati

5 Modifiche normative Decreto ministeriale 25 maggio 2007 Introduzione del reverse charge per le cessioni di fabbricati strumentali imponibili a seguito di opzione (articolo 10, n. 8-ter, lettera d) Introduzione del reverse charge per le cessioni di fabbricati strumentali imponibili a seguito di opzione (articolo 10, n. 8-ter, lettera d) Cessioni effettuate a partire dal 1° ottobre 2007 Cessioni effettuate a partire dal 1° ottobre 2007

6 Modifiche normative Rimborsi in via prioritaria Decreto 22 marzo Subappalto settore edile Decreto 22 marzo Subappalto settore edile Decreto 25 maggio Rottami e cascami metallici Decreto 25 maggio Rottami e cascami metallici Decreto 18 luglio Produzione zinco, piombo e stagno Decreto 18 luglio Produzione zinco, piombo e stagno

7 Rimborsi in via prioritaria

8 Modifiche normative Abrogazione regime contribuenti minimi (art. 3, commi 171/183, legge n. 662 del 1996) Soppressione quadro VB Soppressione quadro VB Soppressione rigo VO33 (opzione regime ordinario) Soppressione rigo VO33 (opzione regime ordinario)

9 Quadro VA

10 Quadro VE

11 Quadro VF

12 Quadro VJ

13 Quadro VO

14

15 Il nuovo regime dei minimi Soggetti interessati Persone fisiche che esercitano attività dimpresa o di lavoro autonomo professionale Persone fisiche che esercitano attività dimpresa o di lavoro autonomo professionale che nellanno precedente hanno conseguito ricavi o percepito compensi non superiori a euro che nellanno precedente hanno conseguito ricavi o percepito compensi non superiori a euro che non hanno sostenuto spese per dipendenti e collaboratori che non hanno sostenuto spese per dipendenti e collaboratori che nel triennio precedente non hanno effettuato acquisti di beni strumentali per un ammontare complessivo superiore a euro che nel triennio precedente non hanno effettuato acquisti di beni strumentali per un ammontare complessivo superiore a euro che iniziano lattività e presumono di possedere i predetti requisiti che iniziano lattività e presumono di possedere i predetti requisiti

16 Il nuovo regime dei minimi Soggetti esclusi Soggetti che nellanno precedente hanno effettuato cessioni allesportazione Soggetti che nellanno precedente hanno effettuato cessioni allesportazione Soggetti che effettuano esclusivamente o prevalentemente cessioni di fabbricati Soggetti che effettuano esclusivamente o prevalentemente cessioni di fabbricati Soggetti non residenti Soggetti non residenti Soggetti che si avvalgono di regimi speciali di determinazione dellIva Soggetti che si avvalgono di regimi speciali di determinazione dellIva Soggetti che partecipano a società di persone e associazioni di cui allart.5 del TUIR ovvero società a responsabilità limitata trasparenti Soggetti che partecipano a società di persone e associazioni di cui allart.5 del TUIR ovvero società a responsabilità limitata trasparenti

17 Il nuovo regime dei minimi Caratteristiche del regime Impossibilità di addebitare IVA in via di rivalsa Impossibilità di addebitare IVA in via di rivalsa Inibizione del diritto alla detrazione dellimposta assolta sugli acquisti Inibizione del diritto alla detrazione dellimposta assolta sugli acquisti Determinazione del reddito dimpresa o di lavoro autonomo raffrontando i ricavi o compensi percepiti nel periodo dimposta e le spese sostenute nello stesso periodo Determinazione del reddito dimpresa o di lavoro autonomo raffrontando i ricavi o compensi percepiti nel periodo dimposta e le spese sostenute nello stesso periodo

18 Il nuovo regime dei minimi Caratteristiche del regime Applicazione di unimposta sostitutiva dellimposta sui redditi e delle addizionali regionali e comunali pari al 20% Applicazione di unimposta sostitutiva dellimposta sui redditi e delle addizionali regionali e comunali pari al 20% Esclusione della soggettività passiva ai fini Irap Esclusione della soggettività passiva ai fini Irap Esclusione dallapplicazione degli studi di settore Esclusione dallapplicazione degli studi di settore

19 Il nuovo regime dei minimi Esoneri Registrazione delle fatture emesse, dei corrispettivi e degli acquisti Registrazione delle fatture emesse, dei corrispettivi e degli acquisti Dichiarazione e comunicazione annuale IVA Dichiarazione e comunicazione annuale IVA Elenco clienti e fornitori Elenco clienti e fornitori

20 Il nuovo regime dei minimi Obblighi Numerazione e conservazione delle fatture dacquisto Numerazione e conservazione delle fatture dacquisto Certificazione dei corrispettivi Certificazione dei corrispettivi Integrazione delle fatture relative ad acquisti intracomunitari e versamento della relativa imposta Integrazione delle fatture relative ad acquisti intracomunitari e versamento della relativa imposta Presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi Presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi

21 Il nuovo regime dei minimi Disapplicazione di diritto Nellipotesi in cui venga meno uno dei requisiti richiesti il regime cessa dallanno dimposta successivo Nellipotesi in cui vengano realizzati ricavi o compensi per un ammontare superiore a euro il regime cessa dallanno dimposta in corso

22 Il nuovo regime dei minimi Disapplicazione per opzione Si tratta di un regime naturale dal quale si può uscire optando per lapplicazione dellIva e delle Imposte sui redditi nei modi ordinari Lopzione ha validità triennale e permane sino a revoca

23 Il nuovo regime dei minimi In vigore il 1°gennaio 2008 Da questa data sono abrogati: Il regime di franchigia di cui allart. 32-bis del dpr n. 633/1972 Il regime di franchigia di cui allart. 32-bis del dpr n. 633/1972 Il regime dei contribuenti minori di cui allart.3, commi 165/170, della legge n. 662/1996 Il regime dei contribuenti minori di cui allart.3, commi 165/170, della legge n. 662/1996 Il regime per i contribuenti marginali di cui allart.14 della legge n. 388/2000 Il regime per i contribuenti marginali di cui allart.14 della legge n. 388/2000

24 Il nuovo regime dei minimi nella dichiarazione IVA/2008 Conversione righi e istruzioni lo scorso anno riservati ai soggetti minimi in franchigia (art. 32-bis dpr 633/1972)

25 Il nuovo F24 auto Il versamento dellIva relativa alla prima cessione interna di unauto oggetto in precedenza di acquisto intracomunitario deve essere effettuato utilizzando un apposito modello F24 e appositi codici tributo Il versamento dellIva relativa alla prima cessione interna di unauto oggetto in precedenza di acquisto intracomunitario deve essere effettuato utilizzando un apposito modello F24 e appositi codici tributo Entro il termine ordinario per leffettuazione della liquidazione e comunque almeno 9 giorni prima limmatricolazione Entro il termine ordinario per leffettuazione della liquidazione e comunque almeno 9 giorni prima limmatricolazione Delle operazioni in esame occorre tenere conto sia in sede di liquidazione periodica che ai fini della determinazione del volume daffari Delle operazioni in esame occorre tenere conto sia in sede di liquidazione periodica che ai fini della determinazione del volume daffari

26 Il nuovo F24 auto Provvedimenti del 25 ottobre 2007 Le nuove disposizioni si applicano a partire dal 3 dicembre 2007 Le nuove disposizioni si applicano a partire dal 3 dicembre 2007 Sono escluse le auto provenienti direttamente dalle case produttrici, destinate al mercato nazionale e dotate di codice antifalsificazione Sono escluse le auto provenienti direttamente dalle case produttrici, destinate al mercato nazionale e dotate di codice antifalsificazione I codici tributo da utilizzare sono quelli istituiti dalla risoluzione n. 337 del 2007 (mensili o trimestrali a seconda della periodicità di liquidazione) I codici tributo da utilizzare sono quelli istituiti dalla risoluzione n. 337 del 2007 (mensili o trimestrali a seconda della periodicità di liquidazione)

27 Il nuovo F24 auto

28 LIva di gruppo e la disciplina delle società non operative Risoluzione n. 26 del 30 gennaio 2008 Le limitazioni allutilizzo del credito annuale si applicano anche in caso di partecipazione allIva di gruppo Le limitazioni allutilizzo del credito annuale si applicano anche in caso di partecipazione allIva di gruppo Riversamento da parte della controllante delle somme trasferite dalla controllata non operativa ed utilizzate nella liquidazione di gruppo Riversamento da parte della controllante delle somme trasferite dalla controllata non operativa ed utilizzate nella liquidazione di gruppo

29 LIva di gruppo e la disciplina delle società non operative


Scaricare ppt "La dichiarazione IVA/2008 anno dimposta 2007 Carla Pappalardo."

Presentazioni simili


Annunci Google